« | Home | »

Ecco il Papa, per esempio…

8 luglio 2013

Ok

Un buon esempio vale più di mille parole.

Questo deve aver pensato il buon Papa Francesco, stamattina, quando ha preso armi e bagali ed è partito alla volta di Lampedusa.

Sì, perché dopo decine di Papi che, negli ultimi anni, non facevano che ripetere i loro appelli ad pianificare partenze intelligenti, evitare i giorni di maggior traffico e guidare con prudenza (al punto che simili inviti erano ormai diventate vuote formule di rito capaci, tutt’al più, di portare a una bella tastata di coglioni), Papa Checco ha finalmente dato il buon esempio, mettendosi in discussione ed esponendosi in prima persona.

Egli ha infatti deciso di partire per Lampedusa non di sabato o di domenica, ma di lunedì mattina, evitando così il traffico dei tradizionali barconi di villeggianti che, dalle coste del Nordafrica, da anni prendono d’assalto le belle spiagge dell’isola siciliana.

Un nuovo grande gesto di coraggio e umiltà di Papa Francesco in grado di dargli un’ulteriore spinta nella sua scalata alla classifica dei papi più buoni.

Però sempre e comunque papi.

Share

Tag: , , , , , ,

20 Commenti

  1. jahtiz scrive:

    la cosa che mi piace di più di questo papa è che davvero ama stare TRA la gente,
    anzichè mimetizzarsi tra le nevi montane come amava fare wojtyla (a.k.a. “santo subito“), o preferire una stretta e riservata vacanza di coppia come il suo successore (a.k.a. “chi???“),
    il buon Francy preferisce sfidare le affollate spiagge con centinaia di bagnanti che correranno a fotografarlo con i propri telefonini
    (per non parlare di tutti quei “vu cumrà”, “cocco bello” e altri cagacazzo di extracomunitari che, per vendergli un braccialetto, attraverseranno un mare intero!!!)
     

    • Bengala scrive:

      Forse i sicari in argentina faticano di più a lavorare in mezzo al caos.

  2. Goldrake scrive:

    Chissà come saranno felici tutti quei negr, ehm, tutte quelle persone alla vista di Papa Badoglio !

    • Bengala scrive:

      Il fatto di sbarcare e magari restare in Italia già di per sè li indentifica come poveri cristi che si accontentano di poco.

  3. McLaud scrive:

    Quant’è vero! Partenza intelligente e apparato ridotto al minimo. Coerente con le dichiarazioni fatte ai seminaristi: “A me fa male quando vedo un prete o una suora con un’auto di ultimo modello: non si può“.
     
    Giusto, diamogli una mano in questo sforzo di rigore morale: cancelliamo l’8×1000!
     
    Poi, magari, si potrebbe anche lasciarlo a Lampedusa: un aiuto nell’accoglienza degli immigrati potrebbe sempre fare comodo.

  4. Andre978 scrive:

    Ame.

  5. Monna Fremebonda scrive:

    Sinceramente qui a Palermo ancora ce la ricordiamo la visita di Sèpp…
    un fracco di soldi pubblici buttati,traffico impazzito,il gossip sul papa con l’arancina,sfrenata corsa alla vendita di gadget al limite dell’imbarazzante e il non plus ultra,quello per cui,la cittadinanza  ha chiamato giustamente in causa diversi esponenti dell’agiografia recensita e non…il prato del Foro Italico,la passeggiata a mare più bella della ns città,appena risistemato,stiantato da una muffa micidiale…
    causata,secondo gli studi degli agronomi chiamati ad indagare, dai km di moquette voluti dai Grandi Eventi per meglio apparecchiare le sedie e i palchi.
    Ma al palermitano non gliela fai…Sèpp fu.
    Quindi,keep on Francis.E occhio alle tisanine serali.
     
    Cordialitè.
     

    • Gabriella scrive:

      Benito XVI a Palermo: l’unica volta in cui sono stata felice di non poter festeggiare il compleanno nella mia città natale…

  6. Abiota scrive:

    Estic**zzi!!!
    Prendere i complimenti di Donzauker.it è davvero una svolta epocale!
    Avete appena dissipato i pochi dubbi che avevo su quest’uomo.
    Santo di volata!

  7. Gabriella scrive:

    invece, a proposito della foto del papa, mi ricorda troppo Dan Peterson:

  8. Ste scrive:

    Oh, questo papa è un osso duro ragazzi, è finita la pacchia con Beppe16. Facile prenderlo in contropiede quello. Goffo, impacciato, col ghigno e il buffo accento crucco, facile. Comicità a portata di mano. Ma questo… questo è davvero una carogna che stilla amore. Un orsetto del cuore del malaffare, un minipony dell’ipocrisia cattolica di stato! La spugna che lava la bava che la Chiesa lascia dietro di se, ci potete giurare. Sta sul pezzo non vedete? oggettivamente come si potrebbe essere direttamente contro il fatto che vada a Lampedusa? Il contropiede è da escludere, non si può che procedere che con un ragionamento indiretto. Ma così si allontana il risultato. Dire “è pur sempre un papa” è poco contro questo batistuta della menzogna cattolica di stato. Tutto ciò solo per dire che l’idea dell’invito alla partenza intelligente è un colpo da maestri della satira.

  9. woytila88 scrive:

    ma Papaya tutta la vita http://youtu.be/7XzLbGssArQ

  10. vraie scrive:

    prima di Buenosa Aires dove l’avevano fatto che sembra Dario Fo:
    http://www.napolitoday.it/cronaca/statua-papa-francesco-cicciano.html