« | Home | »

FAQ off.

3 giugno 2010

Come si dice, ognuno ha i lettori che si merita.

Ora, a noi tutto sommato è andata anche abbastanza bene, dato che i nostri sono solo particolarmente duri nell’apprendimento anche delle nozioni più semplici e basilari. Abbiamo deciso, così, di riassumere le più frequenti domande che ci vengono formulate (via email o anche nei semplici commenti) e di dare a queste una risposta, speriamo, esauriente e definitiva. Questo post diventerà una sezione a parte, e verrà aggiornata, speriamo poco, nel tempo.

E per mostrare toni paciosi e concilianti, ad ogni domanda facciamo seguire una semplice risposta, senza il consueto corollario di moccoli terrificanti all’indirizzo della Beata Vergine & famiglia, che solitamente introduce e accompagna ogni nostra lettura delle questioni sottostanti.

***

1) Ristamperete Don Zauker – Santo Subito?

Ma puttanaccia della mad… ehm, no, cioè, avevamo detto di no… Allora, dunque…

Caro figliolo, esaurita la prima edizione di Santo Subito, quella cioè di Double Shot, abbiamo ceduto i diritti di pubblicazione dell’albo alla PlanetaDeAgostini, che lo ha già ristampato e distribuito (da marzo 2010) e adesso si dovrebbe trovare in tutte le fumetterie e librerie di varia. Quelle che non dovessero averlo, possono ordinarlo presso Alastor, distributore italiano di Planeta.

Se vuoi consigliarlo anche ai parenti all’estero, esistono anche le versioni in spagnolo, sempre per i tipi di Planeta, e in francese, pubblicato da Clair de Lune.

***

2) Uffa, ma quand’è che venite a fare il Don Zauker Talk Show o una presentazione a XXX? (dove per “XXX” s’intende qualsiasi città europea, Pisa compresa).

Quando qualcuno organizzerà la serata e ci inviterà. In tal caso arriviamo in capo al mondo. Questo perché non è che possiamo andare dove cazzo ci pare, occupare una piazza o un locale e imporre il nostro spettacolo.

Non senza aspettarsi quantomeno una carica della celere a cavallo.

***

3) Ma vi siete accorti che nella colonna di sx c’è la pubblicità del PDL o di oggetti e istituti religiosi?

Sì, ma non la decidiamo noi. E’ la pubblicità di Google AdSense e funziona più o meno così: c’è un programma che seleziona gli argomenti più trattati dal blog e ci inserisce una serie di annunci che ritiene pertinenti. Non è una persona, ma uno stupido programma, che si limita a fare un conteggio delle parole più nominate, fregandosene se in bene o in male. Quindi, visto che su questo blog capita che si parli spesso di Berlusconi, Governo, Papa e Chiesa Cattolica, è ovvio che gli annunci vertano sulle medesime cose.

Ah, tra parentesi, di tutto questo a noi arrivano circa 80,00€ ogni sei mesi e rappresentano tutte le entrate del blog (potete asciugarvi le lacrime).

***

4) Dove posso comprare le magliette di Don Zauker?

Qui, solo che sono finite da tempo. Quando le faremo stampare di nuovo sarà nostra premura avvisarvi, credeteci.

***

5) Ho ordinato gli albi del Vernacoliere ma…

STOP. Questo sito non fa parte del Vernacoliere. Sì, è vero, i Paguri sono autori del Vernacoliere e il nome del sito deriva da un personaggio pubblicato dal mensile livornese, però questo è tutto. Le cose che qui facciamo, scriviamo, produciamo, sono opera e responsabilità nostra.

Per tutte le questioni riguardanti il Vernacoliere, scrivete a info@vernacoliere.com.

***

6) Che fine ha fatto “Tutto il papa minuto per minuto”?

E’ morto!
Cioè, volevamo dire: caro lettore (di Libero), qui, sulla colonna di sx, c’è un logo che con un semplice clic ti consente di scaricare GRATIS il calendario del Papa, con tutti i momenti salienti della sua vita frizzantina e spensierata, giorno per giorno, valido per 365 giorni. Ogni giorno un’azione o una riflessione del papa, il tutto corredato da 12 immagini eleganti e patinate. Quindi, perché chiedere ancora “Tutto il papa, minuto per minuto”? E chi lo sa.
Ma comunque noi siamo buoni e abbiamo deciso di dartela vinta, per cui annunciamo che la tua amata rubrica ritornerà a breve.

***

7) Sì, siete bravi con la chiesa cattolica, ma perché non fate lo stesso con l’Islam?

Quando si accorderanno con lo Stato Italiano (nel Paese, cioè, dove viviamo, lavoriamo, votiamo, trombiamo, andiamo a scuola e paghiamo le tasse) per ottenere la maggior parte dell’8×1000, quando invaderanno la politica della Repubblica Italiana impedendo al Governo di legiferare su tematiche legate alla sanità, alla bioetica, all’unione fra persone, alla morte, il sesso e le seghe, quando creeranno un paradiso fiscale per riciclare anche i capitali di criminali o associazioni a delinquere, quando istituiranno l’insegnamento del Corano nelle scuole rendendo il voto in religione islamica parte integrante della media scolastica, quando imporranno la mezzaluna negli ospedali, nelle aule di tribunale, nelle scuole e in mille altri luoghi pubblici, quando circuiranno bambini o adolescenti ambosessi facendo leva sui loro sensi di colpa per abusarne fisicamente, quando limiteranno le nostre libertà operando un lavaggio di cervello a una massa che ha potere di voto, grazie anche all’invasione in tutti i mezzi di comunicazione, allora se ne ragionerà.
Ma prima ci devono arrivare.

Senza contare che la libertà di fare satira, di criticare o anche solo di pensare non ci viene concessa dalla Chiesa Cattolica perché più tollerante di altre istituzioni religiose, ma perché ce la siamo conquistata, come occidentali e come europei, MALGRADO LA CHIESA CATTOLICA. L’abbiamo fatto con il Razionalismo, l’Illuminismo e la Rivoluzione Francese e l’argomentazione “fate i furbi perché la Chiesa Cattolica, a differenza di altre religioni, ve lo permette” è un’argomentazione non solo fallace ma, se vogliamo, anche sintomatica di un’inconfessata voglia di censura e oscurantismo.
In questo senso, come Paese, abbiamo già dato.

Ora potete anche pupparcelo, grazie.

Share

Tag: , , , , , , ,

42 Commenti

  1. Anonimo scrive:

    Ok ma non avete ancora risposto alla domanda su chi dei tre paguri lo acciuffa nel caapranzi!
    Nemo

  2. Anonimo scrive:

    Per le magliette. Ma utilizzare un servizio tipo spreadshirt, cafepress.com  o cazzi vari? Stampano tutto loro, voi dovete solo mettere la cosa da stampare. Ah, e ci guadagnate senza stare lì a stampare, mica cazzi!

  3. Anonimo scrive:

    Bella la risposta all’ultima domanda, mi è piaciuta proprio. Devo dire che avete un bel cervello, e non perché avete fatto l’ITI ma MALGRADO ciò!

  4. Anonimo scrive:

    a me non mi sembrate mica tanto bravi con la chiesa cattolica: ve l’ha mai detto nessuno che il cosiddetto gesù non è mai esistito? perché concedere a ‘sti lupi mannari in tonaca nera il vantaggio di dire ‘sì, gesù è realmente esistito, non era figlio di dio ma solo un uomo, ecc. ecc. ecc.’?
    gesù NON E’ MAI ESISTITO!!!!!!
    è una derivazione del mitraismo, religione persiana, a sua volta derivata dal culto egizio di horus.
     
     
    ma che ve lo dico a fare, ci avete le teste più dure del granito…
    p.s.
    chiedo scusa ai lupi, mannari e no: uno degli animali più nobili che esistano (e non li ha creati dio, no!
    eccheccazzo!!!!

    • paguri scrive:

      Ecco un esempio di quello che dicevano circa la durezza dei nostri lettori.

      Scusa, caro amico, ma perché ti risulta che abbiamo mai affermato – su questo sito, sui nostri pezzi scritti, sui nostri fumetti o nelle rare interviste – che Gesù o chi per lui sia esistito veramente?

      No, alla volte certi interventi ci lasciano veramente perplessi.

       

  5. Anonimo scrive:

    scusate, mi è scappato un commento anonimo, ora firmo:
     
    maurizio a.k.a. jcasparschmidt

  6. mangiucugna scrive:

    La 6) mi ripaga ogni minuto speso a leggere questo blog.
    Spesso sento dire “Ah te la prendi con i cattolici ma i musulmani a quest’ora ti avevano sgozzato” i musulmani ancora non mi hanno fatto niente di male, i cattolici si.

  7. jahtiz scrive:

    .

  8. jahtiz scrive:

    ..OK, OK

    ma come mai è sparito “TUTTO IL PAPA MINUTO PER MINUTO” dal vostro sito?????

    …..grazie
    tiz.

    • paguri scrive:

      Grazie del suggerimento.

      Abbiamo aggiunto la domanda su “tutto il papa” in un secondo tempo, per cui quelli che, nei commenti fanno riferimento alla risposta n°6, in realtà intendono la 7.

       

  9. Anonimo scrive:

    3BS, Don Zauker che torna sul vernacoliere, tazzine del don… Ne avete saltate di FAQ, eh…

  10. Goldrake scrive:

    “O MA NON E’ CHE AVETE LITIGATO COL CARDINALI ?!?” 😀
    Scherzi a parte, standing ovation per il 6° punto, grazie per quello che fate, come al solito.

  11. Anonimo scrive:

    “8) HO COMPRATO LA ACTION FIGURE DI DON ZAUKER FATTA DAL VERNACOLIERE MA SCHIACCHIANDO LA TESTA NON VIENE FUORI LA FAVA COME MAI?!”
    Nemo particolarmente in vena

  12. Linda scrive:

    8)  Perché non pubblicate un albo di Don Zuker “ad usum pisani“?
    Io, da pisana di città (no della piana!), faccio fatica a capire quello che c’è scritto, così mi limito a guardare le figure.
    Se ci fossero delle note in fondo alle pagine capirei meglio le battute, anziché limitarmi a guardare cazzi, fave, tope, crocefissi, Luger PO8, sore, preti, papi ecc…
    Non è che sono dura… è che sono pisana.  Abbiate pietà!
    🙂
     
     

  13. Anonimo scrive:

    Date tempo al tempo e vedrete come ci ridurranno gli islamici… Se ne parlerà quando dalle nostre tavole spariranno il prosciutto e il vino!
    “Pas de libertè pour les ennemis de la libertè” (Niente libertà per i nemici della libertà) dicevano i padri della rivoluzione francese: alla faccia del politically correted dovrebbe essere un concetto valido ancora oggi.
    Liberale & Scomunicato

    • McLaud scrive:

      …e se si riduce un’intera religione a prosciutto e vino, allora citando il francese (ma ignorando l’inglese) noi stiamo au les taralluches et le vin…

      …a proposito, si dice “politically correct“.

  14. Anonimo scrive:

    Invece di tirare in ballo Razionalismo, Illuminismo e Rivoluzione Francese (devo farvi le domandine tipo a scuola o facciamo finta che sappiate di cosa state parlando?) perchè non dite semplicemente che non avete le palle per fare qualcosa sull’islam. Dai, vi si può capire, in fondo si vede che fine fanno quelli che ci provano e voi preferite restare in zone tutelate. A quanto pare vi interessano solo gli oscurantismi con gli artigli tagliati.

  15. Anonimo scrive:

    Ah ah come volevasi dimostare non avete argomenti (e attributi). Puppamelo tu e quel tegame di tu ma’

    • Anonimo scrive:

      Oh coglionazzo ma te l’hanno insegnato a leggere a scuola o eri compagno di classe della Gelmini? C’è scritto perché non gliene fotte sega di fare robe sui mussulmani, risposta 7 primo paragrafo. E’ lo stesso motivo percui si fa satira e si parla su e di Berlusconi e Bersani mentre invece di palare di te non fotte manco a tua madre. I primi due possono influire su un’interna nazione (vabbé diciamo solo il primo va) che è quella in cui vivi (forse) mentre te al massimo puoi scegliere a chi pupparlo.

  16. Anonimo scrive:

    Direi che hai grossi problemi con la scrittura, coglionazzo, “non gliene fotte sega di fare” (eh?) “percui” (?)  “si parla su”. Sulla lettura sei messo peggio dato che non ti sei accorto che nel mio primo commento ho proprio contestato il punto 7 dicendo che erano scuse.

  17. Anonimo scrive:

    @anonimo 16: non è che sei la santanchè in incognito,vero?in entrambi i casi,baciami stò cordone,visto che sei così devoto.           lucifero

  18. Anonimo scrive:

    Lucifero t’ha mai detto nessuno che sei proprio uno spaccascurregge? Il cordone lascialo per il budello di tu ma’ (che sarebbe la santanchè essendo tu lucifero)

  19. paguri scrive:

    O ragazzi, ma lo lasciate perdere o no, questo allegrone? Evidentemente a corto di cose migliori da fare, s’improvvisa provocatore e viene qui apposta a stuzzicare con metodi da asilo.

    Contesta a caso, senza argomentare; blatera di scuola e di errori d’ortografia ma scrive “perchè” con l’accento grave anziché acuto, si avventura in perigliose incursioni nel vernacolo ma dimentica per ben due volte l’apostrofo che esige l’apocope nell’espressione “tu’ ma’”; parla di “palle” e di “attributi” ma – evidentemente immune dal senso del ridicolo – scrive rigorosamente da anonimo…

    Senza contare che, se lo fate parlare, lo interrompete mentre ce lo puppa bene bene.

  20. peppe scrive:

    che stomaco farselo puppare da uno così!
    leggendovi trovo conferma di una cazzata che si legge anche su altri blog: e cioè che VERAMENTE IN ITALIA C’E’ GENTE COSI’ CRETINA DA ANGOSCIARSI PER LA MINACCIA ISLAMICA!!!!!
    minaccia che esiste solo nella loro testa bacata….
    nessuna religione può contrastare, qua nel nostro paese, il dominio incontrastato della setta più potente e assetata di potere del mondo: LA CHIESA CATTOLICA!

  21. Valetitta scrive:

    A me piacete proprio tanto, così come siete. Sono anni che vi seguo e vi lovvo tantissimo, e non me ne importa nulla di chi dice che siete brutti e cattivi e blasfemi e sgrammaticati e ignoranti e astiosi, io vi lovvo comunque. Sempre.

    • paguri scrive:

      Non è vero, te non ci lovvi una sega nulla, cara mia. Ogni volta dici che ci vieni a vedere a un DZTS e poi puntualmente ci fai il vaporino, pur sapendo che siamo due personcine sensibili, facili ad essere ferite da cose del genere.

      Non si fa così.

  22. Anonimo scrive:

    COMUNISTI DROGATI!

    • Botta scrive:

      Lo fai sembrare una cosa brutta…

    • Idra di Lerna scrive:

      Il nostro far ricorso a sostanze allucinogene è specchio di una sensibilità profondamente ferita e di un intrinseco bisogno d’attenzionedamoretropposemivuoibenepiangiperesserecorrisposto. u_u
      [intenzione di senso: ma vai a lavurà, fava]

  23. Anonimo scrive:

    e mai che abbiate fatto un bel fumetto di critica verso gli stregoni delle tribù africane che fanno le infibulazioni e i sacrifizi umani…

    ditelo che ciavète caga!!! e che diamine!!!!

    ciavète paura che questi poi vi facciano un’anatema che vi costringa ad un rapporto morboso con la tazza del cesso per una settimana filata!

    codardi.

    tiz.

  24. Anonimo scrive:

    E scientology? Paura di scientology eh? Calabraghe che non siete altro! Vedrete, vedrete che tra qualche anno non si potrà più parlar male di Tom Cruise nei fumetti.
    ^_^
    Marzio
     
     

  25. vale81titta scrive:

    Anche io sono una personcina sensibile. Ecco. E se non sono mai venuta ancora a vedervi è perchè non c’avevo modo di venire. Ecco. Vedrò di esserci il prima possibile. Uffa. Adesso me la sono presa. Sono anni che diffondo ovunque DZ e questa è la vostra riconoscenza. Sigh. Me n’ho a male, davvero.

    • paguri scrive:

      Aaaaaaah… le fie permalose, che cosa meravigliosa…

      O Vale, si fa così: si viene il 26 a Firenze APPOSTA PER TE, ok?

      A breve aggiornamenti.

  26. Anonimo scrive:

    ahahhah non ci avevo mai fatto caso… c’è davvero la pubblicità della ‘medaglia miracolosa’ sulla colonna a sx. ed è divertentissima. non divertente come voi ma non si può pretendere tanto dalle medaglie miracolose!

  27. vale81titta scrive:

    No, un mi va bene, perchè io ora sto a Capraia, cavolicchi!!!!! Accidempolina! E a Firenze cerco di venirci il meno possibile! Ma dalle parti di Empoli mai? Avane, Sovigliana, Montelupo….In queste allegre terre dense di ceramica, Coop nuove di zecca, FIPILI intasate a nastro……..Che vi costa?
     
    PS: Baci e vi LOVVO, ma però mi state antipatici.

    • Anonimo scrive:

      ma porc…

      cara dolce Vale81titta…

      io abito in provincia di Como, e l’anno scorso son corso a Bologna per assistere al DZTalkShow dato che in padania quei due non li fanno entrare..

      e tu che ce li hai 30km da casa anzichè 2 lamenti di non poterli andare a vedere?!?!

      mi sa che li lovvo di più io…. che stia diventando un frustone?!?!?!?!!

      tiz.

  28. vale81titta scrive:

    Caro anonimo, se sei frustone, bon per te! 🙂
    Non è che mi lamento, e anzi, andrò sicuramente a vederli, il fatto è che a me Firenze mi fa cagare, nonostante c’abbia abitato 28 anni, e cerco di entrarci il meno possibile. A parte ciò, sicuramente saranno in un posto in centro, dentro le belle mura, piena ztl, che io per andarci mi ci vole 2 ore, perchè devo fare la strada in macchina, mollarla a Scandicci e ciucciarmi la tramvia (speriamo pigli foco) fino al centro, Poi farmi un bel pezzo a piedi e RESTARCI a piedi, dato che la tramvia dopo mezzanotte te la sogni. Tutto qua. Non ho detto che non andrò, espimevo solo una considerazione, dicendo che da queste parti un sono mai venuti (oh, e nemmeno posso dargli torto….!).
    Bon per te che li hai visti, e mi auguro al più presto di poterli vdere anche io (anche se c’ho il fidanzato pisano, mi fate entrare lo stesso? Povero, non è colpa sua……)