« | Home | »

We miss you (like the desert miss the rain)

11 marzo 2007


Monsignor Ruini ha lasciato la presidenza della CEI per andare in pensione e potersi così dedicare alle sue passioni e ai suoi hobbies.
Mi dispiace, cari Puffi, ma da ora in poi flagellerà la sacca scrotale un po’ a voi, invece che sempre a noi.
Ci mancherà…

Share

40 Commenti

  1. Marco Ferri scrive:

    A me personalmente non mancherà per un caxxo. Già non lo consideravo prima, figuriamoci ora. Certo, se non lascia stare i puffi, gli fo fà la fine di Kennedy!
    Ps: speriamo che il proverbio secondo il quale dopo uno cattivo ne viene sempre uno peggiore, non sia vero!

  2. francesco cerisoli scrive:

    “Con le budella di vello bono ci strozzerei vello cattivo”, dicevano i vecchi….

  3. Pierluigi scrive:

    Promemoria:

    In The Land Of Grey And Pink
    Caravan

    John Barleycorn Must Die
    Traffic

  4. Daniele scrive:

    Célo!
    Winter wine…

  5. Paguri scrive:

    Grazie Pierluigi, li cercherò subito dopo “Se mi lasci non vale” di Julio.

  6. IO_ME_STESSO_ME scrive:

    Ma per me piu’ che a gargamella Ruini assomiglia al signor Burms dei Simson…
    Adie

  7. BondValeria scrive:

    we miss you… like the desert miss the Ruin.

  8. sanTrine scrive:

    Se un uomo tradisce, tradisce a metà, per cinque minuti e non eri più qua…

    Grande Julio!

  9. Paguri scrive:

    Basta lanciare un segnale e subito, da Milano (o Bruxelles) qualcuno risponde.
    Amicomìe, prepara il lettone matrimoniale, ché tra due settimane lo condivideremo.

    “…mi piace qualunque cosa che è proibita, ma vivo di cose semplici, vivo la vita…”

  10. Pierluigi scrive:

    Voglio venire anche io nel lettone con voi!!!

  11. Papero Gonfyo scrive:

    “la valigia sul letto, è quella di un lungo viaggio…”
    Ma sì, venite tutti nei nostri letti!

  12. sanTrine scrive:

    …io donne ne ho avute tante che mi han capito
    ed altre che in malafede mi han ferito,
    ma è arrivato giusto per me il momento, per dire come io sono, come io sento…

    vieni amiche nellettonecommè, che a te ci penso io (o il papero)…

  13. Papero Gonfyo scrive:

    Nono, ci pensi tu a casina tua

  14. Angel Luce scrive:

    Grazie Paguri,
    mi avete reso or ora l’uomme ppiù faclice di guesta terra, manc’s avessi viste paddre ppie….spero un giorno di conoscervi dal vero.

    Viva Livorno…non sono tifoso ma adoro Livorno city e tutta quella zona.
    Angel Luce Vi Saluta o Paguri.

  15. sanTrine scrive:

    non per sapere i fatti tuoi, ma c’entri qualcosa con Angela Luce, nota sconosciuta o sconosciutamente nota attrice nonchè cantante?

  16. Marco Ferri scrive:

    Va a finire che questo blog diventa come quello di Beppe Grillo: col 90% di post NON inerenti all’argomento in questione.
    Comunque, ora che Ruini s’è tolto di ‘ulo (come dite voi a Livorno), speriamo che entro breve faccian la stessa fine anche gli altri (tranne quei due o tre preti che qualcosa di buono la fan davvero…)

  17. Paguri scrive:

    Amico Papero, se lo vorrai, verrò a dormire da te!
    Che bello sapere che due òmini si contendono una (tre) notte con me!!

    “Se la notte cerchi amore, c’è una sola donna che lo fa…Manuelaaa!”

    Oltre a tu’ madre, è ovvio.

  18. Papero Gonfyo scrive:

    Io vorrei, non vorrei, ma se vuoi…
    Toh, è un’op.cit.!

  19. sanTrine scrive:

    EUREKA!!!!
    Per non scontentare nissuno facciamo così: tu vai dal papero e da me viene tua sorella, così contentiamo tutti!!
    W!

  20. Smemento scrive:

    Se vai a dormire dal Papero, sappi che gli piace tanto essere svegliato la mattina con una bella bicchierata di acqua gelata di frigo in mezzo al pettone glabro…
    E’ un modo come un altro per ringraziarlo dell’ospitalità!

  21. IO_ME_STESSO_ME scrive:

    Ma sabato ero vicino a smemento a vedere la partita di rugby Italia-Galles….
    Mah come è litle il mondo
    Adie

  22. Paguri scrive:

    Sai, Smemento è stato atleta, mentre noi non siamo mai stati un cazzo!
    op.cit.

  23. sanTrine scrive:

    vero!
    è stato un atleta di un certo spessore.
    adesso è solo di un certo spessore.

  24. Angel Luce scrive:

    Ciao Paguri,
    questo messaggio è per il caluri, So che non è nei tuoi piani, ma dato che domani siei a Calezano se dopo il dibattito vuoi passare per il NOVOTEL dove io lavoro, forse una cena non riesco ad offrirtela ma sicuramnete un caffè quello è nel mio potere.
    Chiedi di Fabiano. Ovvio se non hai altri impegni.

  25. smemento scrive:

    Io ho seguito solo le orme di grossi esempi del mondo dello sport: Galeazzi, Maradona, Panatta, Berti, Cantona. Sono in ottima compagnia!

    Anche Santrine anni fa era molto in forma. Ora è solo deforme…

  26. sanTrine scrive:

    confermi di essere Smemento, visto che hai dimenticato proprio l’eroe dello sport che t’assomiglia di più…il grande Carlo Pedersoli!!!

    Ma che sport faceva Orietta Berti?

  27. Lale scrive:

    Le regate (ovviamente nel pangrattato!), no?

  28. sanTrine scrive:

    Bravo (o Brava)! Regata nella Duna, con Stilo, come un Panda al Ritmo…che so…Tipo una Croma col Punto! che Panorama!
    vale un Fiorino, un Sesterzo o un Ducato…

  29. Lavrentij scrive:

    Gente ieri a scuola ho visto la luce. Son arrivati due ragazzi dell’Agape Italia (leggasi setta dei crociati di cristo) che mi han lasciato un cd per aprire i miei orizzonti alla visione di un gesu rivoluzionario, per la creazione di un ambiente libero a capire la sua grande importanza all’interno della nostra vita.

    E’ da ieri pomeriggio che sto ridendo a veder quest’affare.. quasi quasi vedo di metterlo anche su youtube..

  30. sanTrine scrive:

    FALLO!
    non nel senso offensivo del termine, è solo un invito all’azione…

  31. mylla scrive:

    Ho letto un numero della rivista filosofica “Diogene” il cui tema era il Giappone e le sue peculiarità, ebbene, tra le tante c’è quella che ci sono occidentali che lì fanno soldi vestendosi da preti cattolici e officiando matrimoni a mo’ di scenggiata, e vengono pagati fior di quattrini dalle coppiette nipponiche. La mia idea è di organizzare un charterino con noi dello zoccolo duro del Verbo Donzaukerino e metter su un business nel settore. Come mi vedete vestita da suorina o perpetua? =D

  32. Marco Ferri scrive:

    Per Mylla:
    il problema è che in Giappone non è come in Italia: è guasi impossibile entrarci se non come turista, viaggio d’affari o motivi di studio -il Giappone non riconosce l’asilo politico- e se si viene beccati a lavorare in nero son cazzi enormi: prigione, schedatura, rimpatrio forzato ed obbligo di pagare le spese dell’aereo. Non per dire ma il Giappone sono anni che compare nelle liste nere di Amnesty Iternational per le condizioni carcerarie. Aggiungi pure che c’è la pena di morte. Io non ci andrei a lavarare in nero, poi fà te…
    Se vuoi legger del mio viaggio in Giappone, và su http://marcoferri.blog.aruba.it e cerca i mesi di ottobre e novembre. Ciao

  33. mylla scrive:

    Ah, non sapevo di queste amene cosine… Che popolo palloso… Bhè, passo di sicuro nel tuo blog a legger del tuo viaggio. Però, peccato, non era male la mia idea… (Guastafeste! No scherzo, stavo già per fare i bagagli, quindi grazie della soffiata)

  34. Paguri scrive:

    MYLLA NON FARLO!!!
    Non passare dal blog di Marco Ferri!
    Soprattutto non provare a lasciare nessun commento, è impossibile!!
    Io ci ho provato e ho rischiato di impazzire!!

  35. Marco Ferri scrive:

    Per Paguri:
    veramente nel mio blog non è impossibile lasciare un commento. devi solo mettere un user-name ed una password che ti scegli te. Altri ce l’han fatta.
    A parte ciò, perchè Mylla non dovrebbe legger il mio blog?

  36. Marco Ferri scrive:

    Per Mylla
    Non so perchè Paguri ti abbia consigliato di non visitare il mio blog (e spero che me lo spieghi), ma ti garantisco che puoi farlo tranquillamente.Non parlo nè di politica,nè di religione.Non ci sono discorsi sovversivi e/o offensivi.Nè mi risulta che chi lo legga abbia mai avuto il PC infettato da virus,cavalli di Troia o dialer.
    Certo,l’inserimento dei commenti non è facile come su blogspot.com ma vedo che qualcuno c’è riuscito.
    Quindi guarda pure il mio blog senza preoccuparti.Poi,se ritieni che avesse avuto ragione Paguri, magari scrivi proprio su questo blog il perchè.Grazie.
    Ps: nel mese di luglio 2006 parlo del mio incontro con Daniele Caluri

  37. Paguri scrive:

    Semplicemente perché lo sforzo di riuscire a capire come fare per inserire un commento mi ha fatto stare una settimana con il mal di testa, caro il mio permalosone.

  38. mylla scrive:

    Ho visto ieri tutte le foto del tuo viaggio in Giappone, sono belle e si vede che ti piace scrivere, comunicare sulle tue esperienze, è un bel blog. Ero un po’ di corsa e non ho lasciato commenti, magari in futuro provo con un moment vicino, qualora mi venisse mal di testa come dicono i Paguri. Un bacione e buon prosieguo.

  39. mylla scrive:

    Ps: scusate, il messaggio di pocanzi era per Marco Ferri =D

  40. Marco Ferri scrive:

    Per Paguri:
    Ah, era solo per questo che sconsigliavi la visita al mio blog? Io avevo capito che era ANCHE per questo e quindi non riuscivo a capire qual’era l’altro motivo. Vabbon, equivoco chiarito. Mici come prima (come dicono due gatti dopo la rissa)
    Per Mylla:
    Grazie per le lodi.Non scoraggiarti se all’inizio non riesci a mettere i commenti.In effetti non è facile ed oltretutto non c’è un contatore che avvisi quanti messaggi siano già stati postati, ma forza e coraggio: ci sono riusciti due miei amici ed anche io_me_stesso_me e senza aiuti da parte mia.