« | Home | »

Abbiamo sbagliato tutto.

3 febbraio 2010

“Agli italiani non importa niente dei miei problemi con la giustizia.”

Aveva ragione lui, ha sempre avuto ragione lui. Noi abbiamo sbagliato tutto e, senza rendercene conto, abbiamo portato l’Italia verso la rovina.

Eppure era tutto chiaro, fin da subito.

Lui è entrato in politica con il principale scopo di non farsi processare. Punto.

Far arricchire le sue aziende ai danni dello Stato, controllare tutti i centri nevralgici del Paese, fare favori ai suoi amici e sostenitori a spese nostre, far fare affari ai soliti speculatori e trombare tutte le troie che gli capitano a tiro, ebbene, sono solo effetti collaterali.

Già che c’era – e in assenza di una parvenza di scampolo d’ombra di residuo diafano di un’opposizione – perché non farlo?!

Il fatto è che per non farsi processare ha dovuto non solo sdoganare i fascisti, ma portarli anche al governo.

Ha dovuto legittimare degli ottusi razzisti vestiti da Jack-in-the-green e con lo spessore culturale di un cercopiteco (anzi: una trota) e portare al governo pure loro.

Ha dovuto garantire al papa che avrebbe tutelato gli interessi vaticani, molto, ma molto di più di quanto non avesse fatto la peggior Democrazia Cristiana.

Ha dovuto scendere a patti con la mafia (e questa, per il povero Silvio, è stata una vera umiliazione: il padrone di casa che scende a patti con il proprio stalliere e i suoi amici).

Ha dovuto leccare il culo a Bush e mandare i nostri soldati in Iraq e Afghanistan.

Ha dovuto piazzare assemblaggi di puppe e culi a ricoprire importanti cariche istituzionali, per cercare di tener buono il loro potenziale ricattatorio.

Ha dovuto – forse complice la stessa capigliatura – emulare Sansone e minacciare di morire con tutti i Filistei, smantellando il già traballante sistema giuridico italiano con annessi precedimenti in corso, per evitare i pochi processi a suo carico.

Ha dovuto depenalizzare reati amministrativi e legalizzare l’evasione per recuperare i proventi illeciti sparsi per il mondo.

Ha dovuto sottoporsi ad interventi di plastica facciale, maquillage, riforestazione, verniciatura, truccosetti fino al grottesco, nel tentativo semidisperato di apparire ancora un aitante giovanottino alle masse televisive, incurante delle prese di culo internazionali.

Ha dovuto non solo fare, ma pure estendere a tutti i ministri una legge VERGOGNOSA come il legittimo impedimento, per non rischiare l’incostituzionalità.

Non gli resta che forzare la Costituzione, riproponendo il Lodo Alfano come legge costituzionale, ma per quello non manca molto.

Così, dopo che sarà morto schiantato, qualsiasi pericoloso delinquente riesca a farsi eleggere o nominare ministro avrà pieni poteri, senza nessun timore di venire giudicato per le sue azioni criminali.

Alla luce di tutto ciò ci chiediamo: ma non sarebbe stato meglio annullare tutti i processi, ritirare tutte le accuse, dargli il massimo grado d’impunità, renderlo un semidio ingiudicabile dai comuni mortali e aspettare serenamente che passasse a miglior vita, che le sue carni – almeno quelle non siliconate – si sfaldassero per la decomposizione, e infine dimenticarsene come si fa con una scurreggia appena svanisce l’odore, mantenendo però la nostra Costituzione e le nostre leggi?

Risposta: COL CAZZO.

Share

Tag: , , , , , , ,

20 Commenti

  1. woytila88 scrive:

    come primo commento posso solo dire: avete condensato 15 anni in un post, e dato che sto per partire per la Rep. Ceca mi fate venire il dubbio di non tornare. Dovrei forse rinunciare a tutto quello che avete detto solo perchè di là invece le sigarette costano meno, le birre costano meno, le case, i trasporti, le bollette costano meno e funzionano meglio? Le potte cost… insomma funzionano meglio, il premier se va a cazzo ritto ci va in tutti i sensi (dimesso) ecc… boh mediterò, mediterò

  2. Goldrake scrive:

    Ottimo articolo, Paguri, ancora una volta.
    Per coloro ai quali fosse sfuggita l’ultima perla (a mio avviso subito new entry nella sua top 10, se non top 5…), guardate qui !
    http://www.youtube.com/watch?v=P7NDibgrkrU
    La battuta è fin troppo facile… Da cosa sarà stato distratto stavolta il nostro eroe ?

  3. donaldo scrive:

    Probabilmente è il momento di cambiare tattica…sarebbe utile iniziare a mandare a cagare tutta la classe dirigente della cosiddetta opposizione che permette in silenzio questo scempio,dal baffino a Bersani,Veltroni, Franceschini, Violante e tutti gli altri. L’origine del problema è tutta lì, bisogna riprendersi il parlamento.

    Stima assoluta per voi Paguri, continuate così.

  4. HellSpawn scrive:

    Paguri, non avete scordato nulla. Avete riassunto in breve 15 anni della mia (della nostra) vita contaminati dalla puzza di lercio del Tappo nazionale. E quando sarà finita, come giustamente dite voi, sarà pure peggio, visti i danni a livello economico, legislativo, ma soprattutto culturale e morale che questo allegro comitato di scrofe ha fatto al nostro Paese. Sarà Disneyland per criminali, mafiosi e razzisti.
    Non mi sono mai vergognato tanto di essere italiano e so benissimo a chi dar la colpa. In nessun posto al mondo si potrebbe trovare un’opposizione sonnacchiosa o (peggio) connivente come la nostra.

    Vado a sciacquarmi la bocca, che questo sapore di rancido che sento mi fa vomitare…

  5. Anonimo scrive:

    …e intanto abbiamo scoperto che in Italia gira la coca. Sai che non lo sapevo? Pensavo che Berlusconi fosse così scemo di suo e che il suo evidente disagio psichico fosse dovuto al cialis. Ma pensa chi lo vota come stà!

  6. Anonimo scrive:

    Io l’ho sempre detto che bisognava negoziare una resa… immunità totale (retroattiva) per lui e per un paio dei suoi collaboratori più stretti a patto che abbandoni la politica.
    In Italia si instaura un governo tecnico fino al risanamento del paese (2063, o giù di lì).
    Ciò che mi fa più paura è che ormai fra i giovani il fascio è il nuovo rosa.

    Dumah

  7. Anonimo scrive:

    Siete ottimisti.
    Non e’ ancora finita.
    Arriveranno anche a censurare internet e – ovviamente – questo syto.

  8. Tino Bombarda scrive:

    @ woytila88
    che ci sarebbe un posticino per me in rep. ceka?! tutto pur di scappare da quest’italia (e da questa siena)!

    @goldrake
    il muro? e che è? magari una nuova milano2?

    @paguri
    bravi ma appena letto il vostro riassuntino m’è venuto un o srambugione de stomaco e ho cominciato a fare scorreggie fetentissime (avrò il kulo komunista)?

  9. ulivinico scrive:

    aspettare serenamente che passasse a miglior vita, che le sue carni – almeno quelle non siliconate

    E sperando che poi non lo ritirino fuori, lo siliconino e lo espongano al pubblico, come già fu per tal…

  10. bellobello scrive:

    io voglio solo che la svizzera ci invada

  11. Anonimo scrive:

    Temo vi sia sfuggito un particolare, il concetto di dinastia. Dopo Silvio non Piersilvio (altra trota, non a caso in perenne carico a Confalonieri) ma Marina. Oh, yes. Finalmente una donna al potere, dirà qualcuno, io invece penso a una sorta di Silvio2 in gonnella.
    Fateci caso, a chi ha dato la Mondadori? A chi il posto in Mediobanca? Il tutto senza tutele ingombranti…

    altra postilla, l’intero clan si riproduce a ritmi da terzo mondo…

  12. Anonimo scrive:

    Marina è brutta come la morte, pensi davvero che il partito del Cavaliere amante della topina bona e delle belle fiche in lista la candidi? Per me dopo il cavaliere ci sarà Raffaella Fico…

  13. vinicio scrive:

    Non credo che possa esistere il berlusconismo senza Berlusconi, così come il franchismo o il salazarismo non son sopravvissuti ai loro fondatori, ed il monopolio Rockefeller non è sopravvissuto a John D., il berlusconismo è destinato a finire con lui.
    Purtroppo non sono comunque ottimista sul dopo, temo che il sistema politico italiano non imparerà la lezione.

  14. Anonimo scrive:

    quoto vinicio:
    “Purtroppo non sono comunque ottimista sul dopo, temo che il sistema politico italiano non imparerà la lezione.”

  15. juri.natucci scrive:

    Non è un problema di sistema politico, che non impara la lezione: è un problema di persone e cittadini, che legittimano razzisti, mafiosi, budelloni (ottimi per l’eventuale riapertura dei casini), in nome di una libertà che non si capisce per chi e a quale pro (no come scurreggia). O meglio l’italianuccio, povero di mezzi e di morale, è sempre speranzoso di potersi trovare al posto dei politici o in un posto di comando un giorno; chi di noi non ha mai detto: “se ci fossi io farei peggio”? Berluskaiser e colleghi rappresentano tutto questo. Alcuni esempi: l’ex ministro castelli, calderoli (già autore della frase: con gli immigrati ci vuole un inversione di 360°, poi mi spiega come fa), capezzone, sgarbi, d’alema e tanti altri. Bellissimo poi il senatore schifani quando ha detto che bisogna bloccare i siti internet violenti, trascurando che la linea veloce in italia raggiunge al max il 50% della popolazione. Per questa gente è un problema anche trovare un lavoro alternativo: ottima la miniera e la cava di roccia come cura, ma non ci sono abbastanza siti da scavare…

  16. vinicio scrive:

    @juri.natucci 15
    Sì, condivido in pieno, salvo sul fatto che per sistema politico intendevo comprendere anche gli elettori, che poi ne sarebbero i massimi responsabili.
    È infatti ridicolo lamentarsi dei budelloni, delle testedi’azzo e di tutto il resto e poi continuare ad eleggerli.

  17. Anonimo scrive:

    Il mio modesto parere è che abbiamo un’opposizione gestita da teste di cazzo: primo fra tutto Massimin “baffo di ferro” D’Alema (che si riteneva più furbo di Silvio)poi Wa(l)ter “lombrico” Veltroni, senza dimenticare il mortadella e i suoi sodali che, in nome dell’ europa, ce l’ hanno ben ben vergato nel culo!
    Liberale & Scomunicato

  18. Anonimo scrive:

    nella nostra società, oggi, non c’è nessun movimento, neppure timido e minoritario, che prospetti un’alternativa alla Merda Attuale e catalizzi i moccoli dei numerosi scontenti.
    (ci sarebbe il comunismo …?)

  19. Goldrake scrive:

    Scusate, ma posto una notiziola che per quelli che abitano nella mia zona (levante ligure) equivarrà ad un orgasmo…
    http://ilsecoloxix.ilsole24ore.com/p/levante/2010/02/06/AMsFfuLD-doloso_culoma_questo.shtml
    P.S.: Per coloro che non conoscono il DZ de noiartri, notare il cognome di questo simpatico prelato di CL…

  20. Anonimo scrive:

    Come si fa a scappare da questo paese di merda e non rimetterci mai più piede?