« | Home | »

Paguri vuol dire Cultura.

19 maggio 2008

Liceo

Sabato 17 maggio 2008 è stata una grande giornata per la Cultura, intesa nella sua accezione umanistica, come formazione individuale, nonché attività che consente di “coltivare” l’animo umano (da Wikipedia).

I due Paguri sono stati invitati infatti in un liceo di Capannori (Lu) per parlare ai giovani alunni di satira, libertà e religione.

Eccoci dunque che, vezzosetti quasi quanto il papa, ci siamo fatti ritrarre nella tipica posa dei filosofi greci (la seconda più tipica… non quella a 90°, insomma), davanti alla splendida facciata barocca del liceo E. Goebbels Majorana, le cui mura nel passato furono orgogliosa e contenitiva sede del nocciolo radioattivo della vicina centrale nucleare di Antraccoli, nonché validissimo supporto per fucilazioni pubbliche.

Dobbiamo ammettere che il nostro ritorno a scuola dopo tanti anni è stato vissuto da entrambi con un pizzico di emozione.

Visitare certi posti, respirare quella certa aria ci ha reso consapevoli, non senza una punta di malinconia, che il tempo passa… consapevolezza accentuata anche dalla vescica pulsante e dolente (dopo solo mezz’ora di macchina), che abbiamo provveduto a svuotare non appena entrati nell’edificio. E nei bagni degli insegnanti, no, dico…

E già questo a noi sarebbe potuto bastare per allietarci la giornata e giustificare il viaggio fino a Capannori.

Ma di certo non sarebbe bastato a loro, alle giovani menti del domani, alle speranze del nostro futuro, a quelle intelligenze avide di sapere che ci aspettavano in classe per sentire dalla nostra bocca parole come Libertà, Curiosità, Tolleranza, Culo, Seghe, Schifani e papa.

Eccoci quindi salire in cattedra a parlare di Don Zauker, del fumetto, di questo sito, della satira, del problema della libertà di espressione, dell’informazione e di quanto la Chiesa ci abbia rotto i coglioni.

Ci siamo anche fatti testimoni e testimonial, oltre che dello Spirito, anche delle nostre importanti campagne di civiltà, cercando di sensibilizzare i ragazzi e il corpo insegnanti a belle iniziative sociali, tipo Un Moccolo per la Vita.

E i ragazzi di campagna hanno seguito, partecipato e risposto meglio e più di quanto non fosse successo (ohimè) con molti altri loro coetanei livornesi.

Hanno riso, hanno posto domande, hanno appoggiato le nostre tesi e qualcuno ha anche moderatamente dissentito ricordandoci che, una volta morti, avremmo dovuto rendere conto a Dio delle nostre azioni (vero).

Come Troisi, abbiamo preso atto di questa cosa, appuntandocela su di un post-it da attaccare sul frigorifero, e siamo andati avanti.

A fine giornata abbiamo decretato e premiato i vincitori di un concorso di disegno e, dopo aver gustato della buonissima pizza del ’52 (un’ottima annata per la pizza) riscaldata nel tostapane in un bar locale, ci siamo diretti verso casa soddisfatti e orgogliosi soprattutto del fatto che, se un domani qualcuno di quei ragazzi dimostrerà insofferenza verso la religione, riderà di santi riesumati e vescovi civettuoli e bestemmierà incazzato ad ogni apparizione del papa all’interno di un telegiornale, sarà anche un po’ merito nostro.

Son soddisfazioni.

Share

135 Commenti

  1. Anonimo scrive:

    caate, stò a 300 mt dal liceo marjuana, se lo dicevate prima ci stava anche una bottiglia di quello bbbono (con contorno di altri stuzzicchini), caate bis!

    Conte Ejacula

  2. Lypsak scrive:

    Perché non ci ho pensato pure io a invitarvi a illuminare la nostra via quando ancora facevo il liceo?

    Ah, già.
    Nel 1999 Don Zauker ancora non era fra noi.
    Perché le mie compagne di classe non erano tipini da smacchio e figuriamoci se leggevano il Vernacoliere (figuratevi l’atroce sofferenza…).
    Perché OkkioPeo (il preside che noi tutti ricordiamo con infinito amore, stiantasse) ci avrebbe riso in faccia (e questo da solo sarebbe stato un buon motivo per trascinarvi in aula magna per parlare al volgo ma soprattutto alla sua infinita spocchia).

    Sigh. Come invidio quei maledetti lucchesi…

  3. Anonimo scrive:

    date un’occhiata al mio fumettunculo satirico embrionale. o messo appunto adesso il concept.

    l’esempio non è niente di che.

    ne vedrete delle belle.

  4. Anonimo scrive:

    Nemo dice:
    per anonimo 3 dove lo dobbiamo leggere? sarei curioso per l’anteprima…
    per i paguri: ma un assagino di bottino a lucca non c’è scappato? ( scherzo….ovviamente)

  5. Anonimo scrive:

    facimmammuina.wordpress.com/

    ho iniziato solo oggi.Vabbè chi ha voglia ci dia un’occhiata.

    Tratto da una storia vera.

  6. Anonimo scrive:

    @Anonimo 3, ma l’H al verbo avere no eh?! Vabbé!
    Appunto invece che a punto… meglio palaja, quasi quasi ti faccio un appunto!

  7. Anonimo scrive:

    lol ora cambio è che a scrivere scazzone su msn poi ci prendo il vizio lol

  8. Anonimo scrive:

    In classe mia sareste stati accolti alla grande, ai tempi: in terza il prete ci ha mollati e non è più voluto tornare XD
    Questo perché, contestazioni durante l’ora di religione a parte, una volta diede un rapporto al cosiddetto “compagno Nicolò” (con una C sola) per un “reato d’opinione”… e tutta la classe, individui destrorsi compresi, si rifiutò di portare il registro in presidenza.

    Ah, bei tempi!

    Le nuove generazioni vanno educate all’anticlericalismo :p

    Federica

  9. Diociliberi scrive:

    Ma tu pensa!
    Aspettate che mi ci fanno entrare! Alla prima occasione mi vi propongo repente. Magari se trovo un preside come quello di Lypsak VI VENDO come ESEGETI DANTESCHI.
    Poi, cacciato a pedate l’insegnante d religione (investito dal vescovo in persona e in assurda posizione di privilegio, in termini contrattuali, all’interno del corpo docente) sbarro le porte agli evetuali rigurgiti reazionari e VIA COL DISVELAR LE TENEBRE AL GIOVANE UDITORIO (a suon di nocchini sull’occipite, s’incontrasse a caso qualche focolaruccio irregimentato o settario equivalente).
    Ovviamente, fuor di metafora, si rispettano tutti e tutti si fan parlare, che nessuno vuole diventare come lorsignori, MAESTRI D’OSCURANTISMO DA DUEMILA ANNI.
    (a proposito: qualcuno di voi sa se per caso costoro hanno mai sconfessto il simpatyco SYLLABO? Quell’opuscolo redatto dal teterrimo Pio IX nel quale la democrazia e la libertà di espressione erano inserite tra i grandi mali della modernità, immondo oltraggio all’ordine sociale VOLUTO DA DIO? Insomma, quella incredibile silloge di IMMANI CAZZATE E DELIRI DOTTRINARII? Non intesi mai smentita alcuna).

    Dopo la scomunica ce ne andremmo tutti a mangiare in trattoria, e lì potremmo, tra pappardelle e cinghiale a spezzatino, discettare bellamente sulle migliori annate delle pizze.

    Buonanotte, adesso.

  10. Anonimo scrive:

    Sono originario di Antraccoli, ma vivo lontano dall’Italia. Che bello veder nominare il mio paese sul blog dei Paguri..

  11. karsten scrive:

    “Eccoci dunque che, vezzosetti quasi quanto il papa, ci siamo fatti ritrarre nella tipica posa dei filosofi greci (la seconda più tipica… non quella a 90°, insomma), davanti alla splendida facciata barocca del liceo E. Goebbels Majorana, le cui mura nel passato furono orgogliosa e contenitiva sede del nocciolo radioattivo della vicina centrale nucleare di Antraccoli, nonché validissimo supporto per fucilazioni pubbliche.”

    MIRACOLO! Siete tornati sani e salvi! Prestare le vostre vite alla divulgazione del verbo del santuomo funziona davvero!

    No, dico e non avete neanche avuto un pochino di strizza a passare di la’? non sentivate puzzo di imboscata? in lucche$ia poi, che li per 5 euri darebbero fuoco al gatto del vicino di casa!

  12. giorgiorgio scrive:

    cos’è che vi siete svotati, popò di manfruiti?!? La prostata?!?

    hahahaa, quindi vi siete fatti una bella sega, e io che pensavo che voi foste i paladini della Topa™ !!!

    ^________^’

  13. grisson scrive:

    Boh però son felice che ora il governo ha una maggioranza forte per modificare la legge 194 e che la Carfagna fa bene i Pompini e vole uccidere i culattoni…

    Adie

  14. prefe scrive:

    Grisson,
    si chiama CarCagna non Carfagna

    http://www.speedyprefe.blogspot.com

  15. prefe scrive:

    “Ottanta adolescenti sospettati di aver profittato di una ragazzina. E’ accaduto in lucchesia. I racconti degli abusi lasciano senza parole. Non è ancora Niscemi”

    da repubblica,
    paguri io son di padova, ma vedo che ce l’avete coi lucchesi e vi do’ una mano

    http://www.repubblica.it/2008/05/sezioni/cronaca/firenze-stupro/firenze-stupro/firenze-stupro.html

  16. Anonimo scrive:

    Non credevo esistesse ancora gente cosi!!date un occhiata al forum di questo sito:

    http://www.ccsg.it/apporti.htm

    Cioè,questi credono ancora che l’omosessualità sia una malattia…

  17. Goldrake scrive:

    Magari ci fossero più scuole con iniziative come questa !

  18. lucia scrive:

    a m´mí tempi quando portavo a scuola “cuore” mi sentivo una resistente…
    la mia prof di italiano ci disse che dante aveva fatto benissimo a mettere all´inferno gli omosessuali (ma lei li chiamava sodomiti, bellissimo) perché portavano le malattie.
    ci disse che OGNI VENERDÍ SANTO ALLE TRE PIOVE perché muore gesú e che a me disse che in effetti era felice di non rivedermi piú dopo la maturitá.
    medioevo? naaaaaaaaaa
    lucca 1993/94. viva il majorana, io ero a quell´altro scEntifico, pieno di pottini e baciapile.

  19. Goldrake scrive:

    Quasi dimenticavo di dirvi che a Genova c’è stata una bella manifestazione contro Benny 32/2, di cui ovviamente NESSUNO ha parlato.
    P.s. : Ieri sera ho rivisto quello stracult di film che è “Il Pap’occhio”, che vi consiglio di reperire !

  20. maka scrive:

    quanto invidio quella scuola (no i lucchesi!!!!)!!!! se penso ai miei tempi, agli anni del mio liceo…..con un vicepreside iperfascista che aveva stipulato una convenzione con tutte le caserme di lecce (ben tre) dal 1995 al 2005. siete curiosi di sapere in cosa consisteva tale convenzione? un po’ mi vergogno…..vabbè, mi confesso: ogni anno eravamo costretti ad assistere al giuramento dei militi, quando ritornavano da qualche missione distàminkia ci dovevamo sorbire tutta na’ serie di foto, conferenze e cazzi vari annessi e connessi….e poi, dulcis in fundo, il capo supremo delle caserme (non vi saprei dire che cazzo di grado perchè sono orgogliosamente ignorante in materia) ci veniva a trovare durente una asssemblea di istituto e ci faceva i super pipponi. mi ricordo che una volta ci “regalò” delle card con su scritto da un lato: onorerò sempre la mia bamdiera; dall’altro non me lo ricordo, l’ho rimosso, ma sicuramente era una cazzata simile. io e i miei amici facemmo subito un falò, altri lo conservarono gelosamente. ora capite perchè odio tutto e tutti? e meno male che mi sono diplomata poco tempo dopo…altrimenti chissà che fine avrei fatto!

  21. Anonimo scrive:

    Voi che parlate di “tolleranza” e’ un po’ come Cicciolina che spiega e risolve le equazioni di Maxwell.

  22. Anonimo scrive:

    Voi che parlate di “tolleranza” e’ un po’ come Cicciolina che spiega e risolve le equazioni di Maxwell.

  23. Blackpearl scrive:

    Paguri vuol dire CUL. E basta. (mh…. Quand’ero piccola io certa gente mon la invitavano a scuola… E forse c’era un perché 😀 La cosa che mi stupisce è che, nonostante questo, son cresciuta agnostica, cinica e disadattata… Mah!)

  24. Anonimo scrive:

    32 x 21 22
    ma te anche se probabilmente sei un ing. sei sicuro di saperle le equazioni di maxwell? peraltro molto belle anche se lui le ha scritte in forma inetgrale e non diff.
    nel caso visto che cicciolina ti sta sui coglioni fattele spiegare dalla carfagna.
    tolleranti siamo nel senso etimologico dal latino tollere, portare, sopportare… tu sapessi quant’è dura sopportare i tuoi amici

  25. prefe scrive:

    Anonimo 22, la soluzione dell’equazione di maxwell dice che gli stronzi tendono a Berlusconi.

    http://www.speedyprefe.blogspot.com

  26. Diociliberi scrive:

    Se per Maxwell intendi il terzino dell’Inter allora l’assunto è plausibile.

  27. Goldrake scrive:

    @ maka
    Il vicepreside che porta gli alunni a vedere il giuramento va oltre ogni immaginazione… !
    @anonimo 21 e 22
    Tu sei talmente intelligente che sei riuscito a postare 2 volte lo stesso commento… Altro che equazioni di Maxwell, non sono sicuro che tu sappia il teorema di Pitagora…

  28. Anonimo scrive:

    @24 & @25: da *un* solo post avete desunto che io sarei ingegnere (no) e che i miei _amici_ sono i compagni del nano (no).
    Non solo maestri di tolleranza ma anche di umilta’.
    Complimentoni!
    @27: se WordPress fa cagare la nerchia e’ un problema tuo, non mio.

  29. Anonimo scrive:

    Lucia del Vallisneri, ma per caso sei mica pissicologa (che senno’ ci si conosce, e anche bene)?

    Conte Ejacula

  30. Anonimo scrive:

    ucci ucci mi sembrava strano che qui sopra non ci fosse ancora arrivato qualche missionario evangelizzatore …
    (21,22 e 28 che non sono da giocare sulla ruota di napoli eh)

  31. Anonimo scrive:

    @30: puoi sempre ignorare chi la dice/pensa come te e continuarti a fare i rasponi *a due mano* insieme ai tuoi amyci pensando di aver capito tutto nella vita.

  32. Anonimo scrive:

    no, guarda caro 31, aspettavo proprio te per farmelo spiegare il senso della vita (Visto che non ci sono riusciti neanche i monty python)

    Ehm “*due mano*” is an uncountable noun?

  33. Anonimo scrive:

    @32: Ti mancano le basi “citazionistiche”, se ti devo anche spiegare i modi di dire finiamola qui.
    Che é meglio.

  34. Anonimo scrive:

    33 (Trentini?)

    con quella chiosa finale (“che e’ meglio”) mi fai tanto puffo quattrocchi…

  35. lucia scrive:

    per anonimo 29: no. sono felicemente scEnziata. liceo scEntifico-scEnziata. torna no? sennó volevo anche fare l´insegnante di catechismo, che mi ci vedevo bene, ma il prete ´un ha voluto.
    ps: mi chiedo come hai fatto a capire che “liceo pieno di pottini” era proprio il vallisneri! ahahahah!
    ah giá…nella PIANA ci sono solo due scEntifici. sará per quello…

  36. Anonimo scrive:

    Lucia clikkando clikkando sono alfin giunto sul tuo blog e mi sono tolto il dubbio (infatti non sei tu quella Lucia che pensavo), anche se poi dalle foto lussemburghesi mi sembri un viso noto…mumble mumble..à propos, cosa ci fai in quei ridenti luoghi? (lo dico con malcelata invidia, anch’io stò penando per ottenere uno stage da quelle parti, benché non scienziato ma leguleio imbrattacarte)

    29 alias Conte Ejacula

  37. tittera scrive:

    Considerando che nelle vostre città i Paguri a scuola non l’hanno mai invitati, vi suggerisco di inizare a invidiarli ‘sti lucchesi poiché da loro è partita tale iniziativa.

    Tittera (LUCCHESE)

  38. Anonimo scrive:

    beh, (leggo soltanto adesso la tua addenda) ai tempi (e credo ancora)

    Marijuana: agresti & rustici capandorotti

    Vallisneri (c’era ancora il Ciri? mi sembra…): la crème de la crème pottinara (quelli del “ci si vede davanti al Diva(rese)?”) [e qui ci stava bene un bel Pessimismo & fastydio]

    Conte Ejacula again

  39. grisson scrive:

    Io volevo dire all’anonimo 21-22 ecc ecc che ieri ho investito Maxwell che risolveva il teorema di Cicciolina vedessi con gli schizzi è apparsa sta scritta: PERCHE’ NEL SITO DEI PAGURI CI SONO ROMPIPALLE COME GLI ANONIMI CHE DIFENDONO GLI INTERESSI DELLA VATICANO S.P.A. CHE POI VANNO A TRANS?

    Adie

  40. Anonimo scrive:

    Ora ditemi che cosa vi hanno fatto di male le equazioni di Maxwell, capisco tutto, ma quelle, poerine, stan bóne bóne lì e non rompono ‘i ‘oglioni a nessuno (se uno non le va a stuzzicare, altrimenti son cazzi vostri, ma in quel caso ve la siete voluta, popó di ciaccioni!).

  41. karsten scrive:

    a costo di sembrare leghista/forzitaliota/missino, generalizzero’ ed estremizzero’ il concetto(come va di moda da quando e’ cambiato governo):

    nessun rispetto per gli anonimi!

    PS: ma com’e’ che ci sorbiamo sta roba qui

    Ricorda che quello che scrivi è sotto la tua responsabilità e gli IP sono registrati. Inoltre, i gestori si arrogano il diritto di cancellare qualsiasi commento, a loro insindacabile capriccio o luna di traverso. Questioni di meteoropatia e trigliceridi alti.

    e poi gli anonimi possono postare? ?_?

  42. Anonimo scrive:

    karsten io sono anonimo per pigrizia 😛

    (e poi mi firmo sempre)

    Conte Ejacula

  43. karsten scrive:

    vabbe’ basta che mi “sloggo” posto come anonimo e aggiungo Conte Ejacula come firma no?

    su internet dovrebbe essere vietata la pigrizia T_T

  44. GiuppetheCat scrive:

    la facciata del liceo è davvero notevole!! … direi più neoclassica che barocca… certo come struttura contenitiva del nocciolo radioattivo è perfetta! … V’avessi avuto a scuola io v’avessi!

    … Cose che succedevano a scuola mia (cliccaquà!)

    http://www.giuseppegatto.com/2008/02/e-la-seppia-divento-una-melanzana.html

  45. lucia scrive:

    per il conte. come vedi studiare scEnza non dá da mangiare! 🙂
    adesso sono a dresda in germania, non piú a lussemburgo.
    sí, a scuola c´era ancora il ciri e la sua lacca per capelli, i pottini si ritrovavano al gino´s e ai tempi del liceo piú o meno il sindaco era un democristiano testa di cazzo che si chiamava infatti favilla.
    come dici?
    é ancora sindaco di lucca?
    naaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!

  46. Goldrake scrive:

    @anonimo 21, 22, ecc.
    WordPress farà anche cagare la nerchia come dici tu, ma l’unico salame a postare due volte lo stesso commento sei stato te, quindi non è un problema mio…

  47. tittera scrive:

    Cattivo n°46, l’ha postato due volte per correggere la svista virgolettata.

    Prova una terza volta magari riesci a beccare anche il tastino con la “e” accentata, è quello accanto alla “P”. Così, tante volte servisse il suggerimento.

  48. Anonimo scrive:

    @47: accanto alla “P” ho il tasto “{ e [“.
    Capita, quando si usano tastiere non italiane che non hanno le lettere accentate. Riprova, sarai piu’ fortunato.

  49. Anonimo scrive:

    e bravi paguri! siete veramente forti.
    è incredibile che vi abbiano invitato a parlare in una scuola per portare avanti i vostri punti di vista.
    a Roma, dove sto io, credo sarebbe molto difficile vedervi in cattedra.
    pino

  50. Goldrake scrive:

    @48
    Ah ! Beccato ! Non sei italiano, eh ? Allora scommetto che sei uno di quei Rom negri che vengono qui da noi a rubare i bambini ! Ma prima o poi bruceremo anche la tua baracca, stanne certo !

  51. Anonimo scrive:

    Tanto per la cronaca, Il Governo ha negato il patrocinio al Gay Pride, perché secondo la Carfagna i gay non sono discriminati…
    Poi ha corretto il tiro e ha detto che sì, insomma, diritti al singolo individuo si possono anche dare, ma che non si allaraghino.

    Si può essere gay: basta non farsi vedere.

    GRANDE ministro della Pari Opportunità, eh?
    Meglio gay che t***a, comunque.
    Io da una che ha fatto calendari su calendari, su cui chissà quanti si sono sfranti di s***e, non solo non mi identifico come donna (e non l’accetto come Ministro che più di altri dovrebbe tuterlarmi!), ma trovo anche disgustoso sentirmi fare discorsetti morali.

    “Chi è senza peccato scagli la prima pietra” fu detto per salvare una prostituta. Ora siamo in presenza di una prosituta che si sente in diritto di scagliare pietre contro gli altri.
    Visto che questa gente ama tanto il Vangelo, forse certe cose andrebbero notate.

    Lei si è messa in mostra e venduta per soldi (grande lezione sulla dignità dell’individuo che deve farsi valere per ciò che è e non per ciò che appare); una coppia gay è data da due persone che si amano e vogliono vedere riconosciuto il proprio amore: chi è più “immorale” dei due, visto che la Carfagna a certe cose ci tiene tanto? Nei due gay che si amano io non ci vedo proprio niente di male, sarò strana.

    Federica

  52. Goldrake scrive:

    Non sei strana Federica, sei solo normale in un paese anormale.

  53. Anonimo scrive:

    Non vedo il problema con gli anonimi.
    Io mi firmo sempre, per dire.
    Mi sono registrata, ma da registrata non riesco a scrivere e ho anche segnalato la cosa ai Paguri. Ne consegue che scrivo da anonima… qual è il problema? Se uno non ha un account – o non riesce a scrivere da registrato – non può dire cose valide?

    Se volete vi do anche l’e-mail.
    Toh, divertitevi: federica AT web-link DOT it

    Federica

  54. karsten scrive:

    oddio federica, cosa hai fatto! Ti sei messa in guai seri a mollare la tua mail in un luogo pieno di assatanati come questo! 😀

    cmq la questione nasce dal frequente uso che certi individui (detti TROLLONI) fanno spesso e volentieri dell’anonimato, non dall’anonimato in se…

  55. tittera scrive:

    Caro anonimo, e io che pensavo che ci avessi già lasciato; ma allora sei proprio interessato a questo sito!

    Ma liberati, sfogati, spiegati, non ti vergognare. Esattamente, cosa ti indigna tanto? In cosa cogli questa insopportabile mancanza di tolleranza?

  56. dimapant scrive:

    io ho fatto il vallisneri ai tempi del Ciri (merda)…..la prof di religione era la meglio!! non ha mai fatto catechismo in classe ma anzi mi ha insegnato molto su altre religioni e trattava sempre temi di attualità, ho un bel ricordo della mia prof. io sono ateo convinto. i pottini ci sono sempre stati!

  57. Anonimo scrive:

    brunetta, berlusconi, carfagna, cos’è il casting di biancaneve e i 7 nani?
    o giuppete, ho riprovato a entrare nel tu sito ma il computer troiaio mi si inchioda
    firma 32

  58. Anonimo scrive:

    Oggi voglio fare anche io l’anonimo perché fa molto in. Certo se facevate un fischio venivo a fare il disturbatore. Saluti a Tittera e bacini ai Paguri (o viceversa) dal buon Luigi PierLenoci 🙂

  59. Anonimo scrive:

    Lucia, discorri e discorri ma non arrivi al dunque: eri mica arrivata nel bengodi lussemburghese
    (si fa per dire eh) via UE? e se sì che strade hai seguito? Se mi illumini renderotti omaggio al tuo ritorno con un bombolone di Piero a borgo Giannotti ^^

    Ps: guarda che si fa la fame anche se non si e’ scEnziati eh 😛

    x Karsten: guarda c’ho proprio i sudorini freddi dalla paura che qualcuno si firmi al posto mio muahahahahaha

    Conte Ejacula

  60. Anonimo scrive:

    Ancora qui non c’è andato nessuno a farsi due risate??

    http://www.ccsg.it/apporti.htm

    su gente!!dateci una sbirciata e poi sfogatevi!!!c’è da discuterci per anni!!e da ridere per altrettanti!!

    Mario

  61. Anonimo scrive:

    Ah Lucia dimenticavo: ma eri mica amica di un certo Igor con tante zzzzzzz? ^__^

    Conte Ejacula

  62. Nenè scrive:

    @ 16: ho dato un’ occhiata al forum… dire che sono senza parole è dire poco, o dire tutto.
    Per quanto riguarda i Paguri… ragazzi, sono invidiosa, ai tempi in cui facevo le superiori non ho avuto tale fortuna… sigh, sigh.

  63. Anonimo scrive:

    A proposito del sindaco di Lucca: ma l’avete vista la figura alle Iene ieri sera?
    ma davvero si espropria in quel modo a Lucca ?
    non si può dare cosi.

    PAGURI siete straordinari.
    Max

  64. lale scrive:

    Sull’argomento anonimi… dal momento che comunque non e’ che mettere uno pseudonimo dia molte piu’ informazioni che scrivere da semplice anonimo, non vedo quanto compromettente sia fare login.

    Per quanto riguarda Conte Ejacula… si’, non e’ che crolli il mondo se un altro utente altrettanto anonimo si “firma” con il tuo pseudonimo, anche perche’ come e’ ovvio lo puo’ far chiunque… ma pensa se inizia a scrivere: “Benny ics vu i ti amo, sei la persona piu’ credibile del cosmo” e si firma con il tuo nickname!

    Al contrario, se ti registri (che poi significa scegliere un nick e una password, i browser se li ricordano pure, quindi non c’e’ nemmeno questa fatica da fare!) sei sicuro che quando dici una cosa, gli altri sanno che e’ farina del tuo sacco, no?

    Comunque, in linea di massima, sono d’accordo sul fatto che permettere di commentare soltanto ai registrati potrebbe evitare inutili e sterili dialoghi o anche dei tutti contro uno come accade in casi come questo.

  65. vinicio scrive:

    @ Tittera 47, capita spesso che per motivi vari (amministratori di sistema Linux/Unix, web development, programmazione, vivere in un paese straniero) anche gli italiani usino tastiere estere senza lettere accentate, io in questo momento uso una tastiera tedesca a casa ed una UK al lavoro.. quella italiana solo sul portatile…. sono italiano, anzi Pistojese, e vivo in Irlanda.

    @Anonimo 48, come vedi pur usando tastiere diverse riesco comunque a mettere gli accenti, lo sai che esistono delle combinazioni di tasti che permettono il loro uso senza ricorrere al codice ASCII?!

    Paguri, diteglielo voi, che siete persone ‘struite e avete girato il mondo (siete stati ‘nfino a Luca!!), il mondo è appena appena più grande dell’Italia.

  66. Anonimo scrive:

    Incredibile!

    Ieri ho visto Cicciolina che risolveva equazioni e Maxwell vestito da diavoletto che partecipata ad un’orgia sado-maso!

    Ma dove andremo a finire? Almeno quando c’era Lui i treni arrivavano in orario.

    Marco

  67. lucia scrive:

    per il conte:
    allora… sono arrivata a lussemburgo perchè una multinazionale farmaceutica mi ha assunto per lavorare lì. poi mi hanno spostato a dresda perchè, dicono, vladivostock era pieno.
    lavoravo già per una casa farmaceutica a lucca (mi occupo di qualità) e sono stata contattata da “cacciatori di teste” per il colloquio con quell’altra.
    il lussemburgo non sa di una sega. ci sono le barriere antisuicidio sui ponti e piove sempre.
    dresda è bellissima. piena di tedeschi ma bella.
    comunque queste cose temo siano un po’ off topic…lasciami se vuoi sul blog l’indirizzo email che ti scrivo, si fa prima.
    ah, e sull’amico con tante zeta…
    certo, eravamo amici ai tempi del liceo e lo siamo anche adesso.
    tu come lo conosci?
    ciao!

  68. Anonimo scrive:

    My dear Lucia,

    in effetti l’off topic stà assumendo proporzioni bibliche, ma anche no, visto che come citizen of Capannori, la ridente [!] cittadina della foto, cerco rapide vie di fuga verso il mondo civilizzato ^__^. Ad ogni modo ti ringrazio per le info (peraltro inutili ai miei fini, ti facevo intrippata in qualche agenzia comunitaria, non so perché), e il bombolone mi pare guadagnato ;-D.
    Per quanto riguarda l’ipertricotico Igor ci frequentavamo un po’ all’epoca, poi l’ho perso completamente di vista (c’est la vie)…

    à la prochaine

    Conte Ejacula

  69. Goldrake scrive:

    Ehi, EHI ! Non siamo mica in una chat per incontri privati ! 😉

  70. Anonimo scrive:

    Qui si baccaglia…allora lascio il mio profilo:
    uomo di bell’aspetto trentenne, lavoro munito, auto di proprietà altrui e mutuo proprio,amante della carbonara e del brodo di ragno,nostalgico dei bei teNpi passati in cui con la gente come te, capellone di merda, si facevano le saponette,patito dell’escursioni a San Giovanni Round nudi su un ciuo e dei suv, incontrerebbe scopo matrimonio (in chiesa con lo strascico, mica siamo mangiabambini rossi di merda)qualunque individuo di sesso femminile e/o di sesso maschile ma solo sotto i 7 anni d’età. Solo interessati e portatori delle verità assolute, non interessano capellone, negre, portatricidiidee, comuniste e scienziate.I binbi meglio se sono battezzati.Per i tatuati sì ma solo con immagini di padrepio e/o ilpapaquantoèbelloispiratantosentimiento e/o ilducie.

    Nicco

  71. paolazzzi scrive:

    In classe nostra al posto del crocifisso c’erano falce e martello e la foto di uno dei compagni in posa da Cristoincroce… la foto è ancora appesa in camera mia.

  72. maka scrive:

    vedi Glodrake 27, se non riesci a immaginare la visita coattiva al giurmento….chissà che sforzo farai a pensare che oltre a questo supplizio ci facevano montare sui carrarmati mentre i militi sparavano le bombe in mare (=soldi buttati al vento, o al mare)…….poi si lamentavano che il crocefisso della nostra classe aveva le braccine spezzate!

  73. tittera scrive:

    Grazie Vinicio, senza le tue preziose spiegazioni non avrei mai immaginato che oltre le Alpi ci fosse realmente qualcosa.

    Sono anche convinta che, se solo li invitassero i Paguri, potrebbero arrivare perfino a Lamporecchio.

    p.s. L’Igor con tante zzzzzzzzzz penso lo conosca più o meno chiunque in lucchesia e, almeno all’inizio, visitava anche questo sito. Poi s’è perso.

  74. Goldrake scrive:

    @maka
    I militi sono noti per la loro noncuranza dei soldi pubblici, oltre alla loro ben nota retorica… Oltre a tante altre cose…
    Quanto li odio…

  75. Anonimo scrive:

    Non morirò felice finché nella vita non avrò sentito l’odore della fica della moglie di Florin Raducioiu (se ha moglie).

  76. Anonimo scrive:

    Tittera tanto per fare i precisini avevo scritto “amica”, non semplice conoscente (e qui ci starebbe la citazione da sturmtruppen ” amiken o nemiken? semplici conoscenti” ^__^)

    Conte Ejacula

  77. Noooo!Che culo! da noi tra cattolici e democristiani vestiti da Ds e preti del cazzo (la mia scuola era un ex convento e eravamo accanto alla chiesa del paese) era vietato anche solo PENSARE di portare due persone a parlare di Libertà di pensiero, figuriamoci se qualcuno avesse detto che, magari, si trattava di persone VAGAMENTE anticlericali: sospeso divinis (se non ricordo male)! A me ad esempio hanno insegnato la censura a son di cazziatoni, brutti voti ET umiliazioni pubbliche…poi si sono “dimenticati” di insegnarmi la storia moderna, il pensiero politico della seconda metà del 900, la fisica, la matematica, il latino e l’inglese (in prima superiore la mia insegnante era la moglie di BONDI…no dico!). A parte questi piccoli dettagli, quasi insignificanti, davvero mi sarebbe piaciuto essere al posto dei giovincelli del liceo!
    P.S. la facciata fa cagare!

  78. Lypsak scrive:

    @ 77 cattiverie e Maka: e io pensavo di esser messa male per via di OkkioPeo! che pur di comprar per il suo gaudio un pianoforte da nove milioni di lire (che nessuno mai usò né potè usare) fece due coglioni così agli studenti perché lui quei soldi lì (stanziati per le attività “artistiche” e a disposizione del comitato studentesco) non li poteva toccare… ci prese a sfinimento e alla fine toccò comprarlo, ma ci gioca solo lui…
    Che laido infame. Ha atteso che lo zoccolo duro dei bastardi che lo osteggiavano (tra cui la sottoscritta, ecchennò?) si diplomasse e poi s’è dato alla pazza gioia. Spero gli vada a fuoco la bacheca dei trofei che gli studenti hanno vinto e che lui si fregia di aver fatto guadagnà alla scuola. Sì, speriamo vada a fòco, magari con lui chiuso dentro.

    Ma comunque voi eravate messi dimolto peggio!!! vi ammiro per non essere rincoglioniti!

  79. tittera scrive:

    Chissà, magari ci conosciamo anche. I Paguri stessi sono amici di Igore, nonché la sottoscritta da circa 15 anni ma non ne vanto ovviamente. Il mondo è piccìno.

  80. GiuppetheCat scrive:

    ma benedetti (da patreppio) anarchici & comunisti che non ci avete un ca@@o da fare che state qui a chiacchierare e perder tempo… ma il mio racconto breve sulla scuola (off topic ma nemmeno poi così tanto!) non se l’è cacato proprio nessuno?!? 🙁

    noi non ci avevamo la pizzetta del ’52, ma le rosette con la frittata del ’79, una vera leccornia!

    http://www.giuseppegatto.com/2008/02/e-la-seppia-divento-una-melanzana.html

  81. paguri scrive:

    Florin Raducioiu o Adrian Mutu.

  82. Anonimo scrive:

    Tittera non lo so come mai, ma a naso (visto l’avatar) mi stai già sur cazzo …

    Conte Ejacula

    (niente di personale eh)

  83. Lopo scrive:

    Ma… ma… questo sito è pieno di fottuti lucchesi! Ho scoperto che hanno pure aperto un ristorante in centro qui a Odense… si stanno moltiplicando… rubandoci il lavoro e le donne…
    Presto, ci vuole un Commissario per i lucchesi!

  84. Anonimo scrive:

    Eh sì compagno Lopo, gli spacciatori di luccadrento poi che tagliano la droga col bottino, brutta gente quella … via via diamoni fòo, a quando il pacchetto siurezza anche da te?

    Conte Ejacula

  85. paguri scrive:

    Padroni a casa nostra e lucchesi a casa loro!!

  86. lucia scrive:

    per lopo:
    o non lo sapevi che quando colombo arrivò in america ci trovò un lucchese che vendeva le statuine di gesso del presepe? sono perfino qui a germaGna! (a parte me intendo!).
    e sì, ci avete scoperto, abbiamo tutta l’intenzione di venire a rubare il vostro lavoro, ma soprattutto le vostre donne! avete idea di quanto sappiano essere pallose le lucchesi? 😀

  87. Anonimo scrive:

    ah! che giuoia vedervi così raffigurati innanzi la mia vecchia scuola… avello saputo vi venivo a sentì.

    un’affeZZionata pagura

  88. Anonimo scrive:

    quelle di farneta poi…^__^

    Conte Ejacula

  89. lucia scrive:

    urgngngngngnrgrgrgrgn.

  90. Lopo scrive:

    Lucia, io non ho idea di quanto possano esserlo, ma qualche collega Paguro mi sa di sì.

  91. segolas scrive:

    per i Paguri: ma la pizzetta l’avete presa *fuori* dalle mura o *dentro* le mura? No perché si dice che fuori la roba costi molto meno…

  92. Anonimo scrive:

    segolas la roba di luccadifora Gòsta (e sottolineo la ggggggg) molto meno, cmq i Paguri erin iti per le campagne (ancora un popoin e finivino in padule), e va anco ditto che ir cubo della foto era la palestra, cominciata a costruì nell’85 e finita 20 anni doppo (sai da gueste parti si tira anco sull preszo de’ matoni)..

    Conte Ejacula

  93. Pazuzu scrive:

    Cari cosi, volevo innanzitutto ringraziarvi per aver donato a noi indegne pecorelle il pastore DZ e poi perchè sicuramente potrei pormi ad esmpio vivente di quello che il VERBO, diffuso dall’instancabile vicario di quello, possa produrre a livello di intolleranza religiosa…soffro infatti di una strana patologia che mi causa strizzoni inenarrabili ogniqualvolta il tiggì (uno a caso..tanto il pluralismo d’informazione s’è fottuto tempo fa)estrae dal cilindro servizi sulle vacanze di Benny 16, sul miracolo di S. Gennaro, riesumazioni varie ed eventuali, madonne sanguinanti, apparizioni di coso lì nella minestra o della madrediddio nel caciucco (proprio li tra le seppioline..). Neanche la mia volenterosa partecipazione alla campagna “Un moccolo per la vita” sembra liberarmi da questo fastidio…a questo punto mi vedo costretto a spegnere la tv onde evitare di caàrmi quotidianamente addosso, e giusto all’ora di cena!!!Ripensandoci cari cosi..m’avete rovinato le serate!!

  94. giorgiorgio scrive:

    Vi rubano le donne i lucchesi??! Certo che se quei pottini de’ lucchesi rubano le phiae ai livornesi, di sicuro più siNpatici e senza macchinoni, vuol dire che c’è del marcio a Livorno!

    Detto in sintesi, le vogliamo trombà o no queste livornesi?! e allora ‘un vi lamentate!! ^__^

    ciao da un pysano !

  95. tittera scrive:

    Da quanto mi risulta le donne lucchesi migrano, non di rado, verso la scogliosa città labronica.

    Per quanto riguarda il palloso, ebbene sì sappiamo essere scassacazzo di prima categoria ma mica perché lucchesi, solo in quanto donne

    @conte Ejacula: non preoccuparti continuerò a dormire sonni beati e intanto tu dai un’occhiata alla firma della prefazione dell’albo di Nedo del Paguro Uno

  96. SnarkedGirl scrive:

    Io alla cosa dei Lucchesi che rubano le donne ci credo.
    Anni fa, avevo per insegnante di chitarra un lucchese che, davanti all’avanzata della Lega, proponeva: “Andiamo in Padania! Rubiamo le loro donne!”. Non so bene perché lo dicesse a me, che in quanto donna ci posso far poco col rubare le donne padane, però confermo che il vizio ce l’hanno!

    Federica (vediamo se ora il commento da registrata funziona :p)

  97. McLaud scrive:

    A proposito di esperienze scolastiche, ricordo di come ormai più di 10 anni fa riuscii a far fuggire la nostra insegnante di religione. Mi sono insediato in cattedra con una felpa col cappuccio ed il mio Quelo (ricordate?) personale prima dell’inizio dell’ora. Quando la suddetta è entrata, ha trovato la classe silenziosa ed in penombra per via delle serrande abbassate e me che le dicevo: “Tu non sai il come-dove, il quando-perché! Miagoli nel buio, vai a dentoni…la risposta è dentro di te, solo che però è sbagliata!”…purtroppo a metà era già schizzata via, ma le soddisfazioni restano!

    Pensare che alle medie ed al triennio del liceo sono stato vittima di due prof. (di cui una per giunta zitellissima) di italiano (& affini) iper-fanatiche, ma alla fine i risultati ci sono stati. Eh sì, perché senza questa squola non sarebbero venuti fuori tanti bei miscredenti e blasfemi come noi…per questo, ora e sempre: viva la scuola PUBBLICA!

    @ Federica: Non te la prendere tanto con la Carfagna: non è colpa sua se è stupida! Pensa anche alle decine di sue omol-oche che pullulano tra il PDL e la sua succursale (sì, avete tutti capito a cosa mi riferisco). Il problema non è chi siano o cosa pensino (ah-ah, buona questa!), ma chi le ha messe lì, perché sicuramente nessun italiano ha potuto scegliere chi eleggere grazie all’attuale sistema elettorale.

    L’unico timore è che, sulla scorta delle recenti misure prese per le discariche e gli inceneritori (ché questo è il loro nome) campani, la Carfagna non proponga di militarizzare e far presidiare pure l’agognato varco anale, rendendolo inaccessibile ai tanti appassionati etero ed omosessuali!

  98. lucia scrive:

    per tittera: ci credo! ti immagini passare tutta la vita con un lucchese? 🙂
    sulle donne scassacazzo “di default” hai abbastanza ragione, ne vado assai fiera! ehehe!

  99. Anonimo scrive:

    off topic:

    volevo rendere noto all’inclito pubblico (ed ai fuoriusciti in quel di Dresden) che l’Anazione di ieri, edizione lucchese, metteva in prima pagina (nonostante che i tg di tutt’italia del giorno prima avessero straparlato della violenza di gruppo che qualcuno accennava piu’ in alto) la notizia che il vescovo© di lucca (e qui la minuscola è d’uopo) aveva appena nominato tre nuovi ESORCISTI per le bisogne del gregge dei fedeli.^__^

    Conte Ejacula

    ps: Tittera obluraschi? (che nedo poi mi fa anche caà)

  100. Anonimo scrive:

    toh ecco l’articolo
    http://lanazione.quotidiano.net/lucca/2008/05/21/90452-esorcisti_record_nomine_provincia.shtml

    (che poi gli esorcisti nuovi son 2 solamente)

  101. Anonimo scrive:

    Ciao! Nella preview della versione francese di Don Zauker, il nostro beneamato esorcista racconta a dei bimbi di aver incontrato una ragazza mostruosa (che gli ha dato il suo numero di telefono) alla Favela Chic. Credo che la scelta del locale sia dovuta al sapore “latino” del nome, che richiama il “Don Carlos” della versione italiana. Sarebbe carino, secondo me, fargli dire di aver incontrato la suddetta ragazza al Lèche-Vin, un altro locale di Parigi, le cui pareti sono coperte da immagini di gesù, santi, santini e madonne e dove, fra le varie bottiglie di alcolici, si possono scorgere tantissime statuine di maria, crocifissi e via dicendo. Nel bagno, invece, ci sono ritagli da giornali pornografici. Mi sembra un locale che Don Zauker potrebbe apprezzare.

  102. tittera scrive:

    @Lucia: Sì che ci credo! Infatti sto con un livornese 🙂

  103. Goldrake scrive:

    Anche da noi l’insegnante di religione (un pretaccio donnaiolo di CL, molto simile a DZ caratterialmente) ha avuto vita molto difficile… Ricordo ancora quando arrivò a scuola con la sua macchina nuova e io scrissi a caratteri cubitali sulla lavagna “GESU’ CRISTO NON L’AVEVA L’ALFA 33″…
    Rido ancora adesso pensando a quanto s’incazzò…

  104. lucia scrive:

    e che livornese! 🙂
    (ho le mie fonti) ciao!

  105. karsten scrive:

    la mia prof. di religione era preoccupata e al limite del pianto perche’ l’insegnante di italiano ci aveva organizzato degli incontri multireligiosi per farci prendere atto del pensiero di differenti religioni e culture… 😀

    confido’ che aveva paura che noi venissimo convertiti ad una qualche religione orientale.

  106. Anonimo scrive:

    Nemo dice:
    per il conte Ejacula: quello che titttera cerca di dirti è che lei sta con uno dei paguri (mi sembra quello che iNpugna le matite in dz ma non ne sono sicuro, le loro avventure sentimentali dal vivo non mi interessano tanto)
    per tittera: e si che è stato un colpo grosso incastrare un paguro ma ora non facciamocene vanto, o almeno non così spudoratamente….
    cmq mi state tutti e due siNpatici, anche se non mi sono registrato sul sito mami firmo uguale….
    per i Paguri: vi aspettiamo in Università….mica volete lasciarci igNoranti (leggasi Ig-noranti)

  107. grisson scrive:

    Tittera ma te sta con uno alto biondo che fa le vignette che sta a Livorno?

    No che ne conosco uno così…

    😉

    Adie

  108. Anonimo scrive:

    Sembrerà strano, ma la mia esperienza scolastica, soprattutto alle superiori è priva di ogni ricordo di tentati condizionamenti religiosi da parte di corpo docente od altro…o è veramente così, e mi posso ritenere fortunato, visti i vs agghiaccianti racconti, o le canne ed i cartoni, oltre che le nozioni scolastiche e le cellule del mio cervello, si son portati via anche quel ricordo. E mi posso ritenere fortunato lo stesso!

    Nicco

  109. Anonimo scrive:

    Nemo:

    ora capisco l’arcano significato dei messaggini protosubliminali della binariciuta tittera (e ti pareva che le fie stinfie lucchesi non ci girassero intorno mezz’ora al redde rationem invece di arrivare subito al dunque?) ^__^

    Goldrake:

    se sei lucchese, hai fatto l’itc Carrara, e sei nato negli anni ’70 mi sa che ho capito chi era il prof di religione con la 33 (se ricordo bene verde metallizzata e quadrifoglio oro). Tra l’altro mi ci accapigliavo sovente per quisquilie quali la condanna di Galileo (e la parziale abiura vaticana verso il ’90) ed altre facezie del genere.
    Purtroppo (sempre se il tonacone in questione è lo stesso) egli non è più (stiantò circa un 9-10 anni fa).
    Cmq la vulgata officiale afferma che il tipo in questione, benché intelligentyssimo (un Giuliano Ferrara col clergyman), e notoriamente rompicoglioni, avesse scelto la carriera ecclesiastica soltanto per motivi materiali (c’aveva il posto in vaticano, e una fulgida carriera in prospettiva) ma poi per chissà quale mistero della fede (ovvero quale fia avesse tro[omissis]to, ma sopratutto di chi..) fu relegato all’insegnamento in provincia con profondo scorno del sullodato prete®.

    Conte Ejacula

  110. Goldrake scrive:

    @Conte Ejacula
    No, abito in provincia di Genova e si, sono nato negl’anni ’70, cosa facilmente desumibile dal mio nick.
    La somiglianza col tuo professore è notevole, ma è noto che di DZ in giro ce ne sono parecchi ! Il pretaccio di cui ti parlavo era (è) un donnaiolo di prim’ordine, andato anche a letto con una compagna di classe di una mia amica (all’epoca minorenne). E’ un personaggio ben noto qui e, come il nostro amico DZ, temuto e rispettato.
    Nell’ipocrisia più becera, arrivò anche a dire che fare l’amore al di fuori del matrimonio è l’offesa più grande che si può fare a dio. Scoppiarono fragorose risate e ci diede una nota di classe.

  111. Anonimo scrive:

    Goldrake

    noi per evitare rischi disciplinari andavamo piu’ sul sottile: la nostra prof. di italiano era sposata con un pastore valdese (com’e’ ovvio, fortemente odiato dall’alfista depositario della verità®), e putacaso l’ora di religione (in quinta mi sembra) veniva proprio dopo quella di lettere…noi, innocenti come bimbi appena battezzati :-D, una volta invitammo questo pastore (tra l’altro professore universitario) perché ci illustrasse la sua religione e la relativa dottrina (e poi ci fece anche una mezza lezione sulla storia del cristianesimo)…quando al cambio dell’ora entrò il nostro Ignazio da Loyola rischiò di avere un colpo apoplettico con nuances del colorito che andavano dal rosso pompeiano, al porpora acceso, fino al giallo cremisi una volta realizzata la presa per il culo…

    Conte Ejacula

    Ps: a proposito della tua affermazione, mi verrebbe da chiedere: cosa si puo’ “desumere facilmente” dal mio di nick? 😀

  112. maka scrive:

    e anche di questa cosa mi vergogno tantissimo (così come il giuramento coattivo di cui sopra)…ma a questo punto vi confesserò anche questo fatto relativo alla mia prof di religione del liceo. era una tipa repressissima, mesta, silenziosa e facilmente domabile. di tutti se ne fregava, lasciava fare quello che volevano (=un bordello della madonna all’ora di religione), non li considerava….tranne a me. di me era follemente innamorata, o meglio amava il mio nome perchè, alla tenera età di 50 anni si era iscritta all’università (teologia) e stava preparando la tesi su Santa C. Per ben 5 anni, il giorno del mio onomastico mi telefonava per farmi gli auguri…con quella voce piagnucolosa….mi raccontava la storia di quella cazzo di santa…..voi non potete capire che significa l’11 di agosto essere svegliata di prima mattina da un lamento che ti da gli auguri….ma per il divino rendentore…chi cazzo se ne frega!!!! ve lo giuro, l’ho sempre trattata malissimo (già la mattina sono una iena… figuratevi ad agosto quando uno è in vacanza….e ti sveglia il telefonoalle 8….)…ciò nonostante ha insistito per ben 5 anni e ad ogni lezione mi tirava il pippone su sta minkia di santa.
    capite perchè odio tutti i santi senza distinzione di sesso, razza e colore dei capelli?

  113. Goldrake scrive:

    @Conte Ejacula
    Beh, dal tuo nick si possono desumere tantissime cose ! Forse se tu adottassi un gravatar potrei essere più preciso ! 🙂

    @maka
    Non per essere saccente, però mi sa che la tua prof era anche un po’ lesbica… Sai come sono di solito le tipe repressissime… 😉

  114. maka scrive:

    @Goldrake
    l’ho sempre pensato anch’io….solo che al contrario di ‘altre’ non ha mai preso “provvedimenti chiari”….comunque, meglio così!

  115. lucia scrive:

    concordo con aktarus. mi ha tolto le parole di bocca.
    alla prof ni garbavi.
    ti rendi conto che hai perso l’occasione per redimere una professoressa di religione?
    senzadio! vergogna!

  116. maka scrive:

    @lucia
    mi pento e mi dolgo.

  117. Anonimo scrive:

    parlando di lucca, guardate bellino il sindaco cosa fa..

    http://www.iene.mediaset.it/video/video_4889.shtml?flv

  118. Anonimo scrive:

  119. McLaud scrive:

    Posso dirti, Maka, che sembrerebbe che ti sia persa pure una buona occasione per del gran sesso.
    Nel mio vecchio liceo, infatti, circolava una prof.ssa di filosofia particolarmente chiesastra. Anziché affrontare il programma, mi dicevano i miei compagni di quella sezione, leggeva e faceva studiare le encicliche papali tentando ad ogni modo l’indottrinamento dei lascivi adolescenti. Il punto, però è un altro: la sullodata (di ‘sto par di palle) era una zitella ultraquarantenne quando è stata assai paganamente trafitta da Cupido; si innamorò, infatti, di un uomo accasato e con prole. Senza stare a fare tanti giri di parole, le virtù e le arti amatorie della prof. devono essere state di tale spessore da indurre il meschinello al divorzio per poter indi convolare a sante e giuste nozze con lei…e ‘nto culu a famigghja! Ah, che bella cosa essere religiosi!

    Dato che mi trovo, termino riportando un minimo esempio della leggendaria e blindatissima ignoranza di questa prof.. Essendo arrivata tardi ad una riunione del consiglio dei docenti, disse al preside (filologo ed esperto di lingue antiche): “Mi spiace per il ritardo: c’è stato un qui quo qua” .

    Silenzio gelido.

    Colpi di tosse imbarazzati.

    Inizio della discussione dell’ordine del giorno, primo argomento: quando autorizzare gli studenti ad andare al bagno…ma questa è un’altra storia.

    …e più non dimandate! 😉

  120. BondValeria scrive:

    po’ po’ di merde, Paguracci! ‘un bastava la storia del matrimonio senza invito che non intendo rivangare anche perché è un anno che ‘un parlo d’altro non vorrei passare per quella che se le lega al dito ma porco boia se ci ripenso no via ecc. ecc.
    Venite Hpannori, dove peraltro io lavoro (non il sabato, dunque ero libera) e ‘un mi mandate un comunicato staNpa prima? Se non sapessi di Tittera azzarderei che ce l’avete con le lucchesi.
    Anzi, no, forse ce l’avete solo con le coregline!…
    P.S. per Lucia e Conte Ejacula: io ho fatto il Vallisneri dal ’91 al ’96. Fine Comunicazione Di Servizio.

  121. giorgiorgio scrive:

    Grande notizia quella dei nuovi esorcisti a Lucca!! Porca miseria, stavo in pensiero e ora mi sento sollevato!! Finalmente la chiesa (in minuscolo) si è decisa a soddisfare le domande poste dal mercato e a rinforzare questo importante servizio che fino ad ora era offuscato dalle lunghissime code di attesa!!
    Meno male che la curia (in minuscolo) si è affrettata a non dare allarmismi !! Ah, cosa vuol dire la delicatezza!!

    Piuttosto io ora aspetto un ulteriore passo verso la civilizzazione, ovvero quando si potrà finalmente prenotare la visita dell’esorcista all’ASL e non pagare il ticket per questo servizio!! E come la mettiamo col fatto che un indemoniato non può mettersi alla mutua?? Eh??

    Voi tutti, ovviamente siete il solito manipolo di spocchiosi radical-chic che faziosamente e per partito preso devono criticare le scelte della chiesa e dei servizi da lei offerti o dei prodotti immessi sul mercato!! Vi ci vorrebbe ma a voi un bell’esorcismo!!

    Ah, vorrei sottolineare questo pezzo dell’articolo (che è scritto veramente di sterco):

    “Una caratteristica per poter essere nominato esorcista è quella di avere una profonda fede e spiritualità”

    …eh, mica come tanti altri pretini che hanno una fede all’acqua di rose e se ne sbattono della spiritualità!! Quelli sì che son preti!!

  122. lucia scrive:

    per valeria bond: ma quanti cazzo siamo del vallisneri in questo posto? (io 90/95).
    per giorgio: in effetti a lucca non ci si fa mancare nulla. ma questo lo sai anche te no?
    per i paguri: confesso padri ho peccato: ho usato una vignetta di don zauker per parlare dei preti esorcisti a lucca, non mandatemi in galera!

  123. Anonimo scrive:

    Sempre in tema di quel fattaccio dell’espropriazione (a delinquere? 😀 ) organizzata dal Comune di Lucca, ecco la piccata risposta dell’amministrazione comunale pubblicata dalla sempre piu’ appecoronata L’Anazione (forte con i deboli e debole con i forti)…

    http://lanazione.quotidiano.net/lucca/2008/05/20/90301-strada_fosse_dritta.shtml

    Conte Ejacula

    Ps: neanche una parola nel merito del fatto che la strada fa una quadruplice curva (invece che andar dritta) per salvare la casa di chissà quale famiglio di un personaggio potente®.

  124. tittera scrive:

    @Valeria: ma chi si rivede, dov’eri finita?? Si parlava proprio del tu’ nonno due sera fa

    @Lucia: Lucia, ma non è che si conosce?

    @Conte Eja(eiaalalà)cula: Purtroppo per tutti ogni città ha le sue, A Livorno, tanto per dirne una, hanno modificato il parcheggio lungo una strada che prima era tutto su un lato e, adesso, si è trasformato in un primo pezzo su un lato, poi un tratto sul lato opposto della strada (tratto brevissimo, ci entreranno circa sei macchine) per poi tornare sul lato iniziale. Ovviamente in quel buco di 6 macchine affacciano i portoni di un potente della città, ma sui giornali, qui,’un ce lo scrivono. Per dirne solo una, ovvio, e fra quelle meno significative.

  125. Anonimo scrive:

    per tittera:
    due coordinate:
    ho fatto le sQuole superiori come ti dicevo dal´90 al 95, ero al vallinzerio in piena era Ciribiri e ero in L. siccome sono un´ideina off topic la pianto qui che non credo freghi a nessuno in che sezione ero a sQuola. se ti va fai un salto da me, ci sono un po´di foto, se mi riconosci… 🙂
    sarebbe ganzo. carramba!
    ahem.. mi sono dimenticata di loggarmi! sono lucia!

  126. tittera scrive:

    Se ci conosciamo deve essere per altre vie perché io ho fatto il Lorenzini a Pescia, nonostante conosca diverse persone del Vallisneri. Provo comunque a fare un salto 🙂

  127. Anonimo scrive:

    @maka, tittera, lucia, & Conte Ejacula
    Visto che abitate da quelle parti, avete mai fatto la cosiddetta “via del duca” che porta alla foce a Giovo ? Belin che bel posto che è quello !

  128. Goldrake scrive:

    P.S. : L’anonimo 127 ero io… Questo blog non riconosce mai uno stracazzo di utente…

  129. Lavrentij scrive:

    L’adsense regala emozioni

    Suoneria Sei Forte Papa
    scarica subito la hit del momento rendi unico il tuo telefonino!
    http://www.tokito.it

  130. maka scrive:

    @goldrake
    …..EHM EHM…io non abito in lucchesia. ahimè ho lavorato alla provincia di lucca per PIù di un anno dopo la laurea , ma per fortuna quell’esperienza terribile è finita (da livorno sono passata a lucca, da un giorno all’altro…immaginati il trauma!!!)e sono riuscita a contro-immigrare orgoigliosamente nella mia terra dopo anni di lontananza e di SALENTITUDINE CRESCENTE.

  131. Conte Ejacula scrive:

    Tittera: non c’e’ dubbio che sfavi, ma un conto e’ un pezzo di strada liberata da un parcheggio, un conto una casa buttata giu’ e 3000 mtq edificabili requisiti per quattro soldi…

    Goldrake: se e’ quella che passa accanto al mt. Femminamorta credo di sì, ma tanti anni fa e con il CAI

  132. Anonimo scrive:

    Sì, ora però basta parlare di Lucca, lucchesi, preti, fascisti, bottino e argomenti affini, no?

  133. Anonimo scrive:

    change topic, ok, allora si comincia:

    PISA MERDA OLè!

  134. tittera scrive:

    Caro Conte, come già scritto è solo un esempio fra i più insignificanti. Evito di farti l’elenco delle simpatiche iniziative a favore di pochi nel comune di Livorno, o di elencarti le mancanze a 360° che ci sono in questa città, perché m’annoierei da sola.

    T’assicuro che potrei andare avanti per ore. E il Paguro che ha alimentato questo blog, come ANONIMO, con commenti anti Lucca lo sa benissimo… 🙂

  135. Lopo scrive:

    Intanto anche i sordidi pistoiesi si espandono surrettiziamente: in un supermercato ho trovato i brigidini di Lamporecchio.