« | Home | »

VIVA PORCIUGAU

15 gennaio 2009

porciugau

Eddai, festeggiamo!

Festeggiamo non già compleanni di vecchi mafiosi, quanto piuttosto IL PORTOGALLO! Il Portogallo è bello, il Portogallo è sano, il Portogallo ci è amico e pensa a noi. Se non ci fosse il Portogallo e al suo posto sulle cartine ci fosse che so, la Slovacchia, o l’Austria, per noi sarebbe davvero un grosso grattacapo. A parte l’incapacità di quei mangiawürstel (o gulasch, nel primo caso) di gestire i porti e la saudade, cadrebbe il principale punto di riferimento per misurare il nostro tenore di vita.

Pensateci: ogni volta che fallisce una banca, che la Borsa ha un tracollo, che vien fuori un episodio di corruzione al Governo, che una manifestazione pacifista viene repressa nel sangue, che il costo del carburante è fra i più alti d’Europa, che per un pompino voglian 50,00 euri, comunque sia IN PORTOGALLO VA SEMPRE PEGGIO.

Sì, in realtà come secondo termine di paragone c’è anche la Grecia, che sta peggio di noi. Ma laggiù scrivono male, sono sprecisi, con quelle lettere tutte storte che non si capisce una sega!… E poi anticamente se lo buttavano in culo fra òmini. No, no, il Portogallo ci è di gran lunga più congeniale.

Certo, qualcuno potrà sollevare che via via si potrebbe scomodare che so, la Svezia, con il tasso di corruzione più basso del pianeta. Ma che diamine, laggiù fa un freddo bestia, è una terra lontana; che, vogliamo confonderci con quei selvaggi, che vivono in mezzo agli orsi? e poi non sono fratelli latini come – per fare un esempio, così – i portoghesi.

Beh, sì, anche gli spagnoli sono latini, e con uno stato della laicità che qui noi ci sognamo. Ma è anche vero che sono dei cialtroni che perdono tempo a dormire di pomeriggio, a ballare e suonare le nacchere. E poi sono spregiosi, via: scannano tori e dicono olé. O che modi sono? Meglio in Portogallo, dai, avanti anni luce.

Quindi preghiamo che il Portogallo rimanga così com’è, e che se dovesse azzardarsi a incrementare il PIL di un mezzo punto percentuale, o dovesse varare una legge che permetta la class action, o la fecondazione eterologa, il buon Dio  – nella sua infinita bontà – gli mandi subito una bella invasione di locuste che gli distrugga i raccolti, o un maremoto che gli sbomboli la capitale, cose così.

Basta stress! Macché futuro incerto, al bando lo sgomento, ritornino i sorrisi! Con il Portogallo siamo, ehm, in una botte de fèro.

Share

38 Commenti

  1. Bove scrive:

    “quando stai male, pensa a chi sta peggio di te. è un trucchetto cattolico, funziona…”
    Antonio Rezza
    e non aggiungo altro…

  2. Anonimo scrive:

    Che bello 🙂
    invece di farci girare i coglioni a elica …pensiamo al portogallo … almeno pensiamo che stiamo meglio di loro e siamo più ottimisti… proprio come piace all’unto 😉

  3. Sydbarrett76 scrive:

    che poi il Portogallo è anche un posto da paura…. 🙂

  4. mga scrive:

    50 € per un pompino?!? se venite a montecatini risparmiate un botto…

  5. karsten scrive:

    il portogallo e’ UDINE. >_> <_<

    l’avranno capita in 3… qua sotto un esempio:

    http://flickr.com/photos/9763640@N07/2927592184/

  6. Maggetto scrive:

    Evviva il Portogallo! 😀

  7. Kaiser76 scrive:

    Ma la grante Germania dello zio Itle la volete mettere o l’Inghilterra di sua Maestà Coso a ma son metri di paragone in cui facciamo una figura meschina.

    Proponete un paese più in sintonia chessò Salemì,o Roma ma digiamolo sò posti troppo vicini!

  8. Jinx2 scrive:

    x MGA : Perchè, qual è la tariffa al caNbio attuale ?

    no, sai, lo chiedo solo x amore della scIenza 😀 …..

    x karsten : ROTFL, il ratman è sempre il ratman ….

    comunque … da un vecchio Fantozzi … alle prese con la pentolaccia …..

    “Qualcosa che fa rima con Udine …..”

    Riguardo al portogallo : ma loro cianno tonno e sardine bone a poo prezzo 😉 , tra un po con l’azione della banda dei Nani ci sorpassano lo stesso .

    Comunque, visto che son parecchio duro, accheccaxxo serve il cartellino bianco sulla bandiera portoghese ????

    Cià

    😉

    Jinx2

  9. ulivinico scrive:

    Annulati i bus atei.
    CENSURA e Inquisizione sono gli stessi della politica e decenni fa.
    http://www.uaar.it/news/2009/01/16/ateobus-bloccati-motivazioni/

    La scritta “Dio non c’è” turba gli italiani psicolabili….ma un cadavere esposto agli id(i)olatri, …

    E ora senza scritte “dio non c’è”, hanno meno paura di perdere l’8×1000?

  10. CapitanVegan scrive:

    In Portogallo han depenalizzato l’uso di tutte le droghe ed è allo studio un disegno di legge sul modello Olandese che tolleri le droghe leggere per potersi occupare con efficacia della lotta alle droghe pesanti…
    Veramente degli arretrati, meno male noi abbiamo Giovanardi!

  11. Anonimo scrive:

    Io in Portogallo ci vivo da 6 anni e mezzo… credere che sia “indietro” rispetto all’Italia é come credere ancora alle fatine!

    Fatevene una ragione, SIETE nella merda, io intanto pago le tasse qua e appena posso chiederó anche la cittadinanza!

    Bye!

  12. Diociliberi scrive:

    mah, io in portogallo ci sono stato 2 giorni contati, posso solo dire che ho pagato 5 euri per una bisteccona di tonno rosso al ristorante (col contorno bono, piatto unico abbondantissimo) e 60 centesimi una birra al bar

  13. Anonimo scrive:

    per esempio anche Nino Frassica è portoghese

  14. Anonimo scrive:

    se mi fate il piacerino di lasciare ancora l’orologio dei commenti un ora vanti, tra un oretta vado a sfasciare un bancomat co na ruspa, e poi se mi rintracciano dico che a quell’ora ero a commentare a don zauker (così la finisco di fallo con il costume di papapacelli ch’è d’alpaca e fa prudere il deretano – ma funziona)

  15. Lopo scrive:

    Anonimo: troppo tardi, l’ho sistemato.

  16. Armin scrive:

    Che in Portogallo si sia peggio che in Italia è vero come è vero dio (sono ateo da quando avevo 10 anni ;-D).
    E’ un Paese bellissimo, la gente è di una cortesia che qui ci siamo scordati da un pezzo, mangi benissimo con due bajocchi, se vuoi tirar tardi con gli amici l’oste non si scazza e quando hai voglia di andare a dormire puoi farlo senza essere depredato.
    Peggio che in Italia? Un insigne par di balle!
    Quasi quasi …

  17. Nedo B. scrive:

    Io pereseNpio mi ritrovo parecchio nella cultura dell’Ecuador che verosimilmente fanno le gare sulle tartarughe grosse come la Punto Sole.

  18. Anonimo scrive:

    dire che il portogallo sia avanti perchè la birra costa poco e la gente è simpatica non significa niente, dai…
    anche un moldavia la roba costa poco e le donne sono facili, ma non per questo il paese è più avanzato del nostro
    più che altro mi spaventano (si fa per dire, ne sono solo lieto) le iniziative su droga e fotovoltaico: lì si vede che stanno andando più avanti di noi…

    Lampo sloggato

  19. Anonimo scrive:

    Ma porcogallo! Io ci ho lavorato… perché laggiù lavorano pure gli artisti, gli attori e i musicisti, sapete? E mi ci sono pure divertito un botto. Un sacco di belle fìe, trapparentesi.
    Ci ho pure insegnato in una scuola aperta agli studenti 24/24h, che sfigati, eh?!
    Si vede che non ci hanno né la GeRmini né la Brunetta.
    Poverini!
    Baci! Cometa Rossa

  20. Anonimo scrive:

    Viva il Portogallo sempre!
    Lisbona è come Genova: una città che ti entra nel cuore e non ci esce mai più.

    JJ
    http://classikrock.blogspot.com/

  21. Iccia scrive:

    Perchè,quanto costa un poNpino in Portogallo??

  22. Armin scrive:

    @ Anonimo del post 19.

    Guarda che non ho detto che in Portogallo sono avanti PERCHE’ “la birra costa poco e la gente è simpatica”.

    Il senso del mio post è che laggiù ci sono ancora un sacco di piccole cose che forse se le prendi una ad una non vorranno dire niente, ma se le metti tutte assieme possono fare la differenza, tra vivere bene e vivere male. Spesso sono cose che qui sono scomparse da tempo. Tutto qui.

  23. Anonimo scrive:

    …che poi in Grecia saranno anche messi male, ma il giorno che un poliziotto spara su un manifestante il governo si precipita a scusarsi!

  24. segolas scrive:

    guardate, vi ho pure fatto pubblicità su repubblica.it

    http://www.repubblica.it/2008/12/gallerie/tecnologie/desktop-24/24.html

  25. paguri scrive:

    AAAAH! AH!AH!AH!AH! Grande Segolas! 😀

  26. Anonimo scrive:

    E intanto il primo ministro portoghese uscente promette di approvare le nozze gay in caso di rielezione. Ci sorpassano anche loro sui diritti civili. Mi sa che con questo post avete un po’ cahato fori dal vaso… 😀

  27. Lopo scrive:

    Non capisco se a buona parte dei commentatori di questo post manca il senso dell’umorismo o se sono proprio “de coccio”.

    Per curiosità, di solito avete bisogno che vi si spieghi le barzellette?

  28. Anonimo scrive:

    sieeeeee…..e sei rimasto indietro!!!Tra poino ci fanno ciao con la manina anche loro…aspettate e poi vedrete…
    Ceppalone

  29. Anonimo scrive:

    io ci abito…
    ed é proprio peggio…
    non c’é medico di famiglia per un saaacco di gente,
    paghi i contributi su 13ma e 14ma (=sussidio per le ferie) per non averlo, i politici sono mafiosi uguale ma tanto sono talmente piccini che i portoghesi non se ne rendono conto (o non vogliono), le banche falliscono e il governo continua a sovvenzionarle, non ci sono i treni e i pullman sono cari rabbiosi, uccidono il territorio a colpi di abusivismo come abbiamo distrutto noi tutte le nostre belle dune (il problema che manco sanno imparare dagli errori altrui!), per onorare il nosso senhor e la nossa virgem maria hanno costruito in cemento armato una copia tipo l’italia-in-miniatura del vaticano a fatima e si…
    I turisti plaudono sto bel paese…chi ci abita no…
    ma se sei straniero non hai nemmeno il diritto di romperti le palle!

    anitarossa

    ps.: eh si…le persone sono di cortesia (commento 17)…se sei turista e se hai il dindo in tasca…
    qui e in italia i miei amici sono di cortesia.

  30. Anonimo scrive:

    @ anonimo 30 (sedicente “anitarossa”):
    in quale Portogallo vivi? cioé, forse ne esiste un altro… Quando ci sono stato (qualche mesetto fa), ho viaggiato in su e in giù con la RedExpressos (autolinee nazionali), e francamente non mi sono svenato, anzi: bus frequenti, comodi, climatizzati… e non puzzavano nemmeno! Quanto al resto, mi fido del tuo parere ma – in tutta onestà – non me la sento di criticare nessuna situazione politica estera, avendo noi itaGliani eletto al soglio dittatoriale il plurinquisito, pluriprescritto, corrotto e corruttore, re dei burloni di corte, Sua Santità Silvio da Arcore, un tizio dalla menzogna congenita e connaturata, al cui sfacciataggine non si è ancora trovato limite. E poi anche in Porciugal è divenuta costumanza accompagnarsi con la prostitute, oltre che nelle stanze private, anche in quelle pubbliche del Parlamento? Quanto a Fatima… beh è solo una succursale della società Vaticano SpA. Adeos! Il Corvo Torvo.

  31. Anonimo scrive:

    @jinx2
    il cartellino bianco serve ad occhio e croce a fare di quella portoghese una bandiera italiana..
    baciamo le mani

  32. Anonimo scrive:

    @sedicente Corvo Toro (33) – Si esattamente, esiste il Portogallo classe turistica (per chi ci abita) e chi qui ci sta come in business, come molti turisti.
    Come dire, SS Domiziana e Capri 😉 – Capri io non lo mai vista, ma la Domiziana si, in Italia dico.
    So che viaggiare in questo paese è bellissimo. Ma viverci è diverso. Un grande Paciugau….
    E intendiamoci, ho votato in Italia per circoscrizione Estero e anche io soffro di fegato a vedere il-Cavaliere-sua-Santità-Emittenza-Eccellentissima. Ma beviamoci su, la cirrosi agradece.

  33. McLaud scrive:

    Posso dirlo con assoluta certezza e per esperienza diretta (ho una compagna portoghese da oltre 10 anni): il Portogallo è avanti!

    Non voglio stare a pontificare su una serie di piccole cose che possono rendere la vita più gratificante in Portogallo, ma qualche passo avanti lo stanno facendo. Ad esempio, con un certo ritardo, stanno cominciando anche loro a scrollarsi dell’oppressivo predominio cattolico: dopo una lunga ed intricata vicenda politico-legislativa sono riusciti ad abolire il reato di aborto (restano solo altri 2 paesi in Europa che ancora lo prevedono). E da noi c’è pure chi ha parlato di reintrodurlo…

    E poi non posso che convenire con Corvo: la nostra classe politica non la batte nessuno, nemmeno quell’intrallazzone dilettante di Socrates.

    Viva Portugal, viva feijoada!

  34. Armin scrive:

    @ anonimo 30 (sedicente “anitarossa”):

    ^^^
    …le persone sono di cortesia (commento 17)…se sei turista e se hai il dindo in tasca…
    ^^^

    Può essere.
    Non so da quanto tempo manchi dall’itaglia, ma qui ormai ti trattano come un pezzo di merda anche se viaggi in Porsche e spendi come un marinaio ubriaco.

    Eppoi, scusa se non mi faccio i cazzi miei, se stare lì ti fa così schifo, perché non te ne vai altrove, per esempio in itaglia, a goderti silvio due e beppe sedici?

    Ovviamente scherzo, non odio nessuno fino a questo punto 😉

  35. Anonimo scrive:

    @ (35) e (36):
    w Portugal e a feijoada (brasileira) que fa bene al pancino!
    – l’aborto l’hanno introdotto con referendum, passato perché qui non c’é bisogno di quorum (quindi perché i si hanno superato i no). Fatto sta che la maggioranza assoluta del socialista Socrates non si é presa la responsabilità davanti a chi lo ha eletto. Per non parlare del fatto che i mezzi di comunicazione ogni tanto danno spazio a questa o quella lobby o partito con desideri di recessione.
    prima della depenalizzazione dell’aborto tuttavia, nella piú totale ipocrisia e maschilismo, le donne se ne potevano andare sole solette a comprarsi la pillola del giorno dopo senza ricetta medica ma soptrattutto senza nessun parere del medico (la pillola del giorno dopo non fa bene, ma ci sono ragazzette, soprattutto nelle suburbie che se le sono pigliate come i tic-tac).
    – una persona quando comincia a starsene fuori dal proprio paese, se l’ha lasciato, non perde l’occhio critico. Né verso il suo paese di origine, né nei confronti del suo paese d’approdo.
    Perché sto qua effettivamente, sono affaracci miei. Ma siccome sto qua (da quattro anni, con il lusso di aver una figlia mezza tuga*) mi do il lusso di non perdere il senso critico.
    Hasta & Beijos! Crepi il Berlu!
    (medicente anitarossa)
    *tuga = parola con cui i portoghesi hanno inventato per autoidentificarsi (connotandosi negativamente) di fronte ad altre comunità nazionali.

  36. Armin scrive:

    ^^^^^
    Crepi il Berlu!
    ^^^^^

    OK, E i suoi seguaci no? 😉

  37. woytila88 scrive:

    ah boh io sono marchigiano e interista (pensa che culo eh?!) e quindi visto che il mancio è di Jesi (AN), vediamo come va con mourinho, e poi decido se ci hanno sorpassato o no…