« | Home | »

Io prego, voi frugatevi

14 gennaio 2010

«Invito tutti ad unirsi alla mia preghiera per le vittime di questa catastrofe e  faccio appello alla vostra generosità»

Benedetto XVI, 13.1.2010, Discorso per le vittime del terremoto ad Haiti.

***

Basterebbe la sola vendita del suo preziosissimo e ultrafornito guardaroba a pareggiare il PIL del Ghana o togliere dai guai diverse migliaia di morti di fame nel mondo. Anche mettendo a disposizione un milionesimo degli immensi tesori vaticani potrebbe dar immediato sollievo alle vittime del terremoto di Haiti e ricostruire il paese. Come disse una volta il ricco proprietario di una pellicceria al vigile che gli stava elevando una multa da 50 euro: «è come levare un pelo a un orso».

Ma il Pontefice non può farlo. Non può privarsi neanche d’un pelo, neanche di quella patata d’oro che tiene al dito e che se donata costituirebbe almeno un gesto di alto valore simbolico. Povero Pontefice, che vive in mezzo all’oro ed ai lussi e non può neanche darne una briciola al prossimo che muore. Pensate che condanna atroce. Che fare dunque? Non gli resta che pregare, implorare, appellarsi. Ecco allora il senso dell’accorato appello di ieri, davanti ai centomila morti schiacciati: «io prego, ve l’assicuro, parlo io col Capo, tutti gli altri intanto si frughino nelle tasche e diano qualcosa a questi disgraziati, ché io non posso farlo, non sarebbe elegante».

Grazie, Santo Padre, generoso vicario del Cristo povero, parlaci tu col Capo, che ci sai fare, mentre noi mandiamo i vaglia e le medicine. Però sorge comunque un dubbio: ma che ci parli a fare, visto che poche ore fa ha annientato in un baleno centomila persone? Oppure, più elegantemente, «visto che poche ore fa non ha saputo impedire che centomila dei suoi figlioli venissero uccisi in un momento»? Sorge il dubbio che forse non sia la persona giusta a cui rivolgersi. Non importa, qualcosa di buono il tuo gesto farà: darà ancora un po’ di biada alle menti deboli che si agitano sotto i tuoi balconi e tranquillizzerà qualche pia donna convinta che il Signore (o la Madonna, o Padrepio, o un altra divinità dell’ampio parnaso cattolico), faccia qualcosa di buono solo dopo le catastrofi, confortando spiritualmente i superstiti. Poco o nulla, si dirà, sa fare questo Signore; non ci si stupisca allora se ancor meno riesce a fare il suo povero Vicario.

Federico Maria Sardelli

Share

57 Commenti

  1. Anonimo scrive:

    vabbè ma quelle non sono vittime, sono pedine di un piano dell’altissimo di cui noi povere merde non siamo in grado di comprendere il fine perchè siamo attaccati a cose terrene come la vita

    con certa gente è inutile tentare di ragionarci, le cose buone sono frutto del signore, tutte le inculate sono colpa dell’uomo

    Logansan

  2. rotellaro scrive:

    Il Sardelli è sempre una spanna sopra tutti.

    Chapeau!

  3. Goldrake scrive:

    Mistero della fede.

  4. Bove scrive:

    è la solita storia, si esprime la vicinanza spirituale, ma quei poveretti che ci fanno con la vicinanza di un anziano a capo della multinazionale religiosa? Una bella sega nulla…

  5. McLaud scrive:

    Il sismico Benny aveva già detto le stesse cose in occasione del terremoto in Abruzzo ed all’epoca formulai un giudizio assai simile a quello del Sardelli, ma in termini assai più scurrili.

    Mi torna in mente anche, se non m’inganno, un vecchio pezzo di Michele Serra su Cuore nel quale era descritta l’immensa solitudine e la sconsolata desolazione del papa, il quale non può nemmeno spogliarsi delle sue vesti e del suo fasto per recare personalmente conforto agli sfortunati. Deve così consolarsi con lo sci (si trattava dell’ancor più sussultorio GPII, ai bei tempi che furono).

  6. paguri scrive:

    “Il sismico Benny aveva già detto le stesse cose in occasione del terremoto in Abruzzo ed all’epoca formulai un giudizio assai simile a quello del Sardelli, ma in termini assai più scurrili.”

    Beh, è anche vero che questo era l’allegato, e non abbiamo (potuto) postare il messaggio che ci ha inviato Federico.
    Ma vi sarebbe piaciuto.

  7. Anonimo scrive:

    ma il Sardelli perchè non si fa un blog suo? (il sito l’ho visto ed è carino ma è del Sardelli serio) in alternativa perchè non si pagurizza in pianta stabile?

  8. Anonimo scrive:

    ps: anonimo 7 sono io che ho dimenticato di firmarmi…chiedo venia!
    Nemo

  9. Anonimo scrive:

    Il Sardelli che dimentica un apostrofo!!!! Domani nevicheranno cavalli.

  10. Anonimo scrive:

    Diciamo pure che grazie a queste tragedie il Vaticano si puppa un bel po’ dei soldi che dovrebbero andare in aiuti. Li chiamano “costi di gestione”.

  11. Anonimo scrive:

    Il Sardelli e’ sempre il nostro VATE. Senza R.

  12. […] This post was mentioned on Twitter by Marco Cagnotti and Fernando Santagata, LDM. LDM said: Io prego, voi frugatevi: http://www.donzauker.it/2010/01/14/io-prego-voi-frugatevi/ […]

  13. woytila88 scrive:

    strano solo che non ci sia stata una festa cristiana di mezzo :/ (vedi tsunami e Abruzzo)….si vede che lassù è sopraggiunta scarsità di calendari, Paguri, pensateci voi.

  14. Cimoski scrive:

    ma non capite luilì lo fa per noi!!!!
    prega per le nostre anime! ci farà avere una vita migliore nell’aldilà!
    Per il momento, ovvero nell’aldiqua, ci va nel culo e porta 27…

  15. andre_ scrive:

    @woiytila88
    Tu scherzi (forse;-)), ma avete notato come nei commenti dei vari articoli da sciacalli su corriere,it, repubblica.it e spazi web “informativi” vari…
    In quei commenti manchi quasi del tutto la pietas umana?
    Solo generici commenti del tipo “poverini”, “mi dispiace tanto”, ma nessuna lacrima che non sia di coccordillo. Ed invece sbancano polemiche e scazzi vari.
    Eppure, le notizi e e le immagini che arrivano sono forse peggiori dello Tzunami di natale.
    …ma proprio perché non é natale, frega un cazzo a nessuno, in fondo.
    Che sfigati, questi haitiani…
    Hanno perso di pochi giorni la befana ed il natale ortodosso.
    Potevano aspettare funo almeno alla quaresima, per farsi terremotizzare.
    Persino Bsedici avrebbe sprecato qualche parola in piú (non altro, che i braccini corti non crescono sotto le feste, anzi).

    @Paguri
    Non é che si puó creare una mailing list per avere in privato le mail del sardelli e le vostre, no?
    a_

  16. Anonimo scrive:

    E’ proprio vero che la religione è l’oppio dei popoli….. per questo io preferisco di gran lunga l’oppio (almeno non mi sfracello le palle con le messe, le confessioni e cazzabubboli vari)!!!!!!!

    W LA PASSERA!! Amen!!

  17. Anonimo scrive:

    “Non si muove faglia che dio non voglia”
    By Bove non loggato

  18. Tino Bombarda scrive:

    @ bove

    non si muove VAGLIA che dio non voglia… e che l’8 per mille sia con la chiesa….

  19. Goldrake scrive:

    @ anonimo 16
    Sarebbe bello se l’oppio fosse la religione dei popoli… 😉

  20. Anonimo scrive:

    Appoggio l’idea della ML privata e vorrei far vedere come se la giocano invece i competitor minori in USA:

    http://www.uaar.it/news/2010/01/15/terremoto-haiti-pat-robertson-colpa-patto-con-diavol/

  21. Anonimo scrive:

    penoso.
    don alberto

  22. paguri scrive:

    Don Alberto, “penoso” cosa? il post? il papa? l’insieme dei commenti?
    No, per capire.

  23. Bove scrive:

    @ TinoBombarda: quanto siamo simpatici!…

  24. Lopo scrive:

    Paguri, nel caso Don Alberto ve lo puppate voi, io ho ancora da finire di là.

  25. paguri scrive:

    Maledetto, io avevo già pensato, nel caso, di sbolognallo a te!

  26. Anonimo scrive:

    Non vorrei sembrarvi polemico e lungi da me difendere il vaticano ma hanno stanziato 2 milioni di euro per haiti. Non sono i 100 milioni di dollari di Obama ma è comunque qualcosa.

    Pierluigi (non mi ricordo la password per loggarmi e non lo faccio più finché il Lopo non carica la mia foto fra i Donzaboys!)

  27. paguri scrive:

    E MECOJONI!

  28. McLaud scrive:

    @anonimo#26: vorrei solo contestualizzare la cifra (che è stata stanziata attingendo ai fondi derivanti dall’8×1000) e fare due considerazioni.

    1) il gettito garantito dall’8×1000 nel 2008 (ultimo dato disponibile) è stato di poco superiore al miliardo di euro. Di questa somma, oltre 900 milioni di euro sono entrati nelle tasche della chiesa cattolica.

    2) di conseguenza, si sono tolti da una fessura tra le zanne delle loro potenti fauci una briciola di soldi nostri che avremmo potuto destinare diversamente se solo non esistesse l’odioso ed ingiusto meccanismo di ripartizione dell’8×1000.

    3) gli altri fondi e le altre ricchezze accumulati grazie ai molteplici privilegi della chiesa in questo stato non sono stati intaccati. L’impressione è quella di una pia dama che, uscendo dalla messa domenicale, estrae meccanicamente dal capiente e gonfio portafogli 50 centesimi lasciandoli al mendicante seduto sui gradini del sagrato.

    …con l’unica differenza che qui il mendicante è in fin di vita.

    P.S.: chi volesse link e altri dati, non ha che da chiedere.

  29. Lopo scrive:

    I DonZaBoys li aggiungono i Paguri… Io non mi giovo.

  30. paguri scrive:

    X, ti richiamiamo all’ordine: te SEI un Paguro a tutti gli effetti!

  31. rotellaro scrive:

    @Lopo: lo puoi fare con la forza della fede(tm). possibile che stare insieme all’immacolato esorcista non ti ha insegnato una sega?

    😀

  32. Lopo scrive:

    Rotellaro, “stare insieme”? Non siamo mica una coppia di fatto!

    Comunque, fossi in Benedetto XIV invece dei soldi manderei ad Haiti un altro po’ di queste, ché si vede funzionano:
    http://www.repubblica.it/esteri/2010/01/15/foto/oggetti_terremoto_haiti-1961506/8/

  33. Shinji Hirako scrive:

    Ma se caccia qualcosa di tasca, cosa ne sarà delle sue scarpette di Prada? E della borsetta firmata di Gucci? Mettetevi nei suoi panni poverina/o 🙁

  34. Anonimo scrive:

    Quando ci fu il terremoto qui a L’Aquila (Abruzzo ‘sto bel paio di palle…) un prelato ebbe il coraggio di dichiarare che “rientrava nell’imperscrutabile disegno di Dio” e che quindi dovevamo accettarlo con “cristiana rassegnazione”.
    Figuratevi se ‘sti porci coperti d’oro si tolgono anche solo un pelo del culo per aiutare il prossimo.

    morph

  35. Anonimo scrive:

    100 mil. di dollari di ob-ham-a sono probabilmente una linea di credito a tasso d’usura per acquisto di armi per difendersi dai previsti attacchi terroristici di chavez,
    mentre il papa avrà dato la cifra in conto crocifissi per sostituire quelli andati smarriti sotto le macerie

  36. Anonimo scrive:

    Haiti/2 . Gli USA “invadono” Haiti con migliaia di soldati, portaerei e navi e occupano l’aereoporto. Operazione di soccorso o occupazione militare?

    Un commando della U. S. Air Force Special Operation Forces, partito dalla base di Hurlburt Field in Florida, si è impadronito dell’aeroporto di Port-au-Prince e ha improvvisato le funzioni di una torre di controllo. I militari Usa hanno deciso chi può atterrare e chi no, smistando il traffico degli aerei con gli aiuti. Il dispiegamento di forze militari USA verso Haiti è senza precedenti per un disastro naturale. Su ordine del presidente Obama il comando meridionale del Pentagono ha già fatto arrivare al largo dell’isola la portaerei Uss Carl Vinson con un “vasto contingente di aerei ed elicotteri”. L’affianca una nave anfibia che trasporta un corpo di spedizione di 2.000 marines; seguita da altre quattro navi militari. Ancora più veloce è il dispiegamento di truppe aviotrasportate voluto dalla Casa Bianca. Obama fa arrivare ad Haiti l’82esima divisione dei paracadutisti, 5.000 soldati partiti a velocità record sugli aerei da trasporto C-17, decollati dalla base di Fort Bragg nella North Carolina. Ben presto il contingente militare raddoppierà, entro il weekend i soldati Usa saranno 10.000. A fianco a una nave-ospedale, la Usns Comfort, si schiera perciò una delle più moderne portaerei del Southern Command. L’82esima Airborne Division dovrà mobilitarsi anche in una missione di polizia militare.

  37. Lypsak scrive:

    Quoto McLaud.
    Maremma maiala schifosa, per non dir peggio.

  38. assolutamentevero scrive:

    I 2 milioni di merda che hanno stanziato se li riprendono subito… guardate qua che bella sorpresina gli ha fatto Tremonti:

    http://www.repubblica.it/scuola/2010/01/16/news/aumenti_prof_religione-1971395/

    ….e PorcoDDio!!!!

  39. Anonimo scrive:

    Esteri HAITI
    La Francia protesta
    con gli Usa per l’aeroporto
    E’ stato vietato l’atterraggio ad un aereo-ospedale francese

    L’aeroporto di Port-au-Prince (Ap)
    MILANO – La Francia ha espresso una protesta nei confronti degli Stati Uniti per la situazione all’aeroporto di Haiti. Lo si è appreso a Parigi. La protesta ufficiale di Parigi – secondo quanto dichiarato dal segretario di Stato alla Cooperazione, Alain Joyandet, che si trova a Port-au-Prince – riguarda le gestione da parte degli americani dell’aeroporto dove è stato vietato l’atterraggio ad un aereo-ospedale francese. (Fonte Ansa)

    16 gennaio 2010

  40. Anonimo scrive:

    @assolutamentevero

    Concordo: PORCACCIOIDDIO

    By Gnappo

  41. jahtiz scrive:

    EVVIVA IL SARDELLI!
    che ciànno pure fatto un articolo su “il fatto quotidiano” di ieri (sabato 14).

    tiz.

  42. Tino Bombarda scrive:

    @ assolutamentevero

    mi associo al moccolo e propongo su facebook un moccolo day contro la multinazionale vatic-Anal

  43. assolutamentevero scrive:

    @ Tino
    e che ci sia un moccolo day contro la multinazionale vatic-Anal…
    Organizziamoci per l’evento… :-)))
    Ne l frattempo consiglio a tutti i disoccupati, i ricercatori universitari, i precari, gli scontenti che lavorano come schiavi per 1000 euri al mese etc…. di iscriversi ad un bel corso laurea breve di teologia… Stai a vedere che è meglio del cepu, ti trovano pure un lavoro super pagato per raccontare stronzate ai ragazzetti…
    A mio fratello, disoccupato con una laurea in chimica industriale glielo avevo sempre detto di studiare teologia…. mo vedevi che stipendi!!!!

  44. Anonimo scrive:

    @I Paguri: Ma è possibile condividere i vostri post in modo da farli vedere su Facebook? Se non si può, sarebbe comunque un’idea interessante, soprattutto per certi post come questo. Saluti e buon lavoro

  45. Bove scrive:

    Il papa in sinagoga: il rabbino di Roma si è fatto promettere dal papa che non tenterà un Anschluss del ghetto…

  46. paguri scrive:

    Anonimo 46: Crediamo che i nostri post appaiano automaticamente su Facebook.
    Casomai inoltreremo la tua domanda a Lopo.

  47. Tino Bombarda scrive:

    @ assolutamentevero

    da precario ormai ultradecennale, mi martello le coglia ogni giorno anche io! fangala’ ti mangiapane a tradimento de’ professori di religioni che nessuno si è mai filato nei miei 5 anni di liceo.

    MOCCOLO DAY! sapessi come organizzarlo su feisbuk lo farei di volata. se qualcuno mi da supporto tennico (ovvero mi dice come fare un gruppo su facebook lo organizzo)- sapete che so’ impedito co’ facebook…

  48. Lopo scrive:

    Anonimo 46, se chiedi l’amicizia a Don Zauker o diventi fan su FB, ti ritroverai i post automaticamente nella home page come note, da lì con un semplice “Condividi” puoi metterli sulla tua bacheca.

    Altrimenti, basta copiare l’URL del post e incollarlo là dove scrivi il tuo status o altri link, come per qualsiasi altra pagina Web.

  49. assolutamentevero scrive:

    @ Tino
    domani vedo di organizzarla io… ti aggiorno!!!!!!

  50. Tino Bombarda scrive:

    @assolutamentevero

    denghiu! fammi sapere. la mia email la becchi dal blog

  51. Anonimo scrive:

    Diavolo, e pensare che quando ho sentito una simile affermazione di Sua Eleganza al Tiggì, ho pensato: “ma perché non vendono il pezzo di pietra lunare donato dagli astronauti, e custodito gelosamente nei musei vaticani??”.

    Il grande direttore d’orchestra vivaldiano mi ha battuto sul tempo…

    Bonats

  52. Tino Bombarda scrive:

    @ assolutamentevero
    ho aperto una pagina su feisbuk “moccolo day” ma non so come fare il gruppo; zioserpente!

  53. Una volta chiesi ad un ragazzo Cattolico sul perchè la chiesa predicasse miseria ed invece mostrasse richezze tipo crocifissi in oro da 4 kg al collo (poi ci credo che i cardinali stanno tutti gobbi) anelloni da 2 kg alle dita…vestiti ultacostosi..
    Chiesi perchè non vendessero tutto cio per dar veramente il ricavato ai bisognosi, la risposta fu questa ” loro non le comprano, gliele regalano e sarebbe maleducazione e brtto vendere un regalo” in poche parole sarebbe come una mancanza di rispetto a chi fa questi miserabili pensierini a quella schiera di sacerdoti.
    Quindi sembrerebbe che i nostri sacerdoti cattolici non spendano i lor Nostri soldi per tali aggeggini…bo sono un po perplesso se poi mi viene in mente una gita a Firenze per vedere musei e chiese varie e trak per entrare in una chiesa 15 euri all’entrata..”meno male la chiesa è la casa di dio e li vi possono trovare accoglienza tutti..” queste parole mi sembravano belle anche se non sono un sostenitore di chiese e cose varie, ma nutrendo il rispetto per la libertà di culto quelle parole non le ho mai contestate, ma se penso ai 15 euri mi vien da mandarli tutti in culo se poi ripenso alla miseria che cercano di farci credere, poi tanto per farci prende per il culo ci vole ratzinghe che ci dice “Spero che tutti i paesi si frughino” (parole riassunte per mancanza di voglia) mentre chiama il suo amico clerichetto che ni passa il vedochiaro sull’anellone d’oro ….
    Mentre chi come tanti un c’ha nemmeno l’occhi per piange fa i salti mortali per cercar di aiutare questi disgriaziati…a volte ci si ritrova nei veri precetti cristiani senza nemmeno esserlo a differenza di chi indossa la divisa nera dal colleto bianco…
    Che schifo…

  54. UomoColMegafono scrive:

    Caro Lopo ti ho mandato la foto, ora non ci sono più scuse! 🙂