« | Home | »

Casini vari.

3 luglio 2011

Casino in Val di Susa.

Cariche della Polizia con i lacrimogeni.

Alcuni NoTav rispondono alzando barricate con i cassonetti e resistendo alle forze dell’ordine con lancio di pietre.

Beppe Grillo: “E’ una guerra civile! Siete degli eroi!”

Casini: “Eroi sono gli operai e i poliziotti!”

Ehi, Pierferdi, non dimentichiamoci di Mangano!

Share

Tag: , , , ,

46 Commenti

  1. Bird scrive:

    Beppe grillo è un idiota, così come il grosso degli ultras in questione, da entrambe le parti.

    E non si riesce ad intavolare un discorso sul fatto che convenga o meno, ormai si lotta tra dire dei “no” un po’ a tutto per schiaffeggiare il governo (ma non capisco perché non pure il pd che è sempre appiattito dietro questo) e il difendere le posizioni per fede, mah…

  2. Tino Bombarda scrive:

    caro bird, a me pare che sia il governo a non volere intavolar il discorso sulla convenza pubblica del progetto, convocando i rappresentanti dei movimenti no tav e cittadini della val susa per esporre el sue ragione e magari convincerli, invece manda la polizia a suon di lacrimogeni e manganelli anche contro donne anziane… sarà perché sia a destra che a sinistra (ma andosta’ la sinistra?) hanno annustato la forma di formaggio e non la vogliono mollare costi quel che costi? grillo ha ragione: quando lo stato manganella i suoi cittadini invece di chiarisri, siamo alla dittatura

    • Bird scrive:

      A parte che a me piacerebbe avere dei tecnici che decidano esponendo dei numeri e lascerei il popolo, specie uno ottuso, ignorante, fazioso, pecoreccio, tifoso, etc come quello italiano, a decidere solo per questioni etiche, grillo resta un idiota perché pesta sempre sull’acceleratore del conflitto e campa di quello.

      Ancora più idiota chi se lo sorbisce no stop come un guru, ma vabbè.

      Certo che tirarla su insulti e populismo resta sempre più sexy, per entrambe le parti, piuttosto che discutere così

    • Bird scrive:

      Grillo è un bieco populista che ora le gioca tutte pur di riavere il successo di un tempo, mentre la sua stella è sempre più in declino. Premere sul pedale della protesta esasperata anziché stimolare il dialogo è da condannarsi a prescindere e, again, non si dimostra granché meglio dei politicanti da cui si dichiara diverso senza prender fiato.

      Preferivo mille volte un dibattito con i numeri su questo apparente spreco, tipo quanto offre lavoce.info.

    • Bird scrive:

      Fuck non mi prende risposta con link <_<…

      Lopooooo, è persaaa?!

      Cmq compendio: grillo è un idiota perché pesta sempre sull’esasperare i toni, non fornisce numeri e fomenta dissenso.

      In cosa si distingue da chi dileggia?

  3. Tino Bombarda scrive:

    ps guarda qui (specialmente le facce degli astanti…)

  4. Bombarda ha ragione.
    Ma Grillo, quer buffone, stamani dice “i blackbloc vanno arrestati”. Servo come sempre, pappone e parolaio. Grande demagogo che non sa analizzare la realtá: non c’erano blackbloc, c’era gente incazzata, magari ventenni che da quando sono nati non hanno visto che berlusca, che a 10 anni si sono visti portare via l’altro mondo possibile dai celerotti di Fini, a Genova, e che oggi non sanno come farsi rappresentare da un sistema che NON li vuol rappresentare.

    Ieri cittadini “normali” hanno tirato sassi contro gendarmi, contro i “rinoceronti” dello sceriffo di Nottingham. Forse hanno imparato da chi si é alzato prima di loro, i migranti di Casal di Principe e di Rosarno, dagli operai FIOM di Mirafiori, di Pomigliano, di ogni parte d’italia. 

    Violenza é quando ti rubano tutto, futuro compreso.

    • Bird scrive:

      Di 20enni che sono incazzati perché a 10 anni hanno accusato il g8 di genova vorrei proprio vederne…

      Violenza è quando non hai prospettive, ma perché non migrare?

      • Kanna Shirakawa scrive:

        che e` come dire, se vengo in casa tua e ti cago nel salotto, perche` non vai a vivere da un’altra parte, invece di incazzarti?
        emigrare e` sempre un’opzione, io l’ho fatto, tanto per dire, ma non si puo` mica pretendere che emigri meta` della popolazione italiana, e sempre tanto per dire, in italia ci stanno ancora i miei figli, che non sono ancora abbastanza grandi per venirsene via (lo faranno, immagino, a suo tempo), e mi piacerebbe vederli crescere in un paese, non in un letamaio fascista

        • Bird scrive:

          Paragone non calzante, direi: qui si parla di violenza di gente esasperata ma che potrebbe fare altro; per il resto ha già detto edo di sotto.

      • Te lo dice uno che vive in Germania (perché ci sono i soldi per i preti e i baciapile ma non per la ricerca) e che continua a fare attivitá sociale quando viene in Italia. 
        Migrare per lasciare il Paese in mano alle merde?
        No, c’é chi é fatto di un’altra pasta, e lotta.

        • Bird scrive:

          Se vuoi lottare, la violenza non è necessaria.

          Se la pratichi o vuoi praticare, ti prepari anche a riceverne. Fila?

          Se poi piace pensare “buhhh, sbirri tutti fascistoni cattivoni” (e non parlo di te), ok, ma insomma…

      • Tino Bombarda scrive:

        e perché non emigrano gli altri, seguendo il modello de’ loro simili nazisti che son iti in sudamerica? io voglio stare qui, perché mi ostino ad amare l’italia e voglio che diventi un paese laico e democratico, civile, non come purtroppo già è, una dittatura fascistoide. gli abitanti della val susa che altro devono fare per protestare contro decisioni prese dall’alto per biechi motivi politici (e di tangenti) da paliticanti e appaltatori, mafiosi e “carpetbaggers”? devono fare come san lorenzo: pigliallo in culo e fa’ silenzio? eh no! protesta sacrosanta! finché almeno sto governo di saltimbanchi non dimostra chiaramente l’utilità e la necessità di spendere 17 miliardi per sta cosa qua.
         

        • Bird scrive:

          Guarda che tra il manifestare con cortei, striscioni, sit in, etc ce ne passa e ce ne trovi di vie prima di arrivare a prendertela con gli operai, su <_<…

          Se poi ti piace pensare che cambierai l’italietta di oggi, accomodati!

          • Kanna Shirakawa scrive:

            si ma … bird, non ho capito, mi pare che sia da parecchio che i valsusini stiano facendo esattamente quello che proponi (giustamente, in uno stato democratico): sit in, protesta pacifica, con tanto di coinvolgimento delle autorita` locali, ecc
            solo che la risposta mi pare sia stata bravi, bravi, continuate cosi`, a noi c’importa una sega, e se non vi togliete dai maroni, vi mandiamo addosso l’esercito, anzi vah, ve li mandiamo addosso e non ci si pensa piu`, che questi son ragazzi, a stare con le mani in mano si annoiano ..

            • Goldrake scrive:

              Hai ragione, Kanna, sono anni e anni che lo fanno e la risposta è quella che hai detto tu.

              • Bird scrive:

                E quindi diventa lecito o anche solo remotamente sensato prendersela con gli operai della tav, scusa :|?

                • Goldrake scrive:

                  Scusa, Bird, ma proprio questo tuo ragionamento non lo capisco… Spiegati meglio, forse sono tanardo io.

                • Ma cosa c’entrano gli operai? chi ha picchiato gli operai?? l’hai visto sul TG4 o TG2?
                  Per favore, rimaniamo legati alla realtá.
                  E se siete interessati a far lavorare le persone, c’é un grosso PARTITO DEL SI: si a nuovi e funzionanti ospedali, si a nuove scuole, si a nuove case popolari, si a ferrovie locali capienti e efficienti.

                  • Third Eye scrive:

                    Ho letto sul fatto quotidiano o altrove; ti va bene il primo link che trovo su google o li accetti solo se ci sono perizie giurate di tesserati di enti a tua scelta da almeno 20 anni?

                    Oltre tutto non mi pare di aver detto di essere pro-TAV, ma vedo che va sempre più di moda il ragionamento dicotomico, alè!

                    @goldrake, dicevo semplicemente che basta restare nella protesta legale, se no si fa un chiaro autogol.

  5. Edo scrive:

    è tedioso ripeterlo ma la violenza  sortisce come unico effetto l’oscurare le decine di migliaia di manifestanti (uomini, donne,bambini e anziani) che hanno sfilato pacificamente in mattinata.
    il tutto mentre gruppi di primati in uniforme si fronteggiavano con altrettanti primati con le fionde e le bombe carta come in un fottuto videogioco.
     
     
     
     

  6. Goldrake scrive:

    Scusate, ma con tutto quello che abbiamo ingoiato in questi anni, ha dell’inquietante il fatto CHE CE NE SIA COSI POCA DI VIOLENZA IN ITALIA !!!

    • vi: scrive:

      la penso uguale!  un tempo bastava anche meno e ci si menava un sacco di più..

      alabarda spazialee!

  7. Edo scrive:

    ripeto: c’erano migliaia di persone che hanno manifestato senza trascendere e che disperatamente cerca di trovare una soluzione dialogando. ci riusciranno? sono patetici? chissà, ma almeno provano a fare qualcosa di costruttivo con l’incazzatura.
    con le mazzate si trasforma tutto in un spettacolo grottesco, una squallida waterloo da domenica sportiva con la valle come campo da gioco e i vari tifosi a lamentarsi di quanto fossero cattivi gli avversari.
    e comunque tirare sassi in testa agli operai è un atto misero da guerre dei poveri pari solo ai lacrimogeni sparati ad altezza uomo.

    • Bird scrive:

      Esatto e manifestanti tutti uguali UN CAZZO!!

      C’è gente che ci va solo per far casino e sperare di menare le mani; idem dall’altra parte, so what?