« | Home | »

Sondaggi

Grazie al Cane.

22 settembre 2010

Vabbè, ormai è passato così tanto tempo che ce lo eravamo persino dimenticato, un po’ come hanno fatto tutti i Tg nazionali, subito il giorno dopo, però.

Secondo i nostri lettori è stato IL CANE DI GESU’ a pagare la casa, a tradimento, al povero Ministro Scajola che, nella foto, lo accarezza premurosamente.

Il mite mammifero avrebbe versato la gran parte del prezzo dell’appartamento con vista Colosseo, forse per ottenere in cambio delle agevolazioni per la costruzione di una nuova cuccia.

Sappiamo tutti che da quando il padrone, quel punkabbestia capellone che non faceva altro che girare insieme ai sui amici, capelloni e barboni anche loro, è sparito, il povero cagnolino non ha più nessuno che si occupi di lui, dato che in Vaticano possono entrare solo i Pastori Tedeschi.

Le notizie sulla sorte del padrone sono frammentarie. Si dice che, dopo svariate lamentele e denunce di alcuni cittadini perbene, si stato arrestato e, una volta in galera, sia misteriosamente deceduto con braccia e gambe inchiodate ad una croce, chissà, forse perché troppo magro, a detta dell’On. Giovanardi.

Ma torniamo al sondaggio.

Le altre opzioni hanno ricevuto pochi voti, per cui non ci sembra il caso di spendere parole per commentarle. E allora veniamo tosto al nuovo sondaggio, questa volta un po’ più leggero e spensierato.

Avete presente le pubblicità dei gestori di telefonia mobile, no?

Quella con il simpatico (come un grappolo di emorroidi) Panariello che fa il finto brasiliano, ma anche quelle con Aldo Giovanni e Giacomo, dove il massimo dello sforzo comico è costituito da Aldo che grida con il suo tipico accento siciliano, come fa da 20 anni a questa parte.

Quella con Belèn che fa Belèn e De Sica che – come in ogni film, in ogni sketch, in ogni dove – fa sempre e solo De Sica dando fondo così a tutto il suo repertorio di attore.

Quella con Ilary e Totti dove i poveretti dell’agenzia devono essere impazziti per riuscire a far imparare tre parole di fila al pupone romanista e lei, una che balla gli stacchetti delle Iene, a confronto sembra Anna Magnani.

Avete idea di quanti soldi possa aver pagato al Tim, la Wind o la Vodafone per delle orripilanti e fastidiose cazzate del genere?

In un mondo perfetto, chi ha pensato, realizzato e pagato delle cazzate del genere non meriterebbe di passare la vita a nutrirsi solo di pane e scaracchi?

Ma non divaghiamo.

Ecco, la nostra curiosità è la seguente:

Quale futuro incarico di responsabilità affidereste a Walter Veltroni, per costruire un’opposizione credibile?

  • Protagonista dello spot Wind, insieme a Panariello, vestito con un pareo.
  • Protagonista dello spot Wind, insieme a Aldo Giovanni e Giacomo con Veltroni che dice di essere stato il leader del centrosinistra e Aldo che grida: “Non ci posso credereeee!”
  • Protagonista dello spot Tim, con De Sica e Fioroni al posto di Belèn.
  • Protagonista dello spot Vodafone, però con DiCanio al posto di Totti.

Votate pure nella colonna a destra, grazie.

Share

Tag: , , , , , , , , , , ,

26 Commenti

  1. Anonimo scrive:

    il cane di Gesù risulta implicato anche nelle poco chiare operazioni dello IOR…
    ma il Vaticano tutela le famiglie o le famigghie?

  2. Anonimo scrive:

    Posso votare un’altra opzione?
    “protagonista spot telecom con john travolta e la binetti in completo sadomaso al posto della hunziker”
    Saluti da Bergamo!

    • Paguri scrive:

      MERDA!!

      Ce lo siamo dimenticato.

      Anche quello, veramente inutile, fastidioso e insopportabile.

      Nonostante la presenza di Pannofino.

      In effetti gli spot dei gestori di telefonia sono i peggiori in assoluto.

      • woytila88 scrive:

        vabè Pannofino l’avrà presa come un’occasione pe fa le cose “a cazzo di cane” dato che la “qualità c’ha rotto ir cazzo” e chissà come si diverte a sfottere quei 2 (lei in effetti come attrice ricorda molto la Corinna di Boris, e ora gira pure per i teatri. ??????????.)
        Volevo però pure ricordare quella di Fastweb dove si tocca il fondo: 1) perchè fanno vedere fica ma dicono di non volerla far vedere, e il bello è che lì gente per pensare al “rovesciamento di senso” “al quadrato semiotico” avrà pure scomodato Greimas, e fini altri semiotici. Rendono la fica per quel che deve essere in tv, contorno, senza nome, senza nulla, un po come nei programmi calcistici o nei gran premi a tenere l’ombrello. 2) e Infatti i soldi li spendono per le cause di Valentino e per far pagare il mutuo della Panda di tale Cevoli che illumina la scena con una battuta giocata sulla assonanza fonetica, sicuramente rubata al suo conterraneo Pascoli, tra Pelota, Pilota, Pelato mamma che ridere, se non stessi a letto con la caviglia gonfia e operata mi scompiscerei

        • jahtiz scrive:

          ecco, questa di fastweb è la peggio di tutte..
          se con le altre provo schifo e sdegno
          quando vedo quel truzzetto analfabeta che è diventato ricco facendo le penne con la motoretta e, soprattutto, evadendo le tasse, e per questi (entrambi) motivi divenuto anche l’idolo delle masse (italiote) mi vien davvero da cagare bile ribollita!!
          tiz.

          • Anonimo scrive:

            analfabeta? ma non era laureato?
            comunque V. Rossi è un grandissimo campione, poi se non ce ne frega una sega del motociclismo è un’altra storia…

            • jahtiz scrive:

              non è che non me ne frega del motociclismo..
              non me ne frega di chi è campione di cose inutili come il motociclismo..

              uno sport può essere entusiasmante da vedere o, meglio, da praticare. ma questo non vuol dire che bisogna ergere ad eroi o idoli i loro protagonisti. sopratutto se, oltre a correr veloce con la motocicletta, non hanno altre virtù più utili ed interessanti.

              cazzo, valentino rossi sa solo correr veloce in moto! ma riflettiamoci bene. ma questa cosa si può giudicare come una qualità???
              a me pare assurdo!
              io ciò una vespa px elaborata con cui faccio dei numeri da far impallidire me stesso… ma non per questo mi sento un ganzo, e neppure pretendo la stima di chicchessia!

              ribadisco: motociclismo o non motociclismo valentino rossi rimane un tamarro ladro, un Corona con la faccia da bambino brufoloso e antipatico.
              perfetto a rappresentare il suo paese.
              no, non montecarlo, dico l’italia!

              e non parliamo delle lauree ad honorem che sennò mi incacchio maggiormente!

              tiz.

              • Anonimo scrive:

                certo, anche per me è più degno di stima un ricercatore precario che piglia 800 € al mese quando va bene…

                • woytila88 scrive:

                  il fatto è che lui è il più grande di sempre nella sua specialità, ed io sono un suo tifoso (e la mia ragazza è pure sua cugina di 2 grado, sembra il verso alla canzone di elio ma è vero), tuttavia non ho problemi a dire che fuori dalle piste è un maledetto evasore (ma chiunque ha un minimo di soldi lo fa, e praticamente quasi tutti i piloti hanno la casa a Montecarlo, diciamoglielo a Feltri 😉 ) e del suo impegno su fastweb non se ne sentiva il bisogno, detto questo non capisco questo astio talebano sullo sport: Rossi guadagna molti soldi 1) perchè altrettanti ne  muove, e attenzione, questo succede dai tempi dei giochi olimpici della Grecia classica, non da adesso 2) perchè rischia la vita, cosa che un calciatore o un golfista non fanno, in moto si muore, guardate cosa è successo a MIsano.
                  Pure per me un ricercatore e un operaio meritano maggior stima, ma nelle società il concetto di simbolo c’è sempre stato, è non è sradicabile, anche in società collettiviste ce n’erano e risalenti ad ogni epoca storica (Skander, Jan Hus, Jan Zizka z Trocnova, Gagarin, Stachanov ecc..). Se pure lo sport che muove passioni genuine (quando non degenerano, ma è colpa di complicazioni socio-politiche che ora tralascio) crea dei simboli, che problema c’è? A nessun artista si è mai chiesto e reso conto della vita fuori dall’arte? di droghe, violenze, furti, no. Rossi è bravo ed è seguito, se uno ama le moto lo segue, sennò pazienza.  Rossi ha rubato, e continua ad avere fans, ma la causa non è l’effetto: se chi ha soldi può fare il cazzo che vuole non è colpa del pubblico. Se mettessero in galera seriamente chi froda (ruba) sarebbe un bel passo in avanti. Sulle lauree honoris causa posso esser d’accordo, ma ricoridamoci pure quanti sbirri ne prendono all’anno con 3 esami, o al max 6, 7 in giurisprudenza o scienze politiche, scienze dell’amministrazione ecc. Poi, oh alla fine almeno Rossi nel suo eccelle (non nel fare gli spot), ma CevolI?

  3. Anonimo scrive:

    Manca l’opzione “fargli passare la vita a nutrirsi solo di pane e scaracchi”.

  4. Anonimo scrive:

    io gli farei fare l’aiuto di un mendicante (p.es: al posto del cane)

  5. Anonimo scrive:

    p.s.
    il mendicante può esser escelto in qualsiasi categoria esistente:
    l’effetto dovrebbe comunque essere assicurato

  6. jahtiz scrive:

    dunque,
    oggettivamente che  costi possono mai avere le compagnie telefoniche??
    manutenzione dei ripetitori.. e penso che sia una piccolezza;
    i call center.. e penso sia inutile parlarne
    e poi gli spot pubblicitari!!
    quindi gli strabilioni di miGliardi che queste guadagnano li spendono tutti in pubblicità..
    e nonostante queste siano sempre in cima alle classifiche degli spot più BRUTTI e ROMPICOGLIONI della storia della TV a quanto pare funzionano!
    basta metter dei super-VIP strapagati, delle gags che farebbero imbarazzare anche la mamma di panariello, e la canzoncina tormentone dell’estate.. e il gioco è fatto!!
    milioni di italiani corrono ad appannare con il proprio alito le vetrinette dei negozi di cellulari …
    negli ultimi due anni stato in vacanza nel paese capitalista USA.. e ho notato quanti pochi cellulari ci sono in giro.. e praticamente nessun negozio che ne vendesse… idem le pubblicità.
    ma come faranno a vivere??!
     
    tiz
     

  7. SpaceMax scrive:

    Ma davvero pensate che gli spot funzionino? E allora perchè le compagnie telefoniche mi devono rompere i coglioni 4, 5, 6 volte al giorno? (porca maiala troia)

  8. Anonimo scrive:

    la pubblicità, nell’ambito della concorrenza oligopolistica, serve …. ma!!! (direbbe Carcarlo) ….è un mondo malaaaaatoooo!!!!, …e folle che ormai tiene solo con lo sputo

    • Anonimo scrive:

      Non era carcarlo, era walter professichio (?) fontana…
       
      E secondo me quegli spot funzionano almeno sul (ahimé vasto) pubblico che non si perde una vanzinata…

  9. Anonimo scrive:

    O’ bravi Paguri! Finalmente avete cambiato host..
    Sarà mica per la fama che hanno le francesine di praticare mugoloni ad opera d’arte ?!
    Ad ogni modo, ecco un fulgido eseNpio di  “educazione  sessuale francese”  (for dummies)
    http://img412.imageshack.us/f/frenchsex1.jpg/
    -nowayout-

  10. Capitan Lkl scrive:

    Non è troppo pertinente al tema, ma sono fantastiche le pubblicità dei telefonini coi calciatori che fanno i finanziamenti da 9 euro al mese per prenderne uno.

  11. Anonimo scrive:

    Beh, io non ho più la tv da tre anni ma Aldo, Giovanni e Giacomo fanno sempre la stessa roba, perciò quelli me li ricordo. Inoltre Uolter ci sta bene con loro… se ne può fare anche più di una, tipo: “sono stato sindaco di Roma” etc
    -Marzio-

  12. Anonimo scrive:

    No.
    No.
    No.
    Ho tifato Paperoga fino all’ultimo.

  13. […] This post was mentioned on Twitter by Don Zauker. Don Zauker said: Grazie al Cane. http://ff.im/-qW0FI […]

  14. Anonimo scrive:

    ma xche tutti ve la pigliate con valentino? ce ne sono tanti che non pagano le tasse, anzi i politici ce le rubano le tasse!
    almeno quel tappo brufoloso come lo definite porta il tricolore in giro e scaracchia in testa a tutte quelle nazioni arroganti che pensano di prendere  a calci in culo l’ Italia, la nazionale? a preso il suo premio e a fatto schifo x me non c’e’ differenza quello e’ rubare ,ma si sa il calcio non si tocca ! e benetton con il suo barcone dove lo mettete! dalema con il suo barcone! devo continuare? xche non scrivete anche di loro?
    l’invidia e’ una brutta bestia! e leggendo i vostri commenti si capisce subito che non siete coerenti
    addio!!!!!

    • jahtiz scrive:

      Senti caro Sig. Addio,
      me la son presa con Rossi perchè si parlava di lui.. non è che appena si parla di un evasore allora devo elencare tutti quelli che ci sono.. capisci il problema che si creerebbe, no?
      vuoi parlare di calciatori? parliamo di calciatori.. vuoi parlare di politici? parliamo di politici. vuoi parlare di casellanti e rosticceri? parliamo anche di loro!
      il mio discorso era semplicemente che andar veloce  con la motoretta (o se preferisci fare tanti tanti palleggi con il pallone) non dovrebbe, per me, essere causa di IDOLATRIA. Soprattutto se poi questa persona mentre lo guardi che ti fa le impennate con la motocicletta ti frega il portafoglio dalla borsa.
      Cerchiamo di valutare le persone in base alle loro vere qualità.
      a mio avviso andare veloce in motorino non è una qualità degna di render “eroe” una persona.
      Poi guarda, dei politici in campania avevano proposto una colletta per pagare la multa x evasione fiscale ancora pendente dagli anni 90 di Maradona. In modo che questo potesse tornare a Napoli senza essere arrestato dalle fiamme gialle.
      io l’ho trovata un’idea geniale.. fighissima e giusta.
      facciamo pagare le tasse di questi evasori dagli idioti che son  ben contenti di farlo per loro. Sono degli eroi? bene.. non meritano certo la prigione.. quindi paga pure le sue tasse.. ma a me non chieder un centesimo.
       
      tiz.

      • Anonimo scrive:

        ..tiz come hai ragione!!
        “ribadisco: motociclismo o non motociclismo valentino rossi rimane un tamarro ladro, un Corona con la faccia da bambino brufoloso e antipatico.
        perfetto a rappresentare il suo paese.
        no, non montecarlo, dico l’italia! ”
        Ladri!
        vi:

  15. BondValeria scrive:

    Chi l’ha sciolto luqquì?