« | Home | »

Sentenza.

9 luglio 2011

Share

Tag: , , , , , , , ,

20 Commenti

  1. vraie scrive:

    Ovazione per la maglietta – Una vera e propria ovazione ha investito Ignazio La Russa quando dal palco della Festa della Libertá di Mirabello ha mostrato una maglietta con la scritta «Consegnare all’Italia il terrorista Battisti». La Russa ha poi spiegato di parlare «come coordinatore del partito Pdl, come esponente politico e non come ministro di una vicenda che sono sicuro sia fonte di indignazione anche per il popolo brasiliano». (foto Salmoriago)
    se consegnassimo larussa al pospolo brasiliano … o direttamente al terrorista battisti? (un terrorista non può che essere sempre armato adeguatamente..)

  2. Niko scrive:

    speriamo sia vero, sarebbe la prima volta che fregano lui, invece che farsi fregare da lui.
    speriamo sia vero
    speriamo accada
    speriamo succeda realmente

  3. Grillo scrive:

    Pagamento subitaneo.

  4. Tino Bombarda scrive:

    aspetta fioli, questa è la cassazione. manca l’appello, per ora gioisco, ma temo che alla fine come al solito ce lo buterà nel baugigi. intanto però godo alle dichiarazioni della marina, ignazio, ca(pe)zzone e cicchitti varij

  5. lou scrive:

    ma soprattutto che colore ha i calzini questo giudice?

  6. daniele scrive:

    Quesito. Quattro amici maschi pe combinazione giocan a carte. Si vince e si perde, si vince e si perde. Tre vincano. Uno perde. Paga; un ciò soldi. PAGARE: ed io soldi NON AVERE. Debito di gioco, debito d’onore: se un tu ciai soldi, tu ci darai qualcosa in natura. Ora, però: la mucca un ce l’ha; i vvitello gliè scappato… tu ci darai la tu mamma! e il debito è pagato.
     
    …la mamma la mamma la mamma. O il babbo?

  7. lector scrive:

    Scusate, Paguri. Ma, a voi, che cazzo ve ne frega anche se l’hanno condannato a pagare quei soldi? Mica vi viene in tasca nulla. I soldi gli andranno a De Benedetti, che non mi risulta sia proprio uno stinco di santo, bensì un degno compare di merende del nostro e che certo non verrà a casa mia a dirmi: “Caro lei, ecco qui un pensierino perché ho vinto la causa col nano”.
    La smettiamo di comportarci come tifosi da curva Sud, in questo paese di merda e proviamo un po’ a usare la testa per qualcosa d’altro, oltre che a semplice supporto per i capelli?
    In questo modo, forse, quei soliti potenti che sono abituati solo ad usarci come marionette, ce la metteranno nel culo un po’ meno spesso.
    Comunque, contenti voi …. 

    • Lopo scrive:

      Beh, forse ti sfugge che non sono soldi dovuti per una scommessa, ma è un risarcimento per aver corrotto un giudice, reato che ha scampato per la prescrizione. E ha cercato più volte anche di cambiare la legge per evitarsi questo salasso. Da un certo punto di vista chissenefrega a chi li deve, conta il fatto che per la prima volta in 20 anni paga una sua malefatta.

    • christian d'IOR scrive:

      In aggiunta al commento che ti ha già inviato Lopo, che condivido in pieno, vorrei farti presente che è proprio a ragionare con un  “cosa me ne frega, tanto non me ne viene in tasca nulla”, si diventa i sudditi perfetti del sistema clientelare tipico della politica italiota e culminato con il troiodromo messo in piedi dal sulta-nano. Basta poco essere cittadini responsabili anzichè sudditi beoti: rispettare le leggi ed esigere che siano rispettate da chiunque. Altro che tifo da stadio!

      • Paguri scrive:

        E il ridurre simili questioni a tifo da stadio è proprio uno degli stratagemmi preferiti dai suoi sudditi/leccaculo/servi.

         

  8. Marchettino73 scrive:

    @tino bombarda

    ….aspetta fioli, questa è la cassazione. manca l’appello,…..

    Veramente è il contrario 😀

  9. lector scrive:

    Beh, secondo me, in realtà siete tutti felici solo perché è successo al Berlusca che, per quel che mi riguarda, ormai è un uomo finito e io non sono abituato a uccidere chi è già morto.
    Poiché conosco fin troppo bene gli ambienti dove maturano determinate decisioni, sono piuttosto scettico sul fatto che esse derivino da senso di giustizia piuttosto che da puri rapporti di forza. E’ per questo che il fatto mi lascia del tutto indifferente: si tratta solo d’una faida tra potenti.
    Che vincano i lanzichenecchi dell’imperatore  o gli ussari del re, quelli che infine la prendono nel posteriore siamo sempre e solo noi.

  10. SpaceMax scrive:

    Oh lector, ma te lo vai a piglià ner culo? E facci un popoino gode, no? Che già di soddisfazioni ce ne sono poche, se poi te ci levi anco quelle, addio… 

  11. SpaceMax scrive:

    ah, dimenticavo, grande Monni!!!

  12. lector scrive:

    @–>SpaceMax
    Vado, vado, don’t worry.  🙂
    Q.E.D.