« | Home | »

Ah, l’Italia!

3 aprile 2008

Alitalia

Cosa sareste disposti a fare per Alitalia?

  • Arrestare Cimoli (ok, non è una soluzione, ma intanto…).
  • Stare ognuno a casa propria.
  • Assumere almeno 3 hostess come escort girls.
  • Cambiare canale quando ne parlano.

Vince, con630 voti: Assumere almeno 3 hostess come escort girls.

Qui la scelta non era delle più facili, diciamolo.

Sì, perchè poter arrestare Cimoli (e anche chi ce lo ha messo) è comunque una cosa che ci riempirebbe di soddisfazione, così come assumere tre hostess come escort girls, del resto.

Però se mentre la prima soluzione servirebbe per il nostro esclusivo godimento, la seconda ci permetterebbe al contempo di fungere da ammortizzatori sociali per il pesante piano di licenziamenti preparato dal francese Spinetta, per poter salvare (dice lui) la compagnia.

Oddìo, è anche vero che Air-France in questi anni è cresciuta enormemente, mentre Alitalia scivolata sempre più in basso (ma i suoi manager fallimentari guadagnano più di tutti i pari ruolo europei e, quando se ne vanno, beccano liquidazioni MOSTRUOSE) ma questo cosa vuol dire?

Nulla!

…o forse qualcosina sì, vai.

Comunque le alternative di stare ognuno a casa propria e cambiare canale quando ne parlano sono solo soluzioni di comodo che non risolverebbero il problema anche se resta per inteso che ogni volta che sentiamo la parola Alitalia, specie in questo peridodo, cambiamo immediatamente canale e guardiamo La TV della Libertà.

Questo per chiudere il sondaggio, dare la via a quello nuovo, annunciare un nuovo coccodrillo e prendere tempo mentre prepariamo il prossimo post.

Ah, un piccolo annuncio a tutti quelli che ci inviano un coccodrillo su Giuliano Ferrara. Non li pubblichiamo, non se li merita. Si merita solo quello che ha ottenuto a Bologna e forse è anche troppo.

Share

10 Commenti

  1. br77 scrive:

    salve a tutti volevo solo dire una cosa su alitalia,e la piu grande rimessa dello stato.sempre cosi in italia te mi porti i voti e io ti sistemo siccome ho 30 anni e mi sono rotto i coglioni sarebbe l ora anche di affrontare le cose per il verso giusto la prima e che alitalia vada a chi promette di tenerla in vita anche se tutto dovuto al sacrificio dei lavoratori.bisogna capire che oggi come oggi non ce piu l illusione di un posto fisso e ognuno di noi si deve adattare oppure visto che siamo uomini almeno io mi ritengo tale prendere le redini del gioco in mano e ribaltare la situazione…….

  2. Kaiser76 scrive:

    Tutti a casa con le chiappe aperte a maledirsi!

    E’ sia il Fallimento e che finalmente si taglino pesantemente gli incapaci che ci hanno vissuto ,e i sindacati zitti che fino ad ora non hanno fatto un emerito tubo per risolvere i problemi ma sembrano manovrati da cordate esterne che mai vedremo o che comprano per 4 euri di cioccolato scaduto!

  3. Anonimo scrive:

    O’br77,mettila una cazzo di virgola,chi sei James Joyce?
    Hasta siempre Ryanair!

  4. Anonimo scrive:

    Ragazzi posso proporre un gemellaggio tra donzauker.it e

    http://scustumato.blogspot.com

    e/o

    http://thegesucristosfacts.blogspot.com/ ?

    Magari un linkino quì o lì? Scustumato è veramente ganzo e i lettori son peggio di lui a volte.. [Si sono scritti con molto napoletano, ma studiare le lingue fa bene, apre la mente!]

    :fab:

  5. Simone scrive:

    Rimanete sintonizzati, dopo l’Alitalia sarà il turno delle Ferrovie (o quel che ne resta).

  6. Nedo B. scrive:

    Grillo sarebbero quei 15 anni che ne parla… e della Fiat, e della Ferrari…
    Basterebbe ogni tanto che invece di attaccassi al pretesto che “è sboccato” per liquidare ogni sua intuizione, gli azionisti gli dassero retta. Vendendo in blocco le azioni, rimandandogli le loro Stock Options del cazzo e affossandoli come meritano.
    Gli imprenditori che fanno grano col grano di stato vanno ammazzati in piazza, altro che “liquidati” con fior di miliardi.

  7. Anonimo scrive:

    Decisamente assumere tre hostess come escort girls e poi, insieme, cambiare frequentemente …canale.
    Fardtimes
    http://www.fardtimes.splinder.com

  8. Anonimo scrive:

    “E la cordata di industriali italiani dov’è, eh, testadicazzo?”
    Possibile che nessuno gli faccia questa domanda?

  9. McLaud scrive:

    …specialmente la Consob che ha il potere di farlo…e pure di applicare sanzioni amministrative pecuniarie (da 100.000 a 25 milioni di euro) per chi viola il divieto di manipolazione del mercato (art. 187-ter Testo unico finanziario).

    La manipolazione del mercato è poi pure un reato (art. 185 Testo unico finanziario), che può condurre alla reclusione da uno a sei anni e ad una multa da 25.000 a 5 milioni di euro.

    Fate un po’ voi!

  10. […] da Don Zauker “Ah l’Italia! […]