Bontà a cuor leggero.

23 dicembre 2013

LB-Vatican

Come già nel 2010, nel 2011 e nel 2012 (abbiamo saltato il 2013 per cazzi di varia natura) il primo dell’anno regaleremo ai nostri amorevoli lettori un bellissimo calendario che terrà loro compagnia per tutto l’anno a venire.

Abbiamo iniziato con Papa Ratzinger per continuare sempre con il vecchio Sepp, in compagnia di Berlusconi e finire con i nostri amici leghisti.

Tutti fenomeni che la facevano da padroni sulla scena mediatica ma che subito dopo, ringraziando il cielo, si sono ridotti a tristi e grotteschi ricordi di un’epoca lontana… o quasi.

Ma chi è quest’anno che ruba la scena a tutti quanti?

PAPA FRANCESCO, il papa del 30% più buono di tutti gli altri papi della stessa fascia.

Ecco perché, considerato la levatura del personaggio, abbiamo fatto le cose in grande, coinvolgendo nella stesura del calendario anche il buon Davide La Rosa.

Ed è con grande orgoglio e soddisfazione che annunciamo la pubblicazione del calendario di Papa Francesco (scaricabile, come sempre, gratuitamente) a partire da mercoledì, primo gennaio 2014.

 

P.S. No, l’immagine sopra non comparirà nel calendario e no, non sarà ispirato a Little Britain.

P.P.S. Il calendario non sarà l’unico ritono al passato che ci aspetta nel 2014. Ma è presto per parlarne…

 

Share

16 Commenti »

Combat Comics

26 novembre 2013

CombatAnche quest’anno, i ragazzi e le ragazze del Teatro Officina Refugio organizzano il Combat Comics, la quattro giorni di fumetto politico, sociale, anticlericale, biografico, di genere etc… che tanto successo ebbe l’anno scorso.

Quest’anno saremo presenti in veste di ospiti e di moderatori/aizzatori.

Siccome il programma è veramente ricco, andatevelo a consultare qui.

Noi ci limitiamo a segnalare le serate in cui saremo presenti, e cioè:

Giovedì 28 novembre, dalle 19;30 alle 20;30:  China al Clero, tavolo anticlericale con – udite udite – Paguri, Davide La Rosa e Daniele Fabbri.

Venerdì 29 novembre, dalle 22 in poi: La coscienza politica dei supereroi, discussione con noi Paguri e Federico Frusciante.

Sabato 30 novembre dalle 19;45 alle 29:45: Tuono Pettinato vs Akab, presentazione incrociata di Corpicino e Monarch, moderata da noi Paguri (sì, sul programma c’è scritto solo  Daniele Caluri, ma cosa ci volete fare, sono sempre i soliti comunisti bugiardi dei quali non ci si può fidare).

Ma non finisce qui, perché ci saranno anche (in ordine sparso):  i Licaoni, Astutillo Smeriglia, Silvia Rocchi, Gianluca Costantini e tanti altri che tanto ci dimenticheremo lo stesso, quindi tanto vale fermarci qui.

Insomma a Livorno, dove non si organizza mai una sega nulla, quelli del Refugio hanno organizzato una manifestazione con i controcazzi, da far invidia a molte altre, a livello nazionale.

Chi se lo perde si merita tutto il resto che c’è in giro.

 

Share

6 Commenti »

DZ vs DLR

13 gennaio 2013

Balle Spaziali: vediamo se il tuo Sforzo è grosso come il mio!

Balle Spaziali: vediamo se il tuo Sforzo è grosso come il mio!

Don Zauker contro Davide La Rosa?

No, ci mancherebbe, anzi… però è un titolo che attira l’attenzione degli ottenebrati ed è nostra intenzione far arrivare questo post a quante più persone possibile, quindi anche agli ottenebrati che in internet e su Facebook sono una percentuale tutt’altro che trascurabile.

Dunque, iniziamo col dire che rispondiamo solo ora alle presunte polemiche perché, da sabato mattina – quando abbiamo pubblicato The killing joke –  solo ora abbiamo la possibilità di metterci davanti ad un computer (seppur mentre stiamo guardando Film d’amore e d’anarchia, su Iris).

Abbiate pazienza ma, via via, ci piace anche farci i cazzi nostri.

E cominciamo proprio da qui.

Solitamente ci facciamo i cazzi nostri.

Noi non frequentiamo Facebook, non abbiamo profili e non sappiamo neanche come funziona. I post che appaiono sul profilo di DZ sono reindirizzamenti automatici di quelli che pubblichiamo qua, sul sito. Non mettiamo “mi piace” sotto a una bella sega nulla, non partecipiamo a discussioni o polemiche, non commentiamo niente e non scriviamo su siti di altri, neanche se colleghi o amici. Snobismo? Vecchiaia? Misantropia? Cosa vi pare, però questi sono i fatti.

Conosciamo Davide La Rosa di fama (e ci siamo scambiati un furtivo ciao, piacere… quest’anno a Luccacomics, davanti ai Sebach, scena – in effetti – molto, molto romantica), purtroppo non abbiamo (ancora) mai letto i suoi lavori per una serie di ragioni esterne che sarebbe inutile spiegare, anche se speriamo di poter leggere Suore Ninja quanto prima (marzo, Davide?).

Ma veniamo al dunque. Qualcuno con garbo, qualcun altro con avvilente acrimonia, ci ha fatto notare che il buon DLR aveva già pubblicato la nostra stessa immagine a commento della scorsa puntata di Servizio Pubblico e lo aveva fatto ben prima di noi.

Cosa dire?

Bravo Davide!

Non ce ne eravamo accorti, scusaci.

Tutto qui.

Solitamente scriviamo e pubblichiamo i nostri pensieri e le nostre impressioni e/o sensazioni, i nostri sfoghi e le nostre cazzate circa questo o quel fatto o quello che ci viene in mente, quando abbiamo voglia e tempo, senza indagare o fare confronti e calcoli vari. Non crediamo di partecipare a una gara dove vince chi commenta prima di tutti, magari in tempo reale e riesce a strappare più likes.

E sempre solitamente, anzi quasi sempre, pubblichiamo solo materiale pensato e realizzato da noi includendo sempre i colllegamenti ad eventuali contributi esterni, quali citazioni o altro, qualora ce ne fossero.

Quindi, se avessimo voluto intenzionalmente prendere l’idea di Davide, avremmo senz’altro messo il link.

Perché così si fa.

Abbiamo avuto semplicemente la stessa idea, solo con un giorno di ritardo.

Ma Davide è troppo intelligente per non averlo capito (e infatti…) e chi non lo avesse capito subito o nelle ore seguenti è evidentemente troppo desolantemente ottuso per poterlo fare leggendo queste righe.

Se ne evince il fatto che abbiamo scritto per niente.

Torniamo a guardare il film e poi andiamo a letto (separatamente).

I Paguri.

Share

30 Commenti »