« | Home | »

Per un pugno di euro (in faccia)

16 settembre 2010

Amici mia,

come credo abbiate letto, Procida ha giustamente e finalmente deciso di dedicare una sua piazza a Massimo Troisi. Certo sarebbe meglio dedicargliela a Bergamo Alta, ma non è di questo che volevo parlare.
Mi riferisco infatti alla triste notizia che la sig.ra Cucinotta, nota non solo per essere prosperosa ma anche per avere due tette enormi, non sarà purtroppo presente alla cerimonia nonostante debba molto a Troisi e a Procida, e ovviamente a qualcuno a cui deve averlo munto con perizia.
Sicuramente un’artista di questo spessore* avrà un’agenda fittissima e gonfia* di impegni, non si può certo pretendere che sia sempre a disposizione per ogni battesimo, cresima, primo dentino etc. Soprattutto perché è impegnatissima a promuovere il suo nuovo attesissimo** film, nel quale per la prima volta ha deciso di mostrare quello di cui ormai, francamente, a nessuno importa più un cazzo.
Ma non è neanche delle svolte artistiche di attrici d’alto bordo che volevo parlare.
Volevo infatti sottolineare che la sig.ra Cucinotta, in segno di riconoscenza per chi l’ha catapultata nel suo nulla attuale, aveva fatto di tutto per esserci e si era detta perfino disposta a cancellare tutti i suoi impegni. Per il disturbo però si era vista costretta a malincuore a chiedere umilmente una marchetta di 30.000€, cioè 15.000€ a puppa ipotizzandole simmetriche.
Certo sarebbe stato più appropriato arrivare a nuoto, ringraziando ad ogni bracciata di essere stata invitata, commemorando poi i vecchi tempi passando l’intera cerimonia in ginocchio, ma non si può dire che non abbia fatto uno sforzo.
Poco importa se quanto richiesto per poche ore sarebbe un adeguato stipendio annuale (lordo) se la sua professionalità fosse retribuita come merita, la verità è che non sappiamo più apprezzare un bel gesto.
In particolare non lo sa più apprezzare l’amministrazione pubblica di Procida, che ha sdegnosamente rigettato la richiesta dopo una negoziazione che a quanto pare è andata più o meno così.

Vs.
Santrine

*umorismo gretto
**forse

Share

Tag: , ,

12 Commenti

  1. bellobello scrive:

    in verità in verità vi dico che nostra signora delle poppe afferma di non sapere nulla di questa storia e che in questo periodo sta annullando tutti gli impegni per gravi motivi familiari.
    http://www.leggo.it/view.php?data=20100916&ediz=ROMA&npag=11&file=E_117.xml&type=STANDARD
    Amen

  2. […] This post was mentioned on Twitter by Simone, Don Zauker. Don Zauker said: Per un pugno di euro (in faccia) http://ff.im/-qI1Cu […]

  3. Anonimo scrive:

    Vabbè, due nullità come l’attrice in questione e l’isola di Procida, che litigano per i residui dell’eredità di Troisi dopo che per 16 anni non se lo sono cagano di pezza. Normale. Quì a Roma si ricordavano Vespasiano solo per l’invenzione del cesso da strada, manco sanno che di mestiere faceva l’imperatore, cosa ti aspettavi dai Procidioti e dalla Cucignotta?

  4. […] Don Zauker Post Published: 16 settembre 2010 Author: aggregatore Found in section: Blog […]

  5. Anonimo scrive:

    Non è un segreto: la vita è ingiusta.  Massimo sarebbe ancora con noi altrimenti (e la Cucinotta e le sue storie andrebbero a cagare).

    Ste

  6. SpaceMax scrive:

    Se un fosse stato per Troisi, la Cucinotta avrebbe al massimo potuto aspirare a fare l’opinionista di Uomini e Donne. Dovrebbe dedicare a Massimo due ore di ogni giornata per ringraziarlo e pregarlo e ogni anno fare anche un mese di Ramadan in suo onore, più numerosi pellegrinaggi nel luoghi calpestati dal suo santo protettore ringraziando per grazia ricevuta!!!

  7. Anonimo scrive:

    Non so se avete letto l’intervista alla cucignotta: “Il cinema è riuscito a rompere certe barriere sociali, è lo strumento culturale più democratico che ha dato lavoro a chi non lo aveva e a chi non era figlio di” <=ha capito proprio tutto della vita, infatti quando mai vedi gente che lavora, dal doppiaggio fino alla regia, con ampie carrellate su attori, comparse, gente che fa riprese, cura le luci o i costumi, etc, solo perché è parente di?
     
    Certo, queste cose non succedono nel cinema, nooo…

    • jahtiz scrive:

      Lasciamo perdere i vari Comencini, Giannini, Tognazzi, Gasman, DeSica etc etc etc.. (che in fondo qualcuno bravo c’è e qualcuno un po’ meno…)

      vorrei concentrarmi sul Sofia Coppola..
      io ho visto di lei solo “LOST IN TRANSLATION” ed è uno dei film più CAGOSI che abbia mai visto prima..
      sarà che io ho una certa passione e cultura per il giappone ma ho trovato quel film un’interrotta sequela di banalità e volgarissimi luoghi comuni e razziste prese in giro… (oltre al fatto che regia e sceneggiatura erano del tutto non interessanti).

      Allorchè mi chiedo… saranno mica vere le critiche montate a Venezia secondo cui “somewhere” sarebbe stato favorito dal fatto che la Coppola era la ex del giudice Tarantino??

      in effetti io ho sentito parlare di questo film (e quasi solo di questo) sia prima che durante che dopo la mostra su qualunque media: radio, tv e giornali… in modo troppo eccessivo. Soprattutto quando se ne parla ancor prima della proiezione.
       
      tiz

      • woytila88 scrive:

        ti stimooooooooo, no perchè nel “mainstream” non si può quasi mai dire che lost in translation sia UNA CAGATA PAZZESCA, con tutti i miei amici e conoscenti una volta affrontato l’argomento pare che sta porcata sia Hiroshima mon amour di Resnais (e ti assicuro che non sono un cinefilo, ma il film francese è come avrebbe dovuto essere il film di COppola per far corrispondere al vero tutte le lodi prese). Ma gli altri film? il giardino delle vergini suicide discreto considerando poi che sia un’opera prima. Maria Antonietta? grandi costumi, bella colonna sonora (da Aphex ai New Order passando per gli Strokes) ma sceneggiatura e regia inutili!!!! Insomma non so se la dava A Quentin ( e pure ci vorrebbe coraggio esteticamente parlando) ma già essere la figlia di un mostro sacro del genere secondo me basta e avanza (per restar in tema)

  8. Anonimo scrive:

    Ma le foto del Nano anni ’70 le avete viste???
    Ovviamente già in compagnia di mafiosi e pidduisti…
    http://espresso.repubblica.it/multimedia/fotogalleria/26171943
    C’è una discreta quantità di materiale per photoshop… 😉

  9. Anonimo scrive:

    Ipotizzandole simmetriche
    sono caduto giu’ dalla sedia quando l’ho letto. GRANDI!

  10. Anonimo scrive:

    Se non sapete come passare il tempo…                                                     http://www.ilnuovogiornale.it/index.php?option=com_content&view=category&layout=blog&id=48&Itemid=88