« | Home | »

Master in Comunicazione.

5 luglio 2008

Confronto

Eh, sì, cari cosi.

Lo hanno detto e ripetuto tutti gli osservatori politici, fino alla nausea: Berlusconi vince perché sa usare i mezzi di comunicazione.

E, se mai ce ne fosse bisogno, questa scritta fotografata sui muri di Genova, ne è la definitiva prova.

Chapeau.

P.S. Qualche maligno, supponente, spocchioso intellettuale di sinistra potrebbe precisare che Berlusconi non è che conosca poi così bene i mezzi di comunicazione, conosce semplicemente i suoi elettori e sa  il modo migliore per comunicare con loro ed essere compreso e apprezzato, ma lasciamo stare e inchiniamoci davanti a questa perla.

Share

59 Commenti

  1. Blackpearl scrive:

    E’ la cruda realtà.

    (chi ha scritto certe cose è un genio!)

  2. HEAUTONTIMORUMENOS scrive:

    ….ma chi l’ha scritta questa perla di saggezza …il maestro Yoda???!!!!

  3. lucia scrive:

    ni fa una sega umberto eco!

  4. Anonimo scrive:

    E bravi Paguri! Sapevo che nel vostro soggiorno genovese avreste prontamente individuato il Manifesto del Forzidiota.
    Questa mostruosità, non solo grammaticale, continua ad essere riscritta sui muri della galleria che porta all’ascensore per Castelletto, nonostante diversi tentativi di cancellazione 🙁
    E ogni volta peggiora..
    Personalmente mi è capitato di trovarla, fedelmente trascritta, anche su un paio di autobus.
    Cosa si può dire? Forse solo: opinione comune = somma di intelligenze parziali.
    Del resto noi itaGLIani siamo anche quelli che hanno dovuto riscrivere i bugiardini dei principali farmaci in commercio, perchè la maggioranza dei cittadini interrogati in proposito non era in grado di interpretarli correttamente.
    E’ ben per questo che ci ritroviamo il Banananas fra le balle/i coglioni/maroni/fateunpòvoi.
    Poi dicono dell’analfabetismo di ritorno. Mah.

    The Talented Ripley (sconsolata)

  5. McLaud scrive:

    Mi auguro solamente che al galoppino semi-analfabeta abbiano rimborsato il costo dello spray con ricche scatarrate…

    Nella mia personale hit-parade, ad ogni modo, il miglior graffito politico che abbia mai visto resta sempre: “Tutti promettono, nessuno mantiene…vota NESSUNO!” (visto in un vicolo poco frequentato di Pisa)

  6. ombus scrive:

    ieri a Pisa vicino alle poste ho visto un bel VOTA CINCIUNLAI…. addavenì!

  7. paguri scrive:

    @ The talented Ripley:
    Infatti l’abbiamo fotografata sui muri della galleria che porta all’ascensore di Castelletto.

  8. Anonimo scrive:

    Fosse poi vero quello che scrive ancora ancora…

  9. Anonimo scrive:

    La mia scritta preferita è:
    “La coscienza è la scintilla che accende la miccia”
    Si trova nel primo vicolo che incrocia via San Lorenzo(venendo da p.za Martiri della Libertà), a Pisa.

  10. Anonimo scrive:

    aò, mandostà la concordanza soggetto-oggetto là, “i dirigenti aumenta”.
    Semo rovinati.

  11. ombus scrive:

    anonimo 9: la scritta preferita politica è sempre e comunque W LA TOPA oppure JUVE MERDA!

  12. Anonimo scrive:

    ciumbia

  13. lucia scrive:

    mi ricorda un po’ il periodare di filippo bellissima (autorità che adoravo durante i miei studi universitari, qualcuno se lo ricorda?).
    ma filippo bellissima in confronto era un genio, sia dell’italiano sia dell’analisi politica.
    eccheccazzo.
    se la prendeva sempre col papa e era digià bellissimo.
    ma il volantino che mi fece sbudellare dalle risate fu “d’alema cornuto il sistema è sbagliato!!!”
    chapeau.

  14. Anonimo scrive:

    Il Bellissima E’ un genio, poveraccio.
    La mia scritta preferita, a parte il meraviglioso
    “Io ripudio la guerra e tu?” “Io ci cao sopra” ai Salesiani, è nella stazione di Pisa e recita:
    “Se davi retta a Nostradamus…”
    Trovo sia estremamente affascinante, e in più fa riflettere.

  15. J@ck scrive:

    oh paguri! dal vostro resoconto si evince che siete stati a castelletto! e avete preso l’ascensore! bella la vista, eh? l’avete presa la granita da don paolo? spero di sì visto il caldo boia che c’era in quei giorni…

    vi devo però bacchettare… nel tunnel dell’ascensore di castelletto (il luogo più umido di genova ma anche il più fresco) nel quale avrete di certo a lungo sostato per il motivo evidenziato poco prima, non ci sono solo scrittacce pro-cavaliere e mendicanti dal dubbio talento musicale, ma anche, all’inizio, un breve passo del livornese ma genovese d’adozione, Giorgio Caproni…

    “Quando mi sarò deciso
    d’andarci, in paradiso
    ci andrò con l’ascensore
    di Castelletto, nelle ore
    notturne, rubando un poco
    di tempo al mio riposo. ”

    capito? quindi non solo berlusconi nel tunnel…
    poi, beh, diciamo che qualcuno a genova la pensa come don zauker nei confronti delle alte cariche ecclesiatiche….
    http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2007/04_Aprile/03/bagnasco_minacce.shtml
    http://www.repubblica.it/2007/04/sezioni/cronaca/bagnasco-nuove-scritte/busta-proiettile/busta-proiettile.html

  16. Anonimo scrive:

    la più bella l’ho vista su un muro di cagliari,e recitava: “extracomunitari, salvateci dagli italiani”. dei grandi.
    Paola

  17. Anonimo scrive:

    scusate la pubblicità al novo cartone di disnei
    the berluscar king
    http://ombusse.blogspot.com/

  18. Anonimo scrive:

    certo, direi che l’italiano impecccabile dia già un evidente idea dell’alto grado di preparazione culturale dell’ignoto autore..

    .. lo proporrei per fare il prossimo presidente del senato.. vabè, dopo la muffa, s’intende 🙂

    Loris.

  19. Daniele F scrive:

    Si nota subito dal corretto uso della lingua italiana come la popolazione si arricchisca anche culturalmente grazie ai tagli alla pubblica istruzione fatti da Berlusconi.

  20. Goldrake scrive:

    Una delle mie preferite si trova sempre a Genova ed è la seguente : “Vai Osama, liberaci tutti”.

  21. bonzo79 scrive:

    C’entra relativamente, ma fa ridere:

    BUON NATALE A TUTTI TRANNE AI COMUNISTI, ATEI DI MERDA

    letta a Trieste

  22. prefe scrive:

    queste cose non fanno altro che alimentare le mie convinzioni circa le presunte superiorità dela sinistra

    http://www.speedyprefe.blogspot.com

  23. prefe scrive:

    a padova è spuntata la scritta “Wanna marchi e stefania nobile puttane comuniste”
    Con una celtica!
    Avrò fissato il muro mezzora prima di rendermi conto che era vero…

    http://www.speedyprefe.blogspot.com

  24. Anonimo scrive:

    Che ne dite di questa: “Nazisti=Talebani, viva Stalin!”
    Trovata sul muro di un terrapieno dalle mie parti. Però è in una zona sperduta sui bricchi (montagne, n.d.a) e in pochi la vedono.

    The Talented Ripley

  25. Anonimo scrive:

    Nemo dice:
    sempre a pisa su un muro in san martino ho trovato scritto: “viva i ricercati , abbasso i ricercatori” cosa che condivido almeno nella seconda parte del messaggio, ma la più bella in assoluto è ” chi semina precarietà raccoglie dissenso”…

  26. Anonimo scrive:

    Nemo dice:
    ma la scena più bella alla quale ho assistito è stata nel giorno di laurea di un paio di attivisti fascisti a giurisprudenza. nel preciso momento in cui uscivano dall’aula magna storica per complimentarsi tra loro per il titolo appena conseguito, è entrato in facoltà il Bellissima che con megafono in mano si mise a gridare “IGNORANTI – anche se avete la laurea rimanete degli ignoranti”. Il mega applauso fu spontaneo da parte di tutti noi altri di sinistra che eravamo li in attesa della provocazione per scatenare il caos…….

  27. lucia scrive:

    la mia cittá, notoriamente bigotta e baciapile (lucca) ha una bella piazzettina che si chiamerebbe “piazza san matteo” per via della chiesa omonima.
    su codesta chiesa qualcuno ha scritto vent´anni fa uno dei grandi classici: “cloro al clero”.
    la scritta non va via. non c´é verso. e in casa per darci appuntamenti lí il mi´babbo mi dice: “ci si vede da cloro al clero”.
    nota bene: il mi´babbo é stato chiuso in un seminario da quando aveva dieci anni a quando ne aveva venti. SA quello che dice.

  28. Goldrake scrive:

    Questa la si può leggere su un muro a Chiavari vicino al casello autostradale :
    “Kakà + Peto = Milan merda”

  29. Anonimo scrive:

    Ehi, sembra un testo di Emilio Fede! 😀

    Il Gobb

  30. Goldrake scrive:

    @ Lucia
    Io tempo fa ho letto la “extended version” di quella frase :
    “Cloro al clero e aglio e salvia a Silvio” 😀

  31. maka scrive:

    vabbè, chi ha vissuto a pisa non può dimenticare la mitica: WOJTYLA E’ UN OLOGRAMMA

  32. Anonimo scrive:

    E cosa dire della scritta apparsa sui muri di Livorno, dopo la visita di GP2 a Cuba: “Castro Wojtylizzato, Wojtyla castrato”?

  33. lucia scrive:

    per maka: vero!!! grazie per questo dolcissimo ricordo!
    comunque una delle scritte piú belle pisane era fuori dalla facoltá di filosofia.
    “in questa lezione del cazzo non parleremo né della lezione né del cazzo, ma del “del””.
    e poi era firmato col nome del tenutario del corso, noto per i suoi lunghi vaneggiamenti.

  34. Anonimo scrive:

    Chapeu a voi per la clamorosa sputtanata!
    Ahimè, il merito (?) non è tutto suo, ha fior fior di psicologi ed esperti dalla sua, oltre che il potere di manipolare i media in modo ingombrante.

    Saluti cannonici
    La Donna Cannone

    http://blog2piazze.blogspot.com/

  35. J@ck scrive:

    dite che vale il “mara ti am” scritto sulla facciata del mio palazzo vale? si tratterà della carfagna o è pura omonimia?

  36. lucia scrive:

    aveva finito la vernice?

  37. J@ck scrive:

    mi sa che più che altro lo hanno sgamato…
    infatti il giorno dopo è comparsa pure una “o” sbavata e fatta di fretta…

  38. Kaiser76 scrive:

    Fortuna che i disillusi da scritte e messaggi subliminali del Berluscaò non ammetteranno mai il vero mediaticamente siamo diventati beceri e italioti a farsi raggirare così .

  39. Anonimo scrive:

    le mie preferite, rimanendo a pisa. un botta e risposta in via risorgimento, purtroppo scomparsa: “Vai Benito” e sotto, di altro colore “ner culo, vai” oppure, vicino matematica, se non ricordo male “cloro al clero, diossina alla dc e piombo all’msi”

  40. Goldrake scrive:

    A proposito di botta e risposta, ricordo un :
    “Viva il re”
    e sotto :
    “diesis”.

  41. Anonimo scrive:

    Sui teli che coprono il cantiere del parcheggio (?) di P.zza Vittorio Emanuele, dalla fermata dell’autobus, per mesi e mesi ha campeggiato un epico “Caccole plus alla riscossa”.

  42. Anonimo scrive:

    ….diventa ricco con “la Nazione” ???
    Ed io che leggo “Ir Tirreno” come devo fa’??

    Teo

  43. Anonimo scrive:

    …e che dire della scritta (spuntata in periodo di elezioni) in zona firenze sud: ‘ferrara pisano’? sono rimasta davanti a quel muro a ridere per un bel pò!
    ciao cosi
    lallallera

  44. HEAUTONTIMORUMENOS scrive:

    la mia preferita (non centra niente ma mi fa troppo pariare) comunque è: “io e te 6 metri sopra il cielo perchè a 3 c’ stà tropp’ burdell'” (c’è troppo casino n.d.r.) (…un genio! …anche più dello stess moccia!) letta alla fermata della circumvesuviana di San Giorgio a Cremano.

  45. kinisera scrive:

    La mia preferita invece è questa: “Qui il presente insegna al passato ad imparare il futuro”… scribacchiata su un cassonetto dell’immondizia ubicato sul lungomare di Cagliari…. secondo me siamo arrivati decisamente alla frutta! 😉

  46. Anonimo scrive:

    A Firenze, in risposta alle crociate di Ferrara & Ratzi ho già visto due “i’ feto, i’ feto, i’ feto… o la donna?”
    Un premio a chi indovina la citazione.

  47. Goldrake scrive:

    @anonimo 47
    Quel capolavoro di “Berlinguer ti voglio bene” ? 😉

  48. Anonimo scrive:

    Eeesatto!!!
    Mi scuso ma prima non mi ero firmato….
    Buenaventura

  49. Goldrake scrive:

    Bene, e il premio ?

  50. Nedo B. scrive:

    Boia, mi sento già parecchio più ricco. Dentro senz’altro.

    Comunque un bel botta e risposta c’è anche sulla 68 a volterra: “Padania Libera” e sotto “dai coglioni come te”.

  51. Anonimo scrive:

    off topic di parecchio:
    campetto sportivo di pietrastorta, frazione che più frazione non si può di reggio calabria, roba da 1000 anime e una squadra in terza categoria:
    JUVE POVERA ILLUSA!
    ilnamibiano

  52. Anonimo scrive:

    Vista a Firenze e subito me ne innamorai:
    “MENO PRETI PIù PRATI”
    Roberto

  53. Anonimo scrive:

    In Darsena a Viareggio: “Dux me lo sux”. Sennò verso Pescia, accanto ai manifesti elettorali con ‘vota pd, vota pdl ecc…’ un cassonetto pieno con scritto “Vòta anche me!”

  54. Anonimo scrive:

    Alla mia università (Lettere e Filosofia di Firenze) ho scoperto un motto antifascista noto ai miei genitori ma che io ignoravo del tutto: sulla porta del cesso c’era disegnata una merda e c’era scritto

    Qui l’ho fatta e qui la lascio
    mezza al duce e mezza al fascio
    e se il fascio si riduce
    gliela lascio tutta al duce

    Ah, adorata facoltà…

  55. Anonimo scrive:

    Vicino a Santo Spirito: ” Vieri un giorno ti inculerò! “.
    Filabacco

  56. Anonimo scrive:

    Campagna elettorale 2006: faccione di merda di Berlusconi con scritto :”Polizia e vigili di quartiere sono ormai in ogni strada”. e sotto,a spray rosso:” Ma ancora nun t’hanno trovato”…!

  57. Anonimo scrive:

    Quel semianalfabeta ha anche ricoperto di scritte il retro dei sedili dei bus della mia linea, in un quartiere notoriamente di poveracci che si fanno un culo così per campare… ho il terribile sospetto che qualcuno gli abbia creduto: MA E’ MAI POSSIBILE ESSERE COSI’ ABELINATI?
    (riflessione col senno di poi…)
    Anna dei miracoli

  58. […] recorded first by mbuon on 2008-12-13→ Master in Comunicazione. […]