« | Home | »

Ultim’ora: ASSOLTO TOTO’ CUFFARO!!!

18 gennaio 2008

Toto’

Non è vero, ma qualcuno dovrebbe spiegarglielo perché ha detto che non si dimette nonostante sia stato anche interdetto dai pubblici uffici.

Share

40 Commenti

  1. Nedo B. scrive:

    Ci proverei io, ma i miei metodi a base di occhini strappati a morsi non sono ben visti all’interno di una comunità civile ed educata secondo le regole dell’Ammodino®.

  2. Lavrentij scrive:

    domani sono a livorno ad un corteo di miei simili

  3. Iccia scrive:

    Quest’uomo(di merda)dal volto così mite ha gioito perchè in primo grado è caduta l’aggravante del favoreggiamento alla mafia.
    Forse non ha capito che la sentenza lo condannava a 5 anni per favoreggiamento”semplice”con interdizione dai pubblici uffici.
    Solidarietà all’amico Totò da Cesa,Casini,Berlusconi e con un pizzino d’auguri e sentiti ringraziamenti da parte di Provenzano.
    Non vuole dimettersi.Bravo!Così magari sarà lui la prossima morte sul lavoro.Manitù cane.

  4. Nedo B. scrive:

    Vota anche tu il nuovo manifesto del Cittadino a Modino®, basta col tracollo dei Valori in un’Italia allo sfascio! (c’era voluto tanto a fasciarla, eh Benito?):

    http://vater.splinder.com/post/15572992/Ora+et+Labora%2C+phardo.

  5. Anonimo scrive:

    Cuffaro è un angioletto. Condannato a soli 5 anni di carcere. Tutta l’UDC è in festa.

    staff freesud

    http://www.riberaonline.blogspot.com

  6. Anonimo scrive:

    poffarre, qua si confonde cuffaro con mastella… guardate che non erano entrambi democristiani…
    sono profondamente irritato da questa mancanza di lungimiranza politica e di uranio nei panettoni a costoro regalati per natale…
    ma è fin troppo facile regalare ritratti farciti di cesio (vedi a stalin, augurare discariche dirifiuti tossici della camorra|mafia accanto alla villetta al mare… il problema è+ il disimpegno mascherato da disgusto e anche i canditi nel panettone del caluri.
    se fossi papap vieterai tutto cio
    Bdelippo
    PS: mi state sul cazzo che la password non funziona, maleleuche delle molucche

  7. vinicio scrive:

    Assolto, come no, proprio come Andreotti!!

  8. Anonimo scrive:

    Io da na faccia di merda del genere potrei aspettarmi foruncoli e rosette farcite di pus, non serenità!

  9. Iccia scrive:

    Già,dimenticavo la veglia di preghiera fatta in suo favore da un gruppo di mentec…ferventi credenti e cittadini Ammodino.Però non capisco se per il loro intento abbia sortito effetto o meno.
    L’aggravante della mafia è caduta perchè ha favorito solo 5 boss mafiosi con la sua condotta,in effetti un po’pochini…Forza Totò,che puoi fare di meglio!Puoi sempre assoldarne uno come stalliere.

  10. Anonimo scrive:

    Grandissimi, grandissimi e grandissimi!
    Vi seguo sempre con molto interesse…
    Vi ricordate Laura Gemser – Emanuelle??? Venite a votare la sua erede sul mio blog
    http://marcospia.splinder.com

  11. grisson scrive:

    Dio Cane

    Adie

  12. Nedo B. scrive:

    But-Woman Dog, direi.
    Troppi loggati, Paguri… svagella il server…

    Nedo B.

  13. Lypsak scrive:

    La serenità di cui parla ha a che fare con il riposo eterno?

  14. GG scrive:

    RISPOSTA GIURIDICA SERIA:

    L’interdizione scatterà col passaggio in giudicato della sentenza, ossia nel momento in cui diverrà definitiva. Siccome però Cuffaro andrà in appello, e se necessario in Cassazione, la sentenza non sarà definitiva se non con la pronuncia in ultimo grado. Il che vuol dire che praticamente NON SI LEVERA’ MAI DALLE PALLE (posto che – ovviamente – non ha alcun problema etico che lo possa indurre a dimettersi di suo… ber mi maiale)

    Ne ho parlato qui:

    http://anggeldust.blogspot.com/2008/01/le-ragioni-della-legge-grillo.html

    RISPOSTA DEL MENGA:

    Cuffaro è moralmente meno degno di una frenata nelle mutande di un ottantenne.

  15. Anonimo scrive:

    Scusate: manco dall’Italia da qualche anno e volevo chiedere: ma quella del post e’ davvero la faccia di cuffaro? E se lo e’, come si fa a votare per uno con una faccia cosi’? Roba da non credersi. Come prendere il guttalax per condire l’insalata
    Kekko

  16. Anonimo scrive:

    Lavrentij, che corteo c’era ieri a Livorno?

  17. Anonimo scrive:

    Marco Travaglio dice che:
    “La verità è che la contestazione del favoreggiamento mafioso, ora derubricato a favoreggiamento non mafioso, ha di fatto salvato Cuffaro da un processo che poteva segnare la fine della sua carriera politica. Senza l’aggravante mafiosa, il governatore beneficia dell’indulto e i 5 anni di pena diventano 2. Niente carcere, dunque, in caso di condanna definitiva. C’è l’interdizione perpetua dai pubblici uffici, ma non scatterà mai perché il reato cadrà in prescrizione – grazie alla legge ex Cirielli – tra un paio d’anni, probabilmente prima che si chiuda il processo d’appello. Così, paradossalmente, Totò pur condannato ha vinto la sua partita, mentre la vecchia Procura l’ha rovinosamente persa. Perché non ha voluto giocarla.”
    W W Vasa Vasa

  18. Lavrentij scrive:

    @Anonimo:

    87esimo per la fondazione del PCd’I. E’ partito da piazza della Repubblica ed è arrivato fino al Teatro San Marco. Al di là di quella che può sembrare una celebrazione, è stata invece l’occasione per tentar di rimettere al centro del dibattito di partiti come Rifondazione, la grave condizione del mondo del lavoro.

    Se cerchi un po’ in rete vedi un po’ il programma completo.

    Per quanto mi riguarda, è stata una due giorni piuttosto interessante e costruttiva; spero che riesca a cambiar qualcosa in Rifondazione.

  19. Anonimo scrive:

    Tipo i dirigenti?

  20. Bdelippo scrive:

    se sono coglione allora si, eh

    Comunque cuffaro è uno tanto gentile che se glielo chiedi ti corregge anche i pizzini.
    bD.

  21. Lavrentij scrive:

    si spero 😛

  22. Anonimo scrive:

    Cuffaro è stato votato mi pare…lo hanno voluto ben sapendo che era un mafioso. Fa bene a rimanere, ognuno ha il Governatore che si merita.

  23. Nedo B. scrive:

    se la scelta è fra un mafioso e un camorrista, si tende ad averlo nel culo comunque però.
    accade questo, nessuno ha il potere di candidarsi in sicilia e anche in gran parte del sud senza l’appoggio delle organizzazioni criminali, le quali peraltro partono e ritornano chiudendo il cerchio nella sede del parlamento italiano.

  24. Anonimo scrive:

    non è vero, Cuffaro ha vinto contro Rita Borsellino…mi pare che la scelta fosse tra mafia ed antimafia..ed hanno scelto la mafia.

  25. Socmel scrive:

    SCUSATE IL FUORITEMA
    Vi segnalo ina raccolta di firme in solidarietà ai professori della Sapienza: http://www.petitiononline.com/386864c0/petition.html

    … a proposito! anno licenziato il direttore del CNR perché era uno dei firmatari!

  26. paguri scrive:

    Visto e firmato.
    Grazie per la segnalazione, coso.

  27. franganghi scrive:

    Facciamo una colletta per far rapire questo essere biologicamente attivo per portarlo a seviziare in un paese sottosviluppato?

    Ah, non si può?

    E’ perché?

    Come? Dai, che vuol dire che non ce più sottosviluppato del nostro.

    Dai, guarda il nostro portale e guarda che grande paese noi sia… come? Non c’è più?

    Dai? Ma ti pare che hanno chiuso http://www.italia.it con tutto quello che è costato?

    Ma quel logo stupendo da 100000 euro? Ed il sito da 40 milioni di euro?

    Non è possibile, controlo… mh, è vero. E’ spento! Vabbè, allora Totò lasciamolo a marcire al Parlamento tanto ormai è finita.

  28. Nedo B. scrive:

    Anonimo, abbiamo ragione entrambi… io mi riferivo alla prima elezione come presidente della sicilia nel 2001, tu alla seconda nel 2006.

    “Il 17 luglio 2001, come candidato presidente della coalizione di centrodestra nella prima elezione diretta del presidente del governo regionale, è risultato eletto con il 59% dei voti, battendo altri due candidati accomunati dalla comune provenienza democristiana: Leoluca Orlando (37%) e Sergio D’Antoni (4%).”

    “Il 9 aprile 2006 è stato eletto senatore, come capolista dell’UDC nella circoscrizione Sicilia, ma si è dimesso il 24 luglio, vista l’incompatibilità con la carica di presidente della Regione dove è stato rieletto il 28 maggio 2006, come candidato del centrodestra e dell’Mpa, battendo la candidata del centro sinistra Rita Borsellino, sua principale avversaria, con il 53% contro il 41,6%.”

  29. Frengo scrive:

    La moralità è tutto, in questo paese.
    Uno è condannato (vabbè, in primo grado, ma se mi condannano me in primo grado per “scurreggiamento molesto” non trovo lavoro nemmeno come parafulmine) e se ne viene fuori con “Mi hanno condannato, ma non è mafia, e resto al mio posto” .
    MA VAFFANMULO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  30. Anonimo scrive:

    Perché Cuffaro è soddisfatto? Perché conosce il sistema giudiziario italiano e sa che tra indulti, ricusazione, prescrizione nonché le nuove fantastiche leggi che l’ormai prossimo governo Berlusca ci regalerà, non si fa neanche 5 minuti di carcere…
    Non credo che votarlo sia stata una scelta tanto libera, coi picciotti fuori dai seggi…

    Non ci resta che sperare in una sodomizzazione di massa di politici, mafiosi, giornalisti, nani, ballerine e comici di Zelig da parte dell’orsetto Knutt.

  31. Anonimo scrive:

    Viene quasi da sperare in un colpo di stato dei militari: senti come siamo messi male!
    Ho detto quasi eh, prima che tutti s’incazzino come delle belve.
    Mah, almeno ci restano moderate quantita’ di topa.

  32. Goldrake scrive:

    Al peggio non c’è mai fine. Questa è l’unica sintesi del nostro strano paese.

  33. McLaud scrive:

    Cuffaro è soddisfatto perché, come dice il suo stesso cartellone pubblicitario “è il presidente che ama la Sicilia”, anche se non specifica che non specifica che la ama da tergo e che ora, dopo la condanna si sta godendo una delle più grandi inculate di ogni tempo (classificata al nono grado della scala di penetrazione, che ne conosce solo 5: dati forniti dall’osservatorio mondiale sulle trivellazioni baugigiche)

  34. Anonimo scrive:

    A questo proposito sorge spontanea una domanda: ma la Sicilia e’ maschia o femmina? E di conseguenza Cufaro sara’ anche un po’ finocchio?
    Kekko

  35. McLaud scrive:

    Se anche lo fosse, non avrebbe alcuna importanza: lui ha già dichiarato di baciare tutti, quello che poi combina alle loro spalle fa differenza solo se le vittime sono consenzienti o no…e forse non tutta la Sicilia è consenziente.

  36. McLaud scrive:

    D’altronde, in fin dei si può pure perdonarlo perché, come c’era scritto su un cartello di una manifestante (CONTRO di lui) sotto il parlamento siciliano: “Non è un mafioso, è solo un deliquente”.

  37. McLaud scrive:

    …alla fine, però, pare che si sia dimesso!

  38. Anonimo scrive:

    si è dimesso. ma lungi da voi pubblicare un post di smentita.. non sia mai!!

    bravi continuate così. voi siete i più grandi ipocriti dell’italia. complimenti

  39. Anonimo scrive:

    nuklearizzare tutta la sicilia partendo da roma in giù. Popoli sottosviluppati indegni di respirare la nostra aria. Dio Etna, Dio Vesuvio…e fate qualcosa di utile e che cazzo!

  40. […] 7 Febbraio 2008 – 0:21: “Cuffaro si è dimesso. ma lungi da voi pubblicare un post di smentita.. non sia mai!! bravi […]