« | Home | »

Nirvana.

14 luglio 2011

Qui si lavora, cari cosi!

 

Siamo a metà luglio e fa un caldo della madonna!

Beati quelli che tra voi sono già in vacanza o che ci andranno presto. Noi, sotto il pesante giogo del contratto di ferro firmato con Panini Comics per Nirvana, non possiamo prenderci neanche un giorno di riposo e qui, nell’operosa Livorno, quella che sta passando sarà per entrambi un’estate all’insegna del duro lavoro.

Il fatto che da giugno a settembre la sede del nostro ufficio coincida con gli scogli di Calafuria o delle Vaschine (vedi foto sopra) e che comunque ci divertiamo da morire a scrivere e disegnare Nirvana, è una questione del tutto irrilevante che non deve travisare l’immagine di un team di alacri operai del fumetto.

Come diceva Conrad, “Come faccio a spiegare a mia moglie che quando guardo fuori dalla finestra sto lavorando?”

Ma proviamo a dare qualche informazione in più sul progetto, magari rispondendo pubblicamente a qualche domanda che ci siamo sentiti fare o che ci è stata inviata via email.

 

Quando uscirà e quanti episodi saranno?

Nirvana sarà una miniserie di 6 numeri (a cadenza bimestrale, per alternarsi con Rat-Man) con episodi di 46 pagine. Il resto dell’albo non sarà occupato da pubblicità, tonnellate di posta, concorsi per i lettori o da altri stratagemmi per prendere spazio e riempire pagine al solo scopo di dare un minimo di spessore all’albo e differenziarlo dai cataloghini di Mediaworld. Nel resto di ogni albo, dopo l’episodio ci saranno altri contenuti, tutti realizzati da noi, sempre inerenti alla storia che li precede. Cose tipo ritagli di giornale con notizie circa gli sviluppi degli accadimenti narrati, documenti riservati dei personaggi, biglietti omaggio, sagome da ritagliare, false pubblicità, retroscena, quiz, pagine di diario, ricette, istruzioni, etc…

L’anteprima è prevista per la fine di ottobre a Lucca Comics e sarà anticipata da un numero zero, così per rendere un po’ l’idea di cosa vi aspetta, che dovrebbe uscire in occasione di Romics.

Quindi, uscirà nelle edicole e nelle fumetterie di tutta Italia (e ci sarà davvero, quindi niente più moccoli – che fanno piangere la madonna – ed email – che fanno smoccolare noi e, di conseguenza, piangere la madonna – perché non riuscite a trovare i nostri fumetti) e costerà dai 2 ai 3 euri. Un affarone, dateci retta!

Gli episodi saranno autoconclusivi ma, insieme ai personaggi, seguiranno un unico macrosviluppo che collegherà la miniserie dal numero zero al numero sei, attraverso tutta una serie di misteri, rivelazioni, colpi di scena e minchiate disumane.

Altro?

No, per ora, no, per oggi crediamo possa bastare.

Le prossime domande, alle quali risponderemo tra un mesetto, saranno:

Nirvana sarà un nuovo Ratman?

Nirvana sarà più annacquato di Don Zauker?

Nirvana sarà anche una serie su AXN?

Nirvana piacerà al Santo Padre e a Renzo Bossi?

Nirvana contribuirà a dare una migliore impressione dell’Italia agli occhi delle più autorevoli agenzie di rating?

 

E tante altre ancora…

Ora scusateci, torniamo al lavoro.

No, ma anche se abitassimo a Lumezzane sarebbe lo stesso. Il lavoro è lavoro.

Share

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , ,

20 Commenti

  1. pentolino scrive:

    Vi auguro buon lavoro, e mi raccomando spero che quando vi chinerete per tuffarvi in perfetto stile, dietro di voi ci sia sempre un bel frustone nero arrapato

  2. McLaud scrive:

    Nota: c’è topa alta sugli scogli di Calafuria, eh?
     
    Varie ed eventuali:
     
    1) se inserisco l’albo zero nel lettore, suonerà Heart-shaped box?
    2) Nirvana piacerà a Buddha?
    3) Gheddafi approva Nirvana oppure userà dei kamikaze per fermarvi?
    4) Nirvananzi mastraviforme a doppio ritorto?
    …e soprattutto…
    5) E’ vero che la pubblicazione di fumetti aventi ad oggetto le tematiche di Nirvana è stata (sostanzialmente) impedita dalla recente manovra finanziaria di Tremonti & c. attraverso l’imposizione di un’accisa scuoiante?

    • Bird scrive:

      Qui ci stiamo scordando la domanda zero: “Ma allora avete proprio litigato forte con il cardinali se non lo pubblicate sul vernacoliere, giusto?!”, per dire!

  3. Tino Bombarda scrive:

    e per chi non viene al festival ROM de’ COMICS come si prende il numero zero? lo chiede alla madonnina? lo danno in allegato a famiglia cristiana? o devo fare un versamento sul cc di padre pio holding?

    • McLaud scrive:

      …la seconda che hai detto (op. cit.)

    • Paguri scrive:

      Il numero Zero, oltre che a Romics, verrà distribuito in fumetteria e sarà anche acquistabile in formato digitale sull’apposito portale Panini.

      Ah, dovrebbe costare 1 misero Euro.

      Non avete scuse!!

  4. rotellaro scrive:

    via giu’ quest’anno al lucca comics si viene con tutti i doctor who (probabilmente tutti e 11) a portarvi le gelatine lassative in premio per il duro lavoro 😛

  5. jahtiz scrive:

    il numero zero in fumetteria??
    già so che non riuscirò mai ad averlo!! 🙁

    quando qualche anno fa cercai i numeri di DZ pubblicati dal vernacoliere nella più grande fumetteria di milano (mica in panetteria!) mi risposero a malomodo “no, no, noi quelli non li teniamo..

     

  6. jahtiz scrive:

    ma che c’entra RAT-MAN? perchè ciavète da alternarvi con lui?

    è vero che tra un anno il primo numero di NIRVANA varrà sui 500euro?
    (come il primo numero di ratman)

     

    • Paguri scrive:

      Perché Rat-Man è l’altra serie bimestrale pubblicata da Panini.

      Che è anche la ragione per cui questa volta ci saremo davvero in tutte le fumetterie.

      E anche nelle edicole.

  7. jahtiz scrive:

    “Il resto dell’albo non sarà occupato da pubblicità, tonnellate di posta, concorsi per i lettori o da altri stratagemmi per prendere spazio e riempire pagine al solo scopo di dare un minimo di spessore all’albo e differenziarlo dai cataloghini di Mediaworld.”

    O e il paginone centrale con le donne ignude?
    quello ci sarà, vero????

     

  8. vraie scrive:

    GIALLOROSSI
    DiBenedetto:«Roma, abbiamo un sogno»
    Baldini sarà il nuovo direttore generale
    Il nuovo patron: «Inizia una nuova era. Grandi ambizioni, ma ci vuole tempo». Enrique: «Totti super»
     
     
    ROMA – «Stiamo cominciando una nuova era che cambierà il mondo del calcio. Abbiamo ambizioni e un sogno condiviso dalla gente di Roma, un sogno che richiederà del tempo per concretizzarsi, ma noi ci lavoreremo alacremente
    CERCASI QUALCUNO CHE DICA:
    ABBIAMO PASSATO IL RUBICONE!
    OPPURE:
    IL DADO è TRATTO!

  9. Lavrentij scrive:

    domenica so alle spiaggie bianche benedette dalla solvay spa; dopodichè piazzerò il culo fisso a castiglioncello per una decina di giorni a diritto + 2-3 anda e rianda castiglioncello lavoro + fine sett vari a castiglioncello.
    quasi quasi un giorno vengo a fa una siusky a calafuria (mentre lavorate), sperando d’esser sgraditissimo

  10. sartana scrive:

    Ma il personaggio presente nell’anteprima di Nirvana é identico a uno del Corso di cazzotti del dottor Gionsòn

    • Paguri scrive:

      …Che si chiama Guglielmo Favilla, che conosciamo da molto prima che si cazzottasse, e che abbiamo eletto a modello per Ramiro.

      Boia, che occhio!

      • sartana 2 the returning scrive:

        é inconfondibile, nel corso quando urla morirete tutti mi fa morì. Devo andare a vedere qualcosa dei licaoni prima o poi. 

        gaò 

  11. TopoSeduto scrive:

    Hey biondini. rispetto per Lumezzane, l’unico paese che è riuscito a cementificare un fiume, nel senso che l’ha sepolto sotto i capannoni, con le abitazioni sotto le ditte.
    Se un lumezzanese deve farsi una radiografia apre una botola sotto casa e pesca col secchio dal fiume sottostante, che, ricco di Stronziolo e Cesiolo, consente ottime radiografie in culo al tichét!
     
    Domande:
    1) Riuscirà Nirvana a vincere il premio strega?
    2) Nirvana avrà un occhio alla famiglia ed alle esigenze dei più deboli?
    3) Nirvana andrà al femili dey?
    4) E’ vero che in nirvana verranno svelati i rapporti tra pippa middleton ed il bunga bunga?

  12. […] in canottiera in Piazza della Repubblica. Insomma, pensate quello che vi pare, tanto saremo a Calafuria e vi si va ner culo (e porto 6)! Baci.P.S. Dopo Ferragosto vi metteremo al corrente di grandi […]