« | Home | »

There can be only one

25 giugno 2011

E così anche lo Stato di New York si aggiunge a quelli che dicono sì alle unioni per le coppie omosessuali.

Si dirà “queste sì che sono nazioni civili”; “questa sì che è difesa dei diritti umani e libertà” etc… etc… e ci si sgomenterà nel constatare la distanza che aumenta, fra queste nazioni e la nostra.

Ma oggi, permetteteci, il nostro sgomento è originato da tutt’altra considerazione.

Una legge che permette agli omosessuali di sposarsi, senza neanche l’obbligo di residenza.

Il governatore che l’ha promossa, Cuomo, di origini evidentemente terrone.

Un presidente, che l’ha avallata, non solo negro, ma di ascendenze musulmane.

Un sindaco, nella città in cui i festeggiamenti sono più gioiosi, ebreo.

Bimbi, se il papa sopravvive a questa, abbiamo a che fare con Highlander.

Share

Tag: , , , , ,

9 Commenti

  1. Al Gabbér scrive:

    …ecco allora perchè la Chiesa si fa così tanto i cazzacci dell’Italia…siamo ormai una delle sue poche colonie dove poter ancora esercitare direttamente il loro potere!

  2. Annxgonz scrive:

    Non disperiamo, raga. Ma lo avete visto il film o no?
    Anche se fosse, basterebbe una circ… ehm una DECAPITAZIONE, e via passa la paura.

    https://annexiarebel.wordpress.com/

  3. Bird scrive:

    Notasi poi che perfino l’ultra-destrorso Schwarzy era più che favorevole alle unioni omosessuali in California, sostenendo che non si nuoceva a nessuno.

    Solo qui c’è consenso bi-partisan che vanno impedite per “tutelare la famiglia” (wtf?) e il bello è che praticamente nessuno obietta con un filo di logica.

    A parte questo, concordo con il primo commento e penso che anzi ormai simili sparate (che so, vedi anche incitare i farmacisti a violare la legge e non vender pillole sgradite a benny) ormai se le possan permettere solo in quest’italietta retta da fiction su padreppiù e superstizione sincretica da borghetto medievale.

  4. juri.natucci scrive:

    Ricordo a tutti che nazi xvi ha una sorta di talebani, che si chiamano opus dei e cl, che essendo sparsi come metastasi, non solo lo ascoltano per loro uso personale, e fin lì assolutamente incostestabili (contenti loro), ma usano le loro posizioni, spesso di potere, per condizionare la vita civile. Solo il fatto che siamo nel 21 secolo gli impedisce il ripristino dell’inquisizione. Ad ogni modo auspico, che la scena dei combattimenti del film in oggetto (ma vabbene anche il signore degli anelli), avvenga dentro il vaticano dove il male, cioè la chiesa, soccomba definitivamente alle forze del bene (di lì: sì, ll’hai visto ar bubbocine…!)

  5. Goldrake scrive:

    “… ci si sgomenterà nel constatare la distanza che aumenta, fra queste nazioni e la nostra…”
    Il punto è proprio questo. Sic.

  6. BAKUNIN scrive:

    NO TAV PORCODDIO!

  7. Valeria scrive:

    Aggiungo che Cuomo, oltreché terrone, è dichiaratamente cattolico. Una personcina che, a proposito dell’interruzione di gravidanza, aveva detto che il fatto che la sua religione la vieti non significava che lui potesse andare contro una legge dello Stato che ha scelto (sottolineo scelto, ne’, uno può anche comodamente essere anarchico…ma se ti fai pagare per fare il governatore è un altro paio di maniche) di servire.