« | Home | »

Breaking News

Sicurezza: INTRODOTTO IL REATO DI NEGRITUDINE.

5 giugno 2008

Tabù

Roma, 4 giu – L’introduzione del reato di negritudine nel nostro ordinamento giudiziario sta provocando i primi screzi nella maggioranza di governo.

Ieri, infatti, il presidente del Consiglio Silvio B.(un momento per riflettere su questo dato…) nel corso della conferenza stampa congiunta con il presidente francese Sarkozy, quello che tromba Carlabruni gratis, ha detto di ritenere la negritudine non un reato ma un’aggravante nel caso di delitti commessi dall’immigrato illegale. Dopodiché ha raccontato la sempre piacevole barzelletta del francese, il tedesco e l’italiano rapiti dai cannibali, si è fatto tirare diverse volte l’indice (modulando, ad ogni tirata, suoni diversi) dal premier turco ed ha intonato, accompagnato dal fido Apicella, la commovente “Amore, amore mio, mon amour”. Quello è stato il segnale che tutti aspettavano per levarsi dai coglioni e andare a mangiare alla nota trattoria “Da Itle”, in culo al vertice FAO.

L’intervento del nostro autorevole premier si è reso necessario soprattutto dopo le dichiarazioni di Onu e Vaticano, i quali hanno mosso delle critiche all’introduzione del reato di negritudine, critiche che hanno colto di sorpresa soprattutto la Leganord, che si è fatta paladina della battaglia per la sicurezza e contro i negri, ma anche gli albanesi, i marocchini, i rumeni, i napoletani e i pugliesi.

In particolare, il ministro dell’Interno, Rob M., ha sottolineato che il disegno di legge che vuole introdurre questo reato è stato approvato dal Consiglio dei Ministri all’unanimita’ – e quindi anche da Silvio B. – e che l’aggravante è gia’ contenuta nel decreto legge facente parte del ‘pacchetto sicurezza’ che restringe la possibilità di sparare ai negri di passo, solo nei periodi della caccia al cinghiale, senza però fare niente per i reati finanziari, ambientali e quelli contro la pubblica amministrazione.

Prosegue intanto l’attivita’ diplomatica del nostro giovane premier, complice lo svolgimento a Roma del vertice della Fao. Oggi il premier incontrera’ il presidente egiziano Mubarak, al quale chiederà se è vero che le piramidi le hanno costruite gli extraterrestri, come si vede nel film Stargate.

Ma il clou dell’attivita’ internazionale di Silvy si avra’ domani, venerdi’ 6 giugno, quando il presidente del Consiglio e la moglie, Veronicalario saranno ricevuti in Vaticano da papa Benedetto XVI e Padre Gaenswain.
Da ricordare, infine, che la settimana prossima e’ in programma, sempre a Roma, un incontro con il presidente americano e complice di vecchia data, George W. Bush.

Share

20 Commenti

  1. grisson scrive:

    Finalmente c’è un governo che fa qualcosa contro i negri che ci rubano in casa e ci scopano le nonne!!!!!!

    Poi si dice che sti negrirumenialbanesinapuletaniebreipugliesi sono portatori di Finocchismo quindi è veramente giusto menalli e dagni foco.

    Ma siete che l’amico Sarco se la scopa a gratis la Carlabruni?

    Distinti Adie romani

  2. Anonimo scrive:

    non si capisce se questo vostro articolo sia satira o cronaca reale.
    è cosi che si sono svolti i fatti?
    è una descrizione molto simile a quella del tg2 e di studio aperto.
    giuseppe da roma

  3. CapitanVegan scrive:

    Tipicamente italiano… Preoccuparsi di una fetta infinitesimale della criminalità occasionale (che pur rompe il cazzo, ovviamente) distorcendo in maniera davvero subdola le cause e le motivazioni, e creare appositi pacchetti sicurezza, commissari straordinari e leggi ad hoc e non far nulla per l’enorme piaga che affligge il nostro paese (no, non l’altissimo prezzo del conto dei ristoranti macrobiotici per convincere una topa a prestarsi ad atteggiamenti fuori dalla grazia di nostro signore gesù cristo redentore), la mafia

  4. harlot scrive:

    Me se ci fossero anche dei negri mafiosi? Come la mettiamo, eh?

  5. prefe scrive:

    Cos’è questa satiraccia ostentata? Adesso non si può nemmeno sparare ad altezza negro in pace?
    Ma che paese siamo? Mi ribolle il sangue ariano nelle vene.
    Comunque è grandioso che si arresti il poveraccio arrivato in gommone, scappato dalla guerra e dalla fame. Veramente veramente eccezionale. Sono quelle cose che ti fanno sperare in una guerra nuova in tutta europa, giusto perchè questi pezzi di merda che fanno le leggi possano provare a scappare che so, in asia, per essere imprigionati come clandestini.

    http://www.speedyprefe.blogspot.com

  6. Goldrake scrive:

    Questa legge è sacrosanta, essere negri nel 2008 non è ammissibile.

  7. prefe scrive:

    paguri
    questo post non appare in home… ci avete fatto caso vero?

  8. prefe scrive:

    ok, mi sono accorto ora che è nelle breaking news…

  9. Anonimo scrive:

    a quando l’aggravante di Pisanità recidiva? ^__^

    Conte Ejacula

  10. Anonimo scrive:

    meno negri piu’ fica
    Vavvo

  11. Vavvo scrive:

    Volevo solo dire che il commento 10 non sono me, bensì qualche bobo che ha inviato satana per punire i peccati di chi pecca (esticazzi).
    Comunque concordo col commento in buona parte, io lo scriverei così:
    “più fica negra”

  12. Anonimo scrive:

    “la Leganord, che si è fatta paladina della battaglia per la sicurezza e contro i negri, ma anche gli albanesi, i marocchini, i rumeni, i napoletani e i pugliesi.”

    Vero. Assolutamente vero. E lo dico per esperienza da pugliese trapiantata in Veneto (e conto di scappare prima possibile, ne ho le scatole piene di ‘sti leghisti ignoranti!)

    Ci manca poco che mi tocca andare a giro mascherata e con la stella a 6 punte…

    Blackpearl

  13. McLaud scrive:

    …io che sono calabrese, invece, sono amato in tutto il mondo: a Pisa, poi, in special modo!

    Una volta mio padre, salito a trovarmi nel paesello della torre pendente (come quella di tutti i suoi abitanti), chiese ad un pisano di passaggio se poteva accendergli la sigaretta, dato che non aveva portato l’accendino con sè. Il soggetto sub-umano, dopo aver gettato una significativa occhiata alla targa dell’auto da cui mio padre era sceso (dicesi: “VV”), gli rispose: “No…a lei no”. Potreste chiedervi se mio padre abbia deciso di saltare addosso alla scimmia rivestita in questione per praticargli una perizia autoptica (a mani nude e senza anestesia) seduta stante…ma non è andata così: è rimasto paralizzato dallo shock e ancora oggi, come sente parlare di Pisa o di pisani, aggiunge sempre sommessamente la triplice qualificazione: “Cornuti, muli e figli di buttana ®”…meritatissima!

  14. Blackpearl scrive:

    PisaMerda, come tutti sanno!

  15. McLaud scrive:

    @ Blackpearl: Ame!

  16. Anonimo scrive:

    Lo sapevatelo (Sapevatelo, su rieduchescional ciannel) che in passato alcune carte geografiche erano rovesciate? e quindi la puglia e la calabria erano estremo nord? ho detto una puttanata? comunque, da sud-sud-pugliese dico: mai accendere una sigaretta a un calabrese. non si sa mai. ahahahahahahahahah

  17. Anonimo scrive:

    Intanto il reato di Rom Ce’, o c’è, o cei, o insomma che se ne vadano a casa loro 😛

    Federico

  18. Anonimo scrive:

    Ps: problema informatico: ho inserito un cd-Rom nel computer ma me lo ha espulso subito, sarà un caso?

    Federico

  19. Goldrake scrive:

    Federico, il tuo ultimo post è semplicemente geniale ! 😀

  20. Armin scrive:

    Ostrega, così se continuo a trombare con la Judy, che è di New York, ma è nerissima, rischiamo di finire in gattabuia, lei per ‘negritudine’ ed io per alto tradimento della ‘razza’?

    @ Blackpearl (Commento 12.)
    La coprosi encefalica (cervello di merda) è diffusa ovunque. Mandali a cagare.

    Un Veneto dissidente 😉