« | Home | »

CASINI E’ UNO STRONZO.

24 agosto 2010

L’ha detto Bossi, noi ci limitiamo a riportarlo.

Share

Tag: , , , , ,

24 Commenti

  1. Gabriele scrive:

    I politici di una volta saranno stati anche corroti, menefreghisti e tutto quello che volete… ma quelli di oggi in fatto di maleducazione sono incredibili.
    Vi immaginate Berlinguer, Moro, Forlani, Craxi, Almirante (per quanto distanti come idee politiche) offendersi in questo modo?
     
    P.S. Bossi e i legaioli sono teste di cazzo.
    P.P.S. Berlusconi è un pezzo di merda.

  2. avete a dire che vi pare ma mi piacerebbe essere politico alla camera per poter rispondere “con le mani come si deve” a queste cosine qua…
    ma ve lo immaginate quando i goglionazzi della lega tentano un assalto (e l’hanno già fatto) fisico se l’assalito gli mollasse un gozzino da lasciarli x terra??? cazzo votatemi vi prometto che lo faccio!!! 😀

    • Anonimo scrive:

      Hai il mio voto, e se prometti di portarti un tirapugni in Aula ti porto anche quelli di tutti i mei due amici.
      Leo

    • Idra di Lerna scrive:

      Non solo ti voto, ma impegnerò i risparmi che la pur deprecabile pratica del servizio in banda mi ha fruttato per offrirti anche, a mo’ di Excalibur che t’aiuti a scioglier le carni del nemico dvrante la pvgna, un simpatico set di braccialetti contundenti di questo tipo, se la cosa t’aggrada e può in qualche modo avvicinarti al santo proposito di sbuzzare qualcuna di quelle mezzeseghe in verde.
      http://wallpaper.metalship.org/images/dimmu-borgir6.jpg

  3. Anonimo scrive:

    Come dice Rezza, siamo ancora qui, in attesa che l’ictus faccia giustizia…

  4. Anonimo scrive:

    Scusate non c’entra un cazzo lo so ma ho trovato questa notizia e non sapevo come comunicarla ai Paguri!!! La madonna appare sulla piastra degli Hamburger!!!!
     
    http://notiziepazze.myblog.it/archive/2009/05/04/vergine-maria.html

  5. Jinx2 scrive:

    Ok, se si parla della Toscana, però,  non si può fare a meno di postare la ricetta delle pappardelle al cinghiale ;). Specie in questi giorni che si parla tanto di caccia al cinghiale, anche di frodo 😉 !

    RICETTA DELLE PAPPARDELLE AL CINGHIALE

    Ingredienti per 6 persone

    pappardelle g 500 – polpa di cinghiale* a bocconcini g 500 – sedano – carota – cipolla – aglio – bacche di ginepro – salvia – rosmarino – timo – vino rosso robusto – passata di pomodoro – olio extravergine– sale – pepe in grani.

    Marinare per una notte la polpa di cinghiale* nel vino rosso, aggiungendo tutti gli odori (sedano, carota, cipolla, aglio), bacche di ginepro e grani di pepe. Sgocciolare dalla marinatura e far andare in pentola, senza condimenti, scolando man mano l’acqua che si forma. Preparare un battutino con gli odori, salvia, timo e rosmarino, quindi soffriggere il tutto con un po’ d’olio, poi rosolarvi la polpa di cinghiale che ha fatto l’acqua; sfumare con vino rosso, aggiungere qualche cucchiaiata di passata di pomodoro, salare e far cuocere lentamente allungando con acqua fino a che la carne non sarà morbida. Con questo sugo condire le pappardelle cotte al dente.
     
    * = o altro animale similare cacciato nottetempo, nonostante la somiglianza la ricetta però male si applica ai preti cacciati per sbaglio per evidenti ragioni etiche ed organolettiche

    😉
     
    Jinx2
     

  6. ulivinico scrive:

    @Goldrake
    ho visto un tuo vecchio commento sul film “Bob Roberts”
    L’ho visto anche io ieri. Bellino. E’ la storia di Silvio già scritta nel ’92 in USA…

    • Goldrake scrive:

      Si, è un film che da noi potrebbe essere considerato “storico”… Quasi inquietante, per certi versi, se capisci cosa intendo…

      • ulivinico scrive:

        Capisco, capisco…eehhh, se capisco. Tutti i metodi per aggiudicarsi il consenso popolare sono stati riutilizzati da noi alla lettera, fino alla “soluzione finale”…(però le canzoni di Bob erano meglio di quelle di Apicella, cazzo)

  7. jahtiz scrive:

    come diamine è possibile che se apro questo blog con INTERNET EXPLORER 6 lo trovo fermo al post del 14/08/2010 “sprechi”
    e solo con GOOGLE CHROME riesco a vedere gli aggiornamenti successivi???
    una ribellione dei Paguri verso il povero B.Gates???
    non posso crederli capaci di questo!!! (nel senso che non credo siano in grado di produrre di loro genio tale artifizio informatico)
     
    tiz

  8. Anonimo scrive:

    Sto riscontrando anche io quel problema, sia con Firefox 3.x, 4 beta, IE8 e Chome 6 beta.
    Ho cancellato la cache dei browser, brasato la cache del DNS, dato il cencio, detto due bestemmie ma niente da fare.
    Se si punta direttamente su http://www.donzauker.it gli articoli si fermano al 14/08/2010, se ci si logga direttamente dalla home si vedono anche gli altri post, però il link è “strano”, tipo:

    http://www.donzauker.it/?_login=xyz

    dove xyz credo sia la sessione.

    Se per caso si ricarica la home, si è nuovamente sloggati ed ovviamente si vedono i post fino al 14/08/2010.

    Se si clicca su un articolo l’url diventa http://donzauker.it e si deve loggare nuovamente, ma a questo punto la sessione rimane attiva e si può navigare correttamente.

    Mi viene il dubbio che il problema sia WordPress e la sua gestione degli url, prova a ravanare sotto la gestione dei permalink e sotto le impostazioni generali.

  9. juri.natucci scrive:

    Evidente che il cardo fa male anche alla sinfonia di scurregge che alberga nella testa dei politici. Infatti vorrei segnalare che il “buon” tremonti ha detto che la sicurezza sul lavoro è un lusso che non possiamo permetterci. Bene, allora consentitemi di fargli da caporale di giornata e lo faccio lavorare io anche senza sicurezza, quindi senza lussi, quel lurido pezzo di merda.

  10. Anonimo scrive:

    Non c’entra un segone nulla, ma le proteste di questi giorni  mi hanno spinto a riflettere sul penultimo sondaggio, quello che s’interrogava sulle possibili ragioni per una sommossa popolare in Italia. Dite la verità, alla TESSERA DEL TIFOSO non c’avevate pensato eh?
     
    Leo
    http://percvlator.blogspot.com

  11. jahtiz scrive:

    che notiziona (sulla homepage dell’Ansa! bah!): http://www.ansa.it/web/notizie/photostory/primopiano/2010/08/29/visualizza_new.html_1789020269.html Per mettere a tacere una volta per tutte le malelingue che pensano che le scarpe del papa siano firmate da Prada.. ma vi pare che Ello possa essere tanto buzzurro e popolano da indossare una delle marche più in voga nelle discoteche di tutta italia? certo che no.. Ello si rifornisce direttamente dal TOP del TOP.. http://www.adriano-stefanelli.it/vetrina.php mica come uno sfigato qualunque.. eccchèccazzo!E’ il papa!!! tiz.