« | Home | »

Sentenza

3 agosto 2013

Sentenza

No, non commentiamo la sentenza Mediaset, né le reazioni eversive e grottesche di Berlusconi e della sua muta di botoli ringhiosi. Siamo francamente esausti anche solo a sentir parlare da vent’anni dello stesso criminale – si può dire tranquillamente, ora, vero? Bene, lo si faccia ad ogni occasione, per favore – e per di più senza il benché minimo cambiamento nelle argomentazioni.

Si commenta da sé il video, allo stesso tempo patetico e agghiacciante, dell’esercito di Silvio che esulta senza aver capito un cazzo, proprio come ci si aspetta da un gruppo di cercopitechi che si proclama, appunto, esercito di Silvio.

Che tutto quello che si autodefiniva il centrodestra italiano fosse in gran parte un’associazione di vili affaristi, razzisti ottenebrati, ignoranti raccomandati, squallidi servi, patetici fascisti e chi più ne ha, più ne metta, al servizio di un delinquente con le loro stesse qualità, il cui unico scopo in tutti questi anni era esclusivamente quello di arricchirsi ai danni dell’Italia ed evitare il carcere, usando per questo qualsiasi mezzo senza nessuno scrupolo, lo abbiamo sempre pensato, scritto, detto, sostenuto, ribadito, urlato e motivato.

Siete voi, amici (amici una sega) democratici, che avete sempre fatto finta di niente. Siete voi che avete accolto nelle vostre file altri vili affaristi, razzisti ottenebrati, ignoranti raccomandati, etc… etc… dalle sorprendenti affinità con i presunti avversari politici, ammantandovi però di un’aura da primini della classe del tutto immotivata e ipocrita. Stiamo facendo di tutta l’erba un fascio? No di certo. Ma la questione del banditismo dall’una e dall’altra parte è stata solo una questione di proporzioni: grave da una parte, surreale dall’altra. Sarà per questo che avete aiutato questo spacconcello brianzolo nei momenti difficili, avete fatto di tutto per farlo tornare quando era finito, avete riconosciuto a questo branco di sciacalli della democrazia una dignità da “rispettabile forza politica” e, alla fine, insieme a loro, avete votato il Presidente della Repubblica e fatto un Governo a dir poco terrificante.

Quindi adesso, per favore, se avete un briciolo di dignità: il politicamente corretto ficcatevelo ner culo.

Ma siete bravi a confondere le acque. Perfino Il Financial Times prende (o finge di prendere) un abbaglio clamoroso nello scrivere “i tempi sono maturi per l’emergere di un partito di destra che sia pronto a liberarsi del frenetico populismo di Berlusconi per abbracciare il liberismo economico. Dopo anni di inefficace protagonismo, l’Italia ne beneficerebbe molto”. È del tutto evidente che il partito di destra che abbracci il liberismo economico c’è già, e si chiama PD.

Quello che manca, ormai da anni, è un’alternativa credibile.

Share

Tag: , , , , , , , , ,

50 Commenti

  1. Marco Alfaroli scrive:

    Tutto vero! Peccato che il criminale non possiamo lasciarlo a Sentenza-Lee Van Cleef… E se uno vuol votare a destra, Sì! E’ bene che cominci a pensare al PD.

  2. woytila88 scrive:

    io la penso esattamente come un vostro collega blogger quit the doner http://www.quitthedoner.com/?p=1859 non sto ad aggiungere altro, senonché oltre a non dovermi vergognare per non averlo mai votato (e nemmeno la sua stampella del pd), posso pure ammettere di non avere mai tifato il Milan http://www.leggo.it/SPORT/CALCIO/berlusconi_sito_milan_sentenza_mediaset_presidente/notizie/311282.shtml

    • Bird scrive:

      Onestamente non vedo come si possa, se non per stantia retorica, accostare ancora un conservatore dello status quo (con anche qualche passo indietro) come berlusconi al liberismo, specie pensando che le liberalizzazioni maggiori le ha fatte il “progressista” bersani durante questo famigerato ventennio.
       
      Per il resto abbastanza condivisibile, anche perché abbastanza banale se hai una testa tua e la usi da qualche anno 😉

      • woytila88 scrive:

        lo scrittore non è per forza un Profeta, nè un Vate: lo scrittore si fa interprete del sentimento popolare e lo esprime in maniera artistica (la dice fica), quando questo sentimento è colto da un gruppo di persone che condivide la stessa sensibilità e lo stesso gusto, aumentando le informazioni simmetriche, si crea una rielaborazione che porta alla luce un movimento di avanguardia. Oggi con la comunicazione globale questo è più difficile, perchè le informazioni circolano molto di più e in un lasso di tempo talmente breve che è persino impossibile creare un movimento, un’avanguardia che possa essere segmentata “misurata” e sancita.
        Quindi, se anche sappiamo usare una testa da qualche anno, ci farà cmq piacere leggere chi saprà rielaborare un concetto banale, scrivendolo o dipingendolo bene. Cose che noi sentiamo già, possiamo pensare, insomma meglio Dosteoveskij o D’Annunzio? Temo non ci sia paragone.
        Detto questo, anche coi Paguri ed il loro blog è così no? eppure lo leggiamo

  3. andre_ scrive:
  4. andre_ scrive:

    No, qusta volta no sono d’accordo per nulla.
    Non credo che il PD possa fare senza Berlusconi, non credo che il PD sia meno populista di Berlusconi, non credo che il PD sia ne di destra ne liberista.
    Destra e liberismo sono cose differenti, totalmente sconosciute in Italia dai tempi di Cavour.
    Per quanto non sia ne di destra ne liberista, comprendo e vedo la diglitá delle ragioni di detra e liberiste.
    Il PD non contiene nulla di degno, in questo (ed in altri) sensi.
     
    Giá ha devastato l’idea di “sinistra”, evitiamo di farli devastare pure l’idea di “destra”, per caritá.
     
    E comunque ribadisco: il PD non é in grado di esistere senza Berlusconi (ammesso che quella che ha ora si possa definire esistenza).
    Gli salverá ilo culo per l’ennesima volta, se non personalmente lo faranno per mantenere vivi gli ideali del berlusconismo, a loro indispensabili.
    Scommettiamo che sará il PD che “dará dignitá” al successore di Berlusconi?
    Se non nominandolo direttamente, avallando il personaggio peggiore tra la rosa di candidati che spunterá fuori dallo sciame di pidiellini (sciame, si, che le mosche viaggiano in sciami prima di posarsi sulla merda).
    a_

    • McLaud scrive:

      Andre_, non mi pare che i Paguri abbiano detto quello che tu attribuisci loro. Possiamo anche discutere su che cosa sia il PD e giungere a dire che non sia del tutto liberista, anche se certi tagli alla spesa pubblica e le dismissioni di partecipazioni e patrimonio statale depongono in questo senso…
       
      Non credo che soprattutto che i Paguri abbiano accennato alla questione della sopravvivenza del PD senza Berlusconi.
       
      Se ben ho colto, il senso del discorso – che condivido – è quello di denunciare un partito che pubblicamente ha sempre attaccato il proprio avversario, mentre privatamente gli ha abbondantemente retto il gioco…e lo ha fatto tanto da sconfinare nel campo opposto. Insomma, il PD si è ormai scolorito e spinto così tanto in là da essere un oscuro oggetto inconoscibile (lo è soprattutto per i suoi più ortodossi militanti, che, ligi alla disciplina di partito, metabolizzano qualsiasi orientamento e direttiva, purché provenga dal partito stesso: che cos’è questo se non un atto di fede?), ed in questo la citazione finale del passaggio del FT è evidente sarcasmo sull’inversione delle parti a cui è giunto questo progressivo, balordo slittamento.
       
      Spiegare le battute, però, è noioso e sa di burocratica supponenza e la smetto subito.
       
      Piuttosto, io non so se il PD sparirà (un contenitore dove ficcare ed amalgamare chi si dice “contro” serve sempre) o riuscirà a de-caratterizzarsi ancora di più pur di restare a galla. Per ora, non sanno da che parte tenersi per non finire nello sciacquone dei dissidi interni e di una situazione politica che si sono rivelati assolutamente inetti a prevedere e gestire. Ma si può contare con certezza sul fatto che sono sempre pronti a passare fortissimamente all’opposizione nel caso in cui, com’è prevedibile, perderanno ancora (dentro e fuori). Dopodiché, sembrano ampiamente indirizzati anche loro a seguire la profetica strada tracciata da Corrado Guzzanti/Bertinotti che li vuole vocati a sparire sì, ma solo dalla sfera del visibile, per diventare virus.

  5. angelo scrive:

    da qualche tempo ho una grande domanda che mi frulla in testa :
    non è che Grillo, Casaleggio all’insaputa di tutti, sono anche loro
    stipendiati dal condannato e recitano solo una commedia per fare in
    modo che il partito dello stesso condannato vinca le prossime elezioni? 

    • om640 scrive:

      beh, sarebbe un interpretazione veramennte magistrale..
      almeno fino ad ora…

      • Oswald Boelcke scrive:

        E’ interessante notare come i grillini (noti  per l’amore verso il complotto massone-giudaico-alieno-sciachimichista) sembrano essere ciechi di fronte certe particolarità dei loro benamati leader democraticamente imposti dall’alto.
        Grillo ha avuto (ha?) come maestro Antonio Ricci, l’uomo dietro striscia la notizia, lo stile del programma sembra poi essere diventato quello dell’amato leader populista: attaccare il mostro della settimana, fare guerra continua contro i furbetti del quartiere, fare bella mostra di iniziative a scopo benefico, mostrare “cure miracolose” nascoste dalle “malvagie multinazionali mediche”, ecc…
        Casaleggio ha militato in Forza Italia.
        Un paio di parlamentari del movimento sono ex concorrenti del grande fratello (ora mi sfuggono i nomi, Google è vostro amico).
        Il movimento 5 stelle (come molti altri piccoli partiti di estrema destra) ha cercato di inglobare al suo interno tematiche no-global con il solito pizzico di populismo assortito, fascismo vecchio stile & complottismo.
        Tuttavia dubito che grillo sia stipendiato da Silvio e associati, semplicemente il megafono del popolo 5 stelle ha scelto la via dell’opposizione a vita, così non potrà/dovrà mai preoccuparsi di mettere in atto le tante promesse decantate e si ergerà ad autentico “ribelle” che lotta contro il bi-partitismo imperante.

        • McLaud scrive:

          92 minuti di applausi!

        • Bird scrive:

          Parlamentarei ex GF non mi risultano, ma il bieco rocco casalino sta “sopra”, perché faceva le veline e insegnava comunicazione a tutti i parlamentari, che, ricordiamolo, per contratto devono sempre comunicare tramite società scelta da peppe.
           
          Anche io me lo vedo come novello pannella sempre contro tutto, pure quel che appoggiava il giorno prima, come d’altronde già fa ora.
           
          Non sottovaluterei però le preoccupanti leccatine di culo alla mafia (“che non ha mai ucciso nesuno”, nooo) o agli amici fascisti come quelli del canile casabau: non importa che tu sia razzista o antirazzista, avete anche idee condivisibili, etc.
           
          Ah, sì?

          • om640 scrive:

            probabilmente mi sbaglierò, anzi quasi sicuramente verrò smentito, ma personalmente preferisco un Di Battista a, che ne so, Gasparri ecco…

            • Tony scrive:

              Quoto Oswald.  L’atteggiamento di Grillo e Casaleggio (non dico dei deputati a 5 stelle per non far ridere i presenti) è sempre volto a favorire in tutti i modi Berlusconi, fingendo di attaccarlo (un po’ come fanno Travaglio, Padellaro e l’allegra combriccola dello (stra)Fatto- dato che, senza B., chiuderebbero dopo 5 minuti). Prima negando a quell’ameba di Bersani l’appoggio al Governo (avrebbero potuto porre qualsiasi condizione e il piacentino avrebbe passato 5 anni genuflesso sul portone della villa di Genova- o di Lugano) e, ora, casomai non fosse chiaro, dichiarando che a loro (ovvero a lui e Casaleggio) il voto con il porcellum va benissimo. Tradotto: caro Letta, se il PD vota la decadenza di Berlusconi e questo fa cadere il governo, te lo sogni l’appoggio dei miei manichini anche solo per una riforma elettorale. Si torna a votare con questa legge e ci si ritrova nella situazione di prima.Quindi attento a quello che fai!

  6. Fulvio scrive:

    Quello che manca, ormai da anni, è un’alternativa credibile.
    Questa a me  appare l’unica cosa ragionata del post.

    • McLaud scrive:

      …il problema di fondo è che noi non siamo gente portata a credere, mi sa.

  7. francesco scrive:

    è per blog come questo che continuo a frequentare il web.
    GRANDI!

  8. Zen scrive:

    L’alternativa in realtà c’è, occorrerebbe dargli un po’ di fiducia per verificare poi se sia credibile. 
    Di sicuro i vari giochetti del PD, i silenzi dei media o le allarmanti (e spesso inesatte) dichiarazioni dei giornali (di partito) non aiutano a far comprendere cosa sia l’alternativa.
    Quindi, forse, sarebbe opportuno smetterla di dar retta a sto branco di cialtroni di “destra” e “sinistra” e dar peso alle loro deliranti dichiarazioni (mò un bradipo parla di guerra civile…pensa te) ed iniziare davvero a capire se ci sia o meno un’alternativa valida.

    • McLaud scrive:

      Peccato che quest’alternativa, a differenza dei parlamentari M5S ex concorrenti del Grande fratello, non si trovi nemmeno cercando su Google.

      • LeRoy scrive:

        se trovi parlamentari del m5s ex del grande fratello, puoi vedere qualsiasi cosa…. ma vi rendete conto di quanto pressapochismo avete nell’informarvi e usare le dicerie a casaccio?
         rocco casalino una dozzina di anni fa ha partecipato al grande fratello, non credo come filosofo, ma come ragazzetto in cerca di gloria, poi ha lavorato nelle redazioni giornalistiche lombarde per una decina d’anni ed e’ stato preso per occuparsi di… “rapporti con la stampa”, curioso vero?

        • McLaud scrive:

          Uh-uh, sì è vero, non è un parlamentare (anche se ci è mancato poco venisse eletto alle regionali lombarde), ma un addetto stampa.
           
          Assieme a Messora, Magda Andreola, Nick il Nero ed uno stuolo di altri fulgidi comunicatori.
           
          …come dire…un'”alternativa valida”.

  9. Joe scrive:

    oh, per fortuna che non volevate commentare la sentenza mediaset! 😀

  10. giiovanni scrive:

    “io la penso esattamente come un vostro collega blogger quit the doner ”
    io invece penso che chi continua a menarla con la capacità comunicativa di un mafioso che ha il monopolio quasi assoluto dei mass media non c’è col cervello.E infatti raggiunge il culmine quando dà dei fascsti agli antiberlusconiani. Fascista ci sarà lui che si danna l’anima per la condanna di Berlusconi, io sono una persona onesta e QUINDI antiberlusconiano.

    • woytila88 scrive:

       il ragionamento è alquanto paradossale, e scoperchia soltanto un vaso di Pandora: Monti, Draghi, Fornero, Lagarde ci hanno mai fatto un lavaggio del cervello? ci hanno mai fatto guardare tettone da 6a extralarge? no, anzi ricevono articoli colmi di incenso del Laos da parte di Repubblica et similia. Quindi, quando silvio sarà cibo per vermi (speriamo presto) cosa sarà cambiato in questo paese? temo molto poco (caro giovanni, dopo Hammamet cosa è cambiato? dopo le dimissioni di Leone? e tornando indietro dopo piazzale Loreto? ora da quelle parti c’è la sede di Hammerskin,…..)
      Secondo me quit the doner (poi ti potrà anche non piacere) dice che berlusca da Luna, in 20 anni è dioventato il dito dietro il quale si sono nascosti in tanti (comici merdosi, ex grandi comici diventati merdosi, sindacati ormai esistenti solo negli uffici pubblici che non sanno cos’è un co.co.co, finta opposizione social democratica, fascisti, ex comunisti che sanno dire solo “la narrazione”, puttane, nani da circo, lacché) siamo così certi che sta gente sparirà con Silvio? temo di no. Ma poi perché si danna l’anima per la condanna?
      A me sembra che dica che è solo troppo tardi: silvio in un paese NORMALE non sarebbe mai arrivato dopo 20 anni a questo punto, e se questo non è un paese normale è anche colpa nostra.

  11. Manuel Cerfeda formerly known as bove non loggato scrive:

    Noi italiani litighiamo sulla sentenza Berlusconi, ma non ci accorgiamo che i veri condannati siamo noi.

  12. Goldrake scrive:

    Mi sono sempre dimenticato di ringraziarVi per i MERAVIGLIOSI “tag” che apponete ad ogni articolo.

  13. […] Quello che manca, ormai da anni, è un’alternativa credibile. Sentenza | Don Zauker → […]

  14. Silo scrive:

    Questo articolo e’ estremamente offensivo nei riguardi di quel nobile animale che e’ il cercopiteco.

  15. Erika C. scrive:

    Vi segnalo questa chicca di Andrea Scanzi:
    “Berlusconi ha invocato la sua “innocenza” da un palco abusivo, che è un po’ come chiedere la comunione mentre si esonda in un freestyle di bestemmie.”
    Buona giornata a tutti!!

  16. Goldrake scrive:

    O.T. ma questa è proprio per DZ, vista anche la location…
    http://io9.com/what-the-hell-is-this-massive-pentagram-doing-in-kazakh-1031115164

  17. vraie scrive:

    a proposito di B. … della minorenne – o “minorenne”  … ai tempi di b. non era già più una suorina di Montenero  … ma l’amante di un esercito di filantropi … insomma era quantomeno molto “emancipata” –  ………………..  MA QUESTA SUPERA OGNI IMMAGINAZIONE:
    http://27esimaora.corriere.it/articolo/la-tredicenne-mostrava-una-certa-esperienza-sessuale-e-il-pedofilo-e-scarcerato/
     

  18. vraie scrive:

    intervengo per oscurare l’orrido precedente post
    ma ti pongo oh. lettore! la siquiente pregunta, da uomo di scienza a uomo di scienza:
    se un operaio appena licenziato impicca un dirigente o ex dirigente con pensione mensile a 5 zeri
    chi è la vittima?
    se una puttana di 13 anni obblica un coglione di 41
    chi stupra e chi non stupra?
    a te oh uomo di scienza! la sentenza
    (temo che non interverrai avendo tu notato l’inconsistenza del quesito)

  19. Tony scrive:

    Scusate, capisco che il tiro al PD è ormai lo sport nazionale sulla rete radical (o radical chic), ma a me pare che, dopo la condanna di B., Epifani & C. stiano tenendo una linea chiara perchè la sentenza venga applicata (mi tocco le palle che tenga. E, comunque, a questo Governo non c’era alternativa, se non andare a votare e trovarsi nella stessa merdosa situazione, dato che i Casaleggio Boys ad assumersi responsabilità manco ci pensano- meglio farsi le seghe davanti allo specchio per le loro ottime proposte che non diventeranno mai legge). Se poi il PD è un partito di destra, mi chiedo chi sia la sinistra?! Il fascio barbuto di Genova che attacca migranti e rom come la peggiore Lega (ma con un fare più ipocrita) e che, infatti, piace tanto all’ex fiamma tricolore Marco Travaglio?!

    • woytila88 scrive:

      guarda tony, se mi dici 1 cosa di sinistra fatta dal PD (Senza che ti elenchi le cose di destra io, perchè sennò, come dici tu, si fa il tiro al piccione) ti mando 5€ su un numero poste pay che puoi darmi, intanto ti dico io cosa intendo per sinistra, che poi è quello che intendono i Wu Ming http://www.repubblica.it/la-repubblica-delle-idee/societa/2013/08/14/news/wu_ming_basta_con_il_politicamente_corretto-64742307/?ref=HREC1-1

      • Tony scrive:

        La riforma sulla sicurezza sul lavoro e la reintroduzione della tassa di successione sui grandi patrimoni. E sono le prime due cose che mi vengono in mente- senza particolare sforzo. Quantomeno, adesso, mi devi una pizza!

        • Tony scrive:

          Aggiungi anche la legge sulla registrazione delle recesso dal lavoro da parte del dipendente (per contrastare il fenomeno delle dimissioni in bianco e prontamente eliminata dal governo Berlusconi), la modifica della legge sul lavoro determinato in senso restrittivo (anche questa subito cancellata dal centrodestra) e quella sulle liberalizzazioni che aveva come scopo quello di contrastare i privilegi delle lobby economiche (infatti, B. l’ha limitata per leccare il culo alle compagnie assicurative e petrolifere). E ho fatto esempi solo dell’ultimo Governo Prodi- quello che combatteva con una maggioranza di soli due senatori (presto diventati 1 per la compravendita di De Gregorio- membro dei feroci antiberlusconiani dell IDV) e che aveva vinto con soli 16.000 voti di scarto. Se gli italiani votano con il buco del culo, non è mica tutta colpa del PD!

  20. vraie scrive:

    l’affaire berlusk va per le lunghe, il ragazzo non sa come fare per  togliersi d.c.,.. in attesa di un’azione dell’onu che gli tolga le armi di distruzione di massa, …. dovreste mettere un articolo nuovo

  21. vraie scrive:

    dal sito di un quotidiano italiano:
    Papa Francesco accenna a un baciamano quando saluta la regina Rania di Giordania ricevuta in udienza assieme al marito, il re Abdallah Ibn Husayn.

    • Tony scrive:

      Per me, Papa Ciccio è un guzzone.

      • vraie scrive:

        si è un furbone  …… ma …..
        il Papa sarebbe – stando alle convinzioni di tutti noi cattolici pii – il Dio in Terra…. per questo gli imperatori baciavano i loro anelli e si prostravano devotamente
        invece ,,, (…. questa è una novità):
        da oggi è Dio che si prostra in ammirazione di fronte a quelle che un tempo credeva fossero opere sue .. sia pur ricche e ben riuscitegli … e magari pensa che siano frutto di una semplice scopata …e via??!!
        lo trovo comico
        lasciamo perdere le conseguenze ….

  22. vraie scrive:

    il premusoso napolitano ha covato 4 senatori a vita
    … dice che li ha fatti perchè ne erano morti alcuni .. per sostituirli…lo prevederà di sicuro un articolo della costituzione che lui sogna per il futuro dell’italia
    purtroppo per suggerirvi una spiegazione vera del fatto mi tocca PROPORVI la famigerata turata di naso con lettura del Giornale :
    http://www.ilgiornale.it/news/interni/senatori-vita-e-anti-cav-946528.html
     

    • Tony scrive:

      Non preoccuparti a citare Il Giornale: certi ambienti, ormai, sono più vicini di quello che immagini.

  23. Venanzio scrive:

    veramente l alternativa c’è… manca la gente che la vota
    pero non si puo dire perche tutti cerchiamo dei riformisti di classe e loro non sono…
    allora teniamoci il partito unico e non rompiamo i coglioni…prego

  24. Venanzio scrive:

    Perfetto, allora continua a votarli. Io sono per la democrazia. Mica teli voglio imporre. Quando mai avranno i voti sufficienti i (secondo te) fascisti del vaffanculo vedremo che sapranno fare.
    Cmq io fra un inculata sicura (quanti anni e’ che celo stioccano bene bene nel caapranzi?) e della gente che mi pare che sta facendo quello che aveva promesso (cosa rara ammetterai) io preferisco i secondi.
    Poi ripeto non voglio imporre niente a nessuno… ma non facciamo gli ipocriti che l’alternativa non esiste.  

    • Tony scrive:

      Tesoro mio, ma la fregatura per i fascisti del vaffanculo è che la loro occasione l’hanno già avuta e l’hanno buttata nel cesso, mostrando a tutti il loro bluff. E non sforzarti di modificare la realtà con i contorcimenti del Guru barbuto. Alle ultime amministrative non li hanno votati neanche quelle brave donne delle loro madri e ora sperano di vincere le prossime politiche: in realtà lo scopo del Beppone e di Marco Travaglio è uno ed uno solo- preservarci Berlusconi in salute ed al governo. Ma poi la colpa, si sa, è tutta del PD!