« | Home | »

Prima presa di coscienza.

15 aprile 2008

Senzaparole

Seguirà – a breve – comunicato.

Share

34 Commenti

  1. rotellaro scrive:

    AHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH…………(segue urlo di 3 ore)

  2. Blackpearl scrive:

    AHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH (Mi aggrego. e pensare che l’ho visto dal vivo una settimana fa, l’Urlo)

  3. Anonimo scrive:

    Se gli italini vogliono il duce ore lo hanno! almeno lo potevano scegliere più prestante anzichè un pinguino tracagnotto!
    Nemo

  4. Nedo B. scrive:

    L’unica consolazione è che io ce l’ho certamente più duro.

    Gnegne.

  5. Anonimo scrive:

    Mmm… devo pensare a quale foto di S.B. (Sei Bellino) ritagliare e appiccicare nella tazza del cesso… quella del governo Berlusconi-2 è ormai dilaniata e ammuffita…

    Fio°

  6. Anonimo scrive:

    Vedrete che da domani tutti i problemi del paese saranno risolti.
    E non lo dico con sarcasmo o ironia, dico davvero.
    Basterà che tutti i suoi telegiornali (sia Rai che Mediaset) smettano di parlare della spazzatura di Napoli, di Alitalia, delle pensioni e della povertà e ricomncino a dipingerci come un paese vivace, solare e rampante.
    Al posto dei continuio servizi sulla gente che non ha i soldi per arrivare a fine mese vedremo foto di ronaldigno e al posto della spazzatura di Napoli, calendari di troie!

  7. Anonimo scrive:

    Scusate, ma eravate degli illusi, credevate davvero che non vincesse a mani basse? I suoi esperti di marketing, infiltrati davvero ovunque, hanno lavorato benissimo per ottenebrare il cervello a molte persone (nel caso tra l’altro ce ne fosse stato bisogno). Ora vi saluto che vado a fare lo scudo umano nella striscia di Gaza, almeno lì la gente è socevole e il clima caldo…

  8. Anonimo scrive:

    SCusate, socievole si scrive con la “i”…

  9. Anonimo scrive:

    Vabbene.. quello in primo piano sono io.. quello in secondo piano mi assilla da anni ma spero di sopravvivergli. Sono quei due in fondo a sinistra che non si capisce bene chi siano.. e soprattutto che fannoooooooo????

  10. MAICO983 scrive:

    ……………………………………………………………………………vabè,ma c’ha 72 anni,siamo prrrrrrrrrrroprio sicuri che ci arriverà a 77??

    e coso,lì…con bossi,doveva proprio lasciare il lavoro a metà?
    scusate se sono pesante,sono TERRORIZZATA per il mio futuro.

  11. CapitanVegan scrive:

    Anonimo 3, se non è un pinguino tracagnotto gli italiani non lo vogliono come duce, la storia insegna

  12. pappio scrive:

    E’ una fortuna che ci sia Bossi. E’ l’unica speranza che abbiamo. Mi spiego (no non sono un indiano padano, cosa avevate capito?): qui al nord la lega insiste da due anni sul tema del federalismo fiscale: la ricchezza deve rimanere dove viene prodotta. Migliaia tra commercianti, industrialotti e pseudo imprenditori hanno votato lega per questo motivo (persino due muratori albanesi di mia conoscenza). Con tutti quei voti e quindi seggi che ha preso ora deve mantenere le promesse. Riuscirà Silvio a spiegare alla moltitudine del Sud che lo ha votato in massa che non ci sono soldi per il welfare, visto che al sud, grazie alle varie mafie, non c’è una forte industria? Oppure Bossi riuscirà a spiegare agli indiani padani che nonostante un risultato eccezionale non è riuscito ad ottenere niente? E se Bossi e i suoi, visto che sono e rimangono teste matte, togliessero i loro voti? Andrebbe avanti il governo? Forse mi voglio illudere, ma questa volta Silvio non avrà vita facile… poi si sa… magari al posto di ronaldino compra tre o quattro senatori e il problema è risolto…

  13. prefe scrive:

    pappio non ci sperare.
    5 anni.
    Cuccia. Siamo fottuti.

  14. pappio scrive:

    Cmq. era chiaro che avremmo perso. Il PD ha fatto la scelta “moderata” intendento con questo l’eliminazione delle forze di sinistra e sperando così di accattivarsi il voto centrista. La sinistra, ottenuta la presidenza della camera, per “scelta responsabile” è rimasta imbalsamata per due anni. Probabilmente chi vota a sinistra vorrebbe delle riforme serie, tipo l’il ritiro delle truppe dall’Iraq, le energie rinnovabili, il recupero del potere d’acquisto dei salari, il ridimensionamento dello stra potere delle banche, l’affermazione di diritti civili, la divisione tra stato e chiesa etc… alla fine, per noi cittadini semplici, cosa è veramente cambiato in questi ultimi due anni? tutta la nostra fiducia in un cambiamento positivo è stata ben riposta? no. e in questo sta a mio giudizio l’estinzione della sx. arcobaleno e la sconfitta del PD. Gli italiani volevano un cambiamento radicale (11,9% se non erro i voti di rifondazione nel 2006), non la solita repubblichina socialdemocristiana. Per le prossime elezioni un programma più di sinistra e meno di destra potrebbe aiutare…

  15. pappio scrive:

    prefe… siamo nati non solo per soffrire… ma anche per combattere… è nel nostro DNA! RESISTERE RESISTERE RESISTERE. SILVIO, SE NON HAI PAURA DI QUESTA POTENZA… VIENI A COMBATTERE!!! (Buona notte a tutti)

  16. Goldrake scrive:

    Ma non vi ricorda un po’ Verdone in questa foto ?!?

  17. ItalianaInSpagna scrive:

    In effetti tutta la gente del sud che ha votato Berlusconi non penso si aspettasse che Bossi e compagnia avrebbero preso il sopravvento…e credo proprio che questa forte presenza dei leghisti penserà a tutt’altro che favorire il Sud!…Lacrime di coccodrillo???…

  18. ItalianaInSpagna scrive:

    Io per i prossimi 5 anni rimango qui dove sono, ho deciso. In Spagna, dove esistono una destra e una sinistra, due partiti con opinioni divergenti ma entrambi dignitosi e capaci, e non una sinistra debole o in alternativa Berlusconi e i leghisti medievali, dove il paese è considerato un unione di persone e non un’azienda, dove si tiene in considerazione il parere delle donne, dove le riforme sociali sono al primo posto, dove nessuno minaccia di ricorrere alle armi, dove in parlamento non si sputa e non si mangia mortadella per festeggiare la caduta del governo, dove posso all’età di 24 anni (25 appena compiuti) vivere per conto mio pagando affitto e bollette, dove se deciderò di non sposarmi o di sposarmi con una persona del mio stesso sesso sarò comunque tutelata, dove i treni arrivano in orario e non rimani mai a piedi, dove la compagnia aerea nazionale non è in fallimento, dove le poste funzionano, dove se esiste la mafia per lo meno non è alla presidenza del governo e soprattutto dove nessuno mi accusa di essere straniera, di rubare il lavoro agli spagnoli e di farli finire nelle riserve.
    Ci rivediamo in Italia quando la situazione cambierà. Ciao!

  19. paolazzzi scrive:

    Devo decisamente cambiare immagine, questa è troppo inflazionata… io è già da tempo che urlo ininterrottamente… e ora più che mai!

  20. Anonimo scrive:

    Veramente Gaza è a circa mille metri e spesso c’è fresco! Cmq se ve ne andate tutti questi farabutti regneranno per sempre e dopo loro i su figlioli e maledetto ir budello delle loro mamme………Tanto fra 50 saranno tutti morti (me compreso)

  21. GiuppetheCat scrive:

    il commento di – ItalianaInSpagna – mi mette ancora più tristezza… io ci sto pensando seriamente ad andare via… mi dispiacerebbe per i miei, gli amici, … ma qui l’aria si sta facendo troppo pesante…

  22. Anonimo scrive:

    …che dire del manifesto elettorale della lega nord, quello con la faccia dell’indiano e la scritta “loro non hanno fermato l’immigrazione. ora vivono nelle riserve”? un capolavoro di ignoranza, un abisso di idiozzia allo stato puro, la dimostrazione che nemmeno si conosce l’italiano. Immigrazione e Invasione sono due concetti un po’ diversi. Negli anni 30 la propaganda fascista non avrebbe saputo fare di meglio.
    A giudicare dalla qualità del messaggio, non mi stupirei se si scoprisse che l’ha progettato il maiale parlante (Calderoli).
    Vivo in Padania e voglio espatriare. Qualcuno mi ospita?

    *Lau

  23. McLaud scrive:

    @ italiana in spagna: qualcosa mi dice che neppure al PD è importato qualcosa del sud se solo si scorrono le liste dei suoi candidati.

    Nel precedente post ho evidenziato la situazione della Calabria: sai che 2 dei 4 senatori del PD eletti nella mia regione non sono calabresi? Il mega-super-ultra prefetto (di sta cippa) De Sena è di Nola e la laidissima catto-democristiana Mazzuconi è di Milano. Dorina Bianchi, poi, è stata eletta deputata per la prima volta nel 2001 con l’UDC, ed è stata la relatrice della l. 40 del 2004. Non vi dice niente? E’ LA LEGGE SULLA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA, CAZZO!!! Sappiate pure che quando c’è stato il tentativo con un referendum di intervenire sui contenuti di quella terrificante legge (nel 2005), lei ha svolto una intensa campagna pro-astensionismo…e infatti non è stato raggiunto il quorum! Volete leggere cosa questo schifo umano dice di sè? Ecco: http://www.pdcalabria.it/BIANCHI.htm .

    Volete sapere cosa ne dice Wikipedia? Ecco: http://it.wikipedia.org/wiki/Dorina_Bianchi .

    E nessuno (penso particolarmente a qualche commentatore in un altro post) mi venga a dire che questo coso, questo PD, è meglio della destra: QUESTO CAZZO DI PD E’ LA DESTRA E DI SICURO NON RAPPRESENTA ME!

    VI PREGO, REAGITE!

  24. McLaud scrive:

    Chiedo scusa a tutti gli utenti, specialmente quelli che mi conoscono: sanno che non mi lascio andare alle imprecazioni ed alle “urla”…ma quando è troppo, è troppo!

  25. Anonimo scrive:

    Caro McLaud
    non ti devi scusare delle tua urla nè delle tue imprecazioni, anche perchè conosciamo il tuo argomentare sempre così pacato e ricco di contenuti……chi si deve scusare è il PD già solo per la sua esistenza e poi per tutto il resto. Concordo con te sulla tendenza destrorsa dei P(i)D(duisti)per le loro velate politiche antidonna e con le loro scelte prefettizie (come brillantemente hai sottolineato nel post “berlusca strappuppaccelo”), allo stesso tempo vorrei sottolineare la campagna elettorale diffamatoria che è stata fatta nei confronti dei Rainbow warriors (e qui vorrei chiarire la mia posizione nei confronti della sinistra arcobaleno: bertinotti mi sta profondamente sul culo, non ho sopportato il fatto che che abbia prestato il suo voto a favore di rifinanziamenti bellicosi, non si sia opposto al perpetuamento della legge 30, abbia votato finanziarie filo-confindustriali ecc ecc….in sostanza mi ha fatto cacare e soprattutto mi sono sentita tradita…ciò nonostante andiamo avanti….). Infatti nei suoi discorsi pacati e sereni, il veltroni nazionale ha sempre parlato di voto utile, di sinistra radicale…..MA CHI CAZZO E’ LA SINISTRA RADICALE? CHE HA FATTO DI MALE A LORO SE NON APPOGGIARLI IN OGNI SCELTA? a mio avviso c’è stata una delegittimazione politica dei rifondaroli e affini e una qualificazione politica di di pietro (che caso strano ha raddoppiato) che ha portato molti a votare il PD (infatti è evidente che il PD è cresciuto a sinistra e diminuito al centro) con i risultati angoscianti e preoccupanti che tutti conosciamo. non che la presenza dei rainbow warriors in parlamento mi avrebbe fatto dormire tranquilla….ma quanto meno avremmo ancora la parola”sinistra” seduta sulle loro comode poltrone

    MK

  26. Anonimo scrive:

    troppo comodo dire, è andata male e allora me ne vado dall’Italia, bisogna ma combattere per rimettere le cose a posto, partendo magari dal basso.

    pera

  27. ItalianaInSpagna scrive:

    Non ho detto “è andata male e quindi me ne vado”, ma “ero andata via qualche anno fa per scelte personali e ora ci resto”. E poi non è che “è andata male”, è che “VA MALE”.

  28. pera scrive:

    @ItalianaInSpagna
    infatti non dicevo a te e fai bene a restare;
    qualcuno nei post ha espresso un pensiero del genere
    e cmq, tra il popolo di sinistra non si sente dire
    altro che me ne vado in Spagna, piuttosto che in Francia, piuttosto che in Germania. la situazione è
    parecchio tragica, ed è davanti agli occhi di tutti
    ma non giustifica la fuga..

  29. ItalianaInSpagna scrive:

    No è vero, hai ragione, non giustifica la fuga…però a volte ti rendi conto che se vuoi fare delle scelte di vita determinate non tutti i posti o i paesi te lo permettono…cosa faresti se fossi un gay innamorato e preoccupato per il tuo futuro? Non ti dico che sia il mio caso, ma solo il fatto di essere l’Italia uno stato così fortemente segnato e diretto dalla chiesa cattolica mi fa venire voglia di allontanarmi, di scegliere la multiculturalità e l’integrazione. Non dico che la Spagna sia un paese perfetto, però bisogna ammettere che ha fatto molti passi avanti negli ultimi anni, mentre l’Italia mi delude sotto vari punti di vista…

  30. pera scrive:

    non posso che darti, a mia volta, ragione.
    è vero, in italia non è possibile fare tante
    belle cose permesse in altri paesi. ma mettiamoci
    una mano sulla coscienza, cosa abbiamo fatto per
    cambiare le cose in questi anni? molti di noi si
    sono fermati solo all’atto votare il meno peggio
    ad ogni elezione che gli si presentava davanti
    per poi constatare lo status quo (leggi 15 anni di stasi).
    chi di noi si è rimboccato le maniche e ha deciso
    di cambiare in modo concreto le cose, almeno a
    livello locale, nella vita di tutti i giorni.
    mi riferisco, per esempio, alla sensibilizzazione
    dell’opinione pubblica (parenti, vicini di casa,
    concittadini) su tematiche delicate e importanti,
    che elenchi pure tu nel post, come il matrimonio tra
    omosessuali, i pacs; ma anche cose più semplici,
    ma non per questo meno importanti, come invitare
    la gente a fare un serio riciclaggio, convincere le
    persone a lasciare a casa più spesso l’auto, insegnare
    il rispetto per chi ti sta davanti, il non avere paura del
    “non comune” per chi si crede tale, e non parlo solo degli
    extracomunitari e degli omosessuali, talvolta basta trovarsi
    davanti solo chi ha un problema di marginalità sociale per
    sentirsi a disagio o vedere un tizio a disagio …è da qui
    che bisogna rincominciare, dalle persone.

  31. magasaimon scrive:

    Lunedì 15/04/2008, commento di mia figlia Elisa, 6 anni e mezzo: Mamma, quando sono grande, gliela posso spaccare la faccia a Berlusconi?
    Risposta: O figlia mia, speriamo che di qui a 12 anni, quando sarai in grado di votare, Dio-Manitù-Buddha o chi c’ è lassù ce l’abbia levàto dai coglioni e l’abbia preso tra le sue braccia…
    (dela serie:meglio avvezzàlli da piccini)

  32. soloocchi scrive:

    Cià una certa età ed il peacmaker messo in america… magari è difettoso e stianta per la contentezza d’avè vinto! Unica speranza!

  33. Anonimo scrive:

    Una mia conoscente ripone fiducia nella traballante salute psico-fisica di Bossi, spera che tale squilibrio si rivolti contro Berlusconi &Co e che quindi finisca tutto in una implosione tale da far cadere il governo e ritornare alle elezioni.
    Potrebbe essere la trama per un fumetto/film o cose similari?
    Un saluto a tutti.
    Nenè

  34. Anonimo scrive:

    Ma sarebbe l’ora che il vecchio bocca torta si levasse di Ulo