« | Home | »

Compagni che sbagliano.

12 aprile 2010

“Lo vogliono morto!” ha titolato il quotidiano Il Giornale, a commento di questa vignetta.

Bene, adesso ci sembra che davvero stiamo rischiando di superare il limite. Per questo motivo anche noi, al pari di numerosi esponenti della politica e del giornalismo, desideriamo manifestare tutto il nostro biasimo nei confronti dell’autore Sergio Staino e del quotidiano L’Unità per aver pubblicato questa vignetta, davvero infelice.

Sì è trattato, senza dubbio, di un grave passo falso che rischia ancora una volta di mettere seriamente in discussione la serietà e l’autorevolezza di certa sinistra italiana, fino a minarne ulteriormente la già precaria coesione.

Ci rivolgiamo quindi direttamente a voi, signori della sinistra, direttori di giornali d’opposizione, baroni della satira, parlandovi dal cuore e senza peli sulla lingua:

“Ma siete impazziti?! non lo sapete che augurare la morte allunga la vita?!”


Share

Tag: , ,

31 Commenti

  1. Anonimo scrive:

    io comunque vi AMO! tanto tanto

    Niko

  2. Bove scrive:

    a tal proposito il pdl ha vinto il ballottaggio nella mia città.
    che pensare?

  3. soloocchi scrive:

    Siete semplicemente al di sopra di tutti. Per bove: io traslocherei!

  4. Skiribilla scrive:

    ma infatti, veramente, ai compagni mancano i fondamentali!

  5. Anonimo scrive:

    Vignetta infelice, per davvero.
    La satira VERA è in grado di sottintendere – e di lanciare dei messaggi forse ancor più dirompenti.
    Vedi video paguri sull’8 per mille.
    Vedi battuta dal sito di luttazzi sull’argomento:
    “Incidente aereo: decimata la classe dirigente polacca. Si terranno elezioni anticipate. Non faccio neanche la battuta, stiamo pensando tutti la stessa cosa.”
    Bonats

  6. Anonimo scrive:

    Perfidi come sempre, vi adoro!

    Talented Ripley

  7. Anonimo scrive:

    a me è piaciuta.

    Ste

  8. Lavrentij scrive:

    se vedevano il mio icche dicevano?

  9. jahtiz scrive:

    “compagni”??
    chi? in che senso?
    io a scuola mica ciavèvo in classe ‘sta gente qua!
    …compagni.. tzè!

  10. Goldrake scrive:

    Grandissimi, come al solito. Il collegamento a “L’Unità” è geniale, dice MOLTO più di quanto possa sembrare…

    • jahtiz scrive:

      i paguri con questo, comunque divertente collegamento a “l’Unità”, ahimè, non hanno inventato nulla.

      è il PD per primo a prendersi per il culo da solo usando come sito per la FESTA DE L’UNITA’ di monza e brianza
      http://www.salamella.it

      io direi che, da solo, questo sito è già la sintesi di cosa è oggi la sedicente sinistra in Italia.
      imbarazzante e senza alcun pudore!!

      tiz.

      • Goldrake scrive:

        Si, jahtiz, intendevo proprio questo, cioè che quella toponimia, così tragicomica nella sua involontarietà, non potrebbe riassumere meglio il PD.

      • Anonimo scrive:

        non offendere, il PD non si dice nemmeno piu’ di sinistra, sarebbe l’ora di svegliarsi…

      • Kanna Shirakawa scrive:

        wow .. sito di pregevole fattura e di chiara impronta auto-satirica, non capisco bene se siano masochisti, autori comici in cerca di uno sponsor, o semplicemente coi neuroni ingolfati dalla salmella
        a parte il nome, questo sintetizza tutto: “all’insegna della buona cucina e della buona politica”
        oreste, due candidature al pepe verde per il tavolo quattro!

  11. Goldrake scrive:

    Comunque, se volete farvi del male davvero (solo per i più coraggiosi)…
    http://www.ilpopolodellaliberta.it/notizie/arc_17802.htm

    • rotellaro scrive:

      Minchia, questo link al cilicio gli fa una sega.
      Mi sento come se mi avessero frustato sui coglioni.

    • Anonimo scrive:

      Il mio sogno ricorrente:  vedo Gasparri e Frattini saltare su una mina antiuomo e implorare aiuto a Gino Strada. Che mi chiede di intervenire…

  12. Anonimo scrive:

    povero staino… ce n’ha per tre caàte e due l’ha già fatte.
    Piu’ che un autore satirico e’ sempre stato un vecchio nostalgico (anche da giovane) che si diverte a illustrare le sue seghe mentali personali con dei fumetti. Lasciamolo nel suo brodo, che tanto ormai e’ piu’ che scotto.

  13. Anonimo scrive:

    Battuta infelice, è vero, ma non è quello che abbiamo pensato tutti? Io almeno l’ho fatto…
    SpaceMax

    • Anonimo scrive:

      Sììììììììììììììììììììììì!! Io ho fatto voto alla madonnina se ci fa una grazia così abbondante!

      Ste

    • Anonimo scrive:

      Certo… ma in un’italia così ridotta ed in mano a pressapochisti come sono questi esseri che ci (malidetto chi ni coce ‘r pane a chi l’ha votati, lui la su famiglia e tutti i parenti fino al 10° grado),non si può dire… altrimenti si fomenta odio… che poi va combattuto con l’amore, e non so quanto possa esserne rimasto ormai  allo psicopiduipedonano.Mica lo vorrete far morire  senza amore vero?
      Marco

  14. rotellaro scrive:

    per un attimo leggendo l’inizio ho pensato “che cazzo stanno a di’?” poi il finale mi ha fatto ridere per mezzora.
     
    grandi come sempre

  15. Anonimo scrive:

    Però dai è vero,una così è troppo forte e manca di rispetto non tanto a Berlusconi ma alle vittime del disastro aereo.Questa non è satira,è come quando durante la guerra nella Ex-Jugoslavia i tifosi interisti in un Inter-Napoli mostrarono uno striscione con la scritta “Stop ai massacri in Bosnia,facciamoli a Napoli” o per la solita “Milano spera Superga Bianconera” piuttosto che le solite barzellette sull’olocausto.In altre parole di pessimo gusto.

  16. Anonimo scrive:

    Ma avete capito che si tratta di 96 MORTI?
    …e ci scherzate?

    • Kanna Shirakawa scrive:

      eh no, cribbio, un minimo di basi tecniche prima di criticare: il soggetto della vignetta non sono mica i 96 dell’aereo, ma nell’ordine: il nostro governo et i nostalgici sinistroidi che ormai solo quello gli rimane come speranza
      inoltre perche` non si dovrebbe scherzare sui morti? chi l’ha detto, il papa? questa E` satira, mica il bagaglino (che poi piaccia o meno e` un’altra cosa, questione de gustibus, che come i coglioni, ciascheduno ha i suoi)

  17. Anonimo scrive:

    La battuta in effetti non è di gran gusto.
    Nei confronti dei morti. 
    Il quotidiano in questione sottolineava la cosa nei confronti del vivo.
    D’altra parte il culo fa spesso più di uno stronzo alla volta. Forse se viene leccato spesso, aiuta. Bisognerebbe indagare.

  18. Anonimo scrive:

    Come invidio i polacchi…

    DZ siete troppo mitici! Quando tornate in quel di Pistoia?

    Leo Zeitgeist

    http://www.wipnetwork.net