« | Home | »

Ti piace vincere facile? Grazie al cazzo!

6 maggio 2010


Cari denderoni, è con sommo piacere che annunciamo la prossima apertura della Grande Lotteria Individuale Paguri.

Quanti di voi sono stanchi di giocare ai vari lotti, superenalotti, gratta e vinci, e scommesse varie?

Tantissimi, vero?

Quanto di voi hanno inutilmente buttato il proprio tempo e i propri soldi in queste vere e proprie tassazioni sulla stupidità umana?

E a quanti di voi questa passione ha realmente cambiato la vita, in meglio?

A nessuno!

Oh, sì, a qualcuno sì…almeno così ci dicono alla televisione, ma a nessuno di voi o dei vostri amici e parenti, diciamo bene?

Bene, da oggi, con la nuova GrandeLotteriaIndividualePaguri, i tempi sono cambiati!

Noi siamo in grado di garantire VINCITE CERTE e SOLDI SICURI, più che con qualsiasi altro gioco.

E partecipare è molto semplice e divertente.

Voi ci date i soldi che siete soliti giocare settimanalmente,  noi ce li teniamo e, quando volete, ve ne restituiremo la metà!!

Pensateci bene: giocando alle normali lotterie non riuscirete mai a vincere la metà di tutto quello che avrete versato nell’arco di una vita.

Ma facciamo un piccolo esempio: mettiamo che una  persona normalmente giochi 15 € a settimana, tra gratta e vinci e superenalotto. Al 99% quei 15, miserabili, euro andranno persi nelle casse dello Stato.

Con la nostra grande lotteria, al contrario, sarete certi di vincerne almeno 7,5.

Vi sembrano pochi?

Sempre meglio che niente, no?

Ma non è finita qui.

Se volete vincite più consistenti, non dovrete fare altro che continuare a pagare, chiedendo di incassare, però, dopo periodi più lunghi.

15€ a settimana, per un anno, fanno circa 780€.

Con il nostro metodo sicuro, sarete CERTI di VINCERE almeno 390€ l’anno!!!

E questi sono SOLDI SICURI, amici!!!!

Certo, naturalmente non è nostra intenzione quella di distruggere il vostro “pensiero magico”, la vostra superstizione, il vostro “brivido del gioco” o la vostra convinzione che vincete grazie a portafortuna, scaramanzia, preghiere a PadrePio, consigli della Maga Neda o particolari vostre capacità e meriti.

Anzi, sarà nostra premura continuare a fomentare in voi queste assurde convinzioni, facendovi credere – quando vi restituiremo la metà dei VOSTRI soldi – che li abbiate vinti, grazie alla Dea Bendata che si è finalmente ricordata di voi, magari per ripagarvi di tante amarezze che avete dovuto sopportare nella vita, oppure perché siete particolarmente acuti e avete calcolato bene le probabilità, ispirati magari da eventi  concreti ed empirici, come i sogni o il fatto che l’ultima volta che avete vinto era giovedì e anche oggi – guarda caso – è giovedì.

Cosa aspettate, dunque?

Questa è un’occasione da non lasciarsi sfuggire.

Share

Tag: , , , , , , , ,

31 Commenti

  1. Anonimo scrive:

    La cosa assurda di tutto ciò è che il discorso non fa una piega.
    Funziona! 🙂
     
    mitici come sempre
    Stefano

  2. Anonimo scrive:

    Ma l’opzione “do uno e torna mezzo” vale anche per le suocere?

    • Cimoski scrive:

      non penso proprio… anche perchè se così fosse i Paguri sarebero arci-stra-miliardari… 😉

  3. Anonimo scrive:

    genio

  4. BenFox scrive:

    Io è dieci minuti che infilo spiccioli nel cassetto del cd del computer, ma a parte un rumoraccio di spiccoli che cadono non appare nulla…
    …devo pregare più forte?

  5. StranaMente scrive:

    La cosa migliore non è restituire il 50% delle vincite, ma far perdere la maggior parte delle volte e poi una volta garantire una grossa vincita (grossa sì, ma non superiore al 50% di quanto già intascato).
    Tipo per tre mesi non prendi nulla e poi improvvisamente date 90€ tutti insieme. E’ così che si fa. Anzi dovete specificare che più si gioca più si guadagna.
    Ma vi devo insegnare tutto io?
    😀

  6. Bove scrive:

    “Assunto fondamentale del Pensiero Magico è l’idea di poter influenzare la realtà secondo i pensieri e i desideri personali”.
    A chi vi fa pensare?

  7. Anonimo scrive:

    Ho comprato 2 gratta e vinci in tutta la vita mia, ma sto post m’ha fatto veni un’incredibile voglia de gioca all’enalotto!! maledetta psicologia inversa!
    by Gnappo

  8. Anonimo scrive:

    Kudos immensi da chi ha sempre chiamato “tassa sulla stupidità” il gioco d’azzardo o, al limite in presenza di forti giocatori che non poteva sberleffare a dovere per non urtare familiari, “tassa sull’ignoranza”.
    Secondo Orson Welles la statistica andava insegnata in ogni scuola, non sorprende nessuno se ne curi in un paese dove ci si perde dietro una megavincita (ben strombazzata dai Tg) o da una guarizione miracolosa (=rara remissione spontanea, quando è vero; qui i Tg ci piantano servizi per mesi) su milioni di tentativi persi…

  9. Anonimo scrive:

    Bellissima idea!
    Quasi quasi mi spiace non essere un giocatore!

  10. peppe scrive:

    siete veramente molto bravi
    avete colto l’ennesima situazione facilmente riscontrabile da tutti ma che nessun comico o (scusate il termine) giornalista riesce a inquadrare come fate voi
    meritereste maggior fama

  11. Lavrentij scrive:

    next con. com. presento proposta per limitare (io li vieterei ma le leggi son nazionale) gli spazi ai videopoker

    a Empoli si son già attivati

    (per i paguri: la novità di cui avevo avvisato qualche intervento fa era questa)

    • Anonimo scrive:

      Se non insegni statistica e calcolo delle probabilità fin dalle elementari, mi sa resti inutile.
      Già ora TEORICAMENTE non dovrebbero dar vincite in denaro, eppure vedi tu…

  12. Anonimo scrive:

    io vi voglio bene…
    🙂
     
    NoiZeBoX

  13. jahtiz scrive:

    simpatico come qualche post fà alla mia proposta di sfruttare i nostri quattrini pubblicando tutto l’improbabile in più diverse edizioni mi avevate risposto che non siete tanto carogne da volerci prender per il naso fino a quel punto..

    mentre ora vedo che avete trovato un modo ben più elegante e.. originale!

    vi stimo.

    tiz.

  14. Anonimo scrive:

    scusate c’è un importo minimo da poter giocare? dove si possono versare i soldi? avete un conto paypal? grazie.

  15. Anonimo scrive:

    Io allora senti come facevo quando si tornava ubbriachi (e non) da qualche posto (e non) e ci si fermava all’autogril a mangiare du robe prima d’andare a letto. Verga giù du gratta e vinci – ma quelli che si vince i milioni – ma prima di grattallo, categoricamente lo si strappa – e poi gratta e fremi gratta e fremi……..  Certo se avessi vinto un milione al biglietto strappato giubilei di bestemmie, però sai, nsè mai vinto una sega, quindi il PENSIERO MAGICO c’era sempre, ma rivolto contro la madonna bendata.
    Un po come se ti tirassero un palloncino d’aria nelle palle, ma uno su 10 milioni è di travertino, quindi le palle le si festeggia sempre. Poi lo sapete, io so’ uno che tra l’antipasto e il primo nn’armangia.
    in fede
    Lech Gattaponi

    • jahtiz scrive:

      cazzo! questo si che fa venire i brividi!!!!
      giuro che non avrei mai il coraggio di provare una cosa simile..
      piuttosto qualche sport estremo tipo banjijumping da un elicottero in centro a napoli con dei rolex al polso!

      ..che pazzi

  16. Lypsak scrive:

    Meno male che sono troppo pigra per giocare… e dire che sognerei numeri in continuazione…
    Ma accettate anche puntate non in denaro? Tipo vi mando una pentola di cinghiale in umido e poi voi me ne ridate la metà?

  17. Anonimo scrive:

    Paguri, il discorso non fa una piega, ma è a mezzi!
    C’è una buona parte dei giocatori gioca perchè tanto di 15€ la settimana non senti la mancanza, ma caso vuole che ne vinci una milionata, allora sì che ti cambia la vita.
    Se non lo vinci, fa nulla, hai contribuito al restauro degli Uffizi (o dell’appartamento di Scajola).
    Anche il gioco ha un aspetto razionale, via.

    • Anonimo scrive:

      In termini di curva delle utilità c’è del vero, ma solo per la razionalità limitata dell’attore umano, in parte a livello innato, in parte (per me maggiore) dovuta ad ignoranza…
      Nessuno che non abbia fatto studi un po’ “su” sa scontare una vincita o una perdita per le debite possibilità, per cui tutto resta falsato. Se sapessero che 15€*1 (certezza) sono cmq più di 1M*1*10^12, vedrai non giocherebbero in tanti…

      • Anonimo scrive:

        Il punto è che va ben la certezza dei 15 euro, ma con 15 euro ci faccio si e no pizza e birrino.
        Con un biglietto ho una minimissima possibilità di cambiare davvero vita, e se la minimissima possibilità devo pagarla, vada per 15 euro…

  18. woytila88 scrive:

    dato che domani è il mio 25 compleanno faccio anche io un regalo a tutti gli amici di donzauker.it che non avessero passera tra le mani: solo per il compleanno del vicario di cristo sconto del 30% (detraibili dall’iva così come quelli inviati ai Paguri): http://www.teotokos.it/

    • jahtiz scrive:

      poi magari un giorno ci spiegherai come hai scoperto/come sei finito su questo sito…. 😉

      tiz.

      • Cimoski scrive:

        SOLO PER OGGI
        Prenditi un quarto d’ora di orazione con il Sacro Cuore di Gesù. “Non sono più io che vivo, ma Cristo che vive in me”.

        ohiohi non so se ridere, vomitare o piangere…
        giù ho deciso rido e vomito contemporaneamente!!!!

        garaglò!!!!

  19. milho scrive:

    si, bravi, ma io non trovo il link per pagare con peippal i miei primi 15 euri! dilettanti………

  20. SpaceMax scrive:

    Ma dai woytila88, un sito che si chiama “teotokos”!!! Io sono andato subito a vedere, credevo si trattasse di greche arrapate disposte al mantrugiamento manuale!

  21. McLaud scrive:

    Cari Paguri, come di consueto, avete ragione da vendere, ed anzi ci sono pure studi ( qui e anche qui un esempio) che si sono occupati di come effettivamente i giochi promossi dallo stato altro non siano che una tassa regressiva, perché colpiscono i ceti di popolazione con reddito più basso. Non solo, i giochi con l’aliquota fiscale più elevata (lotto e superenalotto) sono anche quelli che colpiscono le fasce di popolazione con minor tasso d’istruzione e generano un notevole trasferimento di ricchezza dal meridione verso il centro-nord.
    Che dire? Se io gioco 10 e voi mi dovete 20 per la consulenza, facciamo che mi date 25 e sono a posto? 😉

  22. Anonimo scrive:

    Proprio l’altro giorno stavo per comprarne uno sulla scia del signore prima di me dal tabaccaro…poi mi son detto: “ma mi sto rincoglionendo?!??!”. Paguri n.1 per la tempistica.