« | Home | »

Si parte benino, vai.

14 ottobre 2012

 

In genere, quando si parte per un viaggio, si fa il pieno. Se si tratta di un viaggio fisico lo si fa di carburante, birre e canestrini da sgranocchiare a Roncobilaccio. Se invece è metaforico, il pieno lo si fa di entusiasmo, iniziative, buoni propositi e un sacco di altra roba (inclusi i canestrini da sgranocchiare a Roncobilaccio).

Pierluigi Bersani ha scelto di intraprenderli entrambi.

Il lungo – purtroppo per noi – viaggio per primeggiare in una tenzone fra residuati d’un’altra epoca, lo vedrà percorrere kilometri e kilometri su e giù per lo stivale, e per gl’indici di gradimento (eh?) di una base elettorale che ormai da tempo cammina sulle proprie sacche scrotali.

Gigi sa che, nel momento di fare le scorte, l’entusiasmo nello zainetto non gli c’è mai entrato; sa anche che questi son tempi bui, devastati da truffe ed evasione monstre, tempi di scandalacci miserabili che un popolo di coglioni finto-scafati e opportunisti come il nostro ha sempre conosciuto bene, e che ha finora accettato a patto che venissero almeno tenuti ben nascosti.

Nel vano tentativo di ostentare le proprie origini modeste, specchio di una umiltà di facciata, Bersani ha ben pensato di iniziare questa sua zingarata partendo dal distributore del su’ babbo. Cazzo, Giggi è uno de noi!

Ha fatto il pieno al Califfone, ha imbracciato lo zaino (da cui è cascato l’entusiasmo che era riuscito a pigiarci a fatica, sbriciolando un paio di canestrini) ha concesso un’intervista a Lucia Annunziata ed è sfrecciato via, verso l’avventura.

Peccato che il distributore di Bersani babbo presenti un problemino da prima elementare, come si vede nell’immagine.

PROBLEMA:

Pierino – anzi: Pierluigino – va a fare il pieno al Califfone. Al distributore di su’ padre il carburante costa €1,687 al litro. Pierluigino ha €10,00, estorti a nonna Vinicio. Quanti litri di carburante ci può acquistare?

***

RISPOSTA:

No, non 5,67 litri.

Un grazie particolare a Abi Battocchi per la segnalazione e per la vista da falco pellegrino.

Share

Tag: , , , , , ,

26 Commenti

  1. vinicio scrive:

    Probabilmente hanno cambiato il prezzo della benza (ma quel prezzo sarebbe bassino anche per il gasolio) dopo che quella transazione era stata esaguita.

    Nonna Vinicio passa e chiude. 

  2. PINOZ6700 scrive:

    Bah! Pover’uomo!!!

  3. ad scrive:

    che triste uomo circondato da tristi omuncoli. pensava di far vedere ai più acuti che si accorgevano del prezzo che il su babbino era uno per bene, non uno di quei malefici benzinai che vogliano du ore la tu moglie per fa il pieno al ciao. e invece pierluigino ha voluto strafare, l’ha abbassato troppo e tutti l’hanno sgamato. come sempre. poverino.
    e povero anche il su babbo, che oggi avrà tutta bettola a svotagli il distributore a prezzo di rimessa, e ci va in fallimento.
    oh…

  4. jahtiz scrive:

    ohibò!
    dunque il babbo bersani frega gli automobilisti mostrando un prezzo farlocco?!?!

    c’è da dire che comunque  5,67 litri per 10euro è comunque un ottimo prezzo!

     

  5. Goldrake scrive:

    Roncobilaccio.
    E il Califfone.
    E la somiglianza con Gargamella che si fa sempre più imbarazzante.

  6. SpaceMax scrive:

    il Battocchi sarà anche occhio di falco, ma io invece un ci vedo una sega e quindi un capisco nulla, ma insomma mi pare di capì che il distributore, di benzina super senza piombo, segni un prezzo di 1,687 euri al litro, per cui con 10 euri avrebbe dato 5,67 litri e fino qua il conto mi sembra giusto… o no? Oh, ve l’ho detto che un ci ho capito un tubo… il problema semmai sarebbe il prezzo, bassino anche per il gasolio (ma inr ealtà distributori con quel prezzo per il gasolio si trovano… quindi…
    O invece della benzina era gasolio, oppure viene il dubbio che il tutto sia stato registrato un bel po’ di tempo fa… oppure?

    • jahtiz scrive:

      10 /1,687 =5,928

       

      • Lopo scrive:

        E 10/5.67 = 1,764 (che già è un prezzo quasi troppo basso)

        • jahtiz scrive:

          caro Lopo, continuo a non ricevere gli avvisi di nuovi post del sito nella mia casella mails.. ora ho provato a rifare l’iscrizione ma non  ho ricevuto alcuna conferma. 
          giusto così?
          (la cartella spam è vuota)
           

          • McLaud scrive:

            Una cosa è sicura: i conti certamente non tornano e sembra anche che il prezzo indicato non si riferisca alla SP, ma al diesel, come si può dedurre consultando questo sito.

            Ora, dice che il distributore sia stato affittato dalla famiglia Bersani ad un altro gestore, il quale, meschinello, per far fronte alle esose richieste dei titolari, si sarà certamente ingegnato per “fare ripartire l’Italia” in modo assolutamente conforme alla dottrina del PD, ossia chiavandole una nerchia bitorzoluta a tradimento.

  7. SpaceMax scrive:

    Quindi? Trattasi di fotomontaggio? Oppure?

  8. jahtiz scrive:

    rimane il fatto che un collegamento in diretta RAI di Bersani presso una pompa di benzina è uno spettacolo fantastico.
     

  9. TopoSeduto scrive:

    Aho, ma dove lo fate voi il Gasolio, da Bulgari? 1,687 troppo basso? Nono, biondini, da noi si fa a 1,599, 1,64 con quelli ladri….
     

    • vinicio scrive:

      Qua in Padania lo trovi vieppiù oltre l’1.7xx e anche fino a 1.78x

      Io credo proprio che abbiano provato a fare i furbi abbassando il prezzo della benza, ma si siano dimenticati di azzerare l’ultima transazione, lasciando ai più cervelluti ed occhiuti l’occasione per una sana e defatigante masturbazione mentale.

  10. Emanuele scrive:

     Io ho la risposta: pieno al motorino, il serbatoio è pieno, quindi non entrano tutti i litri (5,92) ma solo 5,67. Il distributore automatico rilascia scontrino per farlo ri-riempire. Sul display si visualizza quanto inserito nel distributore

    • jahtiz scrive:

      non sono sicuro che nel caso da te descritto sul displèi appaia comunque l’importo della banconota inserita.
      credo che si fermi comunque all’importo corrispondente a quanto erogato. 

  11. Anna scrive:

    Per me Bersani con la benzina ci si fa il bidé,il risciacquo in bocca al posto del colluttorio e il caffé corretto.

  12. gildo scrive:

    nun c’ho capito un cazzo!
    dov’è il problema? (a parte l’operato del centro sinistra dal 1962 ad oggi)
    e se fosse una pompa rotta?
    qualcuno più intelligente di me può dirmelo?

    • tiz scrive:

      credo che le conclusioni che si possano trarre sono due:
      1 – la pompa è finta. e quindi la messinscena di fare l’intervista davanti al distributore del babbo risulta ancora più ridicola di quanto già non fosse
      2 – la pompa è rotta. e quindi babbo bersani ama beffarsi degli ignari automobilisti

      entrambe le ipotesi sarebbero poco edificanti 

      comunque sia,
      rimane il fatto che un’intervista in diretta tv dalla pompa di benzina del babbo vale tutte le pernacchie del mondo.

       

  13. McLaud scrive:

    Specifichiamo sempre: “Di benzina”. La querela è dietro l’angolo!

  14. Leandro scrive:

    Allora, provo a ragionare come i mitici Paguri, col rischio di essere deriso o che mi si dica che sono ovvio e banale. La domanda era: quanti litri può acquistare con 10 euro al distributore di benzina di suo padre? Risposta: tutti quelli che vuole, perché è suo figlio! Non tutti hanno il padre che vende benzina che, di questi tempi, costa come l’oro! Quindi, se proprio vuole farsi vedere come uno di noi e non come il solito privilegiato, che almeno partisse con un contratto da precario in tasca!

    • Leandro scrive:

      Dimenticavo… sì, fa 5.928 e non 5.67, ma mi sembrava troppo banale ed era già stata detta. Io ci ho visto un attacco alla classe di privilegiati e figli di papà e ho voluto lasciare questo commento, poi fate voi…