« | Home | »

Papi

12 luglio 2009

papi

Dopo la grande festa del G8 l’estate mondana del nostro Caro Leader si anima di mille altri eccitanti incontri e mirabolanti iniziative.

Innanzitutto il Bel Silvio ha annunciato di voler prendere casa a L’Aquila, e questa senza ombra di dubbio è una decisione che, anche se presa con evidente ritardo, non può che farci piacere e riempire il cuore di una rinnovata speranza.

Ma l’evento clou dell’estate 2009 rischia, con nostro grande rammarico, di saltare.

Il Santo Padre, infatti, sembra non volerne sapere di incontrare il Luminoso Premier per un colloquio privato.

Anche il giornale dei vescovi si è dichiarato fermamente contrario a che questo rendez-vous abbia luogo.

E questo ci rattrista e ci lascia perplessi.

Perplessi dal fatto che anche un’istituzione ferocemente reazionaria, oscurantista e capitalista come Santa Romana Chiesa si sia adagiata sulle vergognose posizioni di certa stampa di sinistra, che descrive il Fascinoso Premier come un anziano puttaniere, interessato solo ai propri affari e in culo alle leggi dello Stato e della Costituzione della Repubblica.

Un’istituzione come la Chiesa Cattolica, sempre pronta a stringersi attorno ai peggiori dittatori fascisti, un’istituzione che non ha mai aperto bocca quando sono state varate leggi vergognose ad personam e con forti dubbi di incostituzionalità e neanche quando esponenti di partiti cattolici si sono dimostrati collusi con la mafia, si permette adesso di criticare l’Esuberante Primo Ministro solo per il fatto che ama passare il suo tempo libero in compagnia di avvenenti budelli.

E con quale sospetta puntualità, poi!

Sarebbe bastato aspettare qualche mese e le stesse signorine sarebbero diventate, con ogni probabilità, deputate, senatrici o addirittura Ministre della Repubblica.

E allora non ci sarebbe stato più niente da criticare, no?

Eh, no, qui c’è evidentemente della malafede e questo noi non possiamo accettarlo!

Né tantomeno lo può accettare lo staff del nostro Sincero Premier che si è detto sì dispiaciuto del fatto che non sia possibile avere un incontro con il Santo Padre, ma ha anche tenuto a precisare che tutti i precedenti incontri tra i due sono sempre avvenuti alla presenza dei genitori del sig. Ratzinger e si sono sempre svolti in un clima di cordialità, con il nostro Amabile Leader amava farsi chiamare Papi, mentre il sig. Ratzinger preferiva farsi chiamare Papa, passando il tempo a cantare al karaoke le canzoni di Apicella o della colonna sonora di “Tommy”, che il Vicario di Cristo conosce a menadito.

A riprova dei buoni rapporti tra i due, il nostro Lodevole Premier, durante il loro ultimo incontro, ha generosamente donato al Santo Padre, sig. Ratzinger, una collana con un ciondolo d’oro che il nostro vezzosetto pontefice ci mostra in esclusiva per i nostri lettori.

papa1

Ci auguriamo che la Santa Sede torni sui suoi passi in modo che questo incredibile incontro di anime possa avvenire quanto prima, magari nella quiete di un paesino di montagna come, ad esempio, San Carlos de Bariloche.

Share

Tag: , ,

22 Commenti

  1. Anonimo scrive:

    Si, si, sua eleganza Benny sedici è sempre una delizia…però quelle unghiacce con la french non vanno più! Sono out, fanno tanto aspirante velina di provincia (eh!) Oggi la moda le vuole corte e laccate di scuro, o, volendosi mantenere più sobri, un po’ più lunghette ma rigirosamente nature. Benny, non puoi cadermi sull’unghia!
    Laura

  2. Bove scrive:

    bè intanto non si vedranno perchè Raz va sulle Alpi in vacanza, non sugli appennini abruzzesi, e poi forse si sono indignati del comportamento del Cav perchè non ci hanno pensato prima loro, o forse perché a Silvio ni garba la fia e a loro no, o vai a capire te…come posto di montagna gli consiglierei il monte St. Helens, però tornando indietro nel tempo il 18 maggio 1980, vedi http://www.youtube.com/watch?v=vrw7SqN93Vo

  3. Vavvo scrive:

    Che culo! Io e il papa abbiamo gli stessi gusti, sia in fatto di piviali che in fatto di musica

  4. Anonimo scrive:

    ma non sarà mica che la chiesa ha pensato di criticare il premier proprio in concomitanza con la discussione della legge sul testamento biologico??? della serie “ti tiro la frecciatina e allora vedi se ti fai perdonare”.. e cosi stai a vedere che questa legge del cazzo passerà al volo di modo che la chiesa possa esprimere la propria soddisfazione per l’operato del governo .

  5. woytila88 scrive:

    è che tanto loro trombano lo stesso, la figa non gli serve che gliela portino, meglio Andreotti che si fa le pompe da solo, aiutandosi con il guscio-gobba ribaltabile, ma che qualcosina allo IOR lo lascia, che sto sventrapapere qua, che però di tasca sua regala solo ciondoli

  6. verdemaremma scrive:

    non posso tacere di fronte a tanta ignoranza…. la chiesa non è affatto capitalista(nessuno in italia si accorge di quando il pastore tedesco afferma che il capitalismo non è meglio del socialismo,fanno cacà tutti e 2,però tutti parlano di padrepio)la chiesa non ha un’economia organizzata infatti approvò la politica autarchica (=mercantilista,roba da medioevo)del vecchio benito.
    poi la legge sul testamento biologico un era gia passata? :-/

  7. santrine scrive:

    ci sarebbe molto da dire sulla scelta di PiNball Wizard dei Chíe, nella versione del film cantata da quel gran frustonaccio di Elton John.
    Ma non so da dove cominciare, quindi mi limito a dire che è bbella.

  8. paguri scrive:

    Evvèro.

  9. Anonimo scrive:

    Scusate il doppione…….

    Nicco.

  10. paguri scrive:

    MERAVIGLIA DELLE MERAVIGLIE!!!!
    Naturalmente il vicepresidente di Vigilanza Rai ha attaccato il TG3, accusandolo di “deriva anticlericale, anacronistica e volgare”.
    Già, anacronistica, appunto. Non certo come la modernissima riesumazione e adorazione di cadaveri cui sono soliti dedicare più e più servizi, senza ridere, intendiamo.

  11. Lopo scrive:

    La cosa bestiale è che, a sentire la parte incriminata del servizio, è evidente che il giornalista anzi fa quasi del lecchinaggio: il tono e le parole usate hanno un senso tipo “quei pochi che davvero ascoltano le parole del Papa, mia come i tantissimi che dicono di seguirlo e apprezzarlo, e invece…”

  12. LiberaleeScomunicato scrive:

    Ma io sento il bisogno di una bella virata anticlericale… E come me, molti altri. E’ forse il caso che andiamo a segnalarglielo?

  13. verdemaremma scrive:

    si appunto il giornalista un si capisce se si lamenta per i pochi fedeli(e vorrei vedè con quel tipo lì)o se davvero sfotte(nel qual caso si limiterebbe a constatare cio che ognuno sa)

  14. Bove scrive:

    “Il Tg3 si impegni in una linea di rispetto e attenzione per quanto riguarda la figura del Santo Padre” dice Padre Lombardi direttore della sala stampa vaticana.
    Ah sì? ma chi vi caa!!
    l’anticlericalismo mostrato dal tg3 è anacronistico perché dovrebbe essere molto più aggressivo, verso gente che se va sulle Alpi e come l’anno scorso, però, “rivolge una preghiera a chi in vacanza non può andare”….ma che ce stai a pija per culo?
    ma se con quello che costa una vacanza di un papa una famiglia normale ci paga una casa al mare per vent’anni…

  15. Cimoski scrive:

    ma un attacco violento e colossale di stipsi dalla durata di 45 giorni così che stiantino di merda, mentr continuano a lodare PADDDREPPPIO e la madonna incatenata perchè grazie alle loro sofferenze si avvicinano a Dio… noooo??? non può essere??? chiedo forse troppo???

  16. Anonimo scrive:

    Ci tengo a fare una precisazione: non ho visto il video, ma solo letto le parole.

    Il mio IDOLO era evidentemente riferito al caso in cui le parole fossero pronuciate come sfottò al papa e a tutti coloro che ancora nel 2009 seguono la sua povera superstizione di anziano nazista…

    Nel caso in cui, invece, vi fosse un tono di lecchinaggio nelle parole del giornalista, spero che l’idolo (inteso come statuetta maya alta 34 cm raffigurante un pavone) gli si rigiri in culo!

    Nicco (quello che ha postato il link).

  17. kirukao scrive:

    Io invece vorrei vedere Padre Pio resuscitare ché tanto non cambierebbe, la gente peggio di così la gente non si può comportare. Però almeno vi immaginate come sbuzzerebbe di fori lo stregone bianco? Magari ci starebbe anche una bella battaglia di santini, moccoli e agenti segreti svizzeri con suore lascive che si strusciano per ogni dove e in ogni dove…beh, forse sono andato un pò oltre, diciamo che mi piacerebbe resuscitasse anche solo per fargli venire le stigmate a forza di moccoli e stiantoni nelle gengive

  18. ulivinico scrive:

    Non c’avete capito una sega della notizia del TG3; è stata una copertura mediatica per nascondere la vera bomba: i gatti del papa sono finocchi!

  19. Anonimo scrive:

    Bah…io mi rifugio nella superstizione..appena sento parlare di papi,suore,streghe e quant’altro ZAC! mano sulle palle e corollario di bestemmie. Eppure mi dovrebbero ringraziare ‘sti pretacci! D’altronde una cattiva pubblicità è sempre pubblicità!
    Un saluto dalla Rossa Romagna (R.R. per gli amici)!

    Alessandro da Forlimpopoli