Annuntio vobis gaudium magnum.

9 maggio 2014

DZIII

Esce oggi su Badcomics.it, una nostra lunga intervista circa il nuovo Don Zauker (con immagini in anteprima), i vecchi Don Zauker, i fumetti, la satira, Nirvana, l’editoria e tante altre cose.

L’intervista è veramente lunga e ben fatta, grazie al prode inviato di Badcomics, e la trovate QUI.

La foto fa schifo e soprattutto risale a diversi anni fa ma, cercando e cercando, non siamo stati in grado di trovare una singola foto nella quale non facessimo gli scemi, inculassimo conigli, ci lanciassimo in tuffi olimpionici o mangiassimo spaghetti sopra uno scoglio.

Insomma, se volete, leggete l’intervista, se non ne avete voglia, il riassunto stringatissimo è: A LUCCA 2014 USCIRA’ IL TERZO VOLUME INEDITO DI DONZAUKER. Sarà un’autoproduzione e saremo presenti alla fiera con uno stand tutto nostro, nel quale porteremo anche le ristampe dei primi due volumi:

SANTO SUBITO,

e INFERNO E PARADISO.

Insomma, a Lucca Comics&Games 2014 sarà disponibile l’intera trilogia di Don Zauker.

Per ulteriori dettagli, leggete l’intervista o restate sintonizzati.

Che il Signore ci accompagni in quest’avventura, ma senza rompere i coglioni.

Share

7 Commenti »

Lucca 2011 – A prova di duro.

27 ottobre 2011

Ecco a voi alcune semplicissime nozioni ad uso degli ottenebrati, di cui il mondo è purtroppo saturo e ai quali l’universo di internet offre rifugio (e, al tempo stesso, immeritato palcoscenico), per rintracciarci nei giorni di LuccaComics 2011.

Saremo presenti a Lucca tutti e 5 i giorni (venerdì 28, sabato 29, domenica 30, lunedì 31 e martedì 1), da mane a sera, dividendoci in spazi e tempi come da tabella sottostante.

Stand PANINI Comics, piazza San Michele.

No, non la stessa piazza di sempre (quella è piazza Napoleone); piazza San Michele è quella con la grande chiesa di San Michele, appunto, e venendo da Piazza Napoleone si trova immediatamente oltrepassandola e proseguendo dritto.

Dicevamo:

PANINI Comics, dediche e cazzi vari (anche in foggia di Sole delle Alpi, lancette d’orologio, traliccio dell’ENEL) sul primo numero di NIRVANA.

Venerdì: 11;30 – 12;30 e 15;00 – 16;30

Sabato: 12;30 – 13;30 e 15;00 – 16;30

Domenica: 11;30 – 12;30 e 15;00 – 16;30

Lunedì: 11;30 – 12;30 e 16;00 – 17;30

Martedì: 11;30 – 12;30 e 15;00 – 16;30

 

IL Vernacoliere, piazza Napoleone. Sì, questa volta la stessa piazza di tutti gli altri anni.

Dediche, forfora e svastiche di cazzi su Don Zauker – Operette Morali, la raccolta definitiva di tutti gli episodi brevi dell’esorcista e, per chi non lo avesse ancora, Don Zauker – Inferno e Paradiso, il secondo albo cartonato, con storia unica di 46 pagine.

Tutti i giorni negli orari in cui non saremo allo stand Panini Comics.

 

001 Edizioni, piazza Napoleone.

Dediche, disegni e macchie d’unto su X-Nerd – Prima crociata, vol 1.

A tutte le ore della mattina e del meriggio, il buon Laca sarà lieto di vergare gli albi di X-Nerd, anche quelli dell’anno scorso.

Emiliano Pagani sosterà nel transito tra Panini e Vernacoliere.

 

Sebach, bagni chimici.

Orari variabili.

IMPORTANTE.

La presentazione ufficiale di Nirvana con la partecipazione, oltre che nostra, di Sara Mattioli, Simon Bisi, Marco M. Lupoi (PaniniComics) più Luca Valtorta e Diego Malara (La Repubblica/XL) sarà lunedì 31 ottobre, dalle 14 alle 15 nei saloni della Camera di commercio di Lucca.

La presentazione di X-Nerd, con la presenza di Emiliano Pagani e Laca ci sarà sempre lunedì 31, però alle ore 17 nella Sala Incontri/Showcase V.Veneto.

 

Tutto chiaro?

Bene, via coi commenti!

Anzi, iniziamo noi…

Share

15 Commenti »

Alza il volume

14 ottobre 2010

Share

14 Commenti »

Fuori DUE!

27 settembre 2010

Manca poco più d’un mese, e il secondogenito sarà a disposizione del lettore più esigente e sensibile.

Come già detto in altre occasioni, oltre che nell’annuncio precedente, parlare di un nostro lavoro – a meno che non ci sia richiesto, ovvio – ci sembra un po’ di pisciarsi addosso. Don Zauker – Santo subito, il primo albo inedito, è stato amato, odiato, celebrato e aborrito.

Ci è sembrato quindi un ottimo traguardo.

Ci teniamo però a precisare che la pubblicazione di questo secondo albo non è frutto della buona riuscita del precedente, e della nostra (o dei nostri editori) tentazione di volerne sfruttare la scia.

Abbiamo deciso di pubblicare questo albo solo perché, a nostro avviso, è migliore di quello precedente.

È un po’ la nostra linea (volevamo scrivere la nostra filosofia, ma ci veniva da ridere): non un passo indietro. Ogni cosa che facciamo deve essere meglio di quella precedente, almeno nelle nostre intenzioni, altrimenti è meglio non farne di nulla.

Il fatto di essere indipendenti, di non avere contratti, di non campare grazie a Don Zauker (anche se ci piacerebbe tanto) ci consente il lusso di fare un po’ il cazzo che ci pare.

Il nostro carattere, il nostro senso critico e la nostra… ma sì: weltanschauung fanno il resto.

Possiamo quindi garantirvi che, nonostante alcune bocche storte (quando non inorridite), gl’ingredienti per la ricetta di questo nuovo albo sono i soliti:

  • personaggi esistenti ben stagionati;
  • una julienne di fatti realmente accaduti;
  • cospicue dosi di ferocia;
  • una mousse fra situazioni grottesche, satiriche e nerissime;
  • un pizzico di denuncia sociale;
  • cottura a fuoco vivo, e con la pentola scoperchiata.

Senza questi ingredienti non è possibile ottenere il piatto. Anzi, casomai abbiamo cercato di aumentare alcune dosi.

Anche quest’anno ringraziamo i ragazzi di Double Shot (cioè, ragazzi una sega: sono pelati, bianchi come totani e odorano di cassapanca), che hanno acconsentito a pubblicare un secondo albo del vostro esorcista di fiducia.

La prospettiva di una bella scomunica alletta anche loro, evidentemente.

Don Zauker – Inferno e Paradiso, Lucca Comics&Games, 29 ottobre 2010.

Share

20 Commenti »

Prìa l’Inferno, poscia ‘l Paradiso.

13 settembre 2010

Ci siamo.

Picchia e mena (o: ruta e suda, o anche maledici e bestemmia, è uguale) Don Zauker – Inferno e Paradiso è concluso.

A dire il vero l’inchiostrazione era pronta già verso i primi di agosto, ma i toni di grigio hanno preso un’altra mesata buona (buona si fa per dire, leggi incipit, terza parte). Ora non resta che impaginare il tutto e spedirlo per esser sottoposto ai gèmiti dei torchi.

Benché non amiamo parlare granché delle nostre storie – compito, questo, che spetta a voi mute di lupi feroci – arriveranno presto un paio d’aggiornamenti su come sia nato questo nuovo albo, nonché sulla copertina, più varie ed eventuali.

Ora concedeteci di brindare con una bella persiana fresca.

Per i più duri: sì, nell’albo, dentro i balloons, ci saranno anche le scrittine.

Share

19 Commenti »

Inferno.

23 luglio 2010

Cioè il livello più basso, secondo la concezione del bestseller fantasy dal titolo “La Bibbia”, rappresentato in questo caso dalle matite.

Che sono finite, e anzi sono passato all’inchiostrazione – il Purgatorio – giunta praticamente a metà albo.

Ma per il Paradiso, ovviamente rappresentato dai toni di grigio, l’impaginazione e la consegna alla tipografia, ci vuole ancora del tempo, pale di ventilatore, litri di sudore e tanti, tantissimi moccoli di una ferocia preoccupante.

Tuttavia, anche in condizioni di cattività più dura, l’uomo di buona volontà riesce sempre a fare tesoro di nuove e sempre imprevedibili scoperte; per esempio: sapevate che…

  1. …il ritardo nella consegna di una sceneggiatura in prossimità dell’estate è inversamente proporzionale alla stima che un disegnatore ha per il suo sceneggiatore?
  2. …il cosiddetto pranzo dei becchi può differenziarsi in una moltitudine di gustosissime varianti?
  3. …con il caldo i coglioni di un maschio adulto possono distanziarsi dal resto del corpo fino a sotto le ginocchia?
  4. …il TG1 è veramente una merda immane?
  5. …un gatto che zompa sul tavolo rovesciando una boccetta di china può consumare in una botta sola almeno 5 o 6 delle sue proverbiali sette vite?
  6. …la pelle di un culo sudato può aderire alla seduta di uno sgabello meglio del Bostik?
  7. …l’anno prossimo vi vado ner culo?

Paguri 1

***

Scusate se mi intrometto per una comunicazione privata:

Quante tragedie! Molla tutto e andiamo a Calafuria, vai!

Però alle 15;00 spaccate vai via, ché ciai da finire di inchiostrare, mi raccomando.

Paguri A

Share

18 Commenti »

Next level

25 aprile 2010

Quando a novembre scorso, con Double Shot, abbiamo pubblicato Don Zauker – Santo Subito decidemmo di procedere con i piedi per terra. Che voleva dire: “seguiamo con la dovuta calma l’andamento di quest’albo ed eventualmente facciamone sì altri, ma solo ed esclusivamente se verranno idee che siano all’altezza, senza per forza essere condizionati dalle scadenze di una fiera importante”. E per “idee all’altezza” intendevano, in sintesi che il secondo albo (che come dice Caparezza, “è sempre il più difficile”) doveva essere meglio del primo, non potendo contare sull’effetto novità. Ci sembrava l’unico modo per rimanere coerenti e non deludere voi, prima ancora che noi stessi.

Perché alla fine, Don Zauker – Santo Subito ha costituito un piccolo caso editoriale.

A qualcuno è sembrato strano.

A qualcuno è sembrato diverso.

Qualcuno non lo ha capito, perché lo ha confrontato con gli episodi di due pagine.

Qualcuno non lo ha apprezzato, sentendosi offeso dai contenuti.

Qualcuno lo ha deliberatamente ignorato.

Qualcun altro lo ha giudicato un po’ troppo estremo.

A moltissimi è piaciuto un sacco.

Morale: va benissimo così.

Era il nostro primo albo e volevamo mostrare qual è il modo che preferiamo di realizzare una storia a fumetti e, visto come stanno le cose in Italia, anche che esiste la possibilità di farli contando esclusivamente o quasi sulle proprie forze. Era una prova prima di tutto per noi, diciamolo.

Ma poi l’idea all’altezza è venuta.

Adesso, superato il primo livello, andiamo a quello successivo. Più personaggi, più ritmo, più azione. Il prossimo albo sarà più cupo, più violento, più irriverente e più spietato.

Abbiamo aperto una stradina, cominciamo a percorrerla e vedere dove porta, visto che è completamente libera.

E, già che ci siamo, spingendo sull’acceleratore, cazzo.

Don Zauker – Inferno e Paradiso.

Lucca Comics 2010.

Share

51 Commenti »