Haiku n.70

21 marzo 2011

NUOVE TECNOLOGIE

a quanto pare
s’estrae più petrolio
con i missili

(Santrine)

Share

Commenti disabilitati su Haiku n.70

Incertezza

7 marzo 2011

Sì, c’era anche la notizia di Berlusconi operato al volto e la domanda che si porta dietro: chissa se avrà preteso che i medici e le infermiere fossero compleatamente nudi, sotto i camici?

Però non possiamo parlare sempre di lui, no?

 

Share

16 Commenti »

Haiku n.68

24 febbraio 2011

LIBIAMO?

è giunta l’ora:
smettiamola con questo
tripol-arismo

(Santrine)

Share

Commenti disabilitati su Haiku n.68

WikiSUCKS!

28 novembre 2010

Ecco, in esclusiva per i nostri lettori, la prima, più importante rivelazione del sito Wikileaks.

“Tutto quello che avete sempre pensato e che alcuni autori di satira e giornalisti indipendenti vi hanno sempre detto su Berlusconi, Putin, Gheddafi, gli Stati Uniti, la Cina, la guerra in Iraq e Afghanistan, Bush, Israele, la retrocessione del Livorno È VERO!”

Non servivano le prove, bastava saper fare 2+2.

Ora ci sono anche le prove.

Ma state tranquilli, il Tg1 ha appena trasmesso un servizio sullo shopping natalizio, William si sposa e l’orsetto Knutt gode di ottima salute e cià una fava come un tubo di stufa.

Andiamo avanti.

Share

24 Commenti »

La tratta delle bianche

1 settembre 2010

Ebbene sì, anche un dittatorello tragicomico, sosia di Carlos Santana (o Michael Jackson, o Tomas Milian, o Claudio Gentile, chi più ne ha più ne metta…) in tour con il suo circo, è riuscito a mettere in ridicolo il nostro governo.

Ed un altro dittatorello tragicomico, sosia di Mao (o Pinocchio, o Al Capone o di un pupazzo da ventriloquo, chi più ne ha, più ne metta…) insieme alla sua corte di nani, ballerine e viscidi affaristi, è riuscito a mettere in ridicolo il nostro Paese.

Imperturbabilmente, continuativamente, da circa vent’anni.

Ma non importa, andiamo avanti così.

Share

18 Commenti »

Haiku n.40

30 agosto 2010

CERIMONIALI LEGHISTI

Vai da Gheddafi
col porco al guinzaglio.
Per coerenza.

(Valeria)

Share

1 Commento »