« | Home | »

L’apparenza non inganna

23 settembre 2009

borsette

Radio Vaticana apre alla reclame: quale sarà il primo misterioso marchio pubblicizzato?

  • Cialis
  • Borsette di Prada
  • Tovaglie in pizzo di Fiandra
  • Bayer

Vince con 1483 voti, pari al 38% del totale, l’opzione “Borsette di Prada”.
E trionfa ancora una volta l’eleganza come massimo valore, deo gratias! “Fatti non foste a viver come bruti”, diceva il poeta, indicando come una borsetta vezzosa, magari con finiture in metallo nobile, così come una pettinatura ben ordinata, o ancora una cintolina impreziosita con ricami a mano, fossero più indicate di un saccaccio di cencio, i capelli alla cazzo e una corda alla vita per la promenade del gentiluomo e i suoi sodali.

Perché, sì, sono importanti la solidarietà, i diritti umani e civili, la libertà dall’oppressione delle dittature, la fratellanza e via dicendo, ma – cosa vuoi – ci son già un fottìo di associazioni, enti, raggruppamenti di strusciamuri che si dedicano a queste nobili cause e, come si dice, troppe mani infestan la cucina. Quindi è non solo giusto, ma diremmo addirittura doveroso che, in mezzo a tanti valori anche un po’ inflazionati, diciamolo, ci sia un’istituzione di prestigio che recuperi il ruolo importantissimo e troppo spesso sottovalutato dell’eleganza.

L’eleganza.

Da qui la scelta di una rosa di prodotti atti ad evitare di apparire ineleganti nelle più disparate occasioni. Avete giovani e prestanti amici tedeschi ospiti a cena? e cosa vogliamo, sfigurare forse con una tela cerata e magari con le triglie disegnate sopra? Ma fate il piacere, via. No, no, si guardino piuttosto i grandi classici dell’eleganza, che so, i dipinti del barocco fiammingo: guardate quegl’interni, come spicca di grazia divina quel candido pizzo di fiandra sul fondo brunito, come quella coppa di vino risalta sul bianco delle trine, come le terre rosse… no, quel satiro in penombra che lo spingarda nel fondogroppa della fanciulla no, rimanete concentrati sulle trine, troiai.

E se, sempre in via ipotetica, la cena risultasse gustosa, il rosso nettare fosse di ottima qualità e voi tedeschi, tradizionalmente birrai, lo reggete poco, quindi in sottofondo una sonata di Schumann, uno scambio di sguardi, e vi capitasse di peccare infilandovi sotto le lenzuola con quel giovane, ebbene risulterebbe estremamente inelegante mostrarvi nudo e con un calzino bagnato in corrispondenza del pube. Da qui la necessità di un rimedio dal cielo (Cialis deriva da una parola circassa che significa “donato dal cielo”), che restituisca il vigore dei tempi che furono anche ad anziani gerarchi.

Gerarchi inteso come persone che ricoprono ruoli di responsabilità, intendiamoci.

Share

44 Commenti

  1. Parma Letale scrive:

    evviva sono la prima a lascià un commento!!!! yuhuhuhuh!!!! (in realtà non ciò nulla da dire, ma volevo beccarmi sto privilegio!!!)
    @paguri: o non penserete mica che i vostri lettori siano sani di mente, no??!!

  2. Tino Bombarda scrive:

    ma l’immmagine è un fotomontaggio o no?

  3. Anonimo scrive:

    l’immagine è un palese fotomontaggio: quella borsa non s’intona con le scarpe del papa.
    e anche quel papa è un fotomontaggio.

  4. Goldrake scrive:

    Come mai avete preferito Zottone I a lui ?
    http://it.wikipedia.org/wiki/Pandolfo_I_Testa_di_Ferro

  5. Anonimo scrive:

    Anche se fuori tema, volevo segnalarvi questa chicca di sito http://silvioperilnobel.sitonline.it/

    Giannino

  6. kirukao scrive:

    Bella la borsa, ma non e’ il mio tipo e se dobbiamo dirla tutta nemmeno il loro. Di solito, vista la storia passata e recente, si addice loro più il sacco di plastica nero, quello con la cerniera in cima per contenere più comodamente tutte le vittime che nei secoli l’illustrissima Chiesa Cattolica S.P.A. ha fatto.

    Comunque, BERVA, sono incazzato nero con quei rottinculo di wordpress che è già la seconda volta che mi censurano. ‘Sti bastardi figliduncane mi hanno tolto una figura che rappresenta il papa, nessun ritocco, quel bel faccino da Gestapo, scusate da Hitler-Jugend…e solo perché dico la verità, ovvero che lo stregone bianco era (e magari col pensiero ancora è) nella simpatica squadraccia giovanile nazista.

    Accidenti a quella serpe di un cane maledetto. Scusate, mi riprendo. Dicevo? Bella la borsa, ma non s’intona nemmeno a quella benedetta della sorella del papa.

    Viva Zottone I

  7. Nedo B. scrive:

    Da non confondere assolutamente con le Borse di Pharda™.

  8. Anonimo scrive:

    Evvai, avevo votato per la borsetta di Prada!(benché il Cialis…) Del resto, “vox populi, vox dei”, Benny4x4 dovrebbe saperlo 😀
    Paguri, complimenti per il nuovo sondaggio. Vi dico subito che io tifo per la Strega Bacheca;
    Ma per favore, basta allusioni sugli “scambi di sguardi” ecc ecc: immaginarmi Ratzi in quei frangenti mi dà i brividi, di questo passo rischio di diventare omofobica

    Talented Ripley

  9. McLaud scrive:

    Io penso di essere stato uno dei maggiori votanti per la Bayer, ma non mi rammarico affatto di essere stato superato dalle borsette Prada.

    Unendomi di slancio al “Wiwa Zottone I” di Kirukao, mi permetto solo di suggerirgli che potrebbe applicare la borsetta Prada in testa al canuto stregone teutonico, in modo tale da sfuggire alla rapace censura di WP.

  10. ulivinico scrive:

    @Tino Bombarda
    per quanto riguarda la tua passata domanda di aggregazione all’UAAR Siena, ho appena ricevuto email dal coordinatore che deve mollare l’incarico. Per cui ci sarà sicuramente bisogno di altre persone per fare qualcosa.
    Ti lascio la sua email per contattarlo e farti mettere nella lista delle comunicazioni, se vuoi.

    siena (chiocciola ) uaar (punto) it

  11. ulivinico scrive:

    A chi interessa:
    Stasera GRATIS!

    al Teatro Metastasio di Prato ci sarà alle 22 e 30 L’anima della Terra (Vista dalle stelle) con Margherita Hack e Ginevra di Marco e Marco Vichi insieme in uno spettacolo di parole e musica.

    http://www.welcome2prato.com/2009/09/anima-terra-hack-di-marco-vichi.html

  12. McLaud scrive:

    Scusate l’OT, ma vorrei segnalare questa sympaticiSSima associazione : ora, secondo voi, quanto è lungo il passo tra i figli della lupa e gli orsetti padani?

    Sempre di bestie si tratta…e poi, cosa leggo?…le fiabe di Andersen in bergamasco ???!!! ARRRRRGH, CAZZO!!!

    …ecco, un altro embolo ha raggiunto un nuovo record nel mio flipper cerebrale…

    P.S.: ce l’avete anche in Toscana: http://www.orsettipadani.org/voltoscana.doc

  13. Tino Bombarda scrive:

    grazie ulivinico! contatto in giornata. anche se con una figlia e dieci contratti cococo(deh)! mi rimane poc tempo, ma quel si pòle fare si fa volentieri… basta avecci la fede. hoproprio bisogno di purificammi, che ieri mi han pure portato ad una seratina biblica luterana, meno male che c’eran certe fihe!

  14. ulivinico scrive:

    Non so se l’avete visto.
    Un sito che ci costò 45milioni di euro e fallì!
    Ora l’hanno riaperto ed ecco come diamo il benvenuto….apritelo piano…
    http://www.italia.it/

  15. Goldrake scrive:

    @ Ulivinico
    Ma straporc…

  16. Anonimo scrive:

    @ulivinico: non si fanno queste cose….. mi è preso un coccolone a furia di smoccolare
    Nemo

  17. andre_ scrive:

    A parte che il sito è fatto talmente bene che non mi si apre in inglese, nonostante abiti all’estero ed il mio O.S. non abbia nulla in italiano….
    Ma chi mastica la lingua di Shakespeare farebbe bene a farsi un giro in quella sezione.

    Già nella presentazione di S.B. in prima pagina c’è una bella perla:” A magical place that has the ability to enchant and win the heart of those who live here…”

    Come dire… Sta già vendendo gli organi degli italiani per fare cassa.
    Nemmeno questa volta sono andati oltre al traduttore automatico. Sigh.
    a_

  18. Goldrake scrive:

    Non solo non sono andati oltre il traduttore automatico, non sono andati oltre Rutelli ! 😀

  19. Goldrake scrive:

    … O forse hanno chiamato lui a “tradurre”…

  20. McLaud scrive:

    @Lopo: ho un commento in attesa di moderazione…adopra le tue arti magiche e sbloccamelo per condividere il mio malessere col resto del mondo!

  21. Ste scrive:

    Non so se avete letto/sentito/visto:
    http://www.leggonline.it/articolo.php?id=28748

    …sono quasi sicuro, anche se si tace, che quand’è “finalmente” uscito dall’ascensore, siano venute fuori anche un paio di figliole degne di nota.

  22. kirukao scrive:

    @McLaud
    Pole esse n’idea…sempre VIVA lo Zottone!

  23. Lopo scrive:

    McLaud, fatto, è il numero 12.

  24. Tino Bombarda scrive:

    @ mc laud gli orsetti padani de toscana li cucinerei in porchetta; però l’idea di cenerentola in livornese, mi garba, deh!

    @ulivinico: ho visto il sito: vaffanculo de core! m’è venuto il solito stranbugione anale! solo a vedere il messaggio de benveuto del nostra premier sull’italia spaghetti, sole e mandolino! ma vaffanculo (al premier, stavolta!)

  25. Tino Bombarda scrive:

    @ ste
    e già che ci siamo vafanculo pure a ste! cazzo son fuggito in ammerega pe’ liberamme per un po’ del berlusca e pure qui viene a scassare? l’ascensore non sarà stato attentato dei komunisti? di cui niù iorc è fucina?
    la cerimonia di laurea della berlusconina avrei voluto vederla; mi sa che papi c’è andato per trovare debita gemella americana di noemi… chissà come era contento fra le roomates della figliola!

  26. ulivinico scrive:

    Goldrake, Nemo, Tino Bombarda et Al.
    Scusate ma avevo avvertito di aprire piano. Fa male vero? Io ci sono andato per caso, senza precauzioni e mi è partito un moccolo strozzato su scrivania a lavoro seguito da mal di stomaco. Diversi amici mi hanno risposto accusando gli stessi malesseri.
    Boia, dovrebbe esserci un limite alla fin fine a questa invasione totalitaria, ma qui siamo oltre la fantascienza. Se ci aggiungo il video che ho visto in videocracy “meno male che Silvio c’è” (mi riferisco alle donne che cantano in quel video, quelle dalla parrucchiera!!)…non so più cosa pensare…
    1984? fahrenheit 451? Matrix? Elianto?
    mmm…. troppo poco…

  27. vinicio scrive:

    @Ulivinico 26
    A dire la verità somiglia molto di più ad una delle banali realtà aberranti di uno dei racconti di K. Dick, roba tipo Radio Free Albemuth, The mold of Yancy o The simulacra.

  28. ulivinico scrive:

    @ vinicio
    grazie dei consigli. vedrò di leggerli così da abituare la mente a cose ancora peggiori, anche se
    …mi sarei rotto di abituarmi già da troppo tempo;
    è l’ora di fare una rivoluzione!!! cazzo!!! Ma dove abbiamo le palle??

    (che dici cara? non ho asciugato bene la doccia? arrivo arrivo…pulisco…si, anche la seggetta del cesso? si scusa….)

  29. McLaud scrive:

    @ Tino: Cenerentola in livornese…MWAH-MWAH-MWAH!
    …e magari Biancaneve con i nani che parlano calabrese…

    @ Polemica su Italia.it: già è vergognoso che si magnifichi la nostra penosa rete autostradale (con l’A1 che attraversa l’Italia da nord a sud, da Milano a Napoli…sì, e poi? non vogliamo parlare dell’incubo noto come A3?), ma più ancora mi fa incazzare come appaia che nella mia regione (la Calabria) non ci sia praticamente niente, tranne forse dei macigni di granito ed i Bronzi di Riace…

    Forse l’avevo già scritto qui o altrove, ma lo ripeto: ‘NTO CULU!

  30. ulivinico scrive:

    Mi segnalano questo
    http://www.youtube.com/watch?v=h3XlGYf0ReM
    Non l’ho visto, ma…

  31. Anonimo scrive:

    Mamma mia, che brutta roba…non ho avuto il coraggio di leggere oltre il discorZo del nostro amato premier sulla homepage del sito.
    Maggggica Italia…si, proprio. Si son dimenticati di aggiungere (fra le note di folklore) che quando si tratta di metterla nello sgomberaminestre dei cittadini il governo italiano è davvero più veloce di Magic Johnson ai tempi d’oro. Non mi dilungo sulla versione inglese (lo han già fatto altri.., faccio solo notare che “traveling through Italy means exploring art..” poteva almeno almeno venir corretto a livello grammaticale: “TRAVELLING (con una sola l al massimo è americano, ma son finezze)through Italy means TO EXPLORE..” ecc ecc
    Ma in fondo,che ci aspettiamo? Shit in = shit out tanto per restare in tema 🙁

    Talented Ripley

  32. Cimoski scrive:

    @mclaud
    bah sai si son dimenticati della Jolly Rosso… 😉
    ma scusa perchè le Castella non sarebbero da pubblicizzare? o il castello svevo a Cosenza? cmq mio zio dice sempre “a munnezza avimo, ma si vu… scava ca trovi anca a storia…”

  33. McLaud scrive:

    @Cimoski: sì, la svista circa la Jolly Rosso in effetti è grave!

    Non ho mai detto che le attrazioni che riporti non dovrebbero essere pubblicizzate, ma che ce ne sono molte altre (e forse anche più meritevoli) da segnalare.

    Poi, a voler essere pignoli, “le Castella” è solo il centro abitato (piuttosto squallido, ahimé, e non me ne vogliano a male) vicino alla fortificazione, il cui nome è “Castello dell’Isola di Capo Rizzuto” (che fu pure il set per alcune scene dell’Armata Brancaleone). Oltretutto, per restare lì vicino, a Santa Severina c’è un magnifico castello, che per il luogo in cui è stato costruito e la sua conservazione, merita ancor di più la visita.

    Altra bestialità riguarda la c.d. “Bianca rupe” di Tropea, che non è affatto il monte Poro (in realtà, un altopiano che supera i 700 m. situato alle spalle di Tropea), come dicono sul sito, ma un enorme scoglio calcareo su cui è stata edificata già in epoca normanna una chiesetta.

    Peraltro, sono contento di apprendere dal sito che esiste lo sperdutissimo borgo di Cirella, ma è molto più suggestivo l’ugualmente deserto Pentedattilo (dai cinque pinnacoli rocciosi che lo sovrastano), ai piedi dell’Aspromonte.

    Ancora, non è riportata nessuna delle svariate chiese bizantine esistenti in Calabria, o anche la suggestiva certosa di Serra S. Bruno (perdonate l’insistenza sulle chiese, ma queste non si vedono nel resto d’Italia), oppure le bellissime cascate di Bivongi. Nessuna notizia su Vibo Valentia, che pure ha oltre 3 km di mura greche ancora in piedi, un castello normanno-svevo che ospita un bel museo archeologico, svariati palazzi nobiliari…e pure l’unico monumento ancora in piedi ad un gerarca fascista (il che avrebbe certo dovuto far meritare almeno un piccola menzione, sotto l’attuale governo). Niente su Pizzo, Sibari, Altomonte, Corigliano (a.k.a.: il set dello spot con Gattuso che si inerpica fino in cima carico di chincaglieria) e tanti altri posti ancora…

    Che ve lo dico a fare? Se fate un salto da queste parti, vi farò da guida io…mica quella schifezza di Italia.it.

    turisticamente vostro,

    Pro-loco McLaud

    P.S.: avevo riempito il commento di link, ma me lo metteva in moderazione. Cercate un po’ voi alcuni dei nomi che vi ho indicato e vedrete! Altrimenti, chiedetemi e vi mando ogni informazione!

  34. Goldrake scrive:

    @ Mc Laud
    Acc, la cascata del Marmarico sembra veramente un bel posto !

  35. Anonimo scrive:

    Ma è vero che Don Zauker era presente all’incontro oggi tra J.R. e Silvio a Fiumicino ? Che si sono detti quei due in quei cinque minuti ? Potete rivelarlo ?

    Sempre immensi !!

  36. ulivinico scrive:

    Visto che ci sono diversi personaggi dei dintorni di Siena, vi segnalo questo Inno uscito giusto ieri:
    Ascoltatelo e distribuitelo, è bellissimo.

    E’ fatto dagli ultimi personaggi di vera resistenza, in quest’Italia di xxx(riempire a piacere).
    Per chi non conosce la situazione paradossale di Siena e l’aeroporto di Ampugnano riporto sotto il link alla puntata di Report!!
    LINK

    E per inciso, per chi non lo sa ancora: la privatizzazione dell’aeroporto è stata ritenuta ILLEGALE da parte del ministero dei Trasporti!! Notizia di alcuni mesi fa.
    Questa notizia è censurata in provincia di Siena e si continua a parlare dell’aeroporto solo come un mezzo di “sviluppo” (anche se mancano le strade “…è favoloso! prendere l’aereo per andare a Motarioso”) e continuano a rivogarlo nei mezzi di comunicazione come se le procedure fossero tutte normali (insomma Siena/PD uguale al resto d’Italia/PDL, per capirsi).
    Anche Luca Mercalli si è schierato contro l’aeroporto di Siena.
    Per fortuna che nel Comitato, come dice l’inno, c’è gente incazzata.

  37. McLaud scrive:

    @Goldrake: lo è davvero. Se vuoi, ti mando un paio di foto che ho fatto quando ci sono stato.

  38. Tino Bombarda scrive:

    @ ulivinico
    stiupendo! anche io firmetti contro le magni(fiche) sorti progressive, ma realisticamente contro babbomonte mi sa che un c’è cristi; ha tanto di quel potere che ricatta tutti con i dollaroni. siena non è di destra né di sinistra, ché tutti sono comunque inviaschiati col monte o colla fondazione. un malthusiano che scrissi tanto tempo fa per coloro che stanno a siena

    mauriziocenni è quella cosa
    che se chiama babbo monte
    alza il cul, china la fronte
    e risponde signorsì!

  39. ulivinico scrive:

    @Tino Bombarda
    Bella. Sintentica e reale. Grazie a te ho scoperto anche Malthus e che una mia amica è un’estremista malthusiana, tanto odia la gente. Il suo ideale di luogo è, se non sbaglio, Solaria (vedi Asimov, la Fondazione) dove c’erano una decina di abitanti in un intero pianeta….e io sono diventato come lei.
    Comunque, anche se contro vento si va e contro babbomonte no, resistenza va fatta e il comitato sta veramente facendo delle belle cose….
    speriamo bbbbene.

  40. Cimoski scrive:

    @Mclaud ti saresti dimenticato di Guardia Piemontese, Diamante del parco del Pollino…… a voler essere pignoli 😉 scherzo!!!! cmq io mi offro di aiutare Mclaud come guida turistica per Cosenza e Tirreno cosentino fino a Lamezia…

    @Ulivinico quella storia è vecchia… ma come al solito dalle parte della rocca c’è chi sa come “abbuiare” le cose… e poi scusami??? ma cosa pretendi??? che i dirigenti della 3° banca d’Italia vadano a giro in macchina (della banca e con l’autista beninteso…)e non con l’aereo???

  41. ulivinico scrive:

    @ Cimoski
    no no, ci mancherebbe. Ci sono anche giocatori e dirigenti Novartis che è indecoroso farli andare a Pisa col taxi. E poi come fanno a partire i vaccini a razzo con tutte le pandemie che ci sono senza un aeroporto (privato per signori) ?

    @Tino Bombarda
    M’hai ispirato una cosa, dimmi se può andare.

    La Toscana è quella cosa
    che oramai l’hai bell’e vista
    ora è terra di conquista
    e son cazzi da cacà

  42. Cimoski scrive:

    @mclaud2 ma scusa il monumento che dici è quello a Belmonte??? no vero??? perchè allora sono 2 i monumenti fascisti…

  43. Cimoski scrive:

    e ma gli servissero a loro le medicine…..

  44. McLaud scrive:

    @Cimoski: bellissimi posti anche quelli che hai citato, per non parlare del rafting sul fiume Lao, sempre per restare in area cosentino tirrenica.

    Sapevo di Michele Bianchi, ma non del suo monumento…peraltro, quello di Vibo a Luigi Razza è in una piazza cittadina ( vedi qui ), e c’è anche un monumento funebre nel cimitero recentemente restaurato col contributo della provincia di sinistra (ARGH!).

    Se non altro, si può dire almeno che Razza sia stato un fascista sui generis e per questo motivo è stato fatto misteriosamente sparire in un disastro aereo prima della II guerra mondiale.

    Ma ora basta turismo! 😉