Tag Archive for Nirvana paninicomics

Orari lucchesi.

 

Orari

Ecco, questi sono i nostri orari ufficiali, comunicati in un rigido e rigoroso “formato antiscem antierrore”, ben sapendo, però, che tutti i nostri sforzi saranno comunque stati vani quando, entro i primi 5 della mattina di venerdì, ci si presenterà davanti uno che ci dirà: “Ma come? Avevo letto su internet che c’eravate solo mercoledì notte e vi ho aspettato per ore, allo stand Disney!”

Comunque, riassumiano con qualche dettaglio:

Quando non saremo ai sebach, in giro a molestare le spose, a mangiare, a fare acquisti o a parlar male di amici e colleghi, SAREMO IN PIAZZA SAN MARTINO, AL PADIGLIONE PANINI.

VENERDI’, faremo firme, dediche, disegni e cazzi vari(egati), dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18, all’Area Performance. Cosa sia quest’Area Performance, sinceramente lo ignoriamo. Ci hanno detto che ci sarà addirittura un palco e… boh?… staremo a vedere.

SABATO, la mattina, dalle 11 alle 12 saremo in Camera di Commercio (quel misterioso locale nascosto ai più e sinceramente introvabile con delle belle sale sottoterra dove si accede solo se in possesso di parola d’ordine, tipo: “Rimetta a posto la candela”) per una conferenza sulla linea humor di Panini, insieme a Leo Ortolani e Giacomo Bevilacqua.

Di seguito, torneremo all’Area Performance dalle 12 alle 13 e dalle 14 alle 16.

DOMENICA, faremo firme, dediche, disegni e cazzi vari(egati), dalle 11 alle 13, sempre all’Area Performance e, infine, dalle 15 alle 16, all’Area Signing.

Ci sembra di aver detto tutto.

O forse no.

Chissà.

 

 

Educazione Tzigana

Educazione-Tzigana

Nel prossimo numero di Nirvana, in edicola i primi di aprile, il nostro zingaro onesto(?), Ramiro Tango, soggiornerà nelle confortevoli carceri italiane e dovrà vedersela con tutta una serie di individui molto particolari.

Come sapete (e se non lo sapete, sappiatelo adesso) al contrario della maggior parte del pubblico italiano, noi non amiamo particolarmente le parodie, anzi, diciamo pure che – solitamente – ci annoiano parecchio.

Questo per dire che, nonostante la fugace presenza dei personaggi disegnati sopra e il titolo di questo post, fatto apposta per attirare l’attenzione, la prossima avventura di Ramiro non c’entra niente con Educazione siberiana.

Sarà meglio, molto meglio.