« | Home | »

Uscita Goldrake !

20 luglio 2007

Prima, molto prima dell’avvento di Edwige Fenech, i nostri testicoli rabbrividivano per questo…

Share

14 Commenti

  1. Grisson scrive:

    Ok va bene….

    Adie

  2. Daniele scrive:

    Verissimo, ma a me piaceva di più Jeeg robot d’acciaio (era più violento di Goldrake), anche se Actarus (Duke Fleed) aveva un carisma che spaccava lo schermo. A proposito di Jeeg, in Giappone la scorsa primavera hanno trasmesso un sequel!

  3. Lale scrive:

    Ah, che bei tempi!!!

    Com’era? “O tempora, o mores!”?
    Ma sonasegaio, a latino ciavevo quattro fisso…

    Sapete che pero’ mentre aspettavo l’arrivo del video, dal commento avevo pensato piu’ ad un Daitarn, dove delle pvppae stile Fenec a volte scappavan fuori?

  4. Paguri scrive:

    Madonna bòna, qui abbiamo a che fare con gente particolarmente DVRA!
    Sì, Jeeg era ganzo, Daitarn esagerato…e poi c’era Gundam, Lupin, Conan, Daltanious…
    ma tutto è nato da qui, da Actarus(Duke Fleed).
    Ma quante fie si sarà trombato Actarus?…altro che Simon le Bon!!

  5. sanTrine scrive:

    no, fammi capire, i tuoi testicoli rabbrividivano per Actarus?
    I miei per Venusia…

  6. BondValeria scrive:

    Ha ragione Sandrino… ma và là, phynoqqi che non sète artro…
    Lasciateli a noi phyae gli eroi carismatici dagli occhi di ghiaccio e con acconciature improponibili…

  7. Lale scrive:

    Infatti la frase sui genitali tremarelli credevo fosse riferita a phyae e non a omaccioni in tutina di pelle…

    Ma i gusti son gusti, e chi sono io per giudicar?

    Comunque, visto che non mi sono mai posto il problema, ho cercato su S.Google (coadiuvato dal suggimento di una caramellina frizzosa all’arancio), ma non sono venuti fuori risultati vtili.

    Segue: Actarus (o Diukfliid) era phrustone, tesi avvalorata dalle elucubrazioni di un callido ignoto che su un forum (trovato con la ricerca “Actarus finocchio”) concorda con me nell’asserire che:
    Di Actarus non sono così sicuro, perché pe’ pipà Venusia, che gliel’avrebbe data anche a capo ‘n giù, e ci mette un tantinellino troppo!

  8. Daniele scrive:

    Oh paguri, ciò è vero solo per l’Italia, ma nella terra nipponica era il terzo della serie (dopo mazinga z e il grande mazinga). Anzi, in Italia c’è arrivato perché qualcuno l’aveva visto prima in Francia, col frustonissimo (come i francesi, del resto) nome di Goldorak.

  9. Nemo scrive:

    La cosa veramente ganza è che sti robbottoni, altre ad essere guidati da gente con tutine ignominose, quando venivano presi a pedate in c**o dal cattivone di turno assumevano pose espressive tipiche dei giapponesi stitici sul cesso……..(non ne ho mai visto uno ma suppongo siano così)..

  10. Aaronne scrive:

    Che ricordi…

    P.s.

    Il remake di Jeeg è una tamarrata unica.
    Meglio l’originale.

  11. mylla scrive:

    ora capisco tante cose…

  12. Papero Gonfyo scrive:

    Sì, ma… meglio il bvd.llo di Vs. mADRE vestito da:

    1) Actarus?
    2) biologa marina?
    3) Bob Sinclair?

    Amichini, qvasi ci si veniva a vedere le vostre ontologiche rappresentazioni d’ingegno, però sapete com’è… fine luglio / primi d’agosto è il periodo migliore per stare a Milano, soprattutto nei weekend.
    Già che siamo in tema… Miwa, lancia i coNponenti!
    Catetere in pressione! Drenaggi di spurgo! Radioterapia! Goldrake… avanti!

    Sì, lo so che Miwa era di Jeeg (o Lupin III), ma come diceva Feuerbach, “homo sum, nihil humanum alienum mihi” e quindi miNportasega.

  13. Ratto scrive:

    Io un pensierino ce lo farei…

    http://astasiempre.blog.teknusi.org/

    http://www.supportolegale.org/

    La causa è più che giusta e voi non mi sembrate insensibili a tali problematiche…

    fatemi sapere…

  14. Marco Ferri scrive:

    Ah, che tempi: robot, mostri, città distrutte, bombe a stufo, raggi laser, sanguue a fiumi, violenza in abbondanza, i cattivi cattivissimi sconfitti regolarmente dai buoni buonissimi.
    Poi venne lei: Lamù la ragazza dello spazio…e niente fu più come prima!
    Finalmente un personaggio che ci fece continuare a voler guardare la TV anche dopo raggiunta la maggior età e che ci fece capire che c’è vita oltre ai robot (e che vita!)
    Ora e sempre W Lamù (ma anche -ARF! ARF! SLURP! SLURP!- Fujiko).
    Sorry, Luana!