« | Home | »

Sincerità.

26 dicembre 2010


Pubblicato l’anno scorso, ci sembra giusto riproporlo:

Ringraziamo quanti NON ci hanno mandato un sms con il testo di cui sopra, neanche nelle varianti: “Sinceri auguri per un sereno Natale.”; “Un augurio di un sereno Natale e di un felice anno nuovo.”; “Auguri di un Natale sereno.”; “Tantissimi auguri di Buon Natale a te e famiglia.”, senza contare le varie filastrocche, tipo: “Una slitta sta correndo tra le stelle del firmamento, scende il Babbo dal camino e ti lascia un regalino, guarda bene, è speciale, contiene i miei auguri di Natale!” o “Babbo Natale coi suoi gnometti, ha sudato per mesetti, parte in volo tra un pochino, per portarti un regalino, guarda bene, è speciale, i miei auguri di Natale.” ma anche “La Befana a volte tarda, perché ormai è vecchia e sorda, ma a coloro che son buoni lascia sempre molti doni, tra le ceneri e il carbone, ecco a te un gran bacione.”

Grazie davvero, ci avete evitato la rottura di coglioni di dover rispondere distaccatamente “Tanti auguri anche a te.” e regalare soldi a quei vampiri di Tim e Vodafone.

A tutte quelle persone che invece si sono sentite in dovere di mandarci gli auguri tramite sms, in particolar modo a quelle che non sentivamo da anni, a quelle che non ricordavamo neanche di conoscere, a quelle il cui numero anonimo non figura neanche nella nostra rubrica (e viene da chiedersi perché il nostro figuri nella loro), a quelle che avevamo incontrato poche ore prima e con le quali ci eravamo scambiati gli auguri a voce, a quelle che avremmo certamente incontrato poche ore dopo ma che, anche loro, si sono sentite in dovere di inviarci un sms, senza pensarci minimamente, per il solo fatto che facciamo parte della loro rubrica: scusateci se non vi abbiamo risposto.

Scusateci se non ci siamo abbandonati a questo delirio di massa; scusateci se abbiamo avuto pietà della lingua italiana risparmiandola da un’epidemia di diminutivi, vezzeggiativi e rime tetraplegiche; scusateci se non ci siamo rodarizzati per inventare filastrocche con vecchie pisciose e anziani bulimici di rosso vestiti.

Anzi, vorremmo appunto approfittare di questo spazio per inviare un messaggio cumulativo a tutti quei numeri così saturi di spirito cellular-natalizio da volerne trasmettere per forza un pochino anche agli altri numeri, indistintamente; anche se con prefissi diversi, non importa, tanto è Natale.

Bene, non ci siamo dimenticati. Semplicemente, CIMPORTAUNASEGA.

Non siamo un numero in una rubrica, non partecipiamo al vostro gioco né tantomeno al business dei gestori di telefonia.

Ve la siete presa? Siamo solo degli stronzi saccenti? Siamo dei poveri cinici senza cuore?

Avete ragione.

Ricordatevene il prossimo Natale.

Share

Tag: , ,

30 Commenti

  1. Antar scrive:

    Cioé davvero esiste ancora chi manda gli auguri di Natale [e magari pure AnnoNuovo] via sms?

    • Bird scrive:

      Ti spaventeresti a sapere quanti; ma vuoi mettere la gente che senti SOLO per natale e che ti chiama per gli auguri? E non parlo di parenti stretti che, ahimè, son finiti a vivere in altro continente, eh!

  2. Giggi24 scrive:

    diobono, che pesi

  3. mangiucugna scrive:

    Sono anni che non rispondo a sms di auguri di natale, fine anno, befana, pasqua, santi vari.
    Ma quest’anno paguri ho peccato, una bella fia me l’ha mandati ed ho risposto.
    Spero che DZ possa perdonarmi. (in fondo quando c’è la fia di mezzo basta contestualizzare, come ci insegna il nostro premier)

    • Scavenger scrive:

      Ma si dai…mal che vada la considererà un’attenuante!

      • Bird scrive:

        Ti chiederà di dargli il numero della pecorina smarrita come parte della penitenza, poi non stupirti se la povera peccatrice sparisce per sempre!

  4. donnina scrive:

    EVVAI! ALLORA NON SONO L’UNICA AL MONDO A PENSARLA COSE’!

  5. donnina scrive:

    Ehm… ovviamente volevo scrivere “così” ma l’entusiasmo mi ha travolto la digitazione.

  6. anonimo scrive:

    e che merde!!! non sono gli avgvri che disturbano, me il fatto che basta essere su una rubrica di telefonino qvalsiasi per venire compreso nel famigerato “invia sms a tutti”, e che ci fa così sentire come dei numeretti insignyFICAnti. la colpa non è dell’augurio, ma della pigrizia e pochezza di chi l’invia. ma vi cào?
    Fabrizio di roma

  7. Andrea scrive:

    Alcolisti Natalizi Anonimi: “Ciao, mi chiamo Andrea e anche io da anni convivo con un problema…” XD
    Mi chiedevo: nessuna menzione a chi invece si è dilettato in auguri laici, pagani, animisti e, soprattutto, ha avuto cura di personalizzarli? (mi è arrivato persino un memento dell’anniversario del Dio Mitra) XD
    In fin dei conti, sapete bene che le vacanze e le festività esisterebbero comunque anche senza il monopolio religioso/commerciale (che io depreco). Se fossimo in un Medioevo ideale o nel 1700, con che diritto toglieremmo al villaggio di contadini la festa del raccolto o qualche menata simile? (Piuttosto toglierei al prete il monopolio di leader di quella festa, in favore del contadino capo che almeno si è fatto il culo).
    Digressione: Un mio amico mi disse: odio i messaggi a destinatario multiplo… da allora decisi di personalizzarli tutti, ma senza smancerie eccessive. E comunque non scrivo mica “Buon Natale con gli Elfi”, ma “Auguri di buone vacanze. Saluta la famiglia. Come va la tesi?”.
    Anzi, a proposito delle persone che non sentiamo, è stata un’ottima scusa per scrivere ad amici cari ma lontani che sento abbastanza di frequente, ma sicuramente non ogni giorno (dunque non è gente che non si ricorda di noi!). Come a dire, ogni scusa è buona!!!
    Adesso dirò un’ovvieta. Se la leggete sono affari vostri. Quanto ai “vampiri” delle compagnie telefoniche… voi non pagate un fisso mensile per gli sms a prezzo fisso? Io pago uguale fino a 100 al giorno. Forse non sarò un consumatore oculato o un boicottatore accanito, ma non ho avuto spese speciali solo perché ho mandato 20 messaggi uno diverso dall’altro. L’unico dubbio è il seguente: forse ci guadagnano comunque con il fatto stesso che, scrivendo, metto in moto il traffico telefonico e uso le loro linee.
    La mia morale (discutibile e storicamente finita come ogni morale): il blog di DZ non sarebbe stato lo stesso se non aveste scritto questa cosa, perché DZ è DZ! Sarebbe bello però capire cosa c’è dietro la maschera del cinismo (sempre che le maschere abbiano un “retro” a tutti i costi). 😛
    Questo penso. Mica che siete degli stronzi! 😀

    • Bird scrive:

      Le flat sms sono ricca inculata e non convengono se non sei un adolescente bimbominkia dedito al più bieco fancazzismo, con tutto che gli sms a chi li “produce” costano praticamente niente.
       
      No, così, tanto per puntualizzare…

  8. testa di casco scrive:

    Ringrazio Coso (o chi per lui) che i miei amici quest’anno l’hanno intesa e non m’hanno riempito i telefono di troiai inutili…

  9. cazzimiei scrive:

    Si avete ragione, siete delle gran teste di cazzo. Non so se vi arriverà ma lo spero con tutto il cuore.

  10. Ila scrive:

    A me è arrivato un sms che diceva ‘Un caldo augurio per un freddo natale’.. ma cosa mi auguri, di vagare in mezzo alla neve? Per giunta era firmato da un tizio che non conosco, ma se scopro chi è gli taglio le dita.

  11. Gianni scrive:

    Anch’io mal sopporto gli sms natalizi, soprattutto pechè mi sento uno dei tanti a cui si fa gli auguri per consuetudine, due anni fa però ai miei amici ho rifilato i seguenti sms:
    Messaggio 1:
    Dicembre 25
    Il giorno di natale
    Or sù festeggiamo
    Con amici e parenti
    Auguri e buon
    Natale
    Evviva il natale.
    Messaggio 2:
    Per un felice 2009
    occorrono 3 cose:
    rispetto altrui
    circondarsi di amici
    odiare l’odio,
    diventeremo migliori
    in tutto superando gli
    ostacoli della vita.
    Riuscite a vedere cosa ho nascosto nei messaggi?

    • Gianni scrive:

      Scusate l’ignoranza, ma cosa significa “quer budello”?, e tanto che ci sono vi chiedo anche cosa intendete con “tegame”?
      Siate comprensivi, sono delle provincia di Parma.

      • Bird scrive:

        Il giochino degli acronimi (sorta of) è sempre lodevole, ma sicuro venisse pure su display di cellulare? Per uso “famoso” cercati il “FUCK YOU” che il governator nascose in una mozione o qualcosa di simile per rivale :D!
         
        Budello penso che nasca come metonimia per prostituta, visto che all’epoca (remota) si usavano appunto budella (di ovino, se ben rammento) per preservativi; c’è pure chi dice che rispecchiasse il ruolo della donna-oggetto analoga alle frattaglie che si trombavano gli zotici, ma qui si va in filologia spinta e non so dirti altro.
         
        “Tegame” è più facile: qualcosa che prende dentro di tutto, alla bisogna, ergo ancora fine figura retorica per donna (o più raramente masculo) di facili costumi.
         
        Hope this helped :)!

        • Gianni scrive:

          Sì sono sicuro che il giochetto veniva anche sul cell, visto che come prova me lo ero mandato a me, giusto per buttare via più soldi del dovuto, sì mi pare di aver già letto la storia del “FUCK YOU”.
          Grazie mille per le spiegazioni, avevo intuito il senso ma non il perchè, ora posso usare questi termini con cognizione di causa.

        • jahtiz scrive:

          ne approfitto anche io allora…
          più volte ho chiesto cosa volesse dire “STRUSCIAMURI” senza ottener mai risposta..
          intuisco il significato ma non l’etimologia.
           
           
          grazie in anticipo su ogni aiuto.
           
          tiz

          • Bird scrive:

            “Strusciamuro” (si dirà così al singolare, SE esiste singolare?) PRESUMO sia equivalente a fannullone, ovvero persona che sta sempre ad oziare, appunto, appoggiata ad un muro mancando anche della spina dorsale per stare altrimenti eretto.

  12. jahtiz scrive:

    una mail con questo vale più di mille sms
     
    <script src=’http://img828.imageshack.us/shareable/?i=anchequestanno.jpg&p=tl’ type=’text/javascript’></script><noscript>[URL=http://img828.imageshack.us/i/anchequestanno.jpg/][IMG]http://img828.imageshack.us/img828/5301/anchequestanno.jpg[/IMG][/URL]</noscript>
     
     
    se foste dei bravi ragazzi girereste questa cartolina a tutti quelli che vi voglion bene.
     
    tiz.

  13. jahtiz scrive:

    una mail con questo vale più di mille sms
    se foste dei bravi ragazzi girereste questa cartolina a tutti quelli che vi voglion bene.
     
    tiz.

    • Goldrake scrive:

      AAAAAAAAAAGGGGGHHHHHHH !!!

    • Gianni scrive:

      Grazie della segnalazione, ho provveduto a creare gli inviti personalizzati (col nome) per i miei amici, e adesso provvedo ad inviarglieli, natualmente non ho inserito le loro mail nel sito del PdL, anche se diachiarano che non se li tengono non mi fido, ho poi copiato l’immagine e inviata dalla mia casella mail.
      Aspetto da loro file di moccoli come ringraziamento.

  14. jahtiz scrive:

    e sempre in tema di auguri di buon natale:
     



     
     
     
     
     
    tiz

  15. Ravano scrive:

    Ah dimenticavo, BUON NATALE!

  16. maafd3t scrive:

    Tsk, dilettanti. Dopo anni ed anni di manifestata e sovrana indifferenza sono riuscita ad ottenere la quasi perfezione: 0 sms a Natale,e uno solo, misero e sperduto, per Capodanno. E fate conto che, solo nella cerchia più stretta, annovero almeno una quarantina di parenti.

  17. Sara scrive:

    Anch’io dopo anni di non risposte sto ottenendo i risultati di maafd3t, solo due sms a Natale e nessuno il 31 dicembre! Purtroppo però la Provincia (!!!) si è sentita in dovere di mandarmene uno il primo gennaio… mah