« | Home | »

Confessioni di due menti pericolose

12 aprile 2014

CocomeroTempo fa, alcuni nostri amici, persone che stimiamo e delle quali ci fidiamo, ci hanno parlato del progetto di Buongiorno Livorno. Dopo qualche perplessità iniziale, ci siamo convinti a firmare il loro manifesto e aderire così al progetto, esattamente come tanti altri livornesi. Non staremo qui a perorare nessuna causa, né a spiegare perché lo abbiamo fatto. La situazione di degrado sociale, morale, occupazionale e culturale della nostra città ci sembra sia così evidente da non necessitare di alcuna, ennesima, spiegazione. Abbiamo aderito a Buongiorno Livorno perché è un movimento nato da persone che, come noi, pensano che in questo modo non si possa più andare avanti.

Siamo alla frutta, bimbi.

A Livorno sono secoli che regna incontrastato un gruppo di potere che ha le proprie radici nel vecchio PCI (che in fondo è nato qui) ma che non si sa più cosa sia diventato ora.
Anzi, lo sappiamo anche troppo bene, perché quando una forza progressista (ammesso che il PDS/DS/PD lo sia mai stata, e su questo abbiamo forti dubbi) governa incontrastata da decenni, diventa per evoluzione naturale una forza conservatrice e autoconservatrice il cui principale interesse diviene, appunto, la conservazione del potere e, in secondo luogo, la spartizione dei privilegi che esso porta con sé.

Per questo abbiamo salutato con favore la nascita di un movimento alternativo e spontaneo di livornesi che, mettendo in gioco le competenze di ciascuno, sperano di riuscire a cambiare lo stato delle cose, ben consapevoli che sarà difficilissimo, perché occorrerà innanzitutto riuscire a cambiare la mentalità di tante persone, oltre che mettere noi stessi in discussione.

Da parte nostra abbiamo sempre avuto la presunzione di aver contribuito, nel nostro piccolo, a sviluppare un certo pensiero o un certo modo di vedere le cose, tramite le nostre opere, scritte o a fumetti, i nostri spettacoli e tutto quello che facciamo e che abbiamo fatto, dalla lunghissima collaborazione col Vernacoliere, fino ad oggi.

Essendo la cosa che crediamo ci riesca meglio, siamo più che convinti che il nostro compito debba limitarsi a questo. Raccontare il nostro modo di vedere il mondo, stimolare discussioni e altri punti di vista, suggerire nuove strade poco battute e farlo bene, in una forma divertente e possibilmente nuova e coraggiosa. Perché in certi casi, come si sa, la forma è sostanza.

Questo per dire che quando il comitato direttivo ci ha contattato e chiesto di entrare nella lista dei candidati per il consiglio comunale, siamo letteralmente caduti dalle nuvole.

E abbiamo ovviamente rifiutato.

Loro hanno insistito e noi abbiamo di nuovo rifiutato. Alla terza volta, anche se con molti dubbi e perplessità, abbiamo ceduto. E lo abbiamo fatto perché riteniamo che la posizione di coloro che criticano tutto a prescindere sia, a un certo punto, una situazione di comodo. Abbiamo sparato ai quattro venti tavole e articoli ferocissimi, su questo o quell’altro argomento, pensando ad altre realtà possibili; ora che molti dei nostri punti irrinunciabili li ritroviamo in questo movimento, ci sembra da vigliacchi tirarsi indietro, o almeno farlo dopo che ci è stato espressamente e fortemente chiesto di partecipare. Anche perché se tutti quelli che pensano di aver qualcosa da dire, si tirano indietro, alla fine chi ci rimane? Gli stessi di sempre, gli amici degli stessi di sempre, i parenti degli stessi di sempre e i soci degli stessi di sempre.

Insomma, saremo candidati come consiglieri comunali nelle liste di Buongiorno Livorno per il comparto Cultura e Spettacolo; l’annuncio ufficiale verrà fatto oggi ma ci tenevamo a dirlo qui su DZ.it per correttezza nei confronti di voi lettori. Il sito e tutte le altre nostre attività continueranno come se nulla fosse, e non useremo niente di tutto ciò per parlare di questa cosa o per fare campagna elettorale, ma ci sembrava giusto farvelo sapere.

Sì, il rischio di creare un brutta copia (ammesso che sia possibile farne una peggiore) del M5S c’è e ne abbiamo tenuto conto, però le basi di partenza sono migliori (per dire, col cazzo che vanno bene anche quelli di Casa Pound, e altrettanto col cazzo che prenderemo ordini da un capo assoluto), le persone con cui abbiamo parlato sono intelligenti e competenti e comunque, per quello che servirà, terremo gli occhi apertissimi.

E il culo riparato.

Ogni in bocca al lupo o vaffanculo è ben accetto.

Emiliano Pagani e Daniele Caluri

Share

Tag: , , , , ,

41 Commenti

  1. Lampo scrive:

    Non sono ancora mai stato a Livorno, ma spero di arrivarci la prima volta per vedere le migliorie che avrete apportato! 🙂

  2. Renato scrive:

    Evvai!!!! Il prossimo è un bel seggiolino a montecitorio??? Bravi.  E’ importante unirsi contro la corruzione, il degrado, il malcostume. W la Repubblica, w Razzi, Don Zauker Papa!!! P.S. nel caso votate pure con silvio, tanto……

  3. Alessandro Billeri scrive:

    Allora… non sono di Livorno ma accolgo la vostra scelta con perplessità… E non per ragioni politiche ma per ragioni di opportunità… L’artista, il “satiro” in particolare é libero e deve essere tale. Anche se voi pensate di esserlo (e immagino farete di tutto per restarlo) l’elezione vi toglie questa libertà, per lo meno agli occhi dei vostri lettori. D’ora in avanti tutto quello che direte sarà letto nella nuova ottica. 
    Convinti che sia quello che volete?

    • Lopo scrive:

      Trattandosi di una lista civica che non è emanazione di alcun partito nazionale, il problema che presenti si può porre al limite per quanto riguarda la politica cittadina, di cui peraltro raramente parlano qui o nei loro lavori.

  4. brasa scrive:

    Un che dice “col ca**o che prendiamo ordini dall’alto come i 5 stelle” o è in malafede o è un co*lione. Propendo per la seconda. Bravi, intanto chiedetevi quanto spende Grillo di telefono per tenere sotto i ranghi tutti quelli che lavorano per lui, in tutte le circoscrizioni in cui sono stati eletti (e non parlo di quelle nazionali, ma quelle – numerose – avute nelle regionali e nelle comunali, giusto per fare un paragone con la vostra realtà.)

    • Bird scrive:

      Sì, ciao, eh: peppe comanda tutto e tutti a bacchetta, altrimenti, “chi non è d’accordo con me va fuori dai coglioni”.
       
      Per il resto, libero/a di farti le illusioni che vuoi.

  5. Mario scrive:

    “col cazzo che vanno bene anche quelli di Casa Pound”  ” col cazzo che prenderemo ordini da un capo assoluto” Ok Paolo(pagliaro), è più che sufficiente, questi li voglio in trasmissione il prima possibile; e invitiamo anche un del M5S, così se rifiuta, gli diamo dei conigli fifoni ahahaha (cit.Lilly)  

  6. Paguri scrive:

    Due risposte veloci, ché l’argomento è complesso, ma siamo in partenza e non abbiamo tempo per svilupparlo.

    1) Montecitorio? Trasmissioni? Razzi?… ci sembra che qui si stia facendo un po’ di confusione. Come ha detto il Lopo: si tratta di una lista civica che non ha nessun rapporto con forze politiche nazionali. Ci hanno chiesto di appoggiarli, mettendoci nome e faccia e, dopo lunghe discussioni abbiamo deciso di tentare, per i motivi che spieghiamo nel post che non vorremmo dover ripetere ad ogni risposta.

    2) Siamo convinti? No. Ne abbiamo parlato a lungo e ne stiamo tuttora discutendo. Però, come spieghiamo sempre nel post, pensiamo che in determinate situazioni sia più coraggioso rischiare in prima persona, che non lamentarsi dietro le quinte. Non servirà a niente, però un messaggio a livello cittadino pensiamo sia utile mandarlo.

  7. filippo scrive:

    Col cazzo che la gente vi votano

  8. Daniele Fabbri scrive:

    È una faccenda strainteressante dal punto di vista narrativo,
    per non parlare del piano politico e territoriale poi! Facciamo un patto: io vengo a livorno a osservare gli sviluppi e se poi diventate un mini M5S vi facciamo strisce satiriche con GESÙ che sculaccia DONZauker! 😀

    • Paguri scrive:

      Ciao Daniele, ho letto Gesù immediatamente dopo la serata al Refugio e mi è piaciuto tanto, solo che non avendo la tua mail ed evitando facebook, non sapevo come dirtelo.

      Ecco, te lo dico adesso, davanti a tutti.

      Bravo.

  9. Daniele Cecchi scrive:

    In bocca al lupo, ragazzi!
    Fate venire voglia di prendere la residenza a Livorno solo per potervi votare!

  10. PINOZ6700 scrive:

    In bocca al lupo.
    P.S. Caluri a pagu con l’alcool,eh!  :))

  11. Jörg der Krampus scrive:

    Non sono di Livorno, ma la amo molto per via  delle splendide bestemmie  che ho imparato dai portuali livornesi, per il cacciucco e per diverse altre cose un po’ meno frivole.
    Mi fa piacere che abbiate preso questa decisione, così oltre  a ridere delle cazzate dei soliti magari rideremo, assieme naturalmente, anche delle vostre.
    E come diciamo uassù, Glück auf! 😉
     

  12. om640 scrive:

    minchia.
    auguri, ne avrete bisogno.
    avete scelto un percorso difficile, avrete persone che vi daranno contro o che vi appoggeranno alla stessa maniera: chi per partito preso, chi perchè gli state simpatici/sul cazzo e chi perchè è semplicemente uno stronzo o ha un tornaconto.
    Io ammiro il vostro coraggio e appoggio la vostra scelta, per il semplice fatto che noi italiani siamo degli stronzi. non ci va bene mai un cazzo, che sia giusto o sbagliato.
    Io nn mi nascondo, sono del M5s e movimenti molto simili sono partiti molto bene per finire male o peggio, diventare uguali alle persone che si cercava di contrastare.
    non voglio fare un discorso sul 5 stelle ora perchè non stiamo parlando di quello, voglio solo farvi gli auguri e di stare tranquilli perchè i dubbi e le incertezze che avete ora sono bazzecole rispetto a quello che vi attende.

  13. jackilnero scrive:

    siete K@STAA, come tutt1 !!11!!

    A parte i scherzi… un grosso in bocca al lupo. Vi state giocando più di quel che sembra, e spero che DonZauker vi assista.

    Livorno libbera, via l’8permille!

  14. Rosa Fiori scrive:

    Che bei ragazzi

  15. Aldo scrive:

    Considerando il fatto che un consigliere comunale non guadagna nulla, vi stimo per il tempo che andrete a sacrificare per rendere Livorno un posto migliore. Spero solo che la politica non vi cambi. Si parte da lì ma non si sa dove si arriva. Già avete poco tempo per il blog a causa dei vostri impegni lavorativi. Mi chiedo se questo ulteriore impegno avrà conseguenze sulle vostre pubblicazioni online.

    • Paguri scrive:

      Ragazzi, a Livorno il PD (nelle sue varie mutazioni) vince da sempre con percentuali bulgare, rigorosamente al primo turno.

      Sarà un miracolo se saremo eletti. Ma, a nostro giudizio, era importante metterci la faccia.

  16. McLaud scrive:

    Da un lato, PAuguri!
    Dall’altro, benvenuti nell’anticamera dell’antipolitica…ci risentiamo tra qualche mesetto! 😉

    • Paguri scrive:

      Credici (e sappiamo che lo farai): circa i futuri sviluppi, siamo più curiosi di te.

      • McLaud scrive:

        Benché sia contro la mia natura, ci credo. A me veniva solo in mente la vicenda di una parente che ha sempre avuto una grande passione politica e che ha periodicamente stracciato le tessere dei vari partiti (PCI, PDS, DS, PD, SEL…) in cui aveva militato ripromettendosi ogni volta di non commettere di nuovo lo stesso errore.
        Il che dimostra che il problema è sempre chi ci sta accanto.

  17. Goldrake scrive:

    Auguri sinceri, Paguri. Anch’io vorrei che foste candidati nel mio disgraziato paesello, da sempre giocattolo privato della curia. Rapallo è infatti tristemente nota per aver (meritatamente) dato vita al termine “rapallizzazione”, che sta ad indicare una costruzione edilizia selvaggia al solo scopo di avere una speculazione massima. Cosa avvenuta in mezza Italia, mi direte, ma qui a livelli massimi.
    Non vi farò l’elenco di tutte le porcate fatte in merito dagl’anni ’50 ad oggi, ci vorrebbero mesi, basta vedere le vecchie foto di quello che era un bellissimo borgo, rovinato per sempre.
    Rimaneva solo uno spazio in centro, occupato da una vecchia fabbrica chiusa nei primi anni ’70 e demolita una decina di anni fa, uno spazio che poteva essere adibito a giardino pubblico o comunque a qualsiasi cosa di utile in una città carente sotto tutti i punti di vista del servizio pubblico.
    Cosa ne hanno fatto ? Questo.
    https://www.facebook.com/photo.php?fbid=613307812090715&set=a.142051035883064.38634.100002345060985&type=1&theater
    L’unica cosa fatta contro questo abominio della logica è stata una raccolta di firme organizzata dal PCL, per il resto solo il solito “chissene” all’italiana. Ora, di fronte a questo mostro, tutti inorridiscono. Tardi, come sempre.
     
    P.S. : Quello che sembra il raggio protonico di Jeeg sarà il campanile.

  18. Katanga scrive:

    Buongiorno e quattr’ova.

  19. segolas scrive:

    La Discessa in campo dei Paguri! Cribbio!!

  20. Popper scrive:

    Avete ceduto? Male.

  21. Jinx2 scrive:

    Cari cosi,
    Siete folli e lo sapete, la lucida follia è prerogativa da tempo dei santi o dei geni, dato che i primi non esistono 😉 e i secondi sono dei “diversamnete rincoglioniti” per il sistema Italia, vi siete ficcati, come da vostra puntuale analisi, nel peggio casino possibile.
    Qualunque cosa dirtete, qualuque cosa farete da ora in avanti sia di qua (parte ludico professionale) che di la (impegno per le vostre idee) vi accoderà ovviamente più detrattori che estimatori, perchè conoscendo il palconscenico nazionale, per i secondi tutto sarà dovuto, e non riterranno di doversi scomodare più di tanto per dirvelo, mentre per i primi tutto poteva essere fatto meglio e strepiteranno come anatre, pur riuscendo a malapena a capire cosa altro avrebbero fatto loro, ttranne che “poteva essere meglio parecchio”.
     
    Tutto questo per dirvi BRAVI, in un sistema paese come il nostro dove l’immobilismo e la regola d’oro per non venire linciati e dove si ostacola tuto ciò che è diverso dal conosciuto (non a caso Renzie si apprezza perchè uguale a Papi Berlu, ma questa è un altra cosa) dare un po una scossa senza appoggiarsi al populismo ed ad un  leader maximo qualunque che ricalca Mao con la traversata dello stretto ( o il Poro Duce) è veramente una prova di gran coraggio e di coerenza, in linea con quanto già detto più volte in passato, per ultimo con la critica al fumetto candidato al premio Strega in cui avevate solod a rimetterci a esprimere le vostre idee.
     
    Qualunque cosa succeda vi linceranno (mediaticamente spero) quasi sicuramente, ma forse un po di scintilla di vita la porterete, sperando che attecchisca e scuota dal torpore tutti gli incazzati di Italia, e li spinga non a guardare il dito dell’ oratore di turno, ma finalmente la Luna e a pensare a come arrivarvi.
    Io da buon utopista ci credo sempre, anche contro tutto quel che vediamo ogni giorno, il sapere che ci sono altri che non cedono a compromesi con le proprie idee e che provano a fare qualcosa di novo ogni giorno aiuta se non altro a sentirsi meno coglioni nella vita di tutti i giorni, a ricordarci che un alternativa di pensiero e azioni è sempre possibile e non siamo i soli a provarci tutti i giorni, dato che c’è ancora gente che ci prova e ci mette la faccia, non sono tutti (ancora) dovuti scappare dall’ Italia, forse un altro modo di essere italiani è ancora remotamente possibile senza dover espatriare.
     
    Per questo personalmente vi ringrazio e vi do delle Fave, non vi bruciate troppo che ci teniamo a voi.
     
    Saluti
     
    Jinx2

  22. Jinx2 scrive:

    P.S. il boicottaggio è già partito, ora siete irraggiungibili digitando http://www.donzauker.it , bisogna levare il ww e il sitarello si apre, altrimenti da un non meglio precisato “erorre del database”.

    LOPO pensaci te !!!!!!!!!!!!!!!!

  23. ponceavela scrive:

    Cari Cosi,
    mi siete sempre garbati e sono un vs fan da sempre e continuero ad ammirarvi ed a leggervi, Ma per oggi vi mando un poino affanculo,niente di male sian labronici gente di scoglio …e un pò mi scoglionate se dite ‘he seguo un capo assoluto (mai caàto) o che mi vanno bene velli di ‘asapound, x cui, andatevene un pò a stroncavvelo ner baogigi …si cari cosi,perchè anchio son candidato per il M5S e non vengo a tirà merda addosso all’altri sull’ideologie o altro…riguardo alle elocubrazioni sulla gestione delle seggiole ner prossimo ‘onsiglio,vi segnalo che c’è  già chi ha  fatto piedino ar PD,tra i buongiornisti…poi fate voi…una lista civica,secca e gnuda, su questioni tipo l’OLT  (r’Rigassifiatore,per quelli di foravia) o l’ATO Costa (700 milioni annui,guasi quanto un rigassifiatore all’anno e da puppasselo solo noi e pisa…pagasselo) o tante altre questioni regionali o nazionali, (sanità,istruzione,portualità,infrastrutture) non ci potrà fà na beata…pensateci un pò frà n’ponce e l’altro…ir vs affezionatissimo Ponceavela,con la solita stima di sempre…e per un sentimmi dì da quarcuno che un ci metto la faccia,il vs affezionatissimo Daniele Galli .
    P.S: un ridiamo la città in mano ai soliti lezzi per favore…

    • Bird scrive:

      “Tirare merda” o fare critiche legittime su di un progetto che nasce da un’azienducola di marketing con pochi scrupoli e tattiche da piglia-tutto?
       
      Così, per sapere come e cosa è lecito criticare in peppelandia.

    • Paguri scrive:

      Guarda: sul non dare la città in mano ai soliti siamo in piena sintonia, credici.
      Sul resto, boh?… potremmo parlarne per ore e non crediamo che nessuno dei due riuscirebbe a convincere l’altro. Noi non siamo mai stati prevenuti nei confronti del M5S, però ci sono alcune grosse questioni che non ci convincono. Stiamo parlando a livello nazionale, sia chiaro. Magari a livello cittadino è diverso, però non ci piacerebbe essere l’emanazione locale di un qualcosa che a livello nazionale non ci convince per niente. Ma il discorso è troppo lungo e complicato per questo spazio. Se capiterà l’occasione saremmo felici di poterne parlare, magari davanti a un ponce a vela.

  24. Carl Zeiss - Jena D scrive:

    In ogni caso Vi appoggio!

    Nel caso peggiore Ve lo appoggio!

    In bocca al lupo!

  25. Abele scrive:

    Evvai! Dopo “Don Zauker”, la nuova serie “Oggi in Consiglio Comunale”. Oppure “Gramsci a Livorno nel 2014”, o “Le disavventure di uno sfigato della Folgore”, con critica sociale mista a promozione dei serivizi sociali. Vi auguro ogni bene e spero portiate nella politica quello spirito critico che snocciolate così bene nelle tavole (insieme alla retorica degli onori, offertivi tre volte – pura poesia).

  26. Niko scrive:

    Bravi BinBi, la libertà è partecipazione!

  27. patillola scrive:

    bene!
    ora vi stimo anche di più.
    in bocca al lupo per questa scelta coraggiosa