« | Home | »

Federico Maria/IV

20 maggio 2009

100euro

Amyca carissimo,

ti voglio segnalare una cosetta che proprio jeri ho visto passando di corsa da Livorno (non te ne avere se non ti salutiedi, ma dovevo portare mio padre a fare una visita medica, poche altre cosette e poi via subito).

La storiella è questa: son passato da un noto corniciajo livornese a lasciargli un mio vecchio disegno da incorniciare, ed ivi ho visto che veniva alacremente incorniciata una catasta di decine e decine di quadretti tutti uguali, montati con cornicetta barocca di gusto kitsch. Avvicinatomi ed incuriosito, ho potuto vedere che si trattava di una serie immagini stampate e plastificate di Gesuggristo in stile Goldrake, quell’immagine oleografica e stucchevole ormai nota un po’ ovunque, che qui ti accludo in guisa di pro memoria. Sotto l’immagine si trovava scritto, in carattere Futura: «Gesù confido in te».

Domandato al corniciajo chi avesse mai potuto avere la pessima idea di buttar via soldi in un’impresa così brutta e delirante, mi ha risposto: «Questo è un regalo che il Santuario di Montenero fa all’Ospedale». Chiedo io, speranzoso: «Ad una clinica privata, vero?». «No, no: l’Ospedale di Livorno». In barba alla laicità delle strutture pubbliche, i fratacchioni di Montenero donano generosamente il loro segnaposto a significare «anche qui c’è nostro». Padroni della vita, della morte e, soprattutto, della sofferenza.

Devi sapere, caro Danyele, che i frati di Montenero possiedono ricchezze enormi: sono proprietari di innumerevoli appartamenti donatigli nei secoli dai babbei che glieli lasciano in eredità credendo di salvarsi l’anima (che, purtroppo, non esiste). Possiedono un’enorme numero di terreni nella zona, ville (la bellissima Villa Meyer, per esempio), più soldi in enorme quantità, perché basta un solo pellegrinaggio a portargli decine di migliaia di euro in donazioni, ex-voto, offerte, vendita-paccottiglia religiosa. E di pellegrinaggi ne arrivano a vagonate. Avrai visto all’interno del Santuario le false grotte ricavate per abbindolare i citrulli con visite a pagamento, e l’allegro minimarket di puttanate religiose, frequentatissimo dai devoti.

Un solo, piccolo esempio di astuzia e avidità pretesca: i pellegrini comprano al mini-market i ceri da far accendere sull’altare principale (il più ambìto ed efficace). I ceri in questione sono molto grandi e costano dai 20 euro in su. Ebbene, l’altare principale dovrebbe essere grande come il settore A dell’Agip-Plas per poter smaltire le centinaja di ceri donati; che succede allora? Ai devoti viene vietato di accendersi da soli il proprio cero, che dev’essere depositato in una cassa posta dietro all’altare. Da qui i venerabili frati traggono quei pochi ceri da accendere sull’altare e riportano tutti gli altri nel mini-market dove verranno allegramente rivenduti ad altri citrulli. I citrulli se ne vanno via contenti con la certezza che il loro cero arderà in faccia alla Madonna ed i fratacchioni rivendono lo stesso cero anche dieci volte, in onore della stessa.

Ti potrei raccontare decine di aneddoti e storie che io stesso ho verificato, ma tutto questo mi serviva solo a dirti che il Santuario di Montenero è una delle aziende più prospere e ricche della provincia di Livorno. Ebbene, cosa fa quest’azienda? Dona all’Ospedale pubblico una caterva di quadretti osceni e dozzinali. Spenderà per questo, tra cornici e patacche di plastica, circa 500 euro. Lo fa per dare conforto ai pazienti, diranno loro. Noi sappiamo bene invece che lo fanno per mettere il loro marchio anche in una struttura pubblica che marchi confessionali non dovrebbe averne. Misericordiosi davvero, i frati: non solo ottengono il risultato ideologico che si prefiggono, ma risparmiano anche un monte di soldi perché donare quella paccottiglia costa meno che donare all’ospedale un ecografo, una nuova macchina per radiografie, una nuova sala operatoria. Quello sì che aiuterebbe i malati. E per le loro tasche sarebbe – per usare la metafora di Robertino di Roberta Pelle – come levare un pelo a un orso. Ma è evidente che tra le sofferenze della gente e le loro tasche sanno bene cosa scegliere. Ed ottengono questo triplice risultato positivo:
1     bella figura per aver fatto una donazione ad un ospedale
2     netto risparmio economico
3     ingerenza nella sfera dello Stato

Ora bisognerebbe montare un casino perché il Direttore dell’Ospedale si rifiuti d’accettare quella porcheria indegna, oppure, se mai l’accettasse, fargli accettare anche una serie di ritratti di Maometto, di Budda, di Martin Lutero, di Marx, di Super Pippo. Scrivere lettere sul giornale, far girare la notizia, fare capire che i preti ci stanno veramente rompendo i coglioni oltre la misura del consentito.

Tuo,

Fulcro Maria

Share

Tag: , , ,

35 Commenti

  1. Anonimo scrive:

    parole sante! ma la colpa non è mica dei preti (quelle merde) è di quella massa di brodi che gli va dietro! Aibò
    Filippo

  2. rotellaro scrive:

    Quoto Anonimo 1. I preti sfruttano bassamente la situazione semplicemente perche’ ci sono dei ghiozzi (Mazzoni nella mia lingua) che abboccano.

  3. Antar scrive:

    Sarà, ma i fratacchioni sono, comunque, delle Merde

  4. Anonimo scrive:

    Essì, ma qui i ghiozzi c’entrano ‘na cosa giusta.
    Il Direttore dell’Ospedale™ per rispetto al suo ruolo istesso, ha da rifiutà i goldrakes incorniciati.
    O perlomeno ricambiare con equivalente numero di palloni supertele con dedica Go Play Soccer In The Higway

  5. Goldrake scrive:

    Effettivamente nel disegno sembra proprio che Jesus stia usando il mio raggio antigravità…

  6. Kaiser76 scrive:

    Si sicuramente devono far finta di appenderli per donarli a chi sen e và coi suoi piedi dall’ospedale a perpetuo ricordo del mancato trapasso!

  7. UomoColMegafono scrive:

    Io propongo una serie di ritratti di grandi statisti del novecento tipo Pol Pot, Pinochet e Berlusconi (per essere trasversali) o delle illustrazioni di varie immagini di devozione globali tipo Shiva o Hello Kitty.

  8. rotellaro scrive:

    @UomoColMegafono non dimentichiamoci del povero Franco e del buon vecchio DVCE (cit.)

  9. Anonimo scrive:

    Illustrissimo Don Zauker,
    consiglio intrufolarsi nel laboratorio cornici e sostituire immagine del caro J.C. con la Sua Bella Faccia

  10. ulivinico scrive:

    Ganzo come segnaposto, n’avessero bisogno!
    Intanto ho spammato l’articolo sui siti di Grillo, Travaglio etc etcciù

  11. andre_ scrive:

    A proposito di preti….

    In Irlanda si sono accorti che abusano i bambini…
    http://news.bbc.co.uk/2/hi/europe/8059826.stm
    Nove anni di ricerca su un periodo di sessant’anni di abusi.
    E li definiìscono “endemici”. Mica male.
    Ed in Italia a che punto è la commissione?
    Come dite? Non l’hanno ancora fatta?
    Che svista….

    E poi…
    Com’è che in questo momento sui giornali italiani campeggia solo la notizia che il vaticano pensa tanto agli immigrati?
    Distrazione?
    Eppure la BBC la copiano tutti i giorni!
    a_

  12. Anonimo scrive:

    @ Goldrake

    Puoi sempre provare a fargli causa per furto d’identità. 😉
    Comunque accanto al tuo avatar, per par condicio io metterei un Buddy Jesus più rassicurante e una Madonna (Ciccone) mentre viene crocifissa durante il concerto (si, lo fa davvero)

    The Talented Ripley

  13. ombus scrive:

    io invece, pardòn, li trovo degli utili oggettini. quand’ero al CTO a careggi, stanco e deprimavato della mia imaginativa, avevo almeno una icona di riferimento per i moccoli abissali che mandavo all’indirizzo della medesima iconcina appesa all’ingresso della kamerata

  14. ombus scrive:

    deprivato, volevo dicere…

  15. Bove scrive:

    Non so se l’anima esiste, ma esiste sicuramente L’ANIMA DE LI MORTACCI LORO!

  16. Anonimo scrive:

    Ma un quadretto all’ Elvis un glielo regalano?

  17. Anonimo scrive:

    Ah ah ah questo gioco è ancora meglio…
    http://www.molleindustria.org/it/papa-parolibero

    Greciudd

  18. karsten scrive:

    da dei fini teologi come i frati di montenero, mi sarei aspettato piu’ che in rimando al NS. Goldrake, qualcosa riguardante GORDIAN il robot uno e trino!

    senza nulla togliere a goldrake eh!

  19. Anonimo scrive:

    stanno VERAMEEEEEENTE rompendo il cazzo!

  20. Azathot scrive:

    Fulcro Maria è un uomo a cui non sfugge niente..

  21. ulivinico scrive:

    trovata in giro

    In Tempi men Felici e più Feroci i Ladri si appendevano alle Croci,
    in Tempi più Felici e men Feroci ai Ladri si appendono le Croci,

  22. ulivinico scrive:

    LUTTAZZI HA PUBBLICATO SUL SUO BLOG LA MIA BATTUTA!! (ma sarò po’o spiritoso!)
    —-
    “Irlanda: rapporto-shock su abusi fatti da religiosi cattolici.
    Un prete si difende: “Chi non ha mai fatto cazzate, ad un addio al seminario?!”

    da: http://www.danieleluttazzi.it/node/397

  23. Lypsak scrive:

    Massù, che con una preghierina si risolve tutto, anche il cancro all’ano! Lo dice anche Benny XVI! Basta con questi arnesi tecnologici, tipo lettini, preservativi, o anche solo coperte e lenzuola nuove per chi ne avesse bisogno! Un rosaretto in plasticaccia rosa e passa tutto. Basta il pensiero.

    Comunque i cari frati potrebbero benissimo regalare le icone plasticose in technicolor senza venir defenestrati SE queste fossero l’allegato della vera donazione. Chessò, un macchinario nuovo fiammante, o un bell’assegno pro ricerca. O pro reparto pediatria, visto che i biNbi gli piaccion tanto.

  24. Anonimo scrive:

    Cari compagni,
    vivo in Irlanda e lo spazio che è stato dato ai risultati dell`inchiesta sulle industrial schools (i risultati parlando di “abusi fisici e sessuali in maniera sistematica ed endemica” verso i bambini di questi istituti che erano le scuole dei poveri nell`Irlanda del `900, con la chiesa accusata di aver portato avanti una cultura del silenzio e dell`insabbiamento) ha dominato tutti i telegiornali e le prime pagine dei giornali di oggi (titoli come “Vergogna”).
    Ho dato un`occhiata ai siti di Repubblica e Corriere e non ho trovato neanche un accenno.
    L`Irlanda ha tanti difetti, veramente, ma una cosa che senti direttamente sulla tua pelle è l`enorme differenza di rapporti dei media nei confronti del potere che si vive in Italia.
    E` difficile da spiegare se non lo si vede con i propri occhi: ogni telegiornale ha dedicato all`argomento la quasi totalità con interviste alle vittime, alle varie organizzazioni che hanno portato avanti la ricerca e le interviste ai preti delle confraternite incriminate erano piene di DOMANDE e seconde domande. Io che sono abituato a domande del tipo: “Eminenza, un bellissimo sermone.”… già.

  25. vinicio scrive:

    @Anonimo 25
    Anch’io vivo in Irlanda, nel sud est, nel Gaeltacht per intenderci, qua non si parla d’altro e nessuno in fondo in fondo si meraviglia, scandalizzati sì, meravigliati no.
    Tutto vero quello che dici… ma gli irish continuano ad appiccicare gli adesivi di appadreppio sul parabrezza delle macchine, ce ne vuole ancora prima che si liberino davvero di queste superstizioni.

  26. vinicio scrive:

    Volevo dire sud ovest…

  27. Anonimo scrive:

    Si, la gente non è illuminata neanche qui Vinicio, ma l`aria di libertà che respiri nei media di questo paese è veramente una novità per un italiano!
    Come non possono parlare di un evento che coinvolge una delle nostre piu` grandi istituzioni?
    Nel commento n. 25 ho dimenticato di firmarmi, ho un blog dove sto traducendo un articolo sull`accadimento
    camahouse.splinder.com

    Camicione

  28. McLaud scrive:

    Impareggiabili Paguri e Sardelli,

    concorrendo alla vostra iniziativa di contrasto al dilagare dell’influenza chiesastra, vi segnalo le odiose richieste di erogazioni di fondi per svariate decine di migliaia di euro a favore di ordini religiosi (per lo più suore) a carico del bilancio della regione Calabria (come se non ci fosse altro a cui pensare) effettuate da questo sympaticissimo consigliere regionale: Giovanni Nucera (leggetevi tutti un po’ che curriculum vitae: http://www.consiglioregionale.calabria.it/hp2/COMPOSIZIONE/consiglieri/dett_cons.asp?Codice=639 ).

    In (in)fede vostro,

    McLaud

  29. torollo scrive:

    Propongo una colletta per regalare all’ospedale qualche quadretto simile a quelli a cui il nostro amato Anaclerio Maria fa riferimento MA con la foto del mostro di spaghetti e la scritta “FSM a te mi affido”. Per gli ignobili che non sanno di cosa parlo consiglio questo linco http://it.wikipedia.org/wiki/Pastafarianesimo

    SALVA IL MONDO, DIVENTA PIRATA!

  30. prefe scrive:

    io interverrei

    bisogna mettersi fuori dal negozio e segnare le candele comprate con un pennarello.
    in un posto visibile.

    e poi, che so, denunciarli con le prove in mano

    http://www.speedyprefe.blogspot.com/

  31. Anonimo scrive:

    Wiwa Fulcro Maria S. che come al solito ci informativisiti ammodino.

  32. Anonimo scrive:

    o perdincibacco… segnaliamolo subito al fustigatore Brunetta! Schiere di dipendenti pubblici a giro con chiodi e martello per attaccare le immaginette invece di lavorare! fannulloni! perditempo! bevicappuccini!
    o perdindirindina…
    o tempora!
    o mores!

    caatone il censore

  33. Anonimo scrive:

    Qualunque schifezza combinino gli uomini e qualsiasi tipo di uomini siano, forse sarebbe giusto stare un pò più attenti a non ferire chi crede (a Gesù, non agli uomini) con onestà e semplicità.

  34. Nedo B. scrive:

    ma vòi mettere a soddisfazione, quando sei ì ner lettino che mòi di cancro allo sfintere, di raccogliere e ultime forze, alzarti sul letto e disegnagli i baffi alla Stalin con uno stronzolo/Bic, al salvatore?