« | Home | »

DONZABOYS vs. PAPABOYS

16 dicembre 2008

Papaboyz

La realtà dei Papaboys è senza dubbio una delle più funeste eredità lasciateci dal buon Papa GP2, il Papa amico dei giovani, degli invasati e dei dittatori.

Qualcuno, particolarmente colpito dallo straordinario ascendente di Giampaolo2 sui giovani cattolici, ebbe a scrivere che questo era possibile non tanto perché egli era giovane come loro, ma piuttosto perché erano loro ad essere vecchi come lui.

Comunque la si pensasse, però, tutti eravamo convinti che il movimento dei Papaboys si dissolvesse, alla morte di Papa Wojtyla. Anche perché – diciamocelo – se Wojtyla, tutto curvo e tremolante, poteva ispirare tenerezza, commozione e affetto, lo stesso non si può certo dire dell’attuale Papa, Beppe 16, che sembra uscito da un film di Murnau.

Ma evidentemente avevamo sottovalutato il fenomeno. Evidentemente avevamo sottovalutato i Papaboys, che non solo non sono spariti ma, anzi, si sono riorganizzati e sono presenti e attivi più che mai, specie sul TG2.

Bene, A NOI CIANNO ROTTO I COGLIONI!

Esistono anche altre realtà, meno accondiscendenti, meno bendisposte, meno acritiche, che hanno solo bisogno di spazio e di visibilità.

Esistono persone che non ne possono più e che ad ogni servizio sul Papa, sui Papaboys, su PadrePio e sul buon Pio XII, si alzano dal divano, smoccolando come orsi bruni rimasti in una tagliola.

Se anche voi avete una reazione simile, non preoccupatevi, non siete soli: DON ZAUKER è con voi!

Siamo in tanti a non sentirci rappresentati dallo squallore che imperversa sui Tg nazionali e sui principali quotidiani, per questo è arrivato il momento di iniziare a farci riconoscere e sentire.

Stiamo formando un esercito, volete farne parte?

DONZABOYS vs PAPABOYS.

Voi da che parte state?

Inviate le vostre foto con indosso la divisa di Don Zauker, in formato JPG, con nome e cognome o anche anonime, ed entrate a far parte dei DONZABOYS!

Le raccoglieremo pazientemente e le pubblicheremo sul sito.

Perché loro ci sono, ma ci siamo anche noi!

Nella foto sotto, la testimonianza di fede di Alessandro Sala, vincitore della trasmissione “La Pupa e il Secchione” edizione 2006.

Sala

Share

32 Commenti

  1. Elettra scrive:

    Io sono tra i Donzaboys e fiera anche di esserlo. Mi sono strafracassata gli ambaradan a forza di sentire al tg: ‘crocifisso di qua, chiappe papali di là’. Parlassero di più della pedofilia e di quanti bambini vengono inchiappettati da orridi vecchiacci servi della Chiesa. Ci tengono a far del bene sti papaboys? Benissmo, che se ne vadano nel terzo mondo ad imboccare bambini morenti invece che star qua a giudicarmi perché non faccio la ola quando vedo passare Nazinger con l’artiglio-mano levata in aria. Mi facessero il piacere, ipocriti della verga di loro padre >_>

  2. prefe scrive:

    io ci sono
    dovrete aspettare un po’ per la foto perche la divisa me la regalo per natale
    Ieri mio padre ed io abbiamo tirato almeno 200 bestemmie cenando davanti al tg2. Proprio come da voi predetto.

    http://www.speedyprefe.blogspot.com

  3. AleSala scrive:

    Perche’ a me il maligno ME LO PUPPA!

  4. Bove scrive:

    meglio essere PIPABOYS, cioè i ragazzi che pipano…
    guardate cosa ho potuto fotografare:
    http://img266.imageshack.us/img266/1536/dsc01495le4.jpg

  5. Anonimo scrive:

    io credo che da grande sarò uno dei donzaboys (o anche dei pipaboys non mi dispiacerebbe)… ma mi chiedevo, dove cazzo la trovo una divisa da prete per farmi una foto???
    siete mitici continuate così!
    Ad.

  6. Lopo scrive:

    Anonimo, forse che basta cliccare sul link?

  7. ulivinico scrive:

    Se non lo conoscete, rendo noto questo blog, con articoli dell’amicizia tra J.P II e Pinochet:
    http://mail.google.com/mail/?hl=it&shva=1#inbox/11e4016048d2c21f

    Bello l’articolo:
    “papa karol wojtyla subito santo??? (3)”

    Andate a vedere le foto

  8. Goldrake scrive:

    Avete ragione, la situazione è tragica, bisogna reagire. Donzaboys & Donzagirls, all’attacco !
    Appena mi arriva il secondo albo di DZ invierò foto.

  9. Anonimo scrive:

    @Paguri
    Spero che il sig.Sala non se ne abbia a male ma onestamente avere come testimonial uno che è stato ad un reality (e lo ha per giunta vinto) non credo che sia un’ottimo inizio per un gruppo di persone che dovrebbero essere “meno accondiscendenti, meno bendisposte, meno acritiche, che hanno solo bisogno di spazio e di visibilità.” come da voi affermato.
    Se a questo si aggiunge il fatto che il reality in questione era pieno di gnocca ma non trombava nessuno, non vorrei poi essere additato come PIPPAboy. 🙂
    ovviamente si scherza………forse….
    Nemo

    Ps: spero che almeno il Sala si è dato da fare , una volta lontano dalle telecamere….

  10. AleSala scrive:

    Ehi, non trombava nessuno una bella sega! 😉
    Comunque sia, io non mi presto affatto alla causa, ne sono parte integrante! Per quanto mi riguarda nella mia breve esperienza passata non ho accondisceso a niente. Vedessi poi che mi succede ogni volta che Sepp spunta in tv…

  11. Kaiser76 scrive:

    Ma io che ho preso la maglia “il maligno me lo puppa” sono un gangillo boyz??

    E poi facciamo l’album ricordo.

    Quincyna anche tu qui?????

    Pork che non ci siamo visti in quel di Lucca.

  12. Anonimo scrive:

    ma due parole sui finanziamenti alle scuole private che riappaiono per magia ?_?

    Francesco (blogdiout.wordpress.com)

    http://blogdiout.files.wordpress.com/2008/12/teatrino-05.jpg?w=717&h=234

  13. Io farei volentieri parte dai donzaboys ma non ho (colpa mia, che coso mi strafulmini) COMPRATO LA DIVISA ESTIVA DI DZ. posso inviare una foto normale per far parte del club e combattere questa epica battaglia?

  14. Lampo scrive:

    “Ho accondisceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale”

    io voglio entrare, a scelta:
    -negli antipapaboys
    -nelle papagirls (fisicamente)

  15. woytila88 scrive:

    anche io ho la maglia il maligno me lo puppa, mi manca la divisa da arbitro/esorcista, (anche se ho chiesto alla mia ragazza di regalarmela a natale). Poi andando contro la mia seconda identità dopo averli creati (e benedetti uno ad uno grazie ai divini poteri scoperti da mr. Parkinson), potrei sciogliere i papaboyz, mica male eh?!

  16. Anonimo scrive:

    Ma se una è fìa? Si limita a inoltrare agli amcifratellicugini?

  17. cicciobraciola scrive:

    deh, ma con la maglietta “Dio ti guarda, vestiti a modino” posso far parte dei Donzaboys? In un periodo di crisi non vorrete mica che mi frui per dare 10 euri per una maglietta!

  18. oldtulkas scrive:

    Sono commosso dall’Avvento: Sala, Santo Subito!

  19. paguri scrive:

    Caricosi:
    l’ideale sarebbe la divisa da Don Zauker, ma vanno bene anche foto con indosso tutte le altre magliette ispirate al Santo Esorcista.
    Ai più duri, ancora tanti, in verità, che si lamentano di non sapere come fare a procurarsi una divisa, consigliamo di cliccare sul link apposito o sull’icona DZShop, qui a destra e MIRACOLO!!

    Spedite, spedite, spedite, ché stiamo preparando una bella pagina!

  20. albo scrive:

    procurerommi la divisa ed entrerò nei Donzaboys!

  21. Lampo scrive:

    de’, io me la comprerei, ma avete fatto le magliette per ciccioni!
    la taglia minima è la L!
    attenderò “tempi di magra”, con taglie un po’ più piccole…

  22. Elettra scrive:

    Io volevo comprarmi “il maligno me lo puppa”, ma credo che opterò per “Pentiti Stronzolo”.
    Ahahah ciao Kaiser! Io amo sti due paguri, a Lucca li ho perseguitati con le foto XD

  23. Linda scrive:

    Cari Paguri, la divisa di DZ fresca fresca di invio non aspetta che di farsi immortalare superbamente indossata da mio marito, che è uno degli smoccolatori che si alzano dal divano a ogni tg… vi prego mantenete aperte le iscrizioni perché ormai l’ho impacchettata e gliela regalo per Natale, quindi la foto sarà scattata il 25!

  24. Filippoppio scrive:

    bella l’idea della crociata contro i papatoys… un tantino interessata la storia della foto in maglietta, ma tranquilli, il conflitto di interessi fa tendenza di questi tempi!

  25. Lucifero scrive:

    Ti giurissimo che da quando l’ho vista e’ stato Amore (“A”MAIUSCOLA) a prima vista…voglio la divisa di DonZauker!!!! De,appena ciò du spiccioli in paypal la ‘ompro di volata!! Poi volevo fa’ una domandina ,,ma i papaboys son sempre li???? Morto r’papa loro cosa c…o ci stanno a fa’??!! Oppure si sono venduti al nostri SS imo Razzinger????? Ma’ …… Paguri vi e’ arrivata la mail sul “Il Divino {Don} Zauker”??!! Bonaaaaa!

  26. Goldrake scrive:

    @ Karsten

    Non riesco a leggere questi articoli senza farmi venire un travaso di bile… Belin come li odio…

  27. UomoColMegafono scrive:

    All’anonimo che non conosce il mitico Sala vorrei linkare i retroscena della sua avventura su Italia 1.
    http://www.youtube.com/watch?v=oRnLNKuBHVY
    (Certo non fa proprio una bella figura ma almeno qualcosa ha fatto)

    Per tutti gli avventori che vogliono la maglietta chiedo ai Paguri di ricordare che le suddette magliette vestono “pochino”. Insomma una L è quasi una M. 🙂

  28. Radio punx scrive:

    Il clima natalizio sta talmente nuocendo alle mie capacità intellettive che ho letto che Sala aveva vinto “Il PAPA e il secchione”.

  29. […] Intanto continua la campagna di adesione ai DONZABOYS! […]

  30. Anonimo scrive:

    ma ci sono delle foto fantastiche!!!!
    1-il bambino
    2-la topa atomica (che avrei preferito senza maschera, ma anche senza maglietta)
    3-l’uomo in mumtande
    4-il tipo in felpa chenoncentraunasega

  31. Anonimo scrive:

    LA VITA DA CANE

    Ah sse chiam’ozzio er zuo, bbrutte marmotte?
    Nun fa mmai ggnente er Papa, eh?, nun fa ggnente?
    Accusí vve pijjassi un accidente
    Come lui se strapazza e ggiorn’e nnotte.

    Chi pparla co Ddio padr’onnipotente?
    Chi assorve tanti fijji de miggnotte?
    Chi mmanna in giro l’innurgenze a bbotte?
    Chi vva in carrozza a bbinidí la ggente?

    Chi jje li conta li quadrini sui?
    Chi l’ajjuta a ccreà li cardinali?
    Le gabbelle, pe ddio, nnu le fa llui?

    Sortanto la fatica da facchino
    De strappà ttutto l’anno momoriali
    E bbuttalli a ppezzetti in ner cestino!

    31 dicembre 1845
    Giuseppe Gioacchino Belli