« | Home | »

Testimoni dello Spirito 2007

2 febbraio 2007


Tour Testimoni dello Spirito 2007.

Martedì 6 febbraio alle ore 18, Emiliano Pagani e Daniele Caluri, gli autori di quello che si può definire un vero e proprio “fumetto di culto”, Don Zauker, saranno presenti presso le Librerie Feltrinelli, di via dei Cerretani, a Firenze per incontrare i fedeli e presentare la loro ultima fatica. Stiamo parlando della pubblicazione del volume agiografico contenente le opere e le gesta del famigerato esorcista, finora pubblicate sul mensile satirico “Il Vernacoliere”.
Nell’occasione verranno illustrati i motivi che hanno spinto tanti fedeli a chiedere la candidatura di Don Zauker al soglio pontificio, se non addirittura a pretenderne la santità immediata, senza passare dal via.
Particolare cura verrà prestata alla lettura del prezioso “Prontuario di esorcismo per principianti”, utilissimo manoscritto allegato al volume, in modo che chiunque possa essere in grado di riconoscere il Maligno, affrontarlo, sconfiggerlo e ricacciarlo giù nel buio dei nove inferni, con un paio di pedate nel culo, se necessario.
Per questa solenne occasione alla quale nessun essere umano dovrebbe permettersi di mancare, pena la dannazione eterna e la “rigatura” dell’autovettura, i due autori hanno deciso di avvalersi della preziosa collaborazione di un altro illustre personaggio, folgorato sulla via di casa: Davide Barzi da Pavia!
Il confratello lombardo giungerà in pellegrinaggio dalle terre padane, appositamente per coordinare la presentazione, e metterà a disposizione della direzione della libreria e della causa di beatificazione del pio esorcista tutta la sua esperienza e competenza, al solo scopo di moderare – se mai ce ne fosse bisogno – gli autori, illustrare i contenuti del volume, ai convenuti e interagire con qualche bella topa, qualora se ne presentasse l’occasione.
Durante l’incontro verranno affrontati svariati argomenti, di stretta pertinenza della Chiesa Cattolica, come la crisi dei valori, i rapporti interconfessionali, le unioni civili, le ricette per cucinare il polpo e l’ acquisto di Ronaldo da parte del Milan.
La presentazione si concluderà con una bella indulgenza plenaria così da dar modo, a quanti schiantassero subito dopo, di conquistare il Regno dei Cieli, con una certa facilità.
Un ricco buffet, da consumarsi, previo pagamento, al bar più vicino sarà il lieto epilogo dell’incontro.
Se fossi in voi, non mancherei.

Share

82 Commenti

  1. ILCHILLER scrive:

    Se parlate dell’acquisto di Fiore da parte del Livorno mi rendete il bimbo piu’ felice del mondo…
    Adie

  2. sanTrine scrive:

    se qualcuno coNpra un Fiore per te…sotto sotto…

  3. Vavvo scrive:

    se penso che il giorno prima ci saranno gli Inti Illimani alla Feltrinelli…sono ancora più fiero di voi.
    Ditegli di riportare le tazze di Don Zaucker che sono finite, l’ultima l’ho comprata fregandola ad una suora una settimana fa (giuro che la suorina era seriamente interessata all’acquisto e mi ha pure chiesto quanto costavano).
    Se poi portate una bottiglia di vinsanto a questo giro io mi munisco di castagnole all’archemesse o alchermes o archemuse o comunque sia quello lì.
    Finita la presentazione tutti a provacci con le turiste coreane e/o nipponiche.

  4. Catia G. scrive:

    Egregi Paguri,

    con difficoltà vinco la riservatezza che ha contraddistinto il mio modo di essere nel corso di questi anni trascorsi accanto ad un individuo, uomo garbato e piacente prima e inerme ammasso di forfora e ruti poi, qual è mio marito. Ho fino ad oggi affrontato gli inevitabili contrasti e i momenti più dolorosi, specie per le mie doghe, che un lungo rapporto coniugale comporta con rispetto e discrezione. Ora scrivo per esprimere la mia reazione alle affermazioni svolte da quella bestia nel corso della cena di gala che ha seguito la presentazione del nuovo gozzo del Pontino, dove, rivolgendosi ad alcune delle signore presenti, si è lasciato andare a considerazioni per me inaccettabili: ” … se non fossi già sposato, una bella botta un gliela leverebbe nessuno…” “con te andrei anco a fa’ chiocciole a Rapa Nui, ma m’accontenterei ache di du’ capriole in Tombolo…”.

    Sono affermazioni che interpreto come lesive della mia dignità di donna, affermazioni che per l´età, il contesto familiare e i risultati dell’ultimo ceicàp cardiaco della persona da cui provengono, non possono essere ridotte a scherzose esternazioni. A mio marito, e a quello che resta di quel bel biondo gentile che mi ebbe per primo sul cofano della sua Alfa Sud, chiedo quindi pubbliche scuse, non avendone ricevute privatamente.

    Nel corso del rapporto con mio marito ho scelto di non lasciare spazio al conflitto coniugale, anche quando i suoi comportamenti ne hanno creato i presupposti. Questo per vari motivi: per la serietà e la convinzione con la quale mi sono accostata a un progetto familiare stabile e per la consapevolezza che, in parallelo alla modifica di alcuni equilibri di coppia che il tempo produce, è cresciuta la dimensione di mio marito e con essa quella del suo groppone, circostanza che ritengo debba incidere sulle scelte individuali, anche con il ridimensionamento, ove necessario, dei desideri personali.

    Questa linea di condotta incontra un unico limite, la mia dignità di donna, socialmente emancipata in senso femminile liberale, che deve costituire anche un esempio per i propri figli. Oggi nei confronti delle mie figlie femmine, ormai adulte, l´esempio di donna capace di tutelare la propria dignità nei rapporti con gli stronzol… uomini assume un´importanza particolarmente pregnante, almeno tanto quanto l´esempio di madre capace di amore materno che mi dicono rappresento per loro e la difesa della mia dignità di donna, a trecentosessanta gradi e non soltanto a beba come alcuni auspicherebbero, ritengo possa aiutare mio figlio maschio a non dimenticare mai di porre tra i suoi valori fondamentali il rispetto per le donne, così che egli possa instaurare con loro rapporti sempre sani ed equilibrati.

    RingraziandoVi per avermi consentito attraverso questo spazio di esprimere il mio pensiero, Vi saluto cordialmente.

    Catia Gambuzza in Panattoni

  5. sanTrine scrive:

    Gent.ma Sig.ra GaNbuzza In Pantanata,

    la Sua bella lettera, carca (perdoni il termine) di Dignità & Orgoglio (o di Orgoglio & Dignità op.cit.) mi ha sinceramente commosso ed ha instillato in me un sentimento nuovo.

    Non so spiegarLe con esatte parole, e sono certo che capirà il mio disorientamento, ma forse Le basterà sapere che se non fossi già sposato senz’altro correrei da Lei, La caricherei sulle mie spalle (n.b. anche a forza se necessario) e La porterei meco nella romantica oasi di Al Fahsud.
    Lì saprei esprimerLe la profondità del mio sentimento per un totale di 10÷15 sec che, Le assicuro, non dimenticherebbe tanto facilmente.

    Mi auguro di aver colpito con questa mia i Suoi sentimenti come Lei ha colpito i miei, ma rendendomi conto della difficile realizzabilità del mio sogno, sono qui a chiederLe di volermi quantomeno inviare quanto prima un suo capo intimo possibilmente non lavato, acciochè possa avere l’illusione di stringerLa a me con una mano. E salutarLa con l’altra.

    La ringrazia il sinceramente Suo,
    Santrine Oloturî

  6. mylla scrive:

    Porto un foglio bianco per un nuovo disegno così lo incornicio e lo metto nel mio studio. pernotterò per strada con sacco a pelo per assicurarmi il posto in prima fila, come a Lucca. Vi aspetto, oh feledi del verbo Donzaukerino.

  7. D4E scrive:

    Scopro ora la presenza di questo blog e di quello di Daniele Caluri. La felicità per tale scoperta è però immediatamente sorpassata dal fatto che come al solito lo piglio in culo….a Roma non passate??

  8. Ronson scrive:

    Beata te mi((a che hai un sacco a pelo… Pensa che un mio amico di milano non può venire prima a prendere il posto perchè non ha il tetto della macchina e non può dormirci dentro perchè se piove si bagna…

  9. sanTrine scrive:

    Beata te my((a che hai un sacco di pelo…

  10. Ronson scrive:

    Genio. (op.Cit.)

  11. BondValeria scrive:

    d4e: il blog dei Paguri esiste, quello di Daniele ristagna.
    C’è la su’ bella differenza.

  12. Daniele scrive:

    Ehm…

  13. BondValeria scrive:

    ehm ‘na sega… vai di là, su, vai, e mòviti, che ora è un mese bello pari che non scrivi qualcosa di sensato!

  14. Daniele scrive:

    Va bene, vado.

    (CIAO CATIA!!!)

  15. Il pavese Barzi scrive:

    Ragazzi, ho cambiato idea, vado il giorno prima a moderare gli Intilli Mani, per voi va bene uguale?

  16. Papero Gonfyo scrive:

    Era un’auto, molto carina/
    senza soffitto, senza cucina/
    non si poteva/
    dormirci dentro/
    perchè non c’era… (ad libitum)

    ah, ovviamente OP.CIT.

  17. Papero Gonfyo scrive:

    Che dire, spesso si scrive d’istinto e ci si dimentica di essere su un blog pubblico invece che su una mailing list privata, quale quella dei budiùli, dove ogni disgrazia di ciascuno è fonte di sincera gioia per gli altri, così come usa tra noi emuli di Briatore.
    Per esempio, di là stavo scrivendo un resoconto dell’ultima crociera sullo yacht dei Paguri (comprato grazie ai proventi del DZTS, grazie a VOI fan!), ospiti la Regina Elisabetta, Carla Bruni e i Bee Gees. Abbiamo dovuto gettare in acqua Manuela Arcuri perchè non era all’altezza…
    Via, vi lascio, vo a mette’ i sofficini nel microonde.

    p.s. mi sovviene che gli Inti Illimani compaiono in una storia di Maicol&Luana, quando lui bestemmia contro il condor che se lo porta via
    p.p.s. sarete lieti, almeno i budiuli, di sapere che il danno al veicolo è ben superiore alle attese

  18. Catia G. scrive:

    Ringrazio infinitamente la galante manifestazione di solidarietà e affetto rivoltami dal Sig. Oloturi. In questi tempi buii di smodata arroganza e inettitudine ostentate costantemente dagli esponenti del sesso (dolce e) forte, non posso che conglaturalmi con tale sfoggio di cavalleria.

    Coglierei l’occasione, visto che ancora i miei rapporti con questo aggeggio pieno di pippoli non sono purtroppo soddisfacenti, come ahimè mi capita in ben altre occasioni, per chiedere una mano, a chi ne avesse facoltà, acciocchè io possa mostrami in tutta la mia radiosità annettendo ai miei, spero graditi, commenti, una mia, spero altrettento gradita, effige…

    Aiutatemi, il digitale mi frustra,
    vostra

  19. Papero Gonfyo scrive:

    Cara Catia,
    sono rimasto commosso dalla grazie del tuo messaggio, consentimi pertanto di venire incontro alla tua richiesta.
    Vai su http://flickr.com/, apri un account (user e password), carica la tua foto preferita e segnati il link. Entra ora nelle impostazioni del tuo profilo “catia g.” su blogger.com e copia il link della foto nella sezione “photo url”.
    Approfitto per dirti che, se tu non fossi già sposata, ti porterei a fare un giro sulla mia Alfasud cabrio.
    Con affetto,
    Silvio B.

  20. Lavrentij scrive:

    ci sarò come diceva pelù

  21. Oste Guido scrive:

    Un Pulman charter è in partenza dall’estremo oriente toscano…

    Cordialmente, Oste Guido

  22. Catia G. scrive:

    Non so come dimostrare a parole l’immensa glatitudine per l’aiuto del Sig. Papero Tronfio.

    Finalmente posso espormi lla luce del sole!!!

    Caro Sig. Papero, Sig.ri Paguri, Oloturi e quant’altri, per quello che riguarda il Sacro vincolo che mi lega a quel Sarchiapone al quale devo cocere la cena tutte le sere, auspico che in occasione della prossima tappa del vostro Tour, dal momento che quasi sicuramente io sarò indisposta per una riunione creativa col mio teem, avrete modo di discutere e quindi aggiornarmi sulle recenti affermazioni del S.P. (Sgt Pepper) riguardo la faciloneria degli sciglimenti matrimoniali da parte della Santa Rota.

    Io domanda l’ho fatta, ma ancora non m’hanno risposto…

    Voi che fate girare le alte sfere, potreste essermi di coforto?

  23. Catia G. scrive:

    P.S. Spero si palesi presto anche quel bel tanghero del Sig. Paguro Alpha (Sud), ne sarei onoratissima, no per fare prefenze, eh…

  24. Papero Gonfyo scrive:

    Cara Te (da non confondersi col kung-fu),
    come saprai, Pierferdinando Casini è ottimo amico dei Paguri nonchè sprostatato fan di DZ. Ha promesso che, se riesce, martedì fa un salto a Firenze, se trova disponibile un’auto blu (però cabrio).
    In quanto alfiere dei sacri valori cristiani della mondanità ed avendo egli ricorso proprio alla Sacra Rota per infrangere il proprio errore giovanile di sposare una plebea (so’ giovani, si sa) onde poter impalmare la più consona figlia di Caltagirone, son sicuro che non lascerà inascoltato il tuo appello. Basta che non gli rammenti il tuo rapporto con Smemento…
    Baciottolini

  25. Marco Ferri scrive:

    Per Papero Gonfyo che nel post del 30 gennaio 2007 ha insinuato che sia io che Lui-Egli-Sestesso siamo due fie…
    …bè, non conosco lui-egli-sestesso e non posso scrivere riguardo ad egli, ma ti posso garantire che io -come dicono in Sicilia- MINCHIA! MASCULO SUGNO!
    Ergo, siccome di fie vere che frequentano codesto blog ce ne sono, invita loro, Ok?

    Ps: per Paguri Alpha: Allora? ?sto commento al mio blog? Cosa aspetti? Che il papa parli ben di DZ? Ciao

  26. Papero Gonfyo scrive:

    Mò m’o’ segno…
    (op.cit.)

  27. sanTrine scrive:

    Mi permetto, sig.ra GaNbizzata in Pantaloni, di farLe presente che gli scioglimenti della SantaRota sono poco frequenti in quanto la frutta fresca è a pezzettoni (op.cit.) e quindi restia a diventar filulilla e scquacquarella.

  28. Paguri scrive:

    Amici,
    tutte queste manifestazioni d’affetto nei nostri confronti ci fanno venire i brividi alla borsa dei cogli…ehm, lungo la schiena.
    Pensavamo che, se veramente verret…verrest…venist…veniv…ci si trovava alla Feltrinelli, sarebbe bello, dopo la presentazione, andare tutti a cena (ognuno a casa sua, sia chiaro) eh?…cosa ne dite?…
    Nel frattempo mi scappello (senza doppisensi) davanti al Gran Pavese, Barzi (gli Inti Illimani, senza Pinochet, non hanno più ragione di esistere) e alla sempre più avvenente Catia G.

  29. Ronson scrive:

    La cacatella longa longa longa…
    Nella padella della sorella (op.cit.)

  30. Ronson scrive:

    potete dire agli inti illimani che il fosso dietro casa mia è pieno di canne e se possono venire e tagliarne un po’ così loro si fanno i flauti di pan e io duro meno fatica, dio sikus?

  31. Lavrentij scrive:

    http://www.newgrounds.com/portal/view/136337

    Il giochino in Flash di don zauker O__O

    roba da chiodi, pare davvero lui O_o

  32. Paguri scrive:

    NOOOO!!….E’ lui perdavvero!!!…

  33. Paguri scrive:

    P.S. Ho letto solo ora il profilo di Catia G. e ho le lacrime agli occhi!!

  34. Catia G. scrive:

    IL PUNTO (di Catia) G.

    Durante una delle mie recenti elocubrazioni, in senso trasversale metafisco, mi sono ritrovata a stillare una, secondome, efficiente classifiscazzione degli uomini maschi, secondo tre principali archetipi.

    1- Uomo ALFA-SUDicio: Quello che appenativede ti sbrandellerebbe i vestiti sostituendili a un sofisticato pigiama di saliva (Forse rude ma con un suo fascino esotico)

    2- Uomo ALFA-SUDdito: Quello che prende una tale tranvata che perde sedutastante dignità, capacità di intendere e volere, chiavi della macchina e codice segreto del Bancomat (Sebbene rischi di essere soffocante, ha i suoi lati positivi, specie quando il tuo editore ti insegue per le spese di stampa che gli avanzi…)

    3- Uomo ALFA-SUbito: quello che non ti deve chiedere mai (Tipo quel moretto brizzolato che lavora col Sig. Caluri…)

    E tu, che Alfa 6?

    Catia

  35. BondValeria scrive:

    cabrio.

  36. Paguri scrive:

    Dimentichi l’uomo Alpa-Ville: quello che, per far breccia nel cuore della sua amata, si palesa tutte le sere sotto la sua finestra, cantando “Big in Japan” o “Forever Young”.

  37. Paguri scrive:

    Signori, è ufficiale: all’incontro di domani, contro tutte le avversità e gli ostacoli dati dalla residenza in culo al mondo, VERRA’ ANCHE SUA MAESTA’ RONSON I REX ELBAE!!!
    GIUBILO & TRIPUDIO!

  38. sanTrine scrive:

    Non saprei dire che alfa sono io, ma da esperienze di conoscenti posso aggiungere alcuni Topos (da non confondere con Topæ) maschili alla lista della sig.na GaNberoni, di cui comincio seriamente ad invaghirmi:

    – Uomo ALFA-SUDaticcio: quello che al solo vedere una donna di sesso femminile esonda copiosamente dalle ghiandole sudoripare. Ovviamente, a causa dell’effetto soap-bar, la stessa trota gli sguiiiiisha via senza colpo ferire.

    – Uomo ALFA-SUDoku: quello che vede la donna come una serie di buchi da rieNpire con dei numeri (71, 69, 90 etc.) ma che dopo un paio di tentativi si accorge di aver sbagliato un incrocio ed è perso.

    – Uomo ALFA-SUDuradipiù: quello che dopo pochi sec…ahhhhh….ahhhhh…ahhhh

  39. sanTrine scrive:

    Non sapete quanto vi ODIO sapendo che domani sarete a Florentia a fare bisboccia e a divertirvi mentre io non pozzo (nero) essere vobiscum(blinda)…

  40. IO_ME_STESSO_ME scrive:

    io Sono un Alfa-trancio nel senso dalle cazzate che dico trancio quasi tutte le possibilità di bruciare le streghe qundo la santa inquisizione me lo chiede adie

  41. Paguri scrive:

    Te l’ho detto, o Santre, molla tutto e vieni via di lì, che c’è pieno di nebbia e balüba. Ti trasferisci qui da noi e qualcosa s’inventa.
    Al limite, fai il frataio.
    No, studiaci.

  42. Ronson scrive:

    ti prego iomemestesso vieni, mio eroe!
    Bondvaleria se non vieni credo che me lo ricorderò a vita e te lo rinfaccerò per sempre.

  43. Papero Gonfyo scrive:

    Seee, mica è a Milàn, è ben più a nord. In un posto dove, oltre a parlare una lingua francofona del cazzo, hanno freddo e nebbia come noi ma anche pioggia in abbondanza. Vallo ad usare te un cabrio in quelle condizioni.
    In ordine sparso, facilitato dal fatto che è una nota sola:
    – Ronson è un phynocchio maledetto (tanto lo sappiamo tutti che non è vero), perchè mentre sei lì che tremi per il freddo cercando un capo di bestiame che ti aliti sul collo per riscaldarti (op.cit.), lui ti chiama dalla spiaggia per dirti come si sta bene al sole…
    Alphasud a tutti.

  44. IO_ME_STESSO_ME scrive:

    ronson se un avessi da badare agli operai in casa verri de corsa a firenze domani ma devo stare qui a casa a scassarmi i cosidetti zebidei boniek
    adie

  45. Oliviero Ascolani scrive:

    Volevo aggiungere un commento intelligente, brillante ed originale anche io, visto che qui lo sono tutti. Ecco, l’ho fatto.

  46. Ronson scrive:

    che tristezza.
    Smemento che fa pubblicità
    occulta ad uno dei suoi siti…

  47. Papero Gonfyo scrive:

    Davvero… ora gli lascio la ricetta dello sformato di vongole ai quattro formaggi…

  48. Oliviero Ascolani scrive:

    Il pieno della X5 sono 120 euro… giusti giusti quelli del bonifico. Come sai i tempi sono grami!

  49. Oliviero Ascolani scrive:

    Bravo Papero, contribuisci anche con le ricette. Fatti sfruttare anche tu come quei due fannulloni!

  50. Papero Gonfyo scrive:

    Ferran Adrià suggerisce di servire il cotechino farcito con uova di rinoceronte maschio e senape su lamiera grigia BMW rigata, che ne esalta la sapidità…

  51. BondValeria scrive:

    per Ronson (e indirettamente per i paguri): mi dispiace ma causa mille altri iNpegni concomitanti non potrò venire affirenze, spero non mi vogliate male. M’auguro altresì di potermi far perdonare da Vostra Maestà magari con una visitina nel Vs. Reame, quest’estate…
    Ossequî

  52. Anonymous scrive:

    La maledizione di San3no ha colpito.

    Questa serà mentre presentavaste il libro anziché essere lì, sarò sotto a un dentista. Ma non temete, cari, sarò lì in (porco) ispirito.

    (Sempre e comunque meglio del paese del NordeVropa noto per le cozze con patatine, panna e birra).

    Recalcitranti saluti anche al papero

  53. Lavrentij scrive:

    Gente per l’intervista al 90% ho capito che me la cassano. Han cominciato a dirmi “ma non sarà una cosa troppo livornese?”, “ma non sarà troppo volgare?” ergo io – come il ducie – me ne frego vengo stasera, ve la fo lo stesso e cerchiam garbatamente di farla lo stesso. Se non me la pubblico la passerò al vernacoliere o al vostro blog, così tanto per dire ai miei nipoti che ho intervistato i pagury.

    Se potete date un occhio alla mail [di uno dei due, ho da vedere ancora quale mi ricordo a memoria O_O]

    Saluti romani

  54. Papero Gonfyo scrive:

    Anonimo, chi sei?
    Sarai mica un cuoco della Nouvelle Cuisine, senza X5 per giunta???

  55. Paguri scrive:

    Amici, non siate spregiosi con Smemento (o Ors8p8 o Oliviero Ascolani) egli ha solo bisogno del nostro affetto e della nostra considerazione…

  56. Papero Gonfyo scrive:

    Ma anche dei dei vostri link e dei nostri contatti al suo sito per essere pagato da google…

  57. Papero Gonfyo scrive:

    Vabbè, visto che stasera non ci sarò… Cari Emiliano e Daniele, in rigoroso ordine alfabetico sbagliato, vi auguro la PIENA riuscita della bella iniziativa, con pochissimi intoppi e contrattempi e lievissimi problemi di ordine pubblico.

  58. Oliviero Ascolani scrive:

    I soldi che mi arrivano da Google poi vanno a finire in iPodde Nani (ma con un cazzo così) e ricariche telefoniche per i nostri paguri, quindi non sputate nella bocca del piatto del Cavallo Donato (o del Papero Ricevuto).

  59. Anonymous scrive:

    Mr. Swollen (o Inflated?) Duck, Lei non sa chi sono io. (Ho atteso una vita di poterlo dire). Niente X5, però, nè Nouvelle Qisine. Suspans.

  60. Smemento scrive:

    Che tristezza. Ormai la mia reputazione è in ogni dove. Mia sorella m’ha detto che i figli faccio prima a chiamarli direttamente Coso e Cosa…

  61. Papero Gonfyo scrive:

    Se vai a rileggerti il masterpiece “Vita di Sani Gesualdi” di Frassica, scoprirai che i genitori del Sani avevano fatto la stessa cosa.

  62. Papero Gonfyo scrive:

    Ho appena chiamato Ronson, che mi ha dato la ferale notizia… l’incontro alla Feltrinelli è stato un clamoroso successo di critica e pubblico. Dove si finirà di questo passo? Vediamo almeno se riescono ad eguagliare John Lennon con un novello Mark Chapman mentre si dirigono lungo via Tornabuoni in cerca di un McDonald’s…
    Sennò mi tocca ospitarli quando verranno prossimamente a Milano! Brrr….

  63. sanTrine scrive:

    sono sempre più perplesso dallo striplamento della personalità dell’ors8p8/smemento/olivierobeha(mona) che, come un vecchio slogan della Fiesta, triplica parimenti livore, cvpidigia ed ingordigia senza rinunciare alle peggio bassezze per un misero ranking di gargle.
    Amico, torna in te, torna il mærdone assassino che eri!!!
    NO AL LIVORE!!!
    LIVOR-NO!!!
    ps
    ciao amicanonimo che gonfy i paperi!

  64. sanTrine scrive:

    pps
    parlare a vivavoce, ancorchè al telefono, con alcuni novelli Testimoni Ocvlari D’o Spirito (Tod’s) è stato un vero piacere.
    Per loro.

  65. Lavrentij scrive:

    io c’ero O_o

  66. Oste Guido scrive:

    Solo per informare che il pulman charter diretto a Sansepolcro, nell’estremo oriente toscano, ha appena scaricato l’enorme folla di ritorno dalla feltrinelli!
    serata epica!
    davvero bella gente!

    Cordialmente, Oste Guido

  67. Vavvo scrive:

    solo per dire che ho notato come sulla confezione dell’alcool ci sia scritto “salvabimbo”.
    Che vista eh? Manco fossi l’uomo pignatta

  68. IO_ME_STESSO_ME scrive:

    Ier sera io_me_stesso_me alias ilchiller alias il ciofo alias massimiliano alias il conte de Poggio CU’ CU’LO si è divertito assai molto e ringrazia i PagVri e tutti i presenti alla presentazione ed alla successiva cena per la bella serata passata inzieme compreso Padre Pie che ci ha tenuto compagnia tutta la sera a tavola.
    adie

  69. Ronson scrive:

    Non ho parole. Non ho parole. Non ho parole. Ma certe volte è meglio non averne. (op. cit.)

    Per BVale: C’era un regalino anche per te… Ma io perdono, sai? A volte sono buono.
    Comunque più tardi scriverò un condensato (in tubetto) delle emotioni che ho provato iersera…

  70. Ronson scrive:

    Per oliviero:
    Rinfacciare i regali è una delle cose più spregevoli che uno possa fare. Già passi da “cattivone” abbastanza, così passi da cafone, però.
    Madonnina c’ho detto! E se mi picchia?

  71. Paguri scrive:

    Io vi odio, voi Ascolani(Oliviero)
    io vi odio tutti quanti;
    brutta banda di ruffiani ed intriganti;
    cammuffati, bene o male,
    da intellettuali e santi;
    io vi odio, voi Ascolani(Oliviero)tutti quanti….
    “Mamma Lupa, poveretta, s’è svenata con i denti”;
    il giornale ha ripotato, con stupore;
    non poteva sopportare che il suo popolo invasore;
    diventasse una colonia di invadenti!

  72. sanTrine scrive:

    Ma perchè ce l’avete così tanto col povero Olivore?

  73. IO_ME_STESSO_ME scrive:

    però che emozione conoscere ronson, milla aver sentito la voce del santrine e d el papero da persone vitruali son diventate reali che emozione bella che ho provato ieri sera
    adie

  74. BondValeria scrive:

    74 commenti sono troppi, io mi son persa: c’era un regalino per me e non ho capito cos’era: vedere di persona Ronson, MYlla e ilchiller?
    Mah…
    Un saluto virtuale da me che non mi son neanche fatta sentire per telefono, ma solo per sms.
    Che ingrata…

  75. Oliviero Ascolani scrive:

    Io i regali non solo li devo rinfacciare, ma li devo far “pesare” come macigni! E già che non j’ho detto er prezzo come il caro Mario Brega in Vacanze di Natale…

    “Al Cafone c’è chi vince e c’è chi perde/e tu azzeccaste ‘na figura ‘e merda” (Op. Cit.)

  76. mylla scrive:

    Tranquilla Valeria, il regalo non era quello di conoscere noi (ma vuoi mettere l’onore?) ma un raffinato oggetto da mettere in bella vista in casa tua. Ronson ne ha regalati diversi e uno era per te, giura che, quando lo riceverai, lo metterai in un posto arioso e bene illuminato, magari nell’ingresso per bene impressionare l’ospite.
    Ragazzi, che serata bella ieri, soprattutto perché inaspettata. I Paguri, il Barzi e noi fedeli, troppo bello salutarsi per nome “Oh ma te sei Vavvo?” “Sì, te Mylla? Ma a chiamarsi così pare di essere dei puffi, degli snorkie”. Peccato per gli assenti che però si son resi partecipi con telefonate e col cuore, cari!! Ora sistemo un po’ di foto e poi posto un commento sul mio blog. Chi ami ama mi segua!
    Baci ai Paguri e ai seguaci tutti.

  77. Catia G. scrive:

    Ora…

    Non vorrei far pesare a tutta questa bella congrega di conoscenti:

    -il fatto che non mi stato inviato neanche un misero facs con due righe su quanto avreste avuto piacere di avermi avuta con voi anche per me sarebbe stato bellissimo ma pultroppo non potevo grazie tipo…

    -il fatto che, nonostanteciò, ho passato una interssantissima e stimolante serata ad catalogare e vieppiù incollare i punti del Galbanino, unitamente a quelli del dado Knorr, che ho raccolto dal ’97 ad oggi, assistendo alle sventure delle mie povere colleghe Disperate, mentre voi eravate a ridere e schezzare tutti assieme…

    -il fatto che alle soglie dei trentanni mi viene il dubbio che forse non c’ho nanche un amico/a…

    …ma…

    Scoprire contemporaneamente che quella testa a Ogiva del mi marito gestisce un sito di riciette quando a casa non è bono nemmeno a mettere l’acqua al foco senza smerdarmi financo il salotto e che spende quei tre (miseri) soldi che guadagna in igrocabburi per (finte) trasferte del dopolavoro e gagetts per i suoii amicii gaiii (tranne uno…) questo è TROPPO!!!

    Consideratemi ritenuta offesa…

  78. Papero Gonfyo scrive:

    E non ti ha nemmeno regalato un ipod o un abbonamento a voyeurweb-redclouds…

  79. Marco Ferri scrive:

    Siamo già ad 80 commenti!
    Tra un po’ sto blog farà concorrenza a quello di Beppe Grillo (il cui spettacolo andrò a vedere giovedì 15 marzo a Forlì). Invece nel mio ( http://marcoferri.blog.aruba.it ) non ci lascia mai un commento nessuno. Sigh! Sigh! Sob! Sob!

  80. sanTrine scrive:

    Amata mia Catia*,

    a saperla sola e trista i punti da incollare ce li avrei portati io (a Lei), con tutto il Galbanino® ancora attaccato.
    Sarà per la prossima volta, spero.
    Con immvtato ardore,
    Svosestessose,
    Santrine

    *dal giapponese Amata Myakatia

  81. Catia G. scrive:

    Ancora una volta, noto con piacere che il g.mo Sig. Santrine ha risposto con stile, buongusto ed affetto alle mie rimostranze, al contrario di voi altrii beceri.

    Mi scusi, ma son tutte sue quelle chitare? Ci si potremmo vedere e mi poterebbe fare una sonatina… Sa ninete di Sergio Endrigo (a parte che è morto, dico…)?

    Grazie anche alla delazione del Sig. Papero, ma non ho capito a cosa gli ha fatti abbonare, sa, di sport non mi intendo tanto…

    Apprèsto (la cena…)

  82. IO_ME_STESSO_ME scrive:

    Ho sentito Vavvo e mi ha detto di farvi na domanda intelligente:
    Ma voi cosa ne penZate della satira?
    E è vero che Simona Ventura è na seguace di Don Zauker e gli ha chiesto di partecipare all’isola dei famosi?
    Adie