« | Home | »

Repubblica.chi

24 febbraio 2014

ScreenshotIl nuovissimo, coloratissimo, brillantissimo, giovanissimo, pettinatissimo, Governo Renzi porta la sua ventata di novità anche nel mondo dei PR... no, cioè, volevamo dire dell’informazione.

Ed ecco che, a giudicare dalla prima pagina di ieri – domenica 23 febbraio 2014 – il posto di direttore di Repubblicapuntoit è stato preso da Alfonso Signorini, già brillantissimo direttore di Chi, ai tempi del Governo Berlusconi.

E noi siamo tutti più sereni.

 

Share

Tag: , , , , , ,

15 Commenti

  1. jahtiz scrive:

    mi spiace ma non vedo grande differenza tra lo stile giornalistico che ha oggi Repubblica con quello che aveva ieri.
    è cambiato l’umore, ora molto più positivo, ma non lo stile.
     
     

  2. Alpha centauro scrive:

    Matteo Matteo fammi le seche a due ma i

  3. Ste scrive:

    Ma l’immagine l’avete ritoccata? perché “l’anagramma dei ministri” è fantomatico anche in un contesto dadaista come quello.
    PS
    A proposito di gergo del giornalismo. Quando parlano di alfaniani, viene in mente anche a voi una razza di invasori alieni? gli Alfaniani…

  4. Giovanna scrive:

    Pure a messa senza scorta! Si poteva negare un titolo del genere ad un avanzo d’oratorio come Renzino? Per giunta poi in questo clima di “umiltà” iniziato dall’attuale sovrano assoluto d’Oltretevere!

  5. vraie scrive:

    PRIMA ANCORA CHE LA CAMERA LO ABBIA VOTATO (tanto per farci capire cosa ne pensa della Democrazia):
    http://www.corriere.it/esteri/14_febbraio_24/obama-telefona-renzi-assicura-sostegno-usa-lavoro-crescita-052a5858-9d98-11e3-bc9d-c89ba57f02d5.shtml
     

  6. vraie scrive:

    ps … renzi come obama per “lavoro e crescita” intendono disoccupazione e povertà (la nostra)

  7. gino lucetti scrive:

    or lodato è don matteo,
    ma lordato fu al liceo.
    ecco qui da un giornalino
    d’ istituto fiorentino
    le avventure meno note
    del fallito sacerdote.
    http://postimg.org/image/pseyx79k1/
    http://postimg.org/image/dq4ezb0z3/