« | Home | »

A volte ritornano

22 giugno 2007


Amici, fra un paio di giorni Paguri A dovrebbe tornare (dico “dovrebbe” perché non si sa mai: guerriglieri sudamericani, uragani, maledizioni precolombiane, varie ed eventuali) e ci troverà qui, col calore di sempre, ad aspettarlo con ansia e trepidazione.
Vogliamo accoglierlo con tutto il nostro entusiasmo?

Share

7 Commenti

  1. Papero Gonfyo scrive:

    “Perchè, sei stato via?”
    (op.cit.)

    E vi illustro anche la citazione, come omaggio a Charles Schultz.
    Charlie Brown va in campeggio per due settimane, torna a casa col torpedone.
    Vede Lucy, le corre incontro, l’abbraccia e le dice quanto sia bello rivederla. Lei risponde con quanto sopra.
    RIP

  2. francesco cerisoli scrive:

    O vieni!

  3. Lale scrive:

    Vai, io mi metto dietro la porta con il secchio d’acqua.

  4. Matta scrive:

    welcome back! fai come fossi seduto sul mariciapiede di casa tua, aspettando il tuo ritorno in attesa di:
    a. vedere le foto di quei magnifici posti
    b. farmi offrire una birra mentre me le illustri 😉
    ciao!

  5. GG scrive:

    Chissà quante cose unte e svdate avrà da narrarci! W Paguri A!! Yucùuuuuuuuuuuuuuuuu!!!

    http://anggeldust.blogspot.com

  6. Marco Ferri scrive:

    Mi dispiace che abito troppo lontano, sennò organizzerei una comitiva di amici pronti ad accoglierlo all’aeroporto con una sorpresina a base di petardi, raudi fischioni, topi matti, coriandoli, ricchi premi e cotiyons.
    Eh? Ah…sì…pure lo striscione con scritto “UELCOM BEC OM”, naturalmente.

  7. BondValeria scrive:

    su di me non contate.