« | Home | »

Reunion

2 marzo 2014

nuovoteatrocommedie

In tanti si lamentano del fatto che, appena passato il fine settimana, di lunedì non c’è mai niente da fare, che palle, ricomincia una settimana di lavoro (espressione sempre più vintage) e così via.

Ebbene, da oggi non più. Lunedì 3 marzo saremo ospiti dell’UAAR nell’ambito della rassegna “Sacrosante risate”, presso il Nuovo Teatro delle Commedie, in via Terreni a Livorno. La cosa avrebbe già di per sé aspetti eccezionali: una serata di lunedì; la convocazione dell’UAAR; il fatto che una volta tanto ci abbiano invitato a casa e non in posti in culo al mondo, tipo Guasticce, Colognole o Ponte Biscottino.

Ma l’aspetto più più più è che sul palco non saremo soli: insieme a noi sarà ospite anche Federico Maria Sardelli, per una soirée a tre, dopo tanto tempo, all’insegna dello humor birichino. Si parlerà del nostro rapporto con la fede, con il Santo Padre, con il tema del conflitto fra sentimento religioso e laicità della cosa pubblica, con i testi sacri, con la verza in agrodolce, con le ciabatte in Panno Lenci e un sacco di altre cose importantissime, il tutto condito con proiezioni di nostri lavori e letture al pubblico.

Sono previsti colpi di Luger a fianco di chi osa addormentarsi.

L’evento principia alle 21,30, venite già mangiati, ma senza rinunziare al capello ben pettinato.

Share

Tag: , , , , ,

13 Commenti

  1. Manuel Cerfeda scrive:

    registratevi, vi prego.

  2. Clint scrive:

    Salve a tutti.

  3. Manuel Cerfregna scrive:

    registratevi dicevano, registratevi,
    girete il mondo!

  4. vraie scrive:

    INAUDITO ….. qui si parla di risate mentre nel mondo c’è ancora un popolo (uno solo ma c’è) che piange … :
     
    Le lacrime degli ucraini nella Crimea occupata “Ci portano via la patria”
     
    I russi prendono il controllo delle navi di Kiev e della basi “Dovevamo entrare subito nella Nato, ora siamo spacciati”
    Ho visto gli ucraini piangere per la morte del loro Paese. Ieri nel centro di Simferopoli. Le parole scorrevano limpide, semplici, e senza pietà. Sentivi l’odio che si addensava come la nebbia in una vallata. I propagandisti dei movimenti pro-russi, nella piazza sotto il Parlamento, ora parlano non più della Crimea, ma della parte Est del Paese, il nuovo capitolo, la prossima mossa. «La primavera di Crimea è solo l’inizio, la natura si sveglia, la vita, le coscienze, siamo il modello per i no…
    per saperne di più (e leggere tutto questo struggente articolo) la Stampa di Torino mi chiede di pagare …. ora ci sono un popolo e un lettore (io) che piangono … mapim mapon

  5. Anna scrive:

    Domani ricordatevi tutti di passare in edicola per il nuovo settimanale.
    http://magister.blogautore.espresso.repubblica.it/2014/03/03/chi-il-mio-papa/

    • jahtiz scrive:

      Non mancheranno “curiosità e immagini che ritraggono la grande semplicità di papa Francesco nei piccoli gesti quotidiani”
       
      per l’ennesima volta la realtà supera la satira.
       
      pensavamo che “il papa minuto per minuto” fosse divertente…

  6. vraie scrive:

    ecco un italiano felice .. la badante gli aveva appena pulito la bocca .. pasticciata di  cioccolato:
    http://www.corriere.it/foto-gallery/economia/14_marzo_03/i-piu-ricchi-mondo-ee8ae7b0-a2ed-11e3-b600-860f014e2379.shtml#15
    ora guardate invece un italiano triste, perchè è arrivato secondo e la badante non gli aveva dato la nutella (piace a tutt)i, ma glia ha detto: mettiti gli occhiali e leggi la classifica:
    http://www.corriere.it/foto-gallery/economia/14_marzo_03/i-piu-ricchi-mondo-ee8ae7b0-a2ed-11e3-b600-860f014e2379.shtml#16
     

  7. […] In tanti si lamentano del fatto che, appena passato il fine settimana, di lunedì non c’è mai niente da fare, che palle, ricomincia una settimana di lavoro (espressione sempre più vintage) e così via. Ebbene, da oggi non più.  […]

  8. […] In tanti si lamentano del fatto che, appena passato il fine settimana, di lunedì non c’è mai niente da fare, che palle, ricomincia una settimana di lavoro (espressione sempre più vintage) e così via. Ebbene, da oggi non più.  […]

  9. HotHello scrive:

    Non c’e’ un video dell’evento per i timorati che non hanno partecipato?