« | Home | »

PopeTube

23 gennaio 2009

Gioia e tripudio!

E’ proverbiale la finezza delle menti delle alte gerarchie vaticane, fatta di acutissimi prelati la cui intelligenza è raffinata e libera nell’espressione, forse perché supportata da uno stuolo di schifosi leccaculo che – tranne casi rarissimi – mai si sognerebbero di arrischiarsi in contrasti o contraddittori. Ecco perché perfino un’istituzione da alcuni curiosamente considerata retrograda, oscurantista e antistorica ha capito ben prima degli operatori televisivi che la TV di fatto è già morta, e si è rivolta alla rete.

Nasce così il primo canale vaticano su YouTube!

Il portavoce della Santa Sede, padre Federico Lombardi, ha spiegato che “offre una copertura informativa delle principali attivita’ del Santo Padre Benedetto XVI e degli avvenimenti vaticani piu’ rilevanti”; un po’ come il nostro “Tutto il papa minuto per minuto”, insomma. Le videonews, sempre secondo Lombardi, offrono una presentazione delle posizioni più autorevoli della Chiesa cattolica sulle principali questioni del mondo d’oggi, dalla bioetica all’economia, dalla Scuola al bricolage, alla potatura dei bonsai, alla Formula 1, agli occhi di pernice e via dicendo, anche più di quanto non faccia già il TG2.

Questo l’estratto da Repubblica: Benedetto XVI chiede però che “i vantaggi” offerti dal mondo digitale “siano messi al servizio di tutti gli esseri umani e di tutte le comunità, soprattutto di chi è bisognoso e vulnerabile” (bisognoso della rete, ovviamente; non di diritti umani, di medicinali e di un paio di panini al salame. Verrebbe da pensare ai più vulnerabili come massimo bacino d’influenza di Santa Madre Chiesa, ma non vorremmo essere maliziosetti).

Per il Pontefice, “il desiderio di connessione e l’istinto di comunicazione, che sono così scontati nella cultura contemporanea, non sono in verità che manifestazioni moderne della fondamentale e costante propensione degli esseri umani ad andare oltre se stessi per entrare in rapporto con gli altri” (sì, insomma, conferma quello che è il vero scopo dei social networks: smettere di farsi le seghe e guardare un po’ se si riesce a trovare qualcuno da obliterare).

“In realtà, quando ci apriamo agli altri (a scosciagallina, a ramo di pesco, alla missionaria o – classico dei classici – a bèba)ricorda – portiamo a compimento i nostri bisogni più profondi (bestiali) e diventiamo più pienamente umani: amare è, infatti, ciò per cui siamo stati progettati dal Creatore” (quindi, giù a 90° e poche storie).

E adesso, dopo Facebook e Youtube, sta montando (scusate il termine) sempre di più l’attesa per il probabile debutto del canale ufficiale della Santa Sede su YouPorn!

Il nuovo canale che, con ogni probabilità, si chiamerà PopePorn, raccoglierà in varie sezioni (Amateurs, Shemales, Golden Shower, etc…) tutti i migliori video di sacerdoti nell’atto – a tratti discutibile – di inculare bimbetti in età pre-adolescenziale; plagi mentali ai danni di ragazze o donne un po’ sempliciotte, costrette ad assumere per via orale nerchie di vescovo e fiotti di cardinale; per la sezione omosex, giovani seminaristi che fra una funzione e un atto di dolore se lo spingardano nel fondogroppa e, per gli amanti del BDSM, suore d’ogni età intente a intarsiarsi la potta con tutto ciò che il signore mette loro a disposizione: dai candelabri rococò ai ceri formato magnum, dalle zampe di tavolino ai crocifissi.

Come succulenta anteprima, vi mostriamo alcune immagini di repertorio (by Paguri, prima, molto prima, di Don Zauker) pescate nella galleria “Amateurs”:

OPN

“Tu sei cattivo con me perché ti svegli alle tre per guardare quel canale porno, Popeporno…”

Share

20 Commenti

  1. CapitanVegan scrive:

    Con la crisi delle vocazioni, posso immaginare quali età avranno le suore di ogni età!

  2. Bove scrive:

    canale su you tube? non bastava il tg1?
    ci avrà pensato Padre BUDGET POZZO, nel senso che i fedeli sono un pozzo di soldi…
    io quasi quasi mi costruisco un bel TEMPIO DI APOLLO, o BACCO, almeno la religione pagana era più divertente e meno rompicoglioni, era un pretesto per divagarsi un pò, e i greci antichi erano capaci…anche un pò troppo…

  3. Kaiser76 scrive:

    @ Bove riportiamo in augè anche il culto fallopode di Priapo che tanto dà a chi lo gusta.

    Ma ogni buco dove possano elargire il loro becerò culto non lo possono lasciare libero si diffondono peggio della peste bubbonica e l’aids,

    Chiesa se la “conosci” l’eviteresti!

  4. Anonimo scrive:

    a volte vi fosse sfuggito questo video vi lascio il link. sullo stile di is burning…

  5. segolas scrive:

    Cari Paguri, vi aspettavo al varco! Guardate cosa ho fatto appena letto il fatto su tiscali notizie: http://www.segolas.com/blog/?p=687

  6. Anonimo scrive:

    Ah, che creature adorabili sono i paguri: sottili come un paracarro e diplomatici come una mazza da baseball sulla tempia.

    Cthulhu be with you!

    L.

  7. Armin scrive:

    Vabbè Bove,
    i Greci se lo fiondavano – pare – nel baugigi,
    ma adesso che cazzo fanno di diverso
    color che stan lassù? E lo fanno a noi.
    Meditate gente, meditate!

  8. Anonimo scrive:

    Diamine!
    Pare che Razzi abbia lanciato anche un suo personalissimo giochino in flash.
    Giusto per far vedere come funzionino le cose dalle sue parti e come vengano da lui gestite.

    Qui: http://www.molleindustria.org/it/operazione-pretofilia

    SB

  9. Anonimo scrive:

    Il problema per il Vaticano è che nella migrazione ad Int3rn3t non c’è la trasmissione coatta a reti unificate dei sermoni papali cui ci ha abituato la TV e l’utente può scegliere (almeno finchè il Pr3mi3r non introduce le sue ventilate “regole per Internet”). Dubito che, salvo qualche bacyapyle, ci sarebbe tanta audience per la noiosissima ganga di P.zza S. Pietro.

  10. Anonimo scrive:

    Com’è alla bebà??

  11. Anonimo scrive:

    pare che il pezzo forte del canale della s. sede su youporn sia il “confessionale glory hole”.

    gabriele

  12. Diociliberi scrive:

    Direttamente dal pregevole sito, un modesto elenco di tytoli:

    per chi trema la sottana

    l’aspersione

    il vitellino d’oro

    chierichetto non avrai il mio scalpo

    l’unto del signorino

    bacia la pila

    crocidildo

    il nome del rosone (della cappella, n.d.r.)

    suora pro nobis (poco selezionato)

    kirie-liason

    sado-maso d’Aquino

    lasciate che i pargoli vengano a noi

    biancaneve e i sette Ratzi

    Baget Bozzo e il pendolo

    georg wild shout

    la chiave … di Simon Pietro

  13. prefe scrive:

    c’è anche il server sul mulo del vaticano.
    Si trova anche qualche film porno, ma le attrici debbono necessariamente rimanere incinte.

    Comunque pubblicizzo il nostro giornaletto satirico che, come ogni due settimane, è uscito oggi:

    http://scaricabile.blogspot.com/2009/01/otto-scaricabile-poliziotto.html

    ciao bestie.

  14. Goldrake scrive:

    Domandona : ma gli interventi di Benny 4WD su YouTube potranno essere commentati ? No, perchè la cosa avrebbe dei risvolti interessanti…

  15. Janus scrive:

    Beh vedere Georg che lo appoggia a Palpatine XVI potrebbe davvero essere interessante… A parte questo credo che dovreste veramente fare causa alla Chiesa S.r.i. (società a responsabilità illimitata) per palese e ostentato plagio di “Tutto il Pap(p)a minuto per minuto”.
    Che Quello vi illumini la via..

  16. Lypsak scrive:

    Quanto tempo che che non ascoltate quei bravi e informati pretini che dalle antenne non omologate di RadioMariaePaddrePpie tengono informate le beghine sulle atrocità commesse dal governo laico? (ci capissero una sega, questi qui)
    No, perché iniziano a circolare storie del tipo che la legge sull’aborto ammette l’aborto, appunto, anche al nono mese, tipo anche il giorno prima del parto.
    Mi pare sia un po’ difficile. Ma se interroghi queste balde donnine, si sfaveranno insistendo che i pretini, loro sì che sono informati.

    Ma una bella inondazione…

  17. Anonimo scrive:

    sempre a pigliavvela co la Chiesa…O provate a facci col mi babbo che fa palestra e a la panca piana alza 115 kili!! pigliatevala con lui!!? (e ni pazza anche ‘r fiato)

    -contrassegna come Spam

  18. Diociliberi scrive:

    @ paguri: avete scelto un lavoraccio!!

    Come si fa a stare sulla cronaca, avendo scelto di occuparvi, tra l’altro, delle plurime attività della magnifica Chiesa Cattolica?

    Questa simpatica multinazionale leader nei settori del lucro sul dolore e della circonvenzione di incapaci!

    Ogni giorno ne inventano una nuova!!!

    Adesso c’è questa storiaccia dei negazionisti riabilitati (vedi 19 ulivinico) ai quali è stata tolta la scomunica (modernissimo stumento di diritto internazionale), una sympatica iniziativa in occasione della giornata della memoria.
    Il grande Ratzy sta affilando i coltelli contro gli uccisori di Cristo, colpevoli di aver infamato il santuomo di Pio 1×2, quello che se la faceva con i nazisti. C’era davvero bisogno di questo siparietto carino e al passo coi tempi.

    Dico, a questi quì non ci si fa a stargli dietro!