Tagli pregiati

1 giugno 2013

Lombata-PP

Grande gioia (in luogo de’ più consoni disgusto, raccapriccio, indignazione, vergogna e sdegno) ha suscitato nei numerosissimi (sic) fedeli la bella notizia, riportata anche dalla maggior parte dei tg nazionali, che il cadavere di Padre Pio, riesumato e mascherato con una maschera di cera modello Fantomas, sarà in esposizione permanente nel Santuario di S. Giovanni Rotondoland.

L’esposizione permanente di un cadavere che, in quanto tale, in teoria dovrebbe attirare solo sciacalli, tafani e insetti saprofiti, è molto probabile che si riveli un grande successo di pubblico, attirando numerosissimi… sciacalli, tafani e insetti saprofiti, anche se appartenenti alla razza umana.

Alcune polemiche semmai sono sorte in seguito alla decisione di portare il cuore del santo nel suo paese natale, quella Pietrelcina in cui egli, ancora giovinetto, mosse i primi passi sulla via della santità nella primavera dei frati cappuccini.

Per non scontentare i numerosi fans di Sanpio la curia ha deciso di moltiplicare l’offerta di sacre reliquie e, con essa, gli incassi derivanti dall’organizzazione di pellegrinaggi.

In collaborazione con la Macelleria Cacace – servizio anche su commissione, noi di Donzauker.it siamo lieti di offrirvi in anteprima i luoghi scelti dove potrete andare a venerare i tagli più pregiati del Santo.

Cuore – Pietrelcina, Chiesa di Santa Maria degli Angeli.

Fegato – Sagra del Sanguinaccio, Buti.

Intestino – Premiata Norcineria da Venanzio, Terni.

Interiora e frattaglie – Sacro Altare del Lampredotto, c/o furgone “Da i’llaido”, Sesto F.no.

Gastrocnemio e Tibiale anteriore – Pontificia pellicceria All’acciuffone, via Condotti, RM.

Secondo alcune indiscrezioni tracce di interiora sono state riscontrate anche all’interno delle polpette di renna dell’Ikea. L’azienda svedese smentisce seccamente che esista una possibilità del genere e ritira momentaneamente le confezioni di polpette dal mercato per poter eseguire le verifiche del caso.

Share

39 Commenti »