Viva la fibra!

11 marzo 2013

SAPA990226260050

Che fibra, Jesse.

Tu, e quei dannatissimi 100 metri… che non sono stati 100 metri, sono stati milioni di kilometri (come tutti i cavi di fibra ottica che abbiamo passato, rivoltando le strade d’Italia; lo sottolineiamo perché lo sappiate.)

Hai immaginato la vita con un altro passo (almeno 10 mega, in download e in upload, mica seghe!)

Riscrivendo la Storia, ci hai insegnato che non c’è storia (come dicevamo: non ci sono cazzi, noi siamo i più veloci di tutti. È necessario farvelo pesare a bestia, sennò è una faticaccia farvi digerire queste popo’ di tariffe.)

A volte l’importante non è partecipare: è correre più veloce (o prova dire di no?)

Questa è fibra, Jesse. (Parole sante, fratello!)

Dedicato a tutti i Jesse Owens che ogni giorno corrono con la nostra fibra(“corrono”, come un fottuto recordman, yeah! Si può. Anche stando col culone appiccicato alla sedia per gran parte del giorno; c’è la fibra veloce che corre per te.)

Sì, hai capito bene: paragoniamo proprio te, a Jesse Owens. Anche se lui – atleta nero – ha avuto la forza e il coraggio di vincere le Olimpiadi, davanti a Hitler, nella Germania nazista, mentre te principalmente corri veloce, con la nostra fibra per arrivare a scrivere “primo” in anticipo su tutti gli altri, nello spazio commenti del sito del tuo blogger preferito.

Commenti

 

… per postare foto di gattini su Facebook…

Jesse-Owens-podio

 

… per scaricare l’ultima stagione di The runnin… walking dead…

Walkind-Dead

 

… ma anche per guardare i video della gente che casca di culo su Youtube, per farsi le seghe su youporn, oppure per scrivere post come questo.

Siamo tutti Jesse Owens e corriamo tutti velocissimi, perché abbiamo la stessa fibra!

Immagina, puoi.

Firmato: Paguri Owens.

 

 

 

Share

14 Commenti »

Miglioristi

31 marzo 2010

Mi intrometto per segnalare, per i più orbi (o locchi) di voi che non se ne fossero accorti, qualche miglioria al sito:

  • Possibilità di rispondere ad altri commenti: basta cliccare su “Replica” sotto il commento a cui volete rispondere, e la vostra risposta finirà sotto il commento, così si capirà con meno problemi a cosa volete riferirvi…
  • Possibilità di iscriversi via mail ai commenti di un dato post: basta spuntare la casella apposita quando inviate un commento.
  • Per consentire quest’ultima ficiar anche a chi non è registrato, adesso anche i non registrati potranno inserire un proprio indirizzo e-mail. L’effetto collaterale è che, se l’indirizzo è registrato su gravatar.com, comparirà anche il vostro santino. Il nome però sarà sempre “Anonimo”.
  • Un’altra modifica meno visibile ma di sicura utilità è la seguente: se il vostro imperdibile (come no) commento finisce in coda di moderazione, vi verrà comunque mostrato nella lista, ovviamente segnalandovi il fatto. Così almeno non dubiterete che sia colpa di qualche malfunzionamento e non rimanderete 10 volte lo stesso messaggio, che il Signore vi abbia in gloria (ché io invece vi ho da un’altra parte).
  • Infine, visto che ho recentemente scoperto di aver sopravvalutato l’Homo sapiens sapiens (che so, pensando che nessuno avrebbe votato Renzo Bossi, o che fosse ovvio riuscire a segnalare una pagina su Facebook copiando e incollando l’URL – fino a quando ho scoperto che qualcuno neppure si era mai accorto che esistesse la barra degli indirizzi nel browser), ecco un comodo pulsante in coda a ciascun post, per condividere il medesimo sui vostri monnezzai social network preferiti, e pure per e-mail se volete.

Poi ho messo pure un plugin che chescia le pagine, e dovrebbe rendere un filo più rapido il sito. Ma anche no.

Lopo (nelle vesti di Paguri X)

Share

35 Commenti »