« | Home | »

Too old to rock ‘n’ roll…

1 maggio 2012

Ormai siamo anziani, è un dato di fatto.

Nonostante ci ostiniamo a indossare felpe consunte al posto di folgoranti golfini col collo a V sopra improbabili camice a righe, ci sono diversi, inconfutabili segni che ci ricordano con solenne severità che ormai siamo entrati a far parte degli anziani.

Alcuni di questi segni, sono:

  • Sempre più spesso, dopo abbuffate clamorose, degne d’un condannato a morte, passiamo sudate e insonni nottate a rutare contro la Regina Coeli, che non ha saputo trattenerci dall’indugiare nei piaceri della gola.
  • A primavera, le prime canottiere e le prime minigonne ci provocano più o meno gli stessi effetti delle abbuffate di cui sopra.
  • La musica ad alto volume ci dà fastidio, soprattutto se musica del cazzo…  non come quella che sentivamo noi, ai nostri tempi. Col risultato che ascoltiamo da anni sempre gli stessi gruppi, a rotazione.
  • Non siamo su Facebook. E non per snobismo, ma semplicemente perché non ce ne importa un sega e, cosa non secondaria, non ci capiamo un cazzo. Lo stesso dicasi per I-Phone e derivati.
  • Siamo diventati insofferenti e intransigenti. Se una cosa non ci piace, deve andare in culo. Abbiamo concesso abbastanza tempo, energie ed attenzione a minchiate inutili. Ora che il tempo, le energie e l’attenzione cominciano a scarseggiare, pretendiamo di sfruttarle al meglio.
  • Siamo cinicamente disillusi. Questo non vuol dire che non crediamo più a niente, vuol dire che mal sopportiamo tante di quelle cose che solo qualche anno fa, al contrario, apprezzavamo.

Il concerto del Primo Maggio, per esempio.

C’è stato un tempo in cui credevamo/speravamo che potesse servire a qualcosa.

A contarci, a darci entusiasmo, a provocare, a dare coraggio, ad ascoltare della musica che difficilmente passava alla radio, a vedere chi partecipava per capire chi era, chi si schierava e chi no.

Ora il concerto del Primo Maggio ci ha rotto i coglioni.

Ma non è colpa del concerto, è colpa nostra che siamo due vecchi brontoloni, come quelli dei Muppets.

Ma forse anche no.

Forse il concerto ha perso (se mai lo abbia avuto) il suo senso.

Forse il concerto ha perso (se mai l’abbia avuta) la sua forza.

O forse il concerto è solo un concerto e lo sbaglio è identificarlo col Primo Maggio e il suo significato. Ci sarà chi canterà Bella ciao, ci sarà chi dirà due parole, molto superficiali, sulla situazione politico/economica, ci sarà chi farà ballare la piazza e poi tutti a casa.

Sarà una bella festa, come sempre.

Ma il Primo Maggio non è una giornata di festa, è una giornata di lotta. Trasformare il Primo Maggio in una festa, vuol dire ucciderne il significato, vuol dire svuotarne e renderne inoffensivo lo spirito.

“Oggi le manifestazioni sono grandi adunate musicali: ci si ritrova in piazza, si fanno un po’ di discorsi, poi comincia la musica e tutto si conclude lì. Negli anni ’50 non c’erano le orchestrine: c’era gente che scendeva in piazza arrabbiata perché reclamava la terra e il lavoro. Quando i braccianti e gli operai organizzavano le occupazioni delle terre o gli scioperi non si presentavano con trombette e coriandoli…”

Così parlava Mario Monicelli. Ma anche lui – lui più che mai – era un vecchio brontolone.

Se fosse stato un giovane, alternativo e ribelle, avrebbe fatto come tanti: avrebbe cliccato “mi piace” su Facebook, ad un post come questo ( o magari lo avrebbe scritto, come noi)  e sarebbe stato a posto con la coscienza.

Buon Primo Maggio.

Share

Tag: , , , , , , , ,

68 Commenti

  1. juri.natucci scrive:

    Ci sarà invece qualche disgraziato che sarà a lavoro come commessa/o nei supermercati… E allora il concerto del Primo Maggio sarà un’idea e basta. Anch’io sono intollerante alle ben oltre 140 madonne ed agli innumerevoli dii o sedicenti tali sparse/i per il mondo, specie quando vengono approvate leggi a cazzo di liberalizzazioni. E ancora più intollerante sono nei confronti di tutti quelli, che affermano: “le attività devono rimanere aperte perché “loro” lavorano ed hanno tempo di far compere solo nei giorni festivi”. Come dire che i commessi sono gli stronzoli e festa anche nulla!…

  2. bove non loggato scrive:

    succede lo stesso anche a me (tranne facebook, che può avere una sua utilità, se non lo si usa per condividere link idioti e intere schede di foto delle vacanze venute sovraesposte o sfocate)…concordo che oggi non può essere una festa, c’è chi vede la piazza e pensa “cantate, saltate, intanto noi ci facciamo i cazzi nostri…”

  3. Idra di Lerna scrive:

    A questo punto acquista nuova forza il dubbio di essere una settantenne acida e livorosa nel corpo di una ventiquattrenneadagosto. Forse l’esposizione a pagine feisbuc (assumendo l’assenza di profilo sul noto sito di gente che ‘un si fa i cazzi sua come condizione non necessaria, dunque) popolate da gente per cui il principale sforzo rivoluzionario consiste nel postare notizie rabberciate alla bell’e meglio di You.ng accompagnate dalla didascalia ‘VEDIAMO CHI HA IL CORAGGIO DI CONDIVIDERE’ ha funzionato come una cauterizzazione che ha accelerato la mastusificazione, non saprei. °_°

  4. jahtiz scrive:

    e proprio questa mattina ho visto “I COMPAGNI” dell’amico brontolone Mario.

    è stato un  bel modo di iniziare il PRIMO MAGGIO

    auguri a tutti!

    • Paguri scrive:

      Gran bel filme, tra parentesi.

      Noi, per una botta di culo, lo abbiamo visto in una piccola sala, presentato dallo stesso Monicelli che poi è rimasto, a fine proiezione, per rispondere alle domande del pubblico.

       

       

  5. donnina scrive:

    Provo qualcosa di analogo tutte le volte che vedo manifestazioni di protesta – che io le condivida o no non ha rilevanza – in cui teoricamente dovrebbero esserci solo tizi incazzati come bufali e invece ci sono qua e là saltimbanchi, ballerini, gente che schitarra, gente che fa il girotondo. Cazzo, se siete arrabbiati lo fate vedere così?

  6. tonno scrive:

    Io oggi mi sono svegliato alle 11:53, dopo aver dormito il sonno del giusto (tradotto: del lavoratore di call center che n’ha pieni i coglioni di lavorare pure il primo maggio, e per fortuna quest’anno il turno gli ha detto bene e il primo maggio è di riposo).
    Poi con la mia compagna ci siamo amati a lungo e con soddisfazione. Vabbeh, dai, con soddisfazione sì.
    S’è fatto un bel pranzo sul tardi, tipo le 15:00, chiuso col caffè e una sigaretta farcita a la Martelli.
    Poi, per digerire, ci vuole una bella passeggiata di 3 chilometri, così si approfitta per andare al cinema a vedere “Diaz”.
    Da lì siamo usciti con la voglia di spaccare le corna a qualche celerino, ma siamo gente pacifica, così in silenzio ci siamo rifatti i 3 chilometri a piedi.

    Indubbiam tutto ciò significa qualcosa. Resta da capire cosa. 

  7. FABIO scrive:

    Esatto

  8. tonno scrive:

    E comunque sì, I compagni è un capolavoro.
    Tra l’altro, è anche il film che Monicelli preferiva, tra tutti quelli che aveva fatto, l’unico del quale si spingesse a dire che gli era riuscito proprio come l’aveva pensato (Monicelli era un grandissimo rompicazzo soprattutto con se stesso).

  9. Ste scrive:

    La vera discriminante è se l’uccello tira ancora.

  10. davide scrive:

    Un appunto a Bove: che io sappia facebook nasce come strumento di cazzeggio proprio per mettere le proprio foto (anche quelle sfocate e sovraesposte)… che poi venga usato per fare politica o proselitismo e’ una cosa che viene dopo.

  11. Goldrake scrive:

    Non male, però, quel che è accaduto a Fassino (scus.term.).

    • jahtiz scrive:

      senti, o scrivi le cose in modo completo con tanto di links e sconclusionati commenti in maiuscolo,
      altrimenti non puoi permetterti di fare il G dei poveri

      • Goldrake scrive:

        Chiedo venia.


        • Talented Ripley scrive:

          La polizia in tenuta antisommossa che apre il corteo del primo maggio è una beffa…
          Si vede che quello stronzo di Fassino si sentiva la coda di paglia sul punto di prender fuoco, hm?

  12. gildo scrive:

    Grazie paguri
    ancora una volta vi faccio i complimenti. sarà che anch’io ho un’età (sono del 1971) ma giusto ieri facevo le medesime vostre riflessioni sul concertone del 1/5. sono di Roma e 20 anni fa andavo a vederlo con gli amichetti, il concertone, ora non solo da una decina d’anni non ci vo più neanche a dare un’occhiata ma ieri, accesa la tv e visto il megapalco, la prima cosa che ho pensato e detto è stata:”ammazza che spreco, limortacci loro!” poi, su sto megapalco semovente, ha fatto la sua entrata Nina Zilli (fino a quel momento a me sconosciuta, altro segno di vecchiezza) che mia moglie ha criticato per ragioni a me oscure. terminato di cantare la signorina è terminato per noi pure il concertone

  13. […] breve, e come sintetizzano egregiamente i Paguri qui, i Parafulmini – per quanto non abbiano mai amato la mayday-festicciola – adesso si […]

  14. shiva scrive:

    ricordo una puntata del troio dove usando (si usa ?) faccialibro ritrovava una sua ex..
    alla fine della storia si ricorderà del perchè era diventata ex

    cmq Mi avete preso pieno ieri co i mì figliolo ho visto l’impero colpisce ancora e messo un cd dei led zeppelin

    pisa merda

  15. […] mie queste parole di Don Zauker che riflettono a pieno (anche) il mio stato di vecchiaia: Siamo diventati insofferenti e […]

    • gildo scrive:

      eh…
      per rivedere le ex facebook è buono
      e dopo che l’hai riviste per benino rispariscono
      è per questo è ancora più buono

  16. Mirko scrive:

    veder finire questo articolo con “a 75 persone piace questo elemento” fa davvero tanto ridere.  Infiniti, comunque.  

  17. Grazie amici Paguri!mi avete rinfrancato l’animo!mia mamma che è più vecchia di voi quando ha letto ha detto:ah si!hanno ragione!

  18. g scrive:

    L’annuale riunione dell’èlite plutocratica mondialista si riunirà in conclave dal 31 maggio al 3 giugno 2012, negli Stati Uniti del Nord, a Chantilly, in Virginia, nel lussuoso Hotel Westfields Marriott Washington Dulles
    (da:    frontediliberazionedaibanchieri.it   – sito che spero non sia di proprietà di qualche ente … sovvenzionato da banche … si parla dei bildeberg, l’ “esecutivo” della Trilaterale…)

    Dal nostro amato Corriere d. Sera :
    SPENDING REVIEW  –  «Segnala gli sprechi sul web», 40mila messaggi in un giorno al governo 
    Boom di suggerimenti da parte dei cittadini dopo l’invito di Palazzo Chigi a inviare le segnalazioni attraverso un modulo pubblicato su Governo.it. I tecnici già al lavoro per leggere le mail
    Menomale ! … mi chiedo se:
    1° –  anche questanno Monti andrà alla riunione (quella del primo punto) in quanto convocato dai suoi superiori
    e,
    2° – se ci andrà, se si porterà dieto le 40.000 domande degli italiani?  …..
    Il mio ontervento ha lo scopo di far capire che (modestamente) pur condividendo molto di quanto detto dai Paguri,considero che “i tempi” richiederebbero …. più Azione!

    • jahtiz scrive:

      grazie per la segnalazione in Virginia,
      se mi libero magari ci faccio un salto.
      tu intanto continua con le tue preziose segnalazioni.

       

  19. g scrive:

    la protezione animali americana deve visitare il povero cane (del pornomane)!
    la circostanza è triste ma FA RIDERE e pensare a questa vignetta (spero che il Moderatore non la censuri a pesar de la proveniencia …  inattendibile…)
    http://www.vernacoliere.com/edicola/dis4.gif

  20. Ste scrive:

    @Jahtiz- fossi in te non scherzerei troppo, c’è di mezzo l’èlite plutocratica mondialista.

    • jahtiz scrive:

      in effetti non so cosa sia ma il solo nome crea sgomento!!!!!

       

      • Goldrake scrive:

        Si, già “plutocrati mondialisti” sarebbe abbastanza, ma qui trattasi pure di “élite” dei succitati ! 😀

        • McLaud scrive:

          Sai com’è…massoni-giudei-comunisti-cripto-fascisti a doppio turno, ce n’è ad ogni dove! Il nemico ci ascolta!

  21. Goldrake scrive:

    “g”, sei troppo invischiato con “L’esercito delle 12 scimmie” !!! CONFESSA !!! 😉

  22. g scrive:

    chi può farmi sapere qualcosa sul Governo Italiano ??
    (la maiuscola di “italiano” è voluta, non si trata di uno sei soliti refusi)

    • McLaud scrive:

      1) Leggi.
       
      2) Non ti preoccupare, i refusi non te li fai mancare comunque.

    • Bird scrive:

      È una domanda trabocchetto, non rispondete!!

      G poi se no vi sbertuccia che non sapete niente e vi educe a feroci strali in fatto di attualità, plutocrazia, mondialismo e, toh, sdraddeggismo sendimendale! 

  23. McLaud scrive:

    Quando ero più giovane, avrei sempre voluto andare al concerto del 1° maggio, ma non potevo.
     
    Ora che abito a Roma, non mi sogno nemmeno lontanamente di avvicinarmi al “festival di san Giovanni” in quella data.
     
    Riconosco al concerto del primo maggio una sola differenza rispetto allo strazio sanremese: dura un solo giorno.
     
    Detto ciò, condivido tutto il resto…sono proprio vecchio dentro!

  24. lou scrive:

    40 anni fa Franco Serantini

  25. g scrive:

    ADINOLFI:
    (DAL SECOLO XIX)
    …Chi ha sparato voleva mandare un messaggio, lasciare un segno. Ecco perché carabinieri, polizia e magistrati attendono una rivendicazione, che in qualche modo “spieghi” il perché di un atto che ha riportato Genova indietro di 40 anni, quando le formazioni armate che si riferivano alle Brigate Rosse e le stesse colonne brigatiste utilizzavano questo metodo a scopo punitivo, intimidatorio o dimostrativo.
    Comunque, nessuna pista resta esclusa: non quella politica, non quella del lavoro, non quella ecoterrorista. Ma è quella eversiva che per adesso convince di più gli investigatori. Per questo si attende una rivendicazione.

    SI ESCLUDE  CHE A RIVENDICARE L’ATTENTATO SIA IL GOVERNO !?

    • Bird scrive:

      Ma solo il governo? Niente elite? Niente adinolfi sempre incazzato per la clamorosa batosta alle primarie del pd in cui “il candidato blogghe” fu spazzato via?

  26. g scrive:

      Il Fatto Quotidiano > …
    Genova, gambizzato manager Ansaldo. “Metodi ricordano i primi agguati Br”
    “i primi agguati” …. avete presente quando un bimbo di 10-12 mesi comincia a camminare e lo zio fa:
    “tutto suo padre!”
     

    • Bird scrive:

      A te lo dicevano? E ti sei mai chiesto perché dopo tuo padre facesse causa ad amici, parenti e maestre?

      • McLaud scrive:

        10+ (lo diceva Amadori ai polli…per un uccello andrà comunque bene? 😉 )
         

  27. g scrive:

    FOZZA ITAJA

  28. g scrive:

    nessuna illusione dalle urne italo-franco-greche o dalla cronaca,
    gli effetti Reali saranno minimi:
    «Hollande vince le presidenziali. Panico in Francia. La Bruni potrebbe tornare a cantare…».

    • jahtiz scrive:

      caro G,

      sono felice che sei tornato quello di un tempo. mancavi a tutti.

      hai mai fatto un giro sul blog di nirvana?

      sono convinto che per i paguri sarebbe un onore poter goder della tua preziosa presenza anche lì.

      ciao. 

      (prego paguri, non c’è bisogno che mi ringraziate per la segnalazione del sito nirvana) 

  29. torollo scrive:

    E’ dall’età di 11 anni che le prime minigonne della stagione mi rendono iperattivo e minano la mia ferma convinzione nella non esistenza di Dio.

  30. McLaud scrive:

    Dio non c’entra, è colpa del governo.

  31. g scrive:

    I media ufficiali all’unisono ci hanno fatto SUBITO sapere che l’attentato terroristico di Genova è stato fatto “in style br”m dunque noi lettori abbiamo capito (erroneamente): “sono tornate le br” .
    Molti (gruppo che coincide spesso con coloro che credono di essere “benestanti”) hanno anche pensato: “c’è bisogno di severità contro il terrorismo per difendere la nostra democrazia”.
    La attesa rivendicazione ha tardato a giungere e qualcuno ci ha spiegato che trattandosi di una nuova impresa (le ultime br) appena nata … soffre di problemini organizzativi ….oppure: prima si mettono al sicuro e poi rivendicano: io ho immaginato che fossero impegnati a tinteggiare le pareti del “covo” ma che una volta arieggiati i locali avrebbero rivendicato;
    invece la stampa ci fa sapere che non c’è rivendicazionem per ora, MA E’ GIUNTA (SEGUE FOTO ESPELICATIVA) UNA Dichiarazzioni di “soddisfatti dell’evento”, insomma fiancheggiatori ,,, futuri terrosristi pronti a confluire nella lotta armata per il Comunismo….  in un attimo di distrazione ho pensato che c’è stata proprio una “rivendicazione degli anni di piombo”
    http://www.corriere.it/cronache/12_maggio_09/rivendicazione-manager-gambizzato_bfcac958-99b8-11e1-85ab-3c2c8bfb44fd.shtml
     

  32. gildo scrive:

    che bello sto volantino…
    all’epoca i lavoratori erano meno precari
    le case costavano mooooolto meno
    chissà come mai…

    • g scrive:

      perchè la guerra partigiana non era solo un ricordo, e c’era il PCI ? … e e a napolitano … (al massimo gli compravano il biglietto per l’amerYcka) … non gli laciavano fare Colpi di Stato a sui gusto ma lo controllavano Centralmente

      • Bird scrive:

        napolitano non è che prima militasse nell’MSI, non so se ne eri edotto, eh…

        Per il resto buon ricordo nostalgico e continua a tifare per i partigiani e altri miti stantii (il che, dove lo mettiamo, eh?! E un applausino per togliatti o stalin?) 

  33. g scrive:

    DLA SITO WEB DE “òA STAMPA” SI PUò CAPIRE BENE CHE SON TORNATE LE BRIGATE ROSSE
    ….. Chi ha sparato ad Adinolfi ha seguito la strategia in uso alle Brigate rosse negli anni ’70: hanno rubato un mezzo lontano dal centro di Genova e l’hanno tenuto nascosto per due mesi mentre effettuavano una “istruttoria” sulla vittima per imparare a memoria non solo il volto del dirigente, ma anche i suoi spostamenti, le sue abitudini, i suoi orari.

    Alle 8 del mattino di lunedì 7 maggio i due, volto coperto dal casco, giacca a vento scura e guanti sono andati sul sicuro. Non hanno avuto bisogno di parlare nè di chiamare Adinolfi per nome per essere sicuri che fosse proprio lui. Uno dei due, sceso dalla moto, l’ha seguito, si è piegato e ha sparato non per uccidere ma per “azzoppare” il dirigente mancando la rotula a causa, probabilmente, dei pantaloni larghi
     
    Nota : forse la nuove brigate rosse hanno studiato matieriali delle vecchie, quando Adinolfi portava i pantaloni corti?. (piccolo errore!)
    L’espressione “pista commerciale” non vuol far riferimento al mercatino di piazza venti o alla coop ma al recente forte sviluppo dei mercati dell’  “est europeo democartico” (mafia) dei “prodotti” Ansaldo con giro di decine milioni di euro ….. come nel caso di
    http://www.ilmessaggero.it/primopiano/esteri/aereo_precipitato_in_indonesia_nessun_sopravvissuto_non_cerano_italiani/notizie/195082.shtml
     
     

  34. g scrive:

    GENOVA, L’AGGUATO AL MANAGER DELL’ANSALDO
    Adinolfi, sospettati due ex Br
    I Ros: «Ancora nessun riferimento»

    CRONACHEI sospetti degli inquirenti si concentrerebbero sulla pista vetero brigatista per l’agguato all’ad di Ansaldo nucleare. Nel mirino due uomini, ma i Carabinieri frenano: «Notizie infondate»
    INSOMMA IL CORRIERE CI DA UNA NOTIZIA FACENDOCI SAPERE CHE PERò è FALSA, E LO DICONO I CARABINIERE !
    bello!
    è il GIORNALISMOdi sempre e quindi anche del 2012

  35. g scrive:

    ogni giorno un imprenditore e un lavortore (che ha perso il lavoro) si suicidano;
    è un dramma immane che ci condurrà alla Fine.
    Ma visto che DZ è un sito umoristico: immaginate m.monti recarsi da …per dirgli….:
    http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/topnews/2012/05/10/Brasile-104-anni-Niemeyer-vuole-lavoro_6850765.html

  36. g scrive:

    Adinolfi, rivendicano gli anarchici
    “Presto faremo altre sette azioni”

     
    Nel Milanese trovati volantini firmati Brfoto
    Rep Tv Bonini: “Una violenza vecchia”

    Giunta questa mattina, ma spedita il giorno dell’attentato:
    BRRRR … ANARCHICI … è TUTTO UN RIFIORIRE DI MOVIMENTI TERRORISTICI PERICOLOSISSIMI E ….. ACCIDENTI ….. COME NON AVERCI PENSATO PRIMA …. IL RITARDO ERA … TUTTA COLPA DELLA POSTA CHE SE NON FOSSE GIà PRIVATA BISOGNEREBBE PRIVATIZZARLA.
    RIVENDICAZIONE AUTENTICA: è STATO ANCHE QUESTA VOLTA UN ANARCHICO,
    COME VALPREDA!
     

  37. g scrive:

    http://www.corriere.it/cronache/12_maggio_11/rivendicazione-adinolfi-olga_838d0846-9b54-11e1-81bc-34fceaba092f.shtmlè attendibile, dice La rivendicazione è atendibile, lo dice qualcuno che se ne intende:
    il ritardo è dovuto alla posta (bisognerebbe privatizzarla, se non lo fosse già)
    Fa fede il timbro postale che si può vedere nel sito di corsera (io non sono riuscito a leggerlo ma con una buon lente ….) bello il francobollo del 2010: lavorazione del corallo a Torre del Greco: è il marchio anarchico per eccellenza!
    manca il mittente 

  38. g scrive:

    http://blog.panorama.it/italia/2012/05/11/lattentato-ad-adinolfi-e-il-salto-di-qualita-del-mondo-anarchico-insurrezionalista/adinolfi-3/
    Bisogna riconoscere che il Manager dell’Ansaldo è dotato di grande coraggio-morale, dopo il Grave attentato subito conversa amabilmente con i soccorritori

  39. woytila88 scrive:

    io do ragione a lui http://youtu.be/sZdQpqAefhU e aggiungerei pure caparezza special guest……come direbbe pino scotto (che poi però ci fa il video insieme: SONO VENT’ANNI CHE FAI LA STESSA CANZONE, VAI A LAVORARE)