« | Home | »

E come l’anno scorso…

6 agosto 2012

…Sul mare col piattino.

Si è ripetuto anche quest’anno l’elegante appuntamento nelle cristalline acque di Calafuria (sì, lo sappiamo, siamo fissati, monotoni e ripetitivi, ma questo posto ci piace tantotanto; ripetete con noi: Calafuria, Calafuria, Calafuria), ove, in deroga a’ consigli di Luciano Onder, non abbiamo rispettato il termine di sei ore e mezzo per fare il bagno dopo i pasti ma, anzi, abbiamo consumato il pasto frugale direttamente in acqua.

Solo che per Lo Spuntino edizione 2012 abbiamo deciso di arricchire appena appena il menu.

Incuranti del lieve disprezzo provato dagli altri (ma soprattutto dalle altre) bagnanti, non ci siamo limitati ai tradizionali spaghetti sullo scoglio: per celebrare opportunamente il caldo, la bella stagione, le feste e l’allegro declino della nazione, con la sempre preziosa collaborazione e partecipazione di Simone Palmeri, abbiamo deciso di concederci qualcosina in più.

Questo il pranzetto.

È chiaro che un pasto conviviale non può esimere il bencreato dall’iniziare con un antipasto, giusto per stimolare l’appetito. In nome della vicinanza – anche nel disastro – con il popolo spagnolo, abbiamo optato per un gazpacho andaluso con crostini all’origano.

Pancia mia fatti capanna! Pensa ora il gentiluomo che si appresta a dare inizio al pranzo vero e proprio. E allora via agli spaghetti tonno, pomodoro e basilico.

 

Naturalmente, un buon pasto non può definirsi tale se non accompagnato da un vino scelto. Ecco allora che un Müller Thurgau ghiacciato, servito in eleganti calici in cristallo di Boemia, corre in soccorso delle gole assetate. Un plauso particolare alla deliziosa cameriera, Michela.

Arriva il momento della seconda portata. Per praticità, sobrietà e facilità nel trasporto, abbiamo optato per i gamberoni al guazzetto. Tuffati nel Müller Thurgau sono squisiti, ve lo assicuriamo.

E qui anche il gourmet più gagliardo comincia a sudare un pochino freddo. Il rischio è di fare come le seppie quando spruzzano il nero, ma la missione, per quanto ardimentosa dev’essere portata a compimento. E non c’è niente di meglio che la frutta di stagione, in questo caso pesche alla vodka, naturalmente a temperature artiche.

E con questo è tutto. Tutto? Ma no, no, c’è il dolce!

Una gustosa crema catalana – se non altro per proseguire nel solco di Italia-Spagna una faccia una razza – bella fredda, per addolcire la bocca e favorire l’eupepsia.

Anche se, ai fini di una perfetta digestione (per dire), il principe dei rimedi rimane sempre il caro, vecchio ponce alla livornese, servito bollente.

Appuntamento al prossimo anno!…

… o alla prossima settimana, con un altro menu della salute.

Share

Tag: , , , , , , , , , , , , ,

57 Commenti

  1. bove non loggato scrive:

    vi voglio vedere alle prese con le pappardelle sulla lepre – o sur cinghiale – a questo punto, con lo scoglio so’ boni tutti…

  2. Shiruz scrive:

    ahahahaha vi stimo un sacco! sempre i migliori!

  3. Alfonso "The King of GnG" Maruccia scrive:

    Gran bel pezzo di cameriera, la Michela….

  4. Monna Fremebonda scrive:

    La classe non è acq…
    la prossima performance,dopo lo splendido e nostrano Wolverine potrebbe essere ispirata ai celebri calendari da parrucchiera ”Dolce&Gabbana”.
    Maschio appatellato in posa plastica sullo scoglio, che morde virilmente un polpo.
    Vivo.
     
     
     

  5. io scrive:

    si può avere il numero di michela? ^^

  6. io scrive:

    a te no?  😀

  7. Ale cinghi scrive:

    Siete delle besstie.
    Soprattutto perché avvertite solo dopo avere bisbocciato 😀 

  8. Lavrentij scrive:

    ma quando l’avete fatta?? oggi c’era un tempo di merda quando sono passato.. quest’anno ho trovato la mostra del Maestro Sardelli (col sodalizio muschiato) a venti passi da casa mia a Castiglioncello.
     
    se passo da Calafuria avrete mie notizie (o in alternativa della Stasi)

  9. verdemaremma scrive:

    anymaly.vi farà male al pancino.

  10. Goldrake scrive:

    1) Mi sarei aspettato molti più commenti da parte dei Gangilli su Michela, che, per il momento, è stata clamorosamente risparmiata.
    2) Luciano Onder.

  11. om640 scrive:

    potete mandare il book fotografico all’ arcigay per partecipare al concorso “frustoni dell’ anno 2012”. (no le 2 fie non vi esonerano)

    • Goldrake scrive:

      Si, anch’io non riesco a credere che siano riusciti a superare il livello di frustoneria dello scorso anno.

  12. Bird scrive:

    Ecco, om640 mi precede, ma vi chiedo a furor di popolo quale sia la foto più gaia.

    Avrei detto il pagani che brinda con espressione da cardinale di fronte a scolaresca di bambini muti (foto brindisi-2), ma poi mi son convinto che la frustoneria ha toccato il top nella foto sommariamente nomata “4”, dove i passerottini si imboccano amorevolmente.
     
    Impagabile sempre pagani nell’espressione che ha nella foto “1”, poco sopra quella scabrosamente indicata: è evidente che gli sia balenato in testa il rischio di giocare di nuovo al salto degli innamorati con caluri e mancare l’azione di tappo per diversi ettolitri di liquami appena confezionati.

    • McLaud scrive:

      Non è il singolo scatto, è l’insieme.

      • Goldrake scrive:

        Sono d’accordo sull’ “insieme”, ma se proprio dovessi scegliere, direi che i tre scatti con la crema catalana raggiungono livelli quasi inguardabili, ben oltre i limiti del buon gusto. Ma la Buoncostume non interviene più in questi casi ?!?

  13. McLaud scrive:

    I Paguri dovrebbero saperlo che non ci sono abbastanza mesi nell’anno per fare il loro sympatico Culendario…però se hanno qualche altro reperto d’Acheronte (op. cit.), forse possono infestare tutti i fine settimana.

    • Paguri scrive:

      Ci stiamo lavorando.

      Per Laurentij: le abbiamo fatte venerdì scorso.

      Per Bird: la Frustoneria scorre potente in noi.

       

       

      • Bird scrive:

        Eh, ma penso che abbiamo pure capito tutti (ok, a parte g) come ve la pompiate a vicenda in caso di cali!

        • McLaud scrive:

          Non prendertela con g, altrimenti la Frustoneria scorrerà potente anche in te!

    • McLaud scrive:

      Ill.mo Bove, nel pezzo che hai giustamente segnalato appare una frase che credo vale la pena riproporre qui tanto per fare schiumare un po’ Goldrake: “La proposta di Legge numero 5380, dedicata alle «Norme per la legalizzazione della coltivazione e del commercio dei derivati della cannabis» viene vista come il fumo negli occhi dai fedeli che fanno parte del Gruppo Lepanto”.
      Scommetto che il giornalista ha continuato a darsi pacche sulle spalle per un quarto d’ora dopo aver partorito questa lepidezza svuota-sfintere. Ahrrrr-ahrrrr-ahrrrr!

      • Bird scrive:

        Secondo me invece non l’ha capita nemmeno lui, se mi dà tanto vedendo l’esponente medio dell’ordine…

      • bove non loggato scrive:

        ah be’, per fortuna non ha scritto che si è alzato un polverone…

        • McLaud scrive:

          …quello se lo tiene nel cassetto per quando ci sarà una proposta di legalizzazione del commercio della cocaina. 😉

          • donnina scrive:

            Ehm… quindi volete dire che quando eleggono il papa in conclave tutte quelle fumate nere o bianche…

            • McLaud scrive:

              Certo, sono d’accordo fin dall’inizio, ma devono pur rilassarsi un po’, no?

      • Goldrake scrive:

        @ McLaud :
        Schiumata riuscita.
        @ Bird
        Propendo anch’io per la tua ipotesi.
        @ Bove
        e/o “É polemica”.

  14. FabioR scrive:

    ‘tacci vostri ! (così, con simpatia)

  15. Talented Ripley scrive:

    Perdincibacco non vale: quest’anno avete usato anche dei piattini! Sarà la vecchiaia che vi rammollisce? 😀
    Ma, facezie a parte, non posso fare a meno di chiedermi come ve la siate cavata il giorno dopo con tutti quei bei colibatteri che di certo vi nuotavano nel pancino. O lo spirito di Luciano Onder vi protegge a dispetto dei vostri lazzi impietosi, o siete davvero dei supereroi. Altro che Wolverine, il Caluri avrà lo stomaco rivestito d’adamantio!
     

    • Bird scrive:

      Ma no, vedrai che si sono amorevolmente clisterati tra di loro: tutti rimedi naturali!

      Oppure han fatto solo foto, poi sono andati al mecdonà a festeggiare il capitalismo, chi lo sa.

      • Talented Ripley scrive:

        Ecco Bird, l’ultima cosa che mi ci voleva per assicurarmi un sonno ristoratore e senza sogni (incubi in questo caso) era l’immagine dei nostri eroi che si clisterano a vicenda. Da stasera per riuscire a dormire avrò di nuovo bisogno dell’orsacchiotto. Viva!

    • Paguri scrive:

      I piattini li abbiamo usati unicamente per gazpacho e per il sughetto dei gamberoni che, come immaginerai, mal si coniugano con lo scoglio.

      I colibatteri stanno ancora facendo il loro effetto, grazie.

       

  16. Talented Ripley scrive:

    p.s. e invece di fare i frustoni sugli scogli cambiate un po’ quel belin di sondaggio, che deve essere nel limbo dei sondaggi dimenticati da quasi un anno ormai!

  17. Niko scrive:

    io però vi lascia degustatori e fini sommelier del prelibatissimo sciroppo di vagia!

    e ora…

    vi ritrovo frustoni e per di più in 3

    e pensare che c’avevi le fiche a du piani!

    che peccato davvero, per la cameriera, scappa finché sei in tempo, da sti tre un raccatti nulla.

    Buone Ferie!

  18. Mauro Roma scrive:

    Siete dei fottuti geni   😀

  19. Marchettino73 scrive:

    Bella passera la cameriera 😀
    A paguri gli si augura tanti stranguglióni di corpo :mrgreen:
    Cosi imparano a un invitàcci mai 

  20. nowayout scrive:

    Per favore, aiuto.. non ce la faccio più, dopo codeste notizie:
    http://www.linkiesta.it/cristoteca-dj-Zeton

  21. McLaud scrive:

    Scusa, Nowayout, dal video di Goldrake non si capiva bene il messaggio. Prova dal minuto 1 di questo.

    P.S.: Nonostante Simon Pegg (divenuto anche protagonista di The Boys, di Ennis), che film di mmmmerda che era!

  22. I v a n scrive:

    siete delle leggende umane!!!!!