« | Home | »

Madonnina

GAUDIOSO! La Madonnina appare a PadrePio (e viceversa)!

10 marzo 2008

FotoRicordo

Ebbene sì, Ella, la madre del Figlio (ma anche la Zia del Nipote, se vogliamo) non finisce mai di stupire i suoi tanti devoti che, senza lasciarsi influenzare in alcun modo dalla mode del momento – così come dalla scienza, dalla cultura e dalla ragione – non cessano mai di seguirla con amore e meravigliata commozione.

E a testimonianza della sua infinità carità, la Madre Celeste, ha deciso di apparire in tutta la sua grazia ad un povero arringapopoli pugliese, accusato di ciarlataneria e di approfittare dell’ignoranza e della credulità delle persone a proprio vantaggio e a vantaggio della sua cerchia di amici, per spingerlo a desistere dal suo comportamento ingannevole e ricondurlo sulla retta via.

O non vuoi che si trattasse di PadrePio?

Resasi subito conto della terribile gaffe, la Beata Vergine, ha saputo rimediare da consumata professionista qual è, fingendosi essa stessa meravigliata da quell’incontro e riciclandosi, con naturale mestiere, dall’interpretazione del ruolo attivo a quello passivo dell’apparizione.

Meraviglia tra le meraviglie, il santo di Pietrelcina – complice anche un ego spropositato e una tendenza a credere alla proprie fandonie – ha abboccato in pieno e si è convinto di essere stato lui ad apparire alla Regina Coeli.

-Madonna: “O te?”

-PadrePio: “Io?! Te, casomai!”

Questo il commovente e rapido scambio di battute tra i due, che racchiude, pur nella sua stringata sintesi, tutta la meraviglia e il gaudioso stupore per quel momento così indimenticabile.

Dopo questi primi momenti di confusione e commozione, la Beata Vergine, da signora qual è, ha invitato il Santo Pio a casa per vedere com’era cresciuto il bimbo e prendere un caffè in compagnia del marito, Giuseppe.

Di ritorno dalla segheria, il povero Beppe, ha accolto l’ospite come uno di famiglia e gli ha chiesto di fermarsi per cena così che dopo potessero guardare insieme il posticipo, mentre Maria allattava il bimbo.

A testimonianza di questo bellissimo incontro è stata scattata una polaroid che ritrae la Mater Christi intenta ad addormentare il Christi stesso, il devoto Beppe che si sfrega le mani ancora doloranti dal duro lavoro in segheria e PadrePio che fa il saluto al Dvce, come era solito fare anche in molte altre occasioni pubbliche e private

Dopo questi attimi brevi ma intensi, i due si sono lasciati conservando dentro ognuno di loro il ragionevole dubbio su chi possa essere stato ad apparire all’altro e sono andati in cerca di spettatori meno esigenti a cui manifestarsi, come pastorelli analfabeti, vecchine in punto di morte o politici mafiosi in prossimità delle elezioni.

Share

14 Commenti

  1. UomoColMegafono scrive:

    Non vorrei sembrare miscredente ma quello non è Padre Pio bensì Sean Connery nella magistrale interpretazione di William di Baskerville.

    E il bimbo è idrocefalo.

    Ho detto!

  2. paguri scrive:

    E la statuina ce l’hai prestata te, aggiungo.

  3. Vavvo scrive:

    Quindi è un pochino come quando San Freno sentì San Demetrio dire che San Gorgone gli aveva detto che San Bortolo era ad ascoltare San Gigio che diceva che Santa Felicina era con San Nuccio e parlavano di San Carlone che abitava con San James from Compost (ela)e disquisivano di San Pio da Pietralcina a colloquio con la Madonna?
    Io dunque non mi fiderei troppo di questo miracolo, perchè si sa: le chiacchiere fan male più della gramigna.

  4. Nedo B. scrive:

    Mi riveggo nell’operaio della ditta “Plastica Stampata MalYssimo di Catro Minghetti & sons” che, giunto alla quarantunmilaseicentoventottesima smaterozzata della Santa Famiglia con P.P. ed asciugandosi operoso il sudore dalla fronte, tira quel Rutto di Sollievo® con annesso moccolo e grattatona di palle prima di congiungersi coi commensali per la consueta ventina di minuti del pranzo.

  5. McLaud scrive:

    …non prima del consueto bestemmione di ringraziamento, ça va sans dire!

  6. Morands scrive:

    Noto decise similitudini nello sguardo e nei tratti somatici di Padreppìe® e Giuseppino il falegname… Che il canuto riesumato sia in realtà il nonno del Gesubbambino?

  7. McLaud scrive:

    Patrepie in realtà è un highlander.

  8. magasaimon scrive:

    …ma…c’ho l’occhi torti io, oppure son tutti stralìnchi questi personaggy? E pendano tutti verso destra…(e non dico altro).
    Si saranno mica incontrati dopo l’iNspirazione di fumo di Marja alla Sagra della Madonnina del Gas Allucinogeno (San Cataplasma -CT- sulle pendici del monte Carogna)?

  9. McLaud scrive:

    No, sono inclinati aerodinamicamente perché saranno la decorazione del cofano del prossimo modello Fiat: la Fiat Lux, un’auto che va da DIO!®

  10. Anonimo scrive:

    Nel testo c’e’ un refuso. Alla frase
    “prendere un caffè in compagnia del marito, Giuseppe” occorre aggiungere la parola “becco” dopo la parola “marito”

  11. lale scrive:

    Se guardate bene, e’ la signora vestita da puffo che fa il saluto al DVCE, mentre Scionconneri si sta solo preparando ad alzare il dito medio, cosi’ piglia meglio radio vaticana (con risp. parl.)

  12. Tibietto Gatto scrive:

    un è che a ingallà la santyssima gli è stato propPIO il pijssimo padre?!?!?!

    ‘iobboia, peggio di Dallas….
    (o che, sei te GEI-AR?!?!???) disse Santa Sue-ellen….

    PS ciao Ecc! (e devi ‘hiavà!)

  13. Anonimo scrive:

    Fortissimo come al solito il testo!

    Ma… VI PREGO: oddove si compra quel gruppo scultoreo di pongo??????

    E’ così kitsch che LO VOGLIO!!!

  14. […] Padre Pio presenzialista Pubblicato il 6 Settembre, 2008 di Pasquale […]