« | Home | »

X-Nerd

29 maggio 2010

Anabolizzati ciuffoni (e spesso anche acciuffoni) stretti in colorate tutine attillatissime che pretendono di salvare il mondo a forza di cazzotti.

Nerd prigionieri della loro inadeguatezza che non riescono più a capire il confine tra la realtà e l’immaginazione.

Questo sono i supereroi in un mondo dove non esistono i superpoteri.

Questi sono i supereroi, nel nostro mondo.

Ma se in questo fumetto di supereroi non ci saranno superpoteri, cosa ci sarà?

Vediamo un po’…

…complotti, controllo dell’informazione, ricatti, inculate, paranoie, persecuzioni, politica, scandali, omicidi, terrorismo psicologico, guerra, multinazionali, schiavismo, cani, merda, trame segrete, puttane, aziende farmaceutiche, religione, sangue, squallore, umiliazioni, filosofia zen, tragedie,  bondage, mantelli svolazzanti, violenza gratuita, seghe, razzismo e splendidi servizi sugli animali, come in ogni tg che si rispetti.

Sembra abbastanza, no?

Domanda lecita: “Ma se avete detto che non vi piacciono, perché fate un fumetto sui supereroi?”

Risposta cortese: “Beh, neanche la Chiesa ci piace, eppure abbiamo fatto Don Zauker.”

Gli inguardabili X-Nerd

Lucca 2010

Emiliano Pagani; Laca, Andrea Piccardo.

Share

Tag: , , , , ,

25 Commenti

  1. BondValeria scrive:

    così, a occhio, a me mi ricordan tanto i Punitori… Paguro Alpha, ciò azzeccato?

  2. Anonimo scrive:

    A me più budiulik, valeruccia (sabato sera noioso anche per te?)…
     
    En passant segnalo:
     
    http://www.uaar.it/news/2010/05/29/belgio-prete-accusa-prete-abusava-delle-donne-in-coma/ <=il business millenario basato sul senso di colpa per pulsioni naturali porta scorie industriali mica da ridere.

  3. Tino Bombarda scrive:

    a me pòle sembrare invece Kickass. comunque s’attende a gloria di leggello, iolae!

  4. juri.natucci scrive:

    Seondo me è proprio perché nel mondo reale è così che ci vogliano un po’ di supereroi o anche antieroi è lo stesso. Per me Don Zauker è l’icona del superantieroe. Prendete quando da la rivorverata nei coglioni al pretaccio superiore: gli importa una sega di vendiare tutti i bimbetti che il vecchio lezzo sfronava. Per puro gusto di vendetta personale, evita che tanti altri figlioli vengano rovinati: non sarà il massimo ma comunque è un atto eroico. Io l’ho ammirato… Oggi Budiulikke sarebbe in grave diffioltà vedendo lo stato in cui s’è ridotto il ceto sociale che difendeva: l’operai sono diventati leghisti di velli inviperiti, le ragazze al massimo aspirano a esse veline o meglio ministre a chi pole, i pensionati colla minima sputtanano tutto al videopoker; sarebbe un casino improponibile via. Gli toccherebbe sterminalli tutti per creare una società nova…

  5. Anonimo scrive:

    Se riserverete ai supereroi – e ai fumetti sui supereroi – lo stesso trattamento che avete riservato alla chiesa, con Don Zauker, allora questo rischia di diventare il fumetto dell’anno.
    Non vedo l’ora!

  6. gnagnera scrive:

    anche a me ricorda “I Punitori” che mi aveva sempre fatto piegare dal ridere. Non vedo l’ora che esca l’albo

    • paguri scrive:

      Per te e per Valeria:  Sì, lo spunto è quello dei “Punitori”…diciamo che si tratta di una versione “Adult contents” , via…il ritmo, il cinismo, la cattiveria e la dissacrazione di Don Zauker, applicati al mondo dei supereroi.

      Per Tino Bombarda: Ho letto il primo “Kick Ass” e, tranne in un paio di punti, non mi ha per niente entusiasmato.

      Continuo a dire che “The Boys” è la miglior serie sui supereroi che sia mai stata pubblicata. Ma si sa, i gusti sono gusti, no?

       

  7. Lypsak scrive:

    Un commento off topic ma sempre a proposito di fumetti: finalmente ho letto sull’editoriale dell’ultimo numero di Dylan Dog che esce QUELLO speciale a colori! Era ora! Avevo perso le speranze!!! 🙂

    • paguri scrive:

      Sì sì, ma sappi che troverai tutto quanto stia agli ANTIPODI rispetto a quello che facci(am)o di solito, sotto tutti i punti di vista. Almeno qui e con Don Zauker.

      • Anonimo scrive:

        Mh, domanda non banale: ma questa roba non vedrà il vernacoliere manco per sbaglio?
         
        O ancora: da qui al prossimo lucca devo comprarlo solo sperando nel Sardelli e scanzando paginate e paginate di vignette, fumetti e articoli che farebbe di meglio un po’ chiunque (almeno tra chi posta qui dentro)?

  8. paguri scrive:

    Domanda più che legittima, caro palle.

    Come abbiamo già scritto, ma non abbiamo nessun problema a ripeterci, da qui a dopo Lucca riduciamo drasticamente la nostra collaborazione col Vernacoliere, limitandola unicamente alle vignette di copertina disegnate da Daniele, su testi del Cardinali.

    Ribadiamo che non è successo niente e che non c’è nessuna rottura.

    Solo altri impegni, tutto qui.

  9. GloriaACosoNADC scrive:

    Cmq cari Paguri
    Le puttane senza nani non si possono vedè tra gli argomenti trattati…
    O  “Nani e Puttane” oppure nulla , altrimenti vi denuncio al movimento contro la discriminazione dei nani 😀

  10. Anonimo scrive:

    E intanto i 3bs che fine hanno fatto? eccheccacchio!
    Nemo

    • Anonimo scrive:

      Mi accodo e, ringraziando per la risposta di prima, avevo letto della pausa sino al prossimo Lucca, ma speravo almeno in comparsate extra-don zaukeriane, uff T_T…
       
      E se almeno levassero roba tipo gli articoli in vernacolo del cardinali, la turchetto o quelle chiaviche retoriche dei partigiani, magari mettendo vignette dei lettori o anche solo pagine bianche <_<…

  11. segolas scrive:

    “Anabolizzati ciuffoni (e spesso anche acciuffoni) stretti in colorate tutine attillatissime che pretendono di salvare il mondo a forza di cazzotti.
    Nerd prigionieri della loro inadeguatezza che non riescono più a capire il confine tra la realtà e l’immaginazione.”
     
    Ma è un fumetto basato su Lucca comics?

  12. io sono un po’ duro di comprendonio:dove e quando uscirà il nuovo fumetto?e se si riduce la collaborazione col Vernacoliere ogni quanto si potrà godere delle sue storie? e non rispondete solo coso lo può sapere perchè essere presi per il culo va bene ma a tutto c’è un limite (senza offesa per coso e detta con simaptia ovviamente!)

  13. paguri scrive:

    Risposte cumulative:

    1) 3BS è finito per mancanza di tempo. Resta comunque un’idea che funzionava per cui, chissà…

    2) Non è propriamente unfumetto su LuccaComics, comunque solo il titolo dovrebbe essere abbastanza esplicativo, no?

    3) Sia questo nuovo fumetto (46 pagine a colori!!) sia il nuovo inedito di Don Zauker usciranno per Lucca Comics, se non ci saranno intoppi. Sul Vernacoliere non ci sarà più niente di nostro sicuramente fino a novembre. Poi vedremo…

    E’ abbastanza chiaro così?

  14. Anonimo scrive:

    Per colpa VOSTRA mi son letto The authority, The Black hole, Chosen e adesso pure The Boys.
    Sto stillando ammirazione e odio.

    sardauker

    • paguri scrive:

      Mai letto The Authority.

      Com’è?

      Merita?

       

      • Anonimo scrive:

        Sulla falsariga di The Boys -supergruppo parecchio cattivo, sangue sesso e sangue, con progressivamente ancor meno pretese di plausibilità -si va dall’attacco terrorista verso quattro città, alla catastrofe del multiverso; si passa attraverso un colpo di stato mondiale (oh, voi umani non siete stati bòni a non farvi fuori da soli, ora vi si governa noi superiori) e scorrettezze politiche da far paura, niente buonismi (a un’implorazione tipo “non uccidermi, non è colpa mia se sono stato oggetto di esperimenti che m’hanno reso un pazzo omicida” si risponde grossomodo “mimportasega, schianta”). Più che ironico o iconoclasta è volutamente scioccante. Il duro è che troppo spesso si finisce in quella zona grigia tra “bene comune imposto a chi non è in grado di capirlo” e fascismo… capisci che da quando ci son loro, caro lei, si sta meglio, mòre meno gente, non c’è fame, ma anche che è tutto tranne che una realizzazione dei diritti dell’uomo…
        bisogna restar svegli per non pensare “fico, magari”.
        Io la sottigliezza del nick fury vostro non l’avevo notata, sarà per quello che di tanto in tanto un “e se…” me lo son permesso.

        • Anonimo scrive:

          Su questo tema vediti pure Red Son, se ti manca…

          • Anonimo scrive:

            Vi odio TUTTI. Non ho tempo nè soldi per leggere quanto vorrei, purtroppo.

            ah: in uno dei primi numeri di The authority c’è il papa in persona che fa un mea culpa in televisione: “la chiesa è un’istituzione che gioca su paura e senso di colpa, ed è resèponsabile di secoli di bigotteria e persecuzioni religiose. Io vivo in una città-stato indipendente di ricchezza quasi inimmaginabile, eppure in tutto il terzo mondo bambini vengono al mondo in famiglie che non si possono permettere di mantenerli perchè la stessa istituzione condanna il controllo delle nascite”.
            Manca il discorso AIDS, ma è un buon inizio.

            Purtroppo, è solo un fumetto.

            (sentite, ma è normale che i captcha continuino a mandarmi messaggi tipo “the smarter” e “the deviates”, che suppongo si riferisca ai tenutari del sito?)

  15. LACA scrive:

    Mi preme consigliare anche la lettura di un ennesimo ed eccellente lavoro di Ennis: BACK TO BROOKLIN.
    Che non è la storia del ritorno al successo delle celebri gomme da masticare, ma una devastante e perfida storia di vendetta mafiosa con mamme paralitiche, troie, poveri bimbini, litri di sangue e le solite cose raffinate a cui ci ha abituato l’irlandese.
    Trattasi di una miniserie Image scritta in tandem con Jimmy Palmiotti, di 5 albi, raccolti in volume dalla Magic Press.
    Cercatevilla.