« | Home | »

Madonna Coraggio.

16 ottobre 2011

MIRACOLO!!!

Nonostante i colpi ricevuti, nonostante i moccoli che li hanno accompagnati e ispirati, nonostante il fumo e i lacrimogeni, non una lacrima è uscita a solcare il volto della Beata Vergine.

Questo per smentire che quelle delle madonnine sono statue dalla lacrima facile.

Grazie a Repubblica.it per la fondamentale segnalazione.

Share

Tag: , , , , , , , , ,

25 Commenti

  1. Ste scrive:

    Non ci sono più le madonne di una volta. (In compenso ci sono sempre i fascisti di una volta)

  2. gangella scrive:

    Porc… ops, Forza madonna!!!!!!

  3. g scrive:

    siamo al 35° del primo tempo e su cinque partite del campionato di serie a, nemmeno un gol!
    dev’essere la prima volta che accade
    solo Draghi potrà darci una spiegazione esauriente del raro fenomeno
    … oltre alle soluzioni del problema

    • g scrive:

      … peccato che nessun giocatore inglese o ameri’ano milita nel nostro campionato … sennò si potrebbe – al posto di pochi milioni di euro – (insufficienti perchè facciano gol) darli (dargli) l’Eni !!!’

      • g scrive:

        gol del Bologna in pieno recupero:
        il chiaro segno del destino :
        la soluzione è:
        Prodi presidetne del consiglio

  4. Kappa scrive:

    Oh, dio cane! Ora sì che è il VERO donzauker.it!!! =)
    Volevo dire, madonna lorda! Scusate… -_-‘
     
    Kappa

  5. g scrive:

    dal sito del corriere della se_a:

    Gli scontri di Roma? Colpa di “alcuni banchieri e un industriale manager”. Ovvero Draghi e Montezemolo. L’ardito collegamento arriva dalla bocca del capogruppo del Pdl Fabrizio Cicchitto. Che, il giorno dopo la manifestazione degli indignati non trova di meglio che piegare le violenze in chiave politica. Puntando il dito contro coloro che “si erano affrettati a solidarizzare con gli indignati, non sappiamo se per un complesso di colpa, o se per indirizzare solo sulla cosiddetta classe politica le responsabilità della crisi in corso del capitalismo con conseguenze sociali assai gravi. Siccome la protesta sociale, al di là di quello che è avvenuto a Roma, sta avvenendo in tutto il mondo occidentale, è evidente che è indispensabile una riflessione seria che non può essere risolta dalle ‘piccolissime frasi’ di qualche banchiere o di qualche manager che, per parte sua sta cercando di scendere in politica” . Gli stessi toni usati ieri dal collega di partito Maurizio Gasparri che aveva attaccato “gli strapagati banchieri che strizzano l’occhio ai manifestanti e incoraggiano i violenti”. I giornali della destra, invece, puntano il dito contro la sinistra che coccolerebbe i violenti.

    Per il segretario del Pd Pier Luigi Bersani la risposta a chi si chiede come mai solo in Italia la protesta sia degenerato in incidenti è questa: “Chi è sul fronte della crisi è anche sul fronte della provocazione. Molti pensano che finiremo come la Grecia e quindi pensano di trattarci come la grecia, speculatori o provocatori che siano c’è una sola risposta agli uni e agli altri: riprendere in mano il nostro destino, rimettere in cammino la dignità dell’italia, alzarsi in piedi e far vedere a tutti la forza e l’orgoglio degli italiani”.

  6. g scrive:

    TelefoninoNella Giornata mondiale della pulizia delle mani arriva una notizia che ha un che di sconcertante: un cellulare su 6 è contaminato da batteri fecali. Per dirla in parole povere, ad almeno una persona su 6 è capitato di essere andata in bagno e non essersi lavata le mani prima di toccare il proprio telefono. La conseguenza è che proliferano i batteri sul viso e sulle mani di persone che, in questo modo, diventano più inclini ad alcuni tipi di malattie.

    La ricerca è stata condotta in 12 città della Gran Bretagna, ma trattandosi di un Paese Occidentale, non di certo del terzo mondo, siamo sicuri che risultati simili siano possibili anche da noi.

    La domanda sorge spontanea:
    quale dei seguenti nostri amici incorre nella “distrazione”?

    1 Berluskoni
    2 Draghi
    3 Montezemolo
    4 Montalcini
    5 Maroni
    6 Benedetto

    • g scrive:

      ti ringrazio per la notizia!
      un’altra domanda sorge spontanea:
      “come” vengono calcolati nella statistica tutti quelli (e di sicuro sono tanti)che se ne stanno seduti sul wc stringendo con la sinistra il cellulare mentre si tengono libera la destra?

  7. Tino Bombarda scrive:

    o quelli che praticano l’anal intruding col cellulare…

    • g scrive:

      Grazie, T.B. !
      riesci sempre ad interpretare il mio pensiero … e ad andare “oltre”

  8. Santiago scrive:

    Si scrive Black Bloc! cos’è quel tag lì che vedo con la parola block! anche voi ragazzi … 🙁 
     
     

  9. McLaud scrive:

    Tutto ‘sto casino perché hanno rotto una statua di nana da giardino…figurati se rompevano biancaneve!

  10. letteredalucca scrive:

    se la madonna aveva le palle glielo faceva vedere lei ai blecbloc…
    certo però che se la madonna aveva le palle era san giuseppe…

  11. woytila88 scrive:

    mannaggia, dove erano quelli della ‘ndrangheta proprio quando servivano? http://www.ansa.it/web/notizie/photostory/primopiano/2011/10/17/visualizza_new.html_671433843.html?idPhoto=6

  12. Goldrake scrive:

    Ne ero certo che prima o poi qualcuno ci avrebbe pensato…
    http://www.imosh.com/ROSARY.htm

    • g scrive:

      anch’io!
      e … dalla “f.d.c” dell’ “indossatore” mi aspettavo anche il prezzo di 34 dollari per quelle catenine da cesso con fregio !
      un testo di marketing diceva che il prezzo può essere deciso (a volte…) in base al “costo di produzione” (aggiungendo una percentuale + o meno ragionevole…)
       

      • Goldrake scrive:

        Però (per esempio) regalarne uno al parente vegliardo & baciapile di turno, che magari lo indosserebbe inconsapevole di cosa sia, non ha prezzo… 😉

        • Bird scrive:

          Magari fossero baciapile solo i vegliardi, sigh…

          Sto notando che in periodo di crisi torna in auge (o forse mai era sparita, solo rimasta più quiescente, non so) l’idea del parroco che ti aiuta a trovar lavoro <_<.

          E quello che cita g è uno dei tre cardini del pricing, ovvero il mark up sui costi di produzione; gli altri due sono i prezzi della concorrenza e la ricettività della domanda. Di norma si dà un prezzo sempre come mix dei tre criteri.

          Così, tanto per far Qultura. 

          • Goldrake scrive:

            Per vegliardo intendevo anche rincoglionito, sbagliandomi comunque, perchè baciapile è già sinonimo di rincoglionito.

  13. g scrive:

    dalla Repubblica (si fa per dire):
    La linea dura di Maroni sui cortei ‘Garanzie patrimoniali per manifestare’
    Il ministro al Senato (video): “Terroristi urbani in azione. Servono nuove leggi come per gli stadi, quelle attuali ci impediscono di intervenire”. Il ragazzo: “Sono pentito, ma non sono un black bloc” di CARMINE SAVIANO
    a Marroni, questo presunto barricadiero del Carroccio o Principe dei Savoia consiglio la lettura
    di :
    Michele Ruggiero – LA RABBIA E LA FAME – Gribaudo ed. (a pochi euro)

  14. Gorilla scrive:

    Ve ne racconto un’altra: avete letto la prima pagina del Tirreno? Un coraggioso parroco tuona contro le auto storiche che hanno impedito ai fedeli di andare a Montenero! Chissà se a suo tempo han dedicato anche la prima pagina al PERCHE’ costui è parroco a Montenero!