« | Home | »

Bluaaarrgh!

7 febbraio 2009

Il Governo vara il decreto legge per evitare la sospensione della nutrizione ad Eluana Englaro. “Secondo Berlusconi il decreto legge è stato necessario perché Eluana è “una persona viva, che respira in modo autonomo, le cui cellule cerebrali sono vive e mandano anche segnali elettrici. Una persona che potrebbe anche avere un figlio”. Eluana è “in uno stato vegetativo che potrebbe anche variare, come diverse volte si è visto”. Questi sono secondo il premier i motivi di necessità e urgenza che giustificano il dl. “Non mi volevo sentire responsabile di un’omissione di soccorso per una persona in pericolo di vita”, spiega ancora.Poi l’affondo al Quirinale. “Non era possibile accettare questo intervento (la missiva del capo dello Stato, ndr). Abbiamo deciso all’unanimità di approvare il dl, di affermare con forza che il giudizio di necessità e urgenza è assicurato dalla Costituzione alla responsabilità del governo”. E poi l’avvertimento: “Se il Capo dello Stato decidesse di caricarsi della responsabilità di una vita, e considerasse di non firmare il decreto (cosa che poco dopo avviene, ndr) inviteremo il Parlamento a riunirsi ad horas e approvare in 2-3 giorni una legge che anticipi la legge già all’esame delle Camere, che contiene questa norma”. Un grave sgarbo istituzionale nei confronti delle due Camere e dei loro presidenti.”

Da Repubblica.it

“Potrebbe anche avere un figlio” Certo, come no, se qualcuno decidesse di violentarla. Ma chi se ne frega, l’importante è la difesa della vita, no?

Eh no, cazzo. Basta. Stiamo davvero andando a picco. Nei limiti entro i quali ognuno di noi può fare qualcosa stiamo preparando una nuova sezione, in questo sito, che richiederà anche la vostra partecipazione.

Scusate, giusto il tempo di riprenderci e poi andiamo avanti.

Vomito

 

Share

Tag: , ,

55 Commenti

  1. Goldrake scrive:

    Qualunque sia la vostra iniziativa, contate su di me.

  2. Anonimo scrive:

    Qui in casa il problema è che stiamo vomintando tutti e non ci possiamo neanche tenere la testa a vicenda.
    klochov

  3. Anonimo scrive:

    Sto soffocando dal vomito!!
    Cloro al clero forever!!!!!
    A questo punto non ci resta che mandare direttamente Maledetto icsvi a Palazzo Chigi e restaurare l’atroce stato pontificio. Comunque di questo dobbiamo ringraziare i presuntuosi e arroganti “lider” della sinistra che si sono sentiti più furbi del nano maledetto e che pur avendo la possibilità di toglierselo dai coglioni, e per ben due volte, si sono guardati bene del farlo preferendo tentare un bell’ inciucio.
    Adesso che vadano a inciuciarglielo invece di rompere le palle!
    Liberale & scomunicato

  4. Anonimo scrive:

    straquoto l’ultimo commento: in fondo non mi stupisce + di tanto quello che dice il nano malefico
    sono molto incazzato, e da diverso tempo, con quei beoti reietti del csx che non hanno fatto un cazzo quando erano al seggiolone
    io ormai ho perso ogni speranza
    franco

  5. Anonimo scrive:

    E’ di classe il ‘può ancora avere un bambino’. Complimenti davvero. Ma sta moda di tirare scarpe è già finita?

  6. DarkMan scrive:

    Meglio stare attenti a come si parla, non manca molto al ritorno della Santa Inquisizione, e quelli come noi sono i primi a finire al rogo.

  7. Bove scrive:

    mancanza di rispetto, verso i familiari della ragazza e verso le istituzioni repubblicane…non c’è male, ma vi stupite che questa maggioranza si esprima così? che non si occupi dei problemi LEGGERMENTE più grandi del paese?
    Questa di Eluana è una questione delicatissima, sulla quale non si può imporre alla famiglia il proprio punto di vista, facendo leggi ad hoc senza rispettare il dolore dei familiari.

  8. Momo scrive:

    Sul commento del vatiNano che Eluana possa fare figli, voglio riportare Zucconi:
    “Fantastica e illuminante ammissione involontaria, questa del Presidente del Consiglio: una donna, per i talebani e per gli opportunisti, è una fotocopiatrice biologica, un apparecchio di riproduzione, semplice terra nella quale buttare un seme e poi vederlo germogliare, senza che la terra stessa, fertile, ma sorda, possa obbiettare. La sua volontà non conta. Le donne, come la terra, non possono decidere se e quando generare, nella visione di questi seminatori assoluti. Il solo fatto che questa ipotesi sia stata pensata, senza avere visto le immagini di quei resti umani che rendono disumano il solo pensiero di una gravidanza, dimostra la desolazione morale e la insensibilità di chi l’ha formulata. Ora quel corpo è stato anche, figurativamente, violentato nella sua intimità più vulnerabile.”

    Se da oggi sento un’altro dire che l’Italia e’ il paese piu’ bello del mondo lo piglio a pedate. L’italia fa schifo al cazzo.

  9. Antar scrive:

    Contate pure me.
    E, qualsiasi cosa sia, facciamola in fretta.
    Che qui, un po’ alla volta, ci stanno a vieta’ tutto.

  10. Kaiser76 scrive:

    Si tra poco eliminano anche la democrazia dopo le ronde padane alla “SA” di zio Itle-maniera armate di manganelli nascosti levateci il voto dateci la tessera e poi seggio ereditario .

    Mi vergogno di chi non lo ha eliminato politicamente e si indori della sua posizione !

  11. Aaronne scrive:

    Prima di ieri Ilvio mi stava sul culo, adesso ogni volta che vedo il Nano in TV (e tutta la sua cricca di baciapile a comando) mi viene il voltastomaco.

  12. bored marina scrive:

    ho ancora i crampi…
    sono pronta alla qualunque.

  13. CapitanVegan scrive:

    Quella pacatissima meretrice, nipote del più infame dittatore che abbia calpestato l’italico suolo, ha detto che se fosse per lei toglierebbe cibo e acqua al padre di eluana.
    Ma tanto ormai non ci sconvolge più un cazzo, oggi mi è capitato di sentire della gente discutere di attualità (!) e per loro il problema più grosso in italia sono i romeni che stuprano (“Ci vorrebbe il blocco alla frontiera!” “Ogni volta che il governo fa qualcosa, quelli gridano al regime!”)
    Insomma, tanto per allargare un po’ il discorso, non ci preoccupa un ministro dell’interno che afferma (senza alcuna vergogna e senza nessunissima conseguenza) che con gl’immigrati va usata la cattiveria, figurati quanto può preoccupare un caso che viola pesantemente le isituzioni, il dolore della famiglia e la volontà inviolabile di una persona, come quello di Eluana…

  14. Anonimo scrive:

    e nel frattempo le riforme sulla giustizia passano quasi sotto silenzio…
    al solito il berluscojone ha fatto una grande mossa:
    -ha dimostrato al vaticano che ha fatto il possibile
    -ha scaricato le colpe su napolitano
    -ha fatto passare le riforme sulla giustizia senza che nessuno dicesse niente….

    Lampo

  15. Anonimo scrive:

    Vi leggo, ma certe volte non condividevo le vostre posizioni offensive nei confronti della chiesa. Io non sono credente, ma non per questo devo diventare intollerante ed insultare le credenze altrui. Dopo quello che ha avuto coraggio di dire il cardinal Martino, intervenendo pesantemente nell’attrito istituzionale tra Napolitano ed il Nano, credo che non si sia più rispetto da accoradre a questi pezzenti merdosi. Oggi ho cominciato a bestemmiare ogni tre parole: PORCA MADONNA, fatelo anche voi. Poi invito tutti a depositare una bottiglietta di urine sull’altare della chiesa più vicina a casa. Anche quella è vita, se ne occupino loro.
    Sto pensando che sia etico e giusto rovesciare un bidone di liquami sul pavimento di una chiesa, magari durante una sacra funzione. Se loro non rispettano le mie idee, io posso smerdarli quanto mi pare.
    Yudhi

  16. Anonimo scrive:

    Bravo Lampo, è anche questo che volevo dire…
    Berlusconi è abilissimo nel creare diversivi.
    yudhi

  17. rotellaro scrive:

    ieri quando ho letto quelle minchiate per poco non ho cominciato a urlare in ufficio.

    ma la cosa assurda e’ che la gente ste cose se le beve.

    per poco non s’e’ venuti alle mani con un collega, che fino a quel momento consideravo persona intelligente e tranquilla, perche’ lui affermava che si stava perpetrando un omicidio, con una violenza assurda, degna di un talebano, tenendo testa a 3 persone che con calma e pacatezza cercavano di portare avanti un discorso civile mentre lui spezzava discorsi e urlava continuamente.

    una lobotomia IMHO fa meno danni della roba che gira nelle chiese.

    contate pure sul mio aiuto

  18. Socmel scrive:

    Sono 2 giorni che non riesco a nutrirmi per il vomito incessante che questa vicenda mi crea…
    Calpestano lo Stato di Diritto (sentenze della Magitratura, della Corte Costituzionale, Presidente della Repubblica) solo per opportunismo (in fondo che cazzo gliene frega al Berlusca di ‘ste storie se non fosse che gliela mena il Vaticano?). leggevo ora che Berlusconi ha avuto anche il “buon gusto” di dire cosa avrebbe fatto lui al posto del padre…
    garagloooooobbbbb!!!!!
    FACCIAMO QUALCOSA!
    C’è anche ‘sto senso di impotenza… Andrei a tirare uova marce a San Pietro PORCORAZZINGHER!!!!

    Sto pensando di farmi una nuova maglietta, o anche un desivo asportabile (da mettere solo quando si viaggia altrimenti sicuro mi spaccano il vetro) per il vetro psteriore dell’auto ma non so se scriverci: “Vaticano = stato canaglia”; o “Vaticano = merda”…
    Sono solo cazzate, lo so… Qui ci vorrebbe una grande manifestazione dell’orgoglio laico PORCACCEI!!!!

  19. Anonimo scrive:

    ho trovato su facebook un gruppo intitolato a sciarra colonna, quello che prese a manate il papa bonifacio ottavo, mi son iscritto senza nemmeno leggere chi erano
    diocleziano

  20. Anonimo scrive:

    Ho l’impressione che se Eluana non si sbriga a “scappare” subito, il governo le bloccherà la sua unica via d’uscita, ridandola all’accanimento teraupetico, e la sfrutterà per i suoi fini senza ritegno.
    Sarebbero capaci di farle fare l’ospite d’onore a Porta a Porta, per testimoniare che una persona morta a livello celebrale è un persona felice e realizzata.

    la Frantz del blog http://provincialotta.splinder.com

  21. juri.natucci scrive:

    È una vergogna. Speriamo che berluska e tutti i suoi amici possano essere trattati alla stessa maniera e con lo stesso rispetto con il quale essi (le merde) stanno trattando una famiglia, che mi pare, abbia già avuto una sufficiente dose di merda. Non servirà a niente come molte altre iniziative, ma una petizione contro l’eventuale legge merda come la vedete?

  22. Lucifero scrive:

    Qualsiasi e ripeto QUALSIASI sia ciò ke avete in mente contate su di me,fosse anke x avere solo una firma anonima o,sono disposto perfino a mettere la mia faccia con nome cognome indirizzo e chissa cosa io ci sto sono con voi!! Purtroppo l’italia fa schifo e lo sta facendo sempre più ,e tutto grazie ai nostri politici e un po anke alla gente che crede a loro!! Non me la sento di commentare altro.. ah se x caso tornassimo all’inquisizione io mi reputo eretico al miliardox100!

  23. Armin scrive:

    Per qualsiasi cosa vi venisse in mente sono qui. Non ho parole, cazzo.

  24. Simone scrive:

    Io invece penso che il nano maledetto cavalchi l’onda dell’opinione pubblica per motivi che nulla hanno a che fare con la povera Eluana.

    L’obiettivo è il colpo di stato, non la regolamentazione dell’eutanasia.

    Stiamo attenti a fare il gioco del nano.

  25. Anonimo scrive:

    Da notare come gli ultimi tg siano costruiti splendidamente a tesi propagandistiche spudorate.

    1-intervento del governo in merito
    2-qualche minima parola di dubbio dall’ “opposizione”, ma riferita dal giornalista di turno e non con intervento diretto
    3-esternazioni della maggioranza (gasparri e compagnia bella)
    4-plauso del vaticano, preghiere dei fedeli per la salvezza di una vita innocente
    5-parere del medico coso secondo cui la ragazza è ancora viva

    Ritengo che il vomito sia una reazione riduttiva!

    “Sprofonda! Libera il mondo!” (cit.)
    Bonats

  26. Anonimo scrive:

    La battuta sullo stupro è qualcosa di inquietante. Sembra detta da Don Zauker in persona.

    -Anon http://www.diochan.com/

  27. Elettra scrive:

    Abbè, che dire…ormai se ne stanno dicendo di tutti i colori sul caso Eluana: gente che c’entra parla, quella che non c’entra un cazzo urla, quella a cui non frega un piffero bestemmia. Tutti a fare i moralisti su cosa è giusto e cosa è sbagliato fare. Il silenzio è l’unica risposta che si dovrebbe dare, e lasciare familiari ed Eluana stessa alla loro tragedia. Non se ne può più, viviamo in un mondo di merda…e Piercoso ci sguazza come una porco nel letamaio. Senza offesa per i suini, è chiaro.

    Comunque Paguri, sono con voi.

  28. Anonimo scrive:

    la foto rende veramente bene il mio stato d’animo in questo momento…

  29. Anonimo scrive:

    Ragazzi vi dico una cosa, sarò allarmista ma mi sa che da qui ad un paio d’anni, non potremo neanche più sentirci tramite un blog di questo genere, perchè ovviamente sovversivo, quindi oscurato dal regime che si sta autoproclamando in questi giorni. Invito i presenti ad avere ben coscienza delle situazioni che si stanno creando, e sopratutto a non sottovalutare la situazione con ironie da south park….. LA QUESTIONE SI STA FACENDO ESTREMAMENTE PERICOLOSA PER TUTTI NOI…. NESSUNO ESCLUSO!

    Perdonatemi i toni…. con affetto a tutti, Silvano

  30. Anonimo scrive:

    Da El Pais:

    Lo que Berlusconi está intentando es un auténtico y genuino golpe moral e institucional. Quiere imponer al país una ley medieval, que pretende sustraer al ciudadano el derecho sobre su vida y su propio cuerpo, para entregarlo a la voluntad totalitaria de la Iglesia y del Estado. Y como al hacer esto se enfrenta con todas las decisiones tomadas a este respecto por la magistratura (en todos los niveles, incluido el europeo) y con el rechazo del Jefe del Estado a firmar un decreto ley descaradamente anticonstitucional, Berlusconi anuncia que pretende dar la vuelta a la ley y a la Constitución con una sesión río del Parlamento y con proclamas dirigidas al “pueblo” (es decir a los telespectadores que manipula gracias a su monopolio televisivo).

    El caso de Eluana Englaro es clarísimo: en estado vegetativo permanente desde hace 17 años, había comunicado al padre y a sus amigos su firme voluntad de no ser “salvada” por ninguna máquina en caso de que le ocurriera lo que le había ocurrido a un amigo suyo. Su voluntad ha sido juzgada inequívocamente por los tribunales que se han tenido que pronunciar y, por lo tanto, una sentencia definitiva e inapelable ha permitido que a Eluana se le “desconectara la sonda”.
    Por otro lado, la Constitución italiana garantiza al ciudadano el rechazo de cualquier tratamiento médico, incluso cuando la falta de éste pueda acarrear la muerte. Y no se puede imponer la alimentación forzada, ni siquiera a quien quiera dejarse morir por una huelga de hambre y sed.

    Ante el diktat khomeinista de la Iglesia de Ratzinger, que considera un asesinato respetar la voluntad de Eluana, el Gobierno de Berlusconi (no hay gobierno más pagano y sometido a la mamma que éste) ha violado cualquier norma y procedimiento con tal de imponer la voluntad torturadora de la Iglesia jerárquica (sin embargo, muchísimos curas e incluso algún obispo se han manifestado respetuosos con la ley y la libertad de los individuos).

    Berlusconi ha decidio abrir un verdadero casus belli declarando su intención de cambiar inmediatamente la Constitución para poder gobernar sistemáticamente con decretos-ley, saltándose los debates parlamentarios, proclamando así, abiertamente, su pulsión de dictadura. Italia entra, por tanto, en un periodo de emergencia democrática absoluta, más grave aún porque Europa parece no darse cuenta de la seriedad de la vocación totalitaria de Berlusconi.

    En el país se ha puesto en marcha rápidamente un tam-tam mediático de ciudadanos que quieren auto-organizar una oposición a las acciones liberticidas del Gobierno. Falta, sin embargo, una reacción digna de su nombre del Partido Demócrata de Veltroni, completamente empantanado en su subalternidad psicológica y cultural al berlusconismo, si bien las declaraciones de Berlusconi no dejen lugar a dudas: su Gobierno quiere destruir toda forma de control, todo límite, todo balance, toda autonomía, que obstaculice la dictadura de hecho del Gobierno.

    A jueces, periodistas, sindicalistas y cualquier ciudadano comprometido, se les tilda de “comunistas” y hasta de terroristas si no se someten a un Gobierno subversivo que está destrozando la democracia liberal en Italia.

    Che dire…. se ne sono accorti in Spagna ..
    e gli italiani? ma tutti a guardarsi in Grande Hermano naturalmente…
    Voglio emigrare in Spagna …
    Con voi fino alla scomparsa del psiconano…

  31. Anonimo scrive:

    “Messo all’angolo dalla pressione dei cattolici più integralisti il governo Berlusconi ha scritto ieri un decreto per impedire l’esecuzione della sentenza della Corte d’Appello di Milano: un piccolo colpo di Stato.” El Pais, 6 febbraio

  32. Anonimo scrive:

    personalmente mi auguro solo che i figli di Berlusconi possano usufruire della legge in preparazione.

    Cili

  33. Anonimo scrive:

    “La Costituzione italiana è stata scritta dall’URSS” è un genere di argomentazione usato nell’estrema destra neo-fascista.

    Contate su di me per qualsiasi tipo di azione civile contro questo governo di servi ai piedi del sovrano pontefice di Arcore.

    Cmq, se tentano anche solo di sfiorare la Costituzione, io cittadino non riconosco più le istituzioni come tali e mi sento in diritto di restaurare il mio diritto; ed entro in guerra civile con il regime; e spero che tutti quelli che ancora un cervello e una coscienza civile ce l’hanno facciano lo stesso. Non pieghiamoci la seconda volta al fascismo, non lasciamoci spingere in latitanza come gli antifascisti nei ’20.

  34. ombus scrive:

    Ombus appoggia (non “lo appoggia”, per carità!) qualsiasi iniziativa pagurica.

    propongo una cura forzata a base di suppostoni di fosforo al berluscoglione e c. il cinismo e lo spregio per la condizione umana dimostrata da chi ci governa (chiesa e parlamento, comprresi i viscidi teocom) è intollerabile.

    off topic consiglio una illuminante lettura sulla condizione nostra presente: il romanzetto di Josè Saramago “saggio sulla lucidità” e la visione dell’unico vero documentario su come viene gestito il potere da berluscoglione e c.:

    “Forza Italia” con Priscilla salerno

  35. Anonimo scrive:

    La piu’ bella reazione in proposito degli ultimi giorni all’ingerenza clericale è stata questa (purtroppo passata sotto silenzio sulla maggior parte dei media “embedded”)

    Imbrattata la sede del quotidiano Avvenire

    Ignoti, nella notte, hanno imbrattato con dei liquami il cancello d’ingresso della sede del quotidiano Avvenire, l’organo
    d’informazione della Cei, in piazza Carbonari, a Milano. Con una bomboletta spray è stata inoltre cambiata l’ intestazione sulla lastra di marmo che indica il nome della via, trasformandola in «via Eluana». Il riferimento, insieme ad altri però apparentemente sconclusionati, come la citazione di un presunto passo della Bibbia e frasi offensive, fanno anche pensare al possibile gesto di uno squilibrato.

    Ieri il quotidiano aveva sostenuto che l’Italia «non starà alla finestra» ad attendere la fine di Eluana Englaro, ma rifiuterà «un’agonia insopportabile», perchè «sa commuoversi, capire, battersi». «A Udine per vivere. In Italia non esiste la pena di morte», titolava l’editoriale di prima pagina, che accusa il presidente della Corte d’appello di Milano, Giuseppe Grechi, di aver posto «una pietra tombale a ogni voce contraria».

    Conte Ejacula

  36. Anonimo scrive:

    sono attaccata solo al filo di un’ultima debole speranza… che il (ahinoi)nostro psiconano stia cercando di fare (come al suo solito)da potta e da culo, facendosi vedere attivo dalla chiesa pur sapendo di non poter fare un cazzo niente (pena il linciaggio in piazza)in modo da poter dire da ogni parte “ho fatto tutto il possibile” senza scontentare nessuno… altrimenti non ci resta che piangere…
    Ele

  37. ombus scrive:

    anonimo 37 sei troppo ottimista! altro che linciaggio in piazza! putroppo dai leghisti padani, ai fassisti di diopatriafamigliaeamantiveline fino ai piddiessini teocom ex papaboys qui ancora un bel po’ di pecoroni credono all’avvenire, a libero al giornale a brunovespa e emiliofede…un bel po’ scendono in piazza per promuovere le ideologie vaticane pseudo cristiane. l’italia è stato laido non laico!

  38. maka scrive:

    io ci sono per qualsiasi cosa.

    PS: con sommo dispiacere devo affermare che in tutta sta storia, le uniche cose giuste le ha dette……(oimmena mi prende male a dire che ha ragione lui….) Fini(scusate la parolaccia): “Invidio chi ha certezze sul caso Englaro. Personalmente non ne ho, ne’ religiose ne’ scientifiche. Ho solo dubbi. Mi interrogo su quale sia il confine tra un essere vivente e un vegetale: penso che solo i genitori di Eluana abbiano il diritto di fornire una risposta. E avverto il dovere di rispettarla”.

    io e la mia famiglia abbiamo deciso che appena abbiamo un po’ di tempo andiamo a dichiarare a qualche notabile che se ci capita di stare come eluana vogliamo che stacchino la spina. almeno dal letto di un ospedale potrò dire: e mo’ strapuppate tutti

  39. paguri scrive:

    “azione civile”… “iniziative”, “resistenza”… Ragazzi, siamo tre gatti, e oltretutto senza gli avvocati di Grillo, dove vogliamo andare? Il vostro appoggio è una bellissima boccata d’aria fresca, e ci fa stare bene, ma ciò che nel nostro piccolo – piccolissimo – c’è venuto in mente, è solo un’innocente opera d’archivio.
    Che, con un colpo di Stato in corso, ci può aiutare solo a capire meglio. A breve l’attivazione.
    Vi amiamo.

  40. ombus scrive:

    paguri spero che l’amore vostro sia in senso gristiano!

    Berluscon l’è quella cosa
    che se un vescovo si lagna
    o apre bocca la Carfagna
    lui ti fa un DiDdieL

  41. Anonimo scrive:

    In questi casi l’unica cosa che si può fare è augurare a quei signori (scusate il termine) che una problema simile capiti ad un loro familiare, meglio se un figlio. So che è una cosa brutta da augurare ma visto che da soli non riescono a capire la situazione…….
    Fabio da Firenze

  42. paguri scrive:

    Ragazzi, noi non siamo (e non vorremmo mai essere) dei leader politici o di qualsivoglia movimento. Siamo solo autori satirici e persone indignate, con i crampi allo stomaco dalla rabbia. L’unica cosa che possiamo, che vogliamo e che sappiamo fare è quella di contribuire a far sviluppare un senso critico, quella di cercare di mettere in luce aspetti e modi di vedere e intendere le cose in modo diverso da quanto ci viene proposto dai media.
    Portiamo avanti questo sito (in modo del tutto gratuito, anzi – preparate i fazzoletti – siamo noi a pagare per tenerlo in piedi) perché ci piace, ci diverte e soprattuto perché ci siete voi. Perché, grazie a questo sito, abbiamo capito che siamo in tanti (e siamo tanti, sappiatelo) e chissà, magari leggendo quello che scriviamo e che scrivete, qualcun’altro potrà rendersi conto che è possibile cominciare a pensare in un modo diverso e cominciare da lì a cercare di cambiare le cose.
    Perché anche se vi credete assolti, siete lo stesso coivolti.

  43. testa di casco scrive:

    Apprezzo il vostro sforzo Paguri…
    Contate su di me!

  44. Armin scrive:

    Nemmeno io ho certezze in questa vicenda, salvo quella che la tragedia di quella povera ragazza sia solo una scusa per contrabbandare ben altro.
    Credo cioè che il principio che si vuol far passare non sia quello in linea di principio condivisibile che ‘bisogna tutelare la vita’, ma quello che ‘se una sentenza di un Tribunale della Repubblica Italiana dispiace al governo questo può promuovere l’approvazione di una legge ‘ad hoc’, anche retroattiva come in questo caso, e mettersela legittimamente sotto i piedi’.
    Ora seguite il mio ragionamento:
    (1) Uno dei pilastri della Costituzione della Repubblica Italiana è il principio della separazione dei poteri legislativo, esecutivo e giudiziario. Il Parlamento approva le leggi, il Governo le promuove e poi le applica e la Magistratura controlla la legittimità del comportamento di tutti, compresa se stessa.
    (2) In questa vicenda il Governo (potere esecutivo) usa il Parlamento (potere legislativo) nel quale ha un’ampia maggioranza al fine di fare strame di una sentenza pregressa e definitiva della Magistratura (potere giudiziario).
    (3) Se questo principio passasse l’intero sistema dei ‘contrappesi’ e del reciproco controllo tra le principali istituzioni dello Stato verrebbe scardinato. Il Governo assumerebbe una posizione di assoluta preminenza, e con essa la più completa libertà d’azione, cioè l’esatto contrario di quanto hanno voluto realizzare i Costituenti nel 1948 scrivendo la Costituzione così com’è.
    (4) Indipendentemente dalla collocazione politica di ciascuno di noi, credo che tutti possiamo convenire che uno Stato nel quale il governo (g minuscola) controlla saldamente il Parlamento E non è soggetto al controllo di legittimità della Magistratura non è (più) una democrazia, ma uno stato (s minuscola) totalitario.
    (5) Anche se non sono tecnicamente di sinistra, anzi, forse proprio per questo motivo, mi chiedo DOVE CAZZO E’ FINITA LA SINISTRA ITALIANA?
    Se ne sono accorti o no che siamo sull’orlo di una dittatura clerico-fascista, che cazzo li fotta?

  45. Anonimo scrive:

    alle prossime elezioni (per quel che conta) garantito il mio voto ai radicali.

  46. Anonimo scrive:

    Io sono con voi. Questa storia sta iniziando ad avere i contorni assurdi di una fottuta barzelletta. Se solo alla fine si potesse ridere. Non c’è rispetto per la legge, per il dolore di un padre, per la non vita di una donna.
    Pensano che realmente possa generare un figlio, che sia in ottima forma? Hanno anche solo minimamente idea di cosa voglia dire stare 17 anni sdraiati? I muscoli perdono tono, le ossa si decalcificano, il tutto si affloscia i quello che diventa una pallida ombra del corpo umano. Sono solo capaci di sentenziare senza avere la minima coscienza dell’assurdità della cosa.

  47. Anonimo scrive:

    Io non lo voglio nemmeno più morto, ormai.
    Lo voglio in stato neurovegetativo permanente per più anni possibile, ovviamente senza possibilità di risveglio, per vedere cosa ne pensa dopo.

    Mi fa schifo.

    E’ un dittatore mancato, ma presto rimedierà.
    Persino Mussolini era meglio di lui: almeno Mussolini era un pazzo con delle manie autoritarie, non ha fatto quel che ha fatto per salvarsi il c**o rispetto alla legge.

    Federica AKA Snarkedgirl

  48. woytila88 scrive:

    Io come già detto su questo caso sono schifato di essere italiano, e penso che scriverò a COssiga dicendogli di inviare i celerini davanti all’ospedale di Udine, chissà che ne passa….

    @ Yudhi, benvenuto fra noi, come vedi non siamo senza dio, (anzi si), quanto piuttosto persone che vivono interiormente il disgusto che stai vivendo tu ora, semplicemente da più tempo.

  49. Anonimo scrive:

    Berlusconi e il Clero prima o poi scompariranno! Oppure scomparirà la democrazia.

  50. Goldrake scrive:

    “Perché anche se vi credete assolti, siete lo stesso coivolti”… Questa è la pesantissima verità di cui ci dobbiamo rendere conto.
    Ancora una volta grazie, Paguri.

  51. Kaiser76 scrive:

    Ed ora che Eluana è morta si vede il bailammè tra chi dice Assassini rivolto a chi non l’ha potuta salvare firmando e chi difende a spada tratta i diritti universali degli individui.

    Quì il visciudume si nasconde per fomentare altre porcate approfittando degli eventi ordinari e no!

  52. Anonimo scrive:

    Il Papa ha invitato a pregare perchè i miracoli avvengono. Io dico che il miracolo sarebbe dovuto avvenire 17 anni fa e non far capitare quel tragico incidente stradale alla povera Eluana Englaro. Ma come si fa a credere a uno che veste come il Mago Otelma.

  53. Armin scrive:

    Ma no che i miracoli non avvengono Seppele, altrimenti al posto del tuo stato (s minuscola) ci sarebbe un buco profondo fino al centro della Terra.

  54. Anonimo scrive:

    Guerra mortale contro il vizio: il vizio è il Cristianesimo

    ————————————————–

    Prima proposizione. – Viziosa è ogni specie di contronatura. La più
    viziosa specie d’uomo è il prete: egli insegna la contronatura. Contro
    il prete non si hanno motivi, si ha la prigione.

    Seconda proposizione. – Partecipare ad un ufficio divino è un
    attentato alla pubblica moralità. Si deve essere più severi contro i
    protestanti che contro i cattolici, più severi contro i protestanti
    liberali che contro quelli di stretta osservanza. Il delittuoso
    dell’essere cristiani cresce vieppiù ci si avvicini alla scienza. Il
    criminale dei criminali è quindi il filosofo.

    Terza proposizione. – Il luogo esecrando in cui il Cristianesimo ha
    covato le sue uova di basilisco sia distrutto pietra su pietra e sia
    il terrore di tutta la posterità quale luogo abominevole della Terra.
    Su di esso si allevino serpenti velenosi.

    Quarta proposizione. – La predicazione della castità è istigazione
    pubblica alla contronatura. Ogni disprezzo della vita sessuale, ogni
    contaminazione della medesima mediante la nozione di “impurità” è vero
    e proprio peccato contro il sacro spirito della vita.

    Quinta proposizione. – Chi mangia alla stessa tavola di un prete sia
    proscritto: con ciò egli si scomunica dalla retta società. Il prete è
    il nostro Ciandala – lo si deve mettere al bando, affamare, menare in
    ogni specie di deserto.

    Sesta proposizione. – Si chiami la storia “sacra” col nome che merita
    in quanto storia maledetta; le parole “Dio”, “salvatore”, “redentore”,
    “santo” siano usate come oltraggi, come epiteti da criminali.

    Settima proposizione. – Il resto è conseguenza.

    L’Anticristo –

  55. Janus scrive:

    Scusate il ritardo ma mi sono ripreso solo di recente.
    Credo che con questa vicenda l’italia abbia raggiunto il livello più basso concepibile per un paese considerato “civile”.
    Mi vergogno sinceramente di appartenere a questo paese e tributo il massimo disprezzo possibile al papa, alla chiesa e a quella carogna marcia dello stato italiano…