« | Home | »

La libertà porta ai lager

10 agosto 2009

papacita

«I lager nazisti, come ogni campo di sterminio, possono essere considerati simboli estremi del male, dell’inferno che si apre sulla terra quando l’uomo dimentica Dio e a Lui si sostituisce […] ci sono filosofie e ideologie che esaltano la libertà quale unico principio dell’uomo, in alternativa a Dio, e in tal modo trasformano l’uomo in un dio, che fa dell’arbitrarietà il proprio sistema di comportamento».
Benedetto XVI, 9 agosto, 2009

Anche oggi l’anziano ma iroso Papa [si veda, al proposito, l’eloquente filmatino che ne dimostra tutto l’astio] non ha mancato d’illustrare i principî della sua ideologia faziosa, oscurantista e reazionaria. Lo ha fatto, come sempre, con un discorso senza capo né coda, infarcito di luoghi comuni religiosi inconsistenti e banali. Ma il concetto è stato chiaro: chi pensa con la sua testa, chi rifiuta il Magistero ecclesiastico, non è soltanto fuori dalla Salvezza e dalla Grazia, ma appartiene a quel mondo mostruoso che ha generato i Lager. La libertà di pensare, la libertà di scegliere cosa è buono per noi stessi o per i nostri figli, diventa d’improvviso un tutt’uno con le peggiori nequizie dei peggiori assassini. È davvero buono, questo Pontefice, vuole il nostro Bene, quest’uomo che fa le mossettine, veste scarpine scarlatte e che ce l’ha coi finocchi.
D’ora in avanti chi pensa con la sua testa, chi non si fa rimbambire dalle pagliacciate dei miracoli di Padrepio, delle false apparizioni della Madonna, del circo delle reliquie e dalle menzogne trasmesse ininterrottamente da due millenni, costui è degno compare di un Himmler o di un Goebbels. Il buon Padre ha parlato appropriatamente di «umanesimo ateo», come uno dei pericoli più vicini ai Lager: a lui danno fastidio proprio quegli uomini che con la sola ragione arrivano ad avere una morale limpida e ben più nobile di quella cattolica. Sono questi i veri nemici della Chiesa, coloro che dimostrano con la loro vita che il razionalismo non è soltanto la salute dell’intelletto ma produce anche una morale migliore e più umana. Uomini di altissimo ingegno ed anche probi come lo furono Kant e come lo sono migliaia di altri, sono la dimostrazione che il concetto di Dio non è soltanto un freno alla conoscenza, ma genera una morale impiastricciata e primitiva, intrisa di sensi di colpa, timori irrazionali, turbe sessuali.
Conviene allora all’iroso Conservatore del Potere della Chiesa attaccare la libertà di pensiero e di comportamento, assimigliandola a quanto di più merdoso sia mai esistito, nel disperato tentativo di arginare l’emorragia di clienti della sua Ditta. Fa quasi pena, questo vecchio: è come il rappresentante di un prodotto ormai scaduto e muffito che vede crollare le vendite e allora attacca violentemente il prodotto fresco e sano della concorrenza, cercando di dirne tutto il male possibile. Riuscirà il vecchio denigratore a danneggiare il buon prodotto? A voi clienti reagire.

Federico Maria Sardelli

Share

24 Commenti

  1. Anonimo scrive:

    Ma da piccolo era con i nazi di Hitler e da grande con i fasci di Alemanno, La Russa Gasparri e papi Silvio.
    Coerenza mistica?

  2. Vaffanson scrive:

    Per poter vedere il video di Beppe 4×4 si deve vedere la pubblicità. Non è Possibile!!

  3. Anonimo scrive:

    Fra l’altro a me pareva che il nostro amico Adolfo non si ponesse esattamente come Ateo Razionalista… o mi sbaglio? Non so, magari qualcuno controlli gli archivi dello UAAR, potrebbe spuntare fuori una sua tessera.

    – scazonte

  4. Anonimo scrive:

    argomento dialettico vecchio e inconcludente, la reductio ad hitlerum (http://it.wikipedia.org/wiki/Reductio_ad_Hitlerum) che, però, farà sicuramente breccia nelle testoline di questi ignoranti…
    no comment

    franco

    ps per il maestro: ahah mi è tornata in mente proprio pochi minuti or sono la “cuffietta per i coglioni del cane Gorgo”…

  5. Conte Moccoli da Turco scrive:

    Articolo tagliente, che centra il bersaglio senza tanti giri di parole, e che tuttavia trasuda stile ed eleganza da tutti i pori. Bravo sardello.

    @ Anonimo Franco:

    Grazie del link. Nella mia profonda ignoranza del mondo che mi circonda, non conoscevo l’espressione “reductio ad hitlerium”. Purtroppo nella voce di wikipedia c’è un esempio alquanto infelice di sua applicazione agli atei, incollato qui sotto:

    “Sia Hitler che Stalin erano atei, perciò l’essere atei comporta l’essere malvagi (affermazione alla quale Richard Dawkins ha ribattuto con la reductio assurda “Sia Hitler che Stalin avevano i baffi, perciò l’avere i baffi comporta l’essere malvagi”)”

    Il problema è che anche Stalin ERA malvagio…

    Un saluto e bòne ferie a chi ci va.

    Il nobile bestemmiatore.

  6. Anonimo scrive:

    Degno del miglior Russell.

    Complimenti a FMS, ormai terzo paguro.

    Bonats

  7. Bove scrive:

    no, così, eh, ma non erano i nazisti a dire “dio è con noi”?
    questi sono morti e non lo sanno…
    Ave Maestro Sardelli!

  8. Anonimo scrive:

    Non vorrete pensare, vero? Magari con la vostra testa! Potreste cominciare a voler sapere come mai lo IOR è nell’elenco delle bad bank mondiale, dato il suo pervicace rifiuto di trasparenza, potreste voler sapere che fine fa il massiccio cash flow delle finanze cattolico-romane generato dal controllo di più del 20% del capitale immobiliare italiano o addirittura pensare di poter chiedere a persone come Bagnasco di giustificare l’appoggio a enti o partiti o aziende assolutamente non etici…
    No, non si fa.

    The Swordman unlogghed

  9. Anonimo scrive:

    ma no che avete capito…era una lode al libero pensiero mentre si ricordava i giorni spensierati a giocara al nobile gioco della RAVA tra le collinette di mathausen cabntando allegre canzoncine inseguendo fieri energumeni delle ss prima di farselo ribadire nel tafanario..o almeno credo..troppo caldo oggi me ne torno in ghiacciaia fino a novembre…bona dall elba.ale

  10. Anonimo scrive:

    Premesso che:

    1)Prima di fare i suoi discorsetti urbi et orbi molto probabilmente Sepp si fuma l’erba gatta

    2)Il caldo eccessivo rallenta tutti, specialmente i processi mentali dei vecchietti, ancorchè Pontefici

    3)Dopo la rottura del polso e la conseguente astinenza sessuale è normale che Benny sia un zinzino più confuso del solito

    Rimane il fatto che certe cosucce edificanti quali il nazismo, furono appoggiate dalla maggioranza delle gerarchie ecclesiastiche. Più contraddittorio di così…
    Ma non era Gesù, quell’altro personaggio mitologico, a dire che prima di guardare le pagliuzze negli occhi altrui si deve rimuovere le travi dai propri???? (e non solo dagli occhi,se ormai ho capito quali sono i gusti di certi alti prelati….) Bah. In ogni caso, complimenti a Sardelli, lucidissimo come sempre (nonostante il caldo)

    The Talented Ripley

  11. juri.natucci scrive:

    comunque ricordiamoci che dio è buono e misericordioso, e infatti ce lo ricorda tutti i giorni tramite il suo rappresentante ex nazista. Boia, se invece fosse brutto e cattivo ci prendeva subito a stiaffi appena levati dal letto…

  12. Anonimo scrive:

    E pensare che il motto dei nazisti era GOTT MIT UNS

  13. lucia scrive:

    concordo su ogni riga, parola, lettera.
    eccheccazzo.
    (con rispetto parlando, s’ìntende).

  14. Anonimo scrive:

    Cazzo, non sapevo che Don Zauker fosse andato (tornato?) a Disney World!!
    http://www.corriere.it/cronache/09_agosto_11/molesta_minnie_a_miami_b5eca312-86af-11de-a11a-00144f02aabc.shtml

    Bonats

  15. Anonimo scrive:

    O Sardelli, ma che dici? Le apparizioni della Madonna non son vere? E allora la rubrica “Chi l’ha vista?” che l’avete fatta a fare?
    Non mi vorrete mica dire che la Madonna non appare su Televideo? Su…

  16. Goldrake scrive:

    Ogni tanto una buona notizia… Dovrebbe essere una cosa OVVIA, ma da noi è una buona notizia…
    http://temporeale.libero.it/libero/fdg/3101756.html

  17. Bove scrive:

    @ goldrake: che per caso si sono accorti che l’ora di religione non serve a un cazzo? che poi sarebbe religione e non religione cattolica come l’hanno fatta diventare…
    è una buona notizia, un ulteriore passo verso la fine (la loro)…

  18. rotellaro scrive:

    @Bove: oggi è uscita fuori una interessante critica al nostro beneamato premier dal quotidiano cei (che per me restera’ sempre acronimo di comitato elettrotecnico italiano). contemporaneamente parte l’attacco verso i magistrati blasfemi.

    prevedo in tempi rapidi un DL correttivo/punitivo e un dietrofront del suddetto quotidiano.

  19. Goldrake scrive:

    @ Bove
    L’hanno già definito “bieco illuminismo”… Inutile commentare, inutile !

    @ Rotellaro
    Sicuro ?!? Ero convinto fosse l’acronimo di “Come Essere Inculati”…

  20. Bove scrive:

    @ rotellaro: certo, il comitato elettrotecnico italiano ha una rispettabilità che la cei se la sogna, e certamente l’elettricità è molto più sacra delle cazzate spacciate dai vescovi…

  21. rotellaro scrive:

    @Goldrake: ricordi di ITI (si io come don zauker ho fatto l’iti :P).

  22. rotellaro scrive:

    @Bove: L’elettricità è cosi’ sacra che non si puo’ toccare a mani nude.

  23. rotellaro scrive:

    Caltagirone, la Curia vieta Cavalleria Rusticana. “Trama immorale”

    http://palermo.repubblica.it/dettaglio/caltagirone-la-curia-vieta-cavalleria-rusticana-trama-immorale/1694917

    Perche’ secondo questi tristi figVri Verga è immorale.
    Non so voi, ma secondo me qui tra un po’ si ricomincia con la messa all’indice dei libri e i roghi per gli eretici.

  24. Anonimo scrive:

    Quello che mi sfugge – forse xché sono una persona semplice – è tutto questo desiderio di CONTROLLO. Se vai in America devi dichiarare dove, come , quando, perchè, che religione hai, di che partito se, sei in buona salute, ecc. Nella migliore delle ipotesi, se viaggi, devi avere un Passaporto, per tracciare i tuoi spostamenti nel mondo. Il medico ti scheda. Se ti abboni a 1 giornale ti schedano. Se hai una carta di credito sei certamente schedato. Se hai un c\c sei schedato. Tutto sotto controllo. Se credi in un dio pagano ti schedano. Se non credi in niente ti schedano. Abbiamo un curriculum di schedature, però, se per caso chiedi di essere ascoltato da un Controllore, questi ti guarda dall’alto e tichiama per codice a barre.
    Love & Peace. Ma se facessimo più sesso e meno soldi, meno cazzate, meno desiderio, meno voglia di sopraffare, meno avidità, meno tutto, chiedo, non sarebbe tutto più semplice.
    Al prete, checazzo gliene frega quanti pompini o quanti incontri sessuali ho avuto? E, di più, come può un ente religioso PALESEMENTE IN CONTRADDIZIONE COL SUO FONDATORE – JESUS – PORRE CONDIZIONI DI COMPORTAMENTO A TUTTI?
    Ponessero condizioni ai loro affiliati, capirei, ma no, A TUTTI.
    Perché, dicono loro, la Salvezza appartiene a tutti,,, e non vogliono sentirsi un peso sulla loro coscienza a non renderci partecipi al loro desiderio di salvezza.
    Ma Salvezza da chi? da cosa? da noi stessi?
    Mi piace molto un antico detto buddista che dice, grossomodo, che il capo degli dei dopo aver creato l’uomo si accorse che si comportava male, dunque nascose la divinità che fa parte dell’uomo in un luogo dove l’uomo stesso non avrebbe mai osato cercare: dentro l’uomo stesso.
    Molto meglio la visione buddista che quella Ratzingheriana, no? Meglio atei, dirà qualcun altro… ma avete mai studiato la fisica quantistica? Vabbè, troppo complicato per un blog, ma se conosci la quantistica conosci anche il senso di molte cazzate, tra le quali il senso della vita.
    Comunque pare che tutto sia finalizzato, volenti o non volenti, che lo facciano con proposito o che sia una debolezza umana, al controllo. Non sarà un caso che tutti igeni della Storia sono stati considerati Eretici… laddove il termine “eresia” significa – guarda caso – SCELTA.
    HO FINITO.