Avanti tutta!

5 gennaio 2012

Oggi esce in tutta Italia il secondo episodio di Nirvana, dal titolo… insomma, dai, è scritto qui sopra.

Dopo aver letto il primo numero alcuni ci hanno detto che Nirvana potrebbe essere un’operazione rischiosa, fuori dalla logica e dalle dinamiche del fumetto umoristico, almeno così come quest’ultimo viene concepito nel nostro Paese; un lavoro che, così come sembra in prima battuta, ha poche possibilità di raggiungere il successo presso il grandissimo pubblico, abituato a storie molto più semplici e soprattutto meno crude e cattive.

Ebbene, è possibile che sia vero.

Il fatto è che, sinceramente, di raggiungere questo fantomatico successo non è che c’interessi così tanto.

No, aspettate, questa non è falsa modestia, sia ben chiaro. Anzi, per dirla tutta abbiamo obiettivi ben più ambiziosi.

Noi facciamo fumetti per cambiare il mondo.

Nei nostri piani rientra l’abbattimento della crisi globale, la cancellazione del debito nei Paesi del Terzo Mondo, l’istruzione gratuita per tutti, la conversione totale all’energia verde, l’azzeramento planetario delle spese militari, il ripopolamento dei mari, l’ergastolo ai membri di Fitch e Goldman Sachs e l’abolizione delle sopracciglia depilate. Tutti insieme ce la possiamo fare.

Unitevi a noi o morite di noia.

 

Share

11 Commenti »