« | Home | »

Papastyle

18 agosto 2014

Papastyle

Ricordiamo, come ha appena fatto il TG2, come notizia principale, dopo i disordini di Ferguson, ma con un servizio ben più lungo e con tanto di coraggioso inviato sul campo, che si è appena concluso il viaggio di Papa Francesco in Korea del Sud e, se tutto va bene, nel pomeriggio il Santo Padre dovrebbe atterrare a Roma.

No, così, per dire…

 

 

Share

Tag: , , , , ,

13 Commenti

  1. Figlio di Marcinkus scrive:

    I Papi non sono funghi: buoni,cattivi,leggermente diarroici, velenosi
    sono scelti ed eletti dallo Spirito Santo quindi SOLO BUONI & DOC
    Se un milione di Koreani l’hanno applaudito senza conoscerlo
    significa che + che buono è squisito,delizioso,dolcissimo.Aff.lo

  2. Goldrake scrive:

    La presenza del Papa nel Tg1 e nel Tg2 e comunque in tutta la RAI è sempre stata sfacciata, ma ho notato che negl’ultimi tempi addirittura aprono anteprima e programma con l’immagine di Ciccio I e Renzi, rispettivamente la guida vera e finta della Nazione, che sta raggiungendo dei livelli di teocrazia tali da far sembrare l’Iran moderato. E tutto ciò passa bellamente ignorato da tutti, eccezion fatta per autori e lettori di questo sito, almeno in parte, spero. Siamo in caduta libera.

    • Ste scrive:

      Caro mio ti sbagli, con l’Iran c’è una bella differenza. Il loro papa si veste di nero.

  3. vraie scrive:

    (PAPABOYS.ORG)CITTA’ DEL VATICANO – Il Papa è atterrato a Roma poco prima delle 18.00 di ritorno dal suo terzo viaggio apostolico che lo portato in Corea. Subito dopo l’arrivo è andato a Santa Maria Maggiore per portare alla statua della Madonna un mazzo di fiori donato da una bambina coreana. Sull’aereo Francesco ha parlato con i giornalisti dei momenti più importanti di questo viaggio, delle emozioni provate in diversi incontri, ma anche dell’attualità internazionale dall’Iraq al Medio Oriente.

  4. Le figlie di Maria son le prime.... scrive:

    Predicare bene e razzolare male: Vorrei conoscere il nome di S.Ecc.
    il Sig.Ministro che firma Fogli di Via Gratis xTUTTI GLI SPOSTAMENTI in ELICOTTERO TIGRE. L’itaglia è sull’orlo del fallimento, perché
    dobbiamo scarrozzarlo gratis lui e la Borsa Nera. Non credete che
    sarebbe più evangelico e francescano caricare tutta l’allegra brigata
    su un Pullman 5*****, ma l’elicottero NO,NO,NO. Se lo paghi se ha
    fretta! Pace e Bene. Buon pranzo, dio ricompensi.Aff.lo à sòreta

  5. juri.natucci scrive:

    Gente, la realtà è che in vaticano sono dei grandi: dopo il nazistaccio antipatico, operazione di restyling e via come nuovi, meglio di prima più di prima. D’altra parte l’importante è avere fede nella veste del rappresentante commerciale di dio in terra, qualunque esso sia (come giustamente fa osservare DZ). Tanto se va bene tutti gli dei fanno come l’avvocati: “qui vinciamo, qui perdi, qui vinciamo, qui perdi…” a seconda dei casi. Se le cose vanno bene è merito loro, se vanno male la colpa è il peccato orgiginale, è una vecchia storia. Il rest lo fa la paura insita nella gente.

  6. Marco Alfaroli scrive:

    Il Papa che dice che bisogna fermare senza bombardare. Si è già sbilanciato parecchio… chissà se ha anche detto, nei giorni passati, che hanno sbagliato gli israeliani a bombardare Gaza (2000 morti in due mesi). Forse me lo sono perso, forse anche lì ha detto fermare senza bombardare o forse non l’ha mai detto. chissà…

  7. Ste scrive:

    Ci mette il diligente impegno di un coscienzioso padrone d’azienda, ecco tutto. E questo me lo fa disprezzare ancora di più.

  8. melodia792 scrive:

    Devo ricordare a tutti coloro che commentano qui che i terroristi islamici sono soltanto sunniti(70 per cento dei mussulmani). Non c’è uno sciita accusato in Occidente di terrorismo. Dovreste imparare a studiare culture e fedi diverse, prima di esprimere giudizi a vanvera. Se poi gli Ayatollah si vestono di nero, mi domando come si vestono, se non di nero, i beduini del deserto, e i Tuareg del Sahara. Si vestono di nero perchè il nero attrae meno il sole cocente di quelle regioni.
    Imparate la storia e siate seri quando scrivete.!!!
    IL mondo ride degli italiani per molte cose, una di queste è la loro ignoranza e il loro provincialismo. Non siete più l’ombelico del mondo, siete la estrema periferia del mondo.

    • McLaud scrive:

      Cara Preziosa,
      leggere è un’abilità importante. Se qualcuno scrive teocrazia e tu capisci terrorismo, è un problema importante, ma essenzialmente tuo.
      Come è tuo anche il problema cognitivo che ti porta a dire che i terroristi sono soltanto sunniti (ops…e Hezbollah condannato anche dal parlamento europeo dove lo mettiamo?). Considerato che il terrorismo moderno non ha niente a che vedere con le tradizioni storiche e culturali sciite o sunnite, potrebbe forse essere che la maggior parte dei terroristi noti sono sunniti perché questa corrente dell’Islam è semplicemente la più numerosa? Tanto per dare un’idea con un paragone: se negli USA si commettono più crimini che in Italia ogni anno, ne dedurresti che gli statunitensi sono più dediti alla delinquenza di noi?
      Non è comunque l’unico tuo problema, dal momento che sei anche curiosamente convinta che il nero “attiri” meno il sole (non conoscevo l’effetto gravitazionale di questo “non colore”!) e che i beduini lo vestano, attribuendo a questo popolo l’abbigliamento dei tuareg, che invece indossano per lo più una lunga fascia color indaco (o blu), chiamata tagelmust, come velo e turbante (solo gli uomini e solo sul capo, peraltro). Nei miei viaggi non mi è mai capitato di incontrare beduini vestiti di nero: forse l’eccessiva esposizione a certe improbabili pellicole hollywoodiane ti ha persuaso del contrario, oppure i miei beduini erano clamorosamente demodè.
      Dunque, beduini e tuareg non c’entrano cromaticamente…e no c’entrano nemmeno religiosamente, perché gli uni sono per lo più considerati dei musulmani di serie b, mentre gli altri in maggioranza non sono nemmeno musulmani.
      Concordo, però, senz’altro sulla tua ultima affermazione: il mondo ride di noi perché siamo ignoranti. Aggiungo solo che facciamo ridere molto di più quando ostentiamo platealmente ed a sproposito la nostra crassa ignoranza.
      Cordiali saluti in periferia!
      McLaud
      P.S.: bella cosa la teocrazia comunque, sissì!
      P.P.S.: sai per caso chi si vestiva di nero prima di assurgere al soglio di Pietro?

      • Goldrake scrive:

        E dire che io stavo semplicemente per risponderle : “Resta sintonizzata con noi, vedrai che sorprese !”. 😀

        • McLaud scrive:

          …e infatti, eccomi novello Lawrence d’Arabia!

          • Ste scrive:

            Ma tutto questo per il colore nero? Chissà se avessi detto che sono entrambi dei vecchi a cui piace mettere la gonna.